il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buona Sera!
100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Letteratura - Ricerca Testi - Risultati

Codice testo:
Ultimi n Testi del Sito:
Ultimi n Testi del Passato:
Letteratura: Testi; Poesie, Racconti, Canzoni, Massime
Gli ultimi testi degli Amici Autori:

Le Rose sono rosse, le Viole sono viola... ma l'amore, quello ha il colore dei tuoi occhi e lo splendore del tuo sorriso. ...
Scritto nel 2020
On line da: venerdì 24 gennaio 2020
Stato: 1 Cod: 8873 - Tipo: p

Noi giovani d'oggi siamo straordinari, Abbiamo, tutti, un grosso problema... l'istruzione odierna. È come se fossimo sulla stessa barca ma nessuno Ha intenzione di remare, anzi, creiamo buchi sul fondo Così, da affondare. Tutti insieme. ...
Scritto nel 2020
On line da: mercoledì 15 gennaio 2020
Stato: 1 Cod: 8872 - Tipo: p

La verità è che tutto finto... E neanche questo è vero. L'unica travisata certezza è nella tirannia del dubbio. ...
Scritto nel 2019
On line da: sabato 12 ottobre 2019
Stato: 1 Cod: 8871 - Tipo: m

Amico Il mio vicino, un anzianotto smilzo, arzillo, molto loquace, sempre in moto, nonostante l’età, un tipo singolare, con tanta voglia di chiacchierare e di blaterare, un amico che tiene compagnia, con tante cose da raccontare, l’esperienza di una vita, come sono importanti gli anzian ...
Scritto nel 2019
On line da: giovedì 3 ottobre 2019
Stato: 1 Cod: 8870 - Tipo: p

Sempre noi Sempre noi dell’igiene mentale, che non contiamo niente, non valiamo nulla, che non ci vogliono, non ci vedono, non contiamo, siamo in fondo, gli ultimi gradini sociali; sempre noi, che è sempre colpa nostra, che c’è sempre il sospetto di pazzia, noi, che ci ridono dietro, ...
Scritto nel 2019
On line da: venerdì 27 settembre 2019
Stato: 1 Cod: 8869 - Tipo: p

L’ultimo angelo nero Jim Morrison Voce sincopata, melodia ribelle, sovversiva, orientaleggiante, dalle tonalità originali, brani dal ritmo potente, continuo, martellante; Morrison Profeta di una generazione, angelo, demone, sconvolto, geniale, mezzo indiano, mezzo stregone; tra un ...
Scritto nel 2019
On line da: mercoledì 18 settembre 2019
Stato: 1 Cod: 8868 - Tipo: p

Alcuni testi a caso degli Amici Autori:

L a tua luce che viene A rdente come il sole. T rovo il tuo miraggio,il tuo U ragano che mi A vvolge dentro lo I nfinito del cielo M i guardo l'anima M a soltanto vedo te A ccanto me. G ioisco di felicità I ncantata dall'amore, N on so se è un sogno questa E ffusione che sento D ...
Scritto nel 2009
On line da: domenica 27 maggio 2012
Stato: 1 Cod: 5955 - Tipo: p

L'amore... vivo dall'inizio dei tempi, quando nacque quel tempo figlio dell'intero universo... motore del mondo medicina dolcemente amara dell'essere umano produttore di felicità e sorrisi...di tristezze e lacrime di sentimenti contrastanti di miriadi di emozioni e altrettante sensazioni l'a ...
Scritto nel 2016
On line da: venerdì 1 gennaio 2016
Stato: 1 Cod: 8213 - Tipo: p

Vorrei soltanto riposare sul tuo cuore... mentre le tue dita come spuma fresca di mare... accarezzano il mio viso... Vorrei semplicemente sciogliere i nodi del mio animo... aggrovigliatii ormai da tempo e far scaturire dal profondo tutte le mie lacrime... Vorrei i tuoi occhi posati sul mio c ...
Scritto nel 2009
On line da: domenica 22 febbraio 2009
Stato: 1 Cod: 2590 - Tipo: p

Si aprono le finestre alla nuova stagione si fa entrare il caldo nei propri cuori ci si sente "frizzantini" e "liberi" si pensa al mare, alle montagne alla voglia di scappare... Feste e festicciole allegrano di candore le serate afose ed ad agosto un po' "freschette" di sagre e sagrette. l ...
Scritto nel 2012
On line da: giovedì 19 luglio 2012
Stato: 1 Cod: 6166 - Tipo: p

Tutore sei dei poveri. Consolatore dell'anima, Dolcissimo sollievo. Creatore dell'universo, Alimentatore d'ogni bene, Luce chiara e intensa, Solo bene e amor del vivente. Io Ti amo, mio Signore! In ogni istante in ogni ora, Il mio cuore è in sincronia Vivo col Tuo. Legato è nel vin ...
Scritto nel 1997
On line da: lunedì 29 giugno 2009
Stato: 1 Cod: 3194 - Tipo: p

È sera... una magica sera d'estate, intorno tutto è pace, la campagna verde, umida di rugiada, uccelli che volano, farfalle che si posano di fiore in fiore, alberi frondosi, cespugli odorosi, steccati scuri, un vecchio pozzo abbandonato e la luna... regina del cielo che illumina tutto. ...
Scritto nel 2005
On line da: lunedì 11 agosto 2008
Stato: 1 Cod: 1504 - Tipo: p

Quando il tramonto sfuma nella sera e mamma mette a letto i pargoletti, "Quanto so' belli... sembreno angioletti!" sospira e si racconta quel che spera. "Nun sogno me diventino scienziati gonfiannose dé gloria o dé ricchezza, vorei sortanto che la giovinezza l'avessero sereni... spenzierat ...
Scritto nel 2015
On line da: giovedì 11 giugno 2015
Stato: 1 Cod: 8122 - Tipo: p

Suona, grande melodia Suona e rallegra il core Perché dentro, so che c'è amore. Suona radio, porta allegria Perché lo spirito è già in sintonia, Fa' che la mente possa scordare, Fa' che il ventre si possa scaldare! Infondi gioia e speranza In questa grande stanza! Il corpo vuol senti ...
Scritto nel 1993
On line da: lunedì 12 maggio 2008
Stato: 1 Cod: 1189 - Tipo: p

Per te amore mio cospargerò sul tuo cammino petali di rose del color della passione e poi con essi ti accarezzerò i capelli e mi profumerò di te... Per te amore mio farò di ogni mia poesia il tuo pensiero e sul tuo cuscino lascerò righe di me... e nelle notti in cui il gelo ti arriverà ...
Scritto nel 2009
On line da: domenica 1 novembre 2009
Stato: 1 Cod: 3568 - Tipo: p

Muoio d'amore e tra le mani... ho il cielo... penso a te... Cade la pioggia e con teneri colori dipingo il mondo... Fiori su questo prato compongo e per te colgo... mentre rincorro il tuo sorriso... che si fa bacio sul mio viso... Dolce ora è la notte... ricamate ho di sogni queste len ...
Scritto nel 2010
On line da: sabato 13 marzo 2010
Stato: 1 Cod: 3973 - Tipo: p

Sempre insieme fin dai tempi della scuola se solo avessero potuto amarsi e viversi ora uniti... anche se ancora nell'inconsapevolezza pur se l'incontro dei loro sguardi era ogni volta una reciproca carezza e i loro pensieri che incontrandosi sempre all'unisono poi proseguivano e i ricordi di ...
Scritto nel 2016
On line da: sabato 23 aprile 2016
Stato: 1 Cod: 8340 - Tipo: p

Ancora non capisco perchè gli uomini "giocano e scherzano" con la dannata guerra... Non vi è mai un filo di pace su questa martoriata terra. La guerra strazia, uccide, fa paura: c'é solo freddo e pianto in una orrenda notte oscura. La pace è un fiume trasparente e terso, è la speranza fol ...
Scritto nel 2011
On line da: sabato 2 luglio 2011
Stato: 1 Cod: 5252 - Tipo: p

Io penso che la vostra vita in una commedia non è una farsa umana, come in una sceneggiata napoletana non è una passeggiata lì, la vita nel presente se ben sorseggiata deve essere capita se vuoi vivere! Soltanto quando viene meno la tratti con attenzione nella difficoltà la curi, è utile assolutam ...
Scritto nel 2012
On line da: venerdì 7 settembre 2012
Stato: 1 Cod: 6410 - Tipo: r

La vita può essere anche bella ma la bella vita si sveglia quando il sapore è dolce..... ...
Scritto nel 2010
On line da: martedì 25 maggio 2010
Stato: 1 Cod: 4179 - Tipo: p

bambini Generali armati di mitra lacerati dalla fame e dalla crudeltà giocano ad alienare l'anima per un grammo di respiro putrido che non serve a nessuno. ...
Scritto nel 2005
On line da: lunedì 17 dicembre 2007
Stato: 1 Cod: 636 - Tipo: p

Sembrano lana le nuvole l'acqua è vicina a far piovere... ma se pioverà un amore a parlare sarà il cuore sarà a colori come un Arlecchino felice come un bimbo birichino alla tristezza, alla solitudine darà un addio vivrà... vibrando in un focoso oblio nel mondo avrà il suo giusto posto c ...
Scritto nel 2011
On line da: domenica 13 novembre 2011
Stato: 1 Cod: 5516 - Tipo: p

Scrivo di te che hai tanto amato... e dopo soffrendo hai ancora desiderato di te che combattendo speravi... per quell'amore... certo non prevedevi che di te si sarebbe fatto indifferente beffa... tradendo, umiliando, annullando tutta te stessa scrivo della tua anima e del tuo cuore duramente ...
Scritto nel 2011
On line da: venerdì 8 luglio 2011
Stato: 1 Cod: 5274 - Tipo: p

Nel buio della stanza... assaporiamo il vivere dell'amore... Noi nei respiri... farsi largo tra la sete e il calore che coinvolge... fuoco che s'accende... passione che s'insinua come vento tra i capelli nel giorno che ora muore mentre io... muoio di te... Noi... labbra su labbra m ...
Scritto nel 2010
On line da: lunedì 19 luglio 2010
Stato: 1 Cod: 4362 - Tipo: p

Serata di gala questa sera abito scuro io ed al mio fianco tu splendente come una lampara Quanto sei bella donna! Procedi leggera fra la gente come farfalla obliquamente attenta Vorrei crescere in te rami d'ulivo e sassi ed essere sabbia sul tuo seno chiaro Vorrei dirti paro ...
Scritto nel 2007
On line da: lunedì 8 ottobre 2007
Stato: 1 Cod: 384 - Tipo: p

A freno tieni la spada nel tuo dire, mentre il verbo continua a defluire, il vano, presto svanisce all'imbrunire, diventa notte continuando a vomitare, il giusto! Trionfa ache in vin di vita, soccombe il falso senza averla vinta, la spada ferisce gli indifesi verbi, che a stento parano i fen ...
Scritto nel 2012
On line da: venerdì 12 aprile 2013
Stato: 1 Cod: 7401 - Tipo: p

e poi basta un soffio di vento le foglie diventano piume che vedi volare sull'aria frizzante e da un lieve barlume ti sembrano ali di un sogno rimpianto che sfiora il tuo cielo un attimo e sfuma sul velo di lacrime che sai tu solo. ...
Scritto nel 2012
On line da: sabato 10 novembre 2012
Stato: 1 Cod: 6769 - Tipo: p

Per noi in questa notte il silenzio profuma di vita e regala alla luna carezze d'amanti... Distese di fiori circondan la stanza... le stelle sorridon e un senso han le ore ed io... m'innamoro di te... Per noi questa musica entra nel cuore... desideri sopiti trascina su oasi sperdute v ...
Scritto nel 2010
On line da: domenica 4 aprile 2010
Stato: 1 Cod: 4046 - Tipo: p

Civiltà che rotola tra fango e polvere sommersa dal fragore conformista dell'emancipazione empirica, aggrovigliatasi tra innate mistiche idee razionali del millennio terzo ecco! Impantanati tra polvere e fango nell'era moderna del nero catrame, melodia esausta di sfruttamento snaturat ...
Scritto nel 2015
On line da: mercoledì 30 marzo 2016
Stato: 1 Cod: 8334 - Tipo: p

Albeggiando il giorno fende le ultime ombre della notte, che si ritraggono come spiriti scacciati nel regno delle ombre, cinguettio degli uccelli mattutini, qualche rumore ovattato, una persiana che si apre; mattino; che mi cade addosso, come un sasso non voluto, niente, non so nient ...
Scritto nel 2010
On line da: domenica 8 agosto 2010
Stato: 1 Cod: 4424 - Tipo: p

Oggi scrivo di te e di quello che tu sai portare al mio cuore.... La semplicità di parole perse nel tempo e care... Il sorriso di un mattino pieno del mio pensarti... e la dolcezza del tuo volermi... Oggi scrivo di te... poesia che arriva dritta ai cancelli aperti del cuore... solo con il pr ...
Scritto nel 2009
On line da: mercoledì 1 aprile 2009
Stato: 1 Cod: 2812 - Tipo: p

Distesa infinita dentro il mio cuore Azzurro e verde è il suo colore Sembra un tappeto di pizzo argentato Sembra una panna, una panna montata. Il suo rumore forte o velato Culla il cuore e lo rende fatato, Porta con sé, gioie e tristezze, Rende alla terra tante mondezze. Profumo imm ...
Scritto nel 1996
On line da: mercoledì 21 maggio 2008
Stato: 1 Cod: 1247 - Tipo: p

Colta, romantica, allegra e splendente dai mari ai monti, dalle colline alle valli, da nord a sud in tutte le direzioni affascinante lei è. Eccellenti i cibi da gustare, l'arte, lo sport, la cultura e le tradizioni accolgono in visita tutto il mondo... È la nostra Italia. ...
Scritto nel 2010
On line da: giovedì 13 maggio 2010
Stato: 1 Cod: 4134 - Tipo: p

Sotto quest'indaco cielo la cui adonistica tersità sembra effigiare l'inestimabile tua ialina, virginea icona sopravviene placido un nembo genuinamente inoffensivo, privo di qualsivoglia sentore nefasto, contemplo rilucente il suo tumido, olezzante nitore: esso volteggia indefesso, pertinace ...
Scritto nel 2008
On line da: domenica 7 settembre 2008
Stato: 1 Cod: 1614 - Tipo: p

Straniero in terra lontana questa estraneità ti consuma lontano dalla tua casa... dal tuo paese a cui le tue forti braccia si sono arrese lontano da quella che era un tempo la tua vita ora straniera e sconosciuta per te questa terra strana... straniera che si fa imprecare come una preghiera ...
Scritto nel 2012
On line da: venerdì 6 luglio 2012
Stato: 1 Cod: 6108 - Tipo: p

A volte dopo tanto freddo senti un calore così forte da farti illudere di aver trovato quel Sole che da sempre hai tanto cercato ma poi improvvisamente ti accorgi che il calore proviene da un piccolo falò!.. Piccoli pezzetti di legno che bruciano e che presto si spegneranno lasciando solo un po' di ...
Scritto nel 1996
On line da: giovedì 10 gennaio 2008
Stato: 1 Cod: 708 - Tipo: r

Ci sono tempi pervasi da tristezza da solitudine costante e così greve che, perfino un soldo d'allegrezza diventa ben difficile incassare Giorni insignificanti e tanto vuoti che privano di senso l'esistenza vaga lo spirito per sentieri tetri minato da un'angoscia pur latente E quando l ...
Scritto nel 2008
On line da: domenica 29 settembre 2013
Stato: 1 Cod: 7736 - Tipo: p

Il cielo ha baciato la terra, quella che mi fremeva sotto i piedi, o mi incollava rigido alla zolla, come un tronco di lustri e di stagioni, impoverito dei fiori e degli uccelli. Tutto succede in un battibaleno, e anche questo è un mistero, in giorni che sono appena un soffio nel flui ...
Scritto nel 2008
On line da: martedì 27 gennaio 2009
Stato: 1 Cod: 2406 - Tipo: p

...e poi un giorno ti ritrovai e in un baleno mi innamorai.. Non eri più la ragazzina che incontravo ogni mattina lungo la strada che portava a scuola: eri una donna, una donna sola. Color dell'oro i tuoi capelli, languidi e dolci i tuoi occhi belli, la voce calma ma decisa e l'allegria d ...
Scritto nel 2008
On line da: venerdì 15 febbraio 2008
Stato: 1 Cod: 881 - Tipo: p

Il tempo è vestito di grigio, un serio signore attempato che pare adeguare il suo passo fra un osso di luna e lo strato di grasso sul bordo del cuore che ormai lo fa immune al dolore pesato sul cielo passato, sensibile solo al suo fiato. Soltanto per pochi è presente nell'attimo in cui s ...
Scritto nel 2012
On line da: sabato 13 ottobre 2012
Stato: 1 Cod: 6599 - Tipo: p

Luna, dimmi! Cosa ho fatto di bene per meritare la tua attenzione. Ogni volta che mi pensi a Natale nel cuor l'anima freme la dolce tensione anche a Pasqua si propaga nel mio nervoso amar la vita, sono dinamite! Le tue parole affetti amabili più della levodopa, con i suoi effetti collaterali. ...
Scritto nel 2012
On line da: venerdì 30 novembre 2012
Stato: 1 Cod: 6873 - Tipo: p

Se trovate uno scheletro legato con il fil di ferro ad un altro scheletro legato ad un altro scheletro e a un altro ancora, quello sono io. Non cercatemi in un posto qualunque, in un fosso o in una buca. Io giaccio in quei recessi profondi e contorti che in vita chiamavo foibe. Avvolg ...
Scritto nel 2003
On line da: giovedì 7 agosto 2008
Stato: 1 Cod: 1487 - Tipo: p

Mentre il senso di tutti i giochi si nasconde nel movimento delle altalene ancestrali il non-senso della vita combatte tra gli abeti dell'esistenza per imparare a piangere nel silenzio e veder sorridere le lacrime del desìo tra le lenzuola di orchidee. ...
Scritto nel 2014
On line da: lunedì 5 gennaio 2015
Stato: 1 Cod: 7966 - Tipo: p

Sedia sul cortile, nuvole coprono il cielo, con un manto nuvoloso; mi siedo con le vicine, che sono uscite un po' al fresco, e parlano del più e del meno; le ore passano, inesorabili come sempre, e non aspettano nessuno; e poi ti accorgi, che è già sera; passa la processione, coi baldac ...
Scritto nel 2014
On line da: mercoledì 25 giugno 2014
Stato: 1 Cod: 7898 - Tipo: p

Malinconica l'anima mia, Triste desolata, come L'autunno che è tornato. Come le foglie morte dal Vento percorse, cadono Leggeri ondeggiando Sulla strada polverosa e scura, Livida e fredda, agonizzando Così, come l'amore mio che Sta mutando, triste e Cupo, senza consolazione Per il perd ...
Scritto nel 2011
On line da: lunedì 10 ottobre 2011
Stato: 1 Cod: 5459 - Tipo: p

Andiamo lungo corridoi illuminati fiocamente, si ostenta serenità chiacchierando per rasserenare fino ad arrivare al quarto piano, il cuore batte forte cerco di dargli tranquillità, ha fiducia, fiducia cieca in me; trova tra le mie braccia un rifugio con la sua habù si addormenta seren ...
Scritto nel 2006
On line da: domenica 22 febbraio 2009
Stato: 1 Cod: 2594 - Tipo: p

Soldato a pagamento si è aggiunto al reggimento di gente prezzolata che senza complimenti spara anche su bambini innocenti. La guerra è sempre giusta secondo i soldatini che sfilano impettiti marciando sui bambini. Questioni di confini e di nomenclature che sia la Palestina o terra di nessun ...
Scritto nel 2008
On line da: domenica 24 agosto 2008
Stato: 1 Cod: 1540 - Tipo: p

Amo di te ogni momento... la tua giovinezza ravviva questo mio tempo sei come un fiore in un tetro giardino... rinasco ogni volta che mi stai vicino. Amo i tuoi occhi scuri e profondi... sembrano provenire da altri mondi amo la tua bocca che si posa sulla mia... so che non mi dirà mai una ...
Scritto nel 2010
On line da: giovedì 15 luglio 2010
Stato: 1 Cod: 4356 - Tipo: p

Dimensione notte, luce siderale, silenzi inumani; incantesimo selenico, il buio impregna i miei pensieri; tempo strano, che passa lento, con flemma antica; il rombo di una moto, un gatto miagola; luci tenui e soffuse della notte, che vola via. ...
Scritto nel 2014
On line da: martedì 13 maggio 2014
Stato: 1 Cod: 7861 - Tipo: p

Dentro strade sbarrate quando invece ogni passaggio è libero immerse in spazi troppo vuoti quando invece intorno tutto avvolge sotto un cielo buio e oscuro quando invece è piena luce quando il sole illumina ogni cosa dentro una luce troppo accecante quando invece una penombra dona pace tra ...
Scritto nel 2011
On line da: sabato 10 dicembre 2011
Stato: 1 Cod: 5598 - Tipo: p

Occhi di fotografia, fotografati e già andati via, chiudo a chiave il mio cuore per non urlare, quante notti ancora aspetterò in fondo a queste scale, quante notti se ne andranno sognando, e fotografando ogni istante scenderà una lacrima, quando saranno spenti anche i se che illuminano il tuo senti ...
Scritto nel 2008
On line da: domenica 27 luglio 2008
Stato: 1 Cod: 1470 - Tipo: r

Se mi amassi mi scaveresti come la terra mi lasceresti aperta devastata inerme vuota riempita per sempre mi legheresti esausta prigioniera trafitta presa fino in fondo lacerata impossibile andarmene Disperata cosciente illusione tradire per non appartenere neppure a se stessi D ...
Scritto nel 2007
On line da: martedì 21 agosto 2007
Stato: 1 Cod: 191 - Tipo: p

Sguardi sfuggenti a nasconder sentimenti. ... Poi crolli pensieri ricordi solitudine intorno. L'attesa ... il vuoto ... l'abbandono... Lacrima trattiene il tuo viso ... e con un sorriso consoli chi ti saluta. Il mezzo... si muove lento, è del distacco il momento... Ti ...
Scritto nel 2012
On line da: lunedì 2 aprile 2012
Stato: 1 Cod: 5795 - Tipo: p

Perdonami se ti ho fatto del male. forse ho peccato nei tuoi confronti? E non me ne sono accorto. Se cosi fosse, sappi, che ti ho voluto e ti voglio ancora bene. Che dei nostri cuori, ne facciamo un cuore, e che conserverà un vivente ricordo, che mai muore. Anche quando, lasceremo ...
Scritto nel 2013
On line da: giovedì 10 gennaio 2013
Stato: 1 Cod: 7107 - Tipo: p

Alcuni testi a caso degli Autori del Passato:

Donne ch'avete intelletto d'amore, i' vo' con voi de la mia donna dire, non perch'io creda sua laude finire, ma ragionar per isfogar la mente. Io dico che pensando il suo valore, Amor sì dolce mi si fa sentire, che s'io allora non perdessi ardire, farei parlando innamorar la gente. E io ...
Scritto nel 1293
On line da: giovedì 26 agosto 2010
Stato: 1 Cod: 8675 - Tipo: p

La molta gente e le diverse piaghe avean le luci mie sì inebriate, che de lo stare a piangere eran vaghe. Ma Virgilio mi disse: «Che pur guate? perché la vista tua pur si soffolge là giù tra l'ombre triste smozzicate? Tu non hai fatto sì a l'altre bolge; pensa, se tu annoverar le credi, ...
Scritto nel 1313
On line da: lunedì 15 febbraio 2010
Stato: 1 Cod: 8598 - Tipo: p

Sì, che tu sei terribile! Sì, che in quei lini ascoso, In braccio a quella Vergine, Sovra quel sen pietoso, Come da sopra i turbini Regni, o Fanciul severo! È fato il tuo pensiero, È legge il tuo vagir. Vedi le nostre lagrime, Intendi i nostri gridi, Il voler nostro interroghi, E a tuo v ...
Scritto nel 1835
On line da: domenica 10 novembre 2013
Stato: 1 Cod: 8753 - Tipo: p

Tra le nubi ecco il turchino cupo ed umido prevale: sale verso l'Apennino brontolando il temporale. Oh se il turbine cortese sovra l'ala aquilonar mi volesse al bel paese di Toscana trasportar! Non d'amici o di parenti là m'invita il cuore e il volto: chi m'arrise a i dí ridenti o ...
Scritto nel 1874
On line da: venerdì 21 settembre 2007
Stato: 1 Cod: 8502 - Tipo: p

Poscia che l'accoglienze oneste e liete furo iterate tre e quattro volte, Sordel si trasse, e disse: «Voi, chi siete?». «Anzi che a questo monte fosser volte l'anime degne di salire a Dio, fur l'ossa mie per Ottavian sepolte. Io son Virgilio; e per null' altro rio lo ciel perdei che per ...
Scritto nel 1315
On line da: lunedì 15 febbraio 2010
Stato: 1 Cod: 8610 - Tipo: p

O cameretta che già fosti un porto a le gravi tempeste mie diürne, fonte se' or di lagrime nocturne, che 'l dí celate per vergogna porto. O letticciuol che requie eri et conforto in tanti affanni, di che dogliose urne ti bagna Amor, con quelle mani eburne, solo ver 'me crudeli a sí gran ...
Scritto nel 13??
On line da: sabato 3 novembre 2007
Stato: 1 Cod: 8557 - Tipo: p

Nel campo mezzo grigio e mezzo nero resta un aratro senza buoi, che pare dimenticato, tra il vapor leggero. E cadenzato dalla gora viene lo sciabordare delle lavandare con tonfi spessi e lunghe cantilene: Il vento soffia e nevica la frasca, e tu non torni ancora al tuo paese! Quando par ...
Scritto nel 1891
On line da: giovedì 27 settembre 2007
Stato: 1 Cod: 8507 - Tipo: p

Ne la stagion che 'l ciel rapido inchina verso occidente, et che 'l dí nostro vola a gente che di là forse l'aspetta, veggendosi in lontan paese sola, la stancha vecchiarella pellegrina raddoppia i passi, et piú et piú s'affretta; et poi cosí soletta al fin di sua giornata talora è cons ...
Scritto nel 13??
On line da: sabato 3 novembre 2007
Stato: 1 Cod: 8545 - Tipo: p

Pour soulever un poids si lourd, Sisyphe, il faudrait ton courage! Bien qu'on ait du coeur à l'ouvrage, L'Art est long et le Temps est court. Loin des sépultures célèbres, Vers un cimetière isolé, Mon coeur, comme un tambour voilé, Va battant des marches funèbres. – Maint joyau dort en ...
Scritto nel 1850
On line da: lunedì 27 settembre 2010
Stato: 1 Cod: 8690 - Tipo: p

Souvent, pour s'amuser, les hommes d'équipage Prennent des albatros, vastes oiseaux des mers, Qui suivent, indolents compagnons de voyage, Le navire glissant sur les gouffres amers. A peine les ont-ils déposés sur les planches, Que ces rois de l'azur, maladroits et honteux, Laissent piteuse ...
Scritto nel 1859
On line da: sabato 28 agosto 2010
Stato: 1 Cod: 8677 - Tipo: p

O falce di luna calante che brilli su l'acque deserte, o falce d'argento, qual messe di sogni ondeggia al tuo mite chiarore qua giù! Aneliti brevi di foglie, sospiri di fiori dal bosco esalano al mare: non canto non grido non suono pe 'l vasto silenzio va. Oppresso d'amor, di piacere, ...
Scritto nel 1881
On line da: lunedì 18 marzo 2013
Stato: 1 Cod: 8710 - Tipo: p

Né 'l dir l'andar, né l'andar lui più lento facea, ma ragionando andavam forte, sì come nave pinta da buon vento; e l'ombre, che parean cose rimorte, per le fosse de li occhi ammirazione traean di me, di mio vivere accorte. E io, continüando al mio sermone, dissi: «Ella sen va sù forse p ...
Scritto nel 1315
On line da: lunedì 15 febbraio 2010
Stato: 1 Cod: 8627 - Tipo: p

Benigna volontade in che si liqua sempre l'amor che drittamente spira, come cupidità fa ne la iniqua, silenzio puose a quella dolce lira, e fece quietar le sante corde che la destra del cielo allenta e tira. Come saranno a' giusti preghi sorde quelle sustanze che, per darmi voglia ch'io ...
Scritto nel 1316
On line da: lunedì 15 febbraio 2010
Stato: 1 Cod: 8651 - Tipo: p

Taci. Su le soglie del bosco non odo parole che dici umane; ma odo parole più nuove che parlano gocciole e foglie lontane. Ascolta. Piove dalle nuvole sparse. Piove su le tamerici salmastre ed arse, piove su i pini scagliosi ed irti, piove su i mirti divini, su le ginestre fulgenti ...
Scritto nel 1902
On line da: lunedì 18 marzo 2013
Stato: 1 Cod: 8709 - Tipo: p

Qual venne a Climenè, per accertarsi di ciò ch'avëa incontro a sé udito, quei ch'ancor fa li padri ai figli scarsi; tal era io, e tal era sentito e da Beatrice e da la santa lampa che pria per me avea mutato sito. Per che mia donna «Manda fuor la vampa del tuo disio», mi disse, «sì ch'e ...
Scritto nel 1316
On line da: lunedì 15 febbraio 2010
Stato: 1 Cod: 8653 - Tipo: p

O Simon mago, o miseri seguaci che le cose di Dio, che di bontate deon essere spose, e voi rapaci per oro e per argento avolterate, or convien che per voi suoni la tromba, però che ne la terza bolgia state. Già eravamo, a la seguente tomba, montati de lo scoglio in quella parte ch'a pun ...
Scritto nel 1313
On line da: lunedì 15 febbraio 2010
Stato: 1 Cod: 8588 - Tipo: p

J'ai longtemps habité sous de vastes portiques Que les soleils marins teignaient de mille feux, Et que leurs grands piliers, droits et majestueux, Rendaient pareils, le soir, aux grottes basaltiques. Les houles, en roulant les images des cieux, Mêlaient d'une façon solennelle et mystique ...
Scritto nel 1854
On line da: lunedì 27 settembre 2010
Stato: 1 Cod: 8691 - Tipo: p

Ne l'ora che non può 'l calor diurno intepidar più 'l freddo de la luna, vinto da terra, e talor da Saturno - quando i geomanti lor Maggior Fortuna veggiono in oriente, innanzi a l'alba, surger per via che poco le sta bruna -, mi venne in sogno una femmina balba, ne li occhi guercia, e s ...
Scritto nel 1315
On line da: lunedì 15 febbraio 2010
Stato: 1 Cod: 8622 - Tipo: p

Di pensier in pensier, di monte in monte mi guida Amor, ch'ogni segnato calle provo contrario a la tranquilla vita. Se 'n solitaria piaggia, rivo, o fonte, se 'nfra duo poggi siede ombrosa valle, ivi s'acqueta l'alma sbigottita; e come Amor l'envita, or ride, or piange, or teme, or s'assecur ...
Scritto nel 13??
On line da: sabato 3 novembre 2007
Stato: 1 Cod: 8552 - Tipo: p

'Deus, venerunt gentes', alternando or tre or quattro dolce salmodia, le donne incominciaro, e lagrimando; e Bëatrice, sospirosa e pia, quelle ascoltava sì fatta, che poco più a la croce si cambiò Maria. Ma poi che l'altre vergini dier loco a lei di dir, levata dritta in pè, rispuose, ...
Scritto nel 1315
On line da: lunedì 15 febbraio 2010
Stato: 1 Cod: 8636 - Tipo: p

Già era l'angel dietro a noi rimaso, l'angel che n'avea vòlti al sesto giro, avendomi dal viso un colpo raso; e quei c'hanno a giustizia lor disiro detto n'avea beati, e le sue voci con 'sitiunt', sanz' altro, ciò forniro. E io più lieve che per l'altre foci m'andava, sì che sanz' alcun ...
Scritto nel 1315
On line da: lunedì 15 febbraio 2010
Stato: 1 Cod: 8625 - Tipo: p

L'Alpe di Mommio un pallido velame d'ulivi effonde al cielo di giacinto, come un colle dell'isola di Same o di Zacinto. Il Monte Magno di più cupo argento fascia la sua piramide; il Matanna è porpora e viola come il lento fior della canna. O canneti lungh'essi i fiumicelli di Camaiore, ...
Scritto nel 1903
On line da: martedì 19 marzo 2013
Stato: 1 Cod: 8719 - Tipo: p

Homme libre, toujours tu chériras la mer! La mer est ton miroir; tu contemples ton âme Dans le déroulement infini de sa lame, Et ton esprit n'est pas un gouffre moins amer. Tu te plais à plonger au sein de ton image; Tu l'embrasses des yeux et des bras, et ton cÂœur Se distrait quelquefois ...
Scritto nel 1858
On line da: lunedì 11 ottobre 2010
Stato: 1 Cod: 8694 - Tipo: p

Cara beltà che amore lunge m'inspiri o nascondendo il viso, fuor se nel sonno il core ombra diva mi scuoti, o ne' campi ove splenda p iù vago il giorno e di natura il riso; forse tu l'innocente secol beasti che dall'oro ha nome, or leve intra la gente anima voli? o te la sorte avara c h'a ...
Scritto nel 1823
On line da: lunedì 17 settembre 2007
Stato: 1 Cod: 8496 - Tipo: p

Dans l'herbe noire Les Kobolds vont. Le vent profond Pleure, on veut croire. Quoi donc se sent? L'avoine siffle. Un buisson gifle L'oeil au passant. Plutôt des bouges Que des maisons. Quels horizons De forges rouges! On sent donc quoi? Des gares tonnent, Les yeux s ...
Scritto nel 1872
On line da: sabato 9 aprile 2011
Stato: 1 Cod: 8703 - Tipo: p

Santo nome, in fra i mortali Quale è il nome che ti avanza? Tu sei nome di speranza, Tu sei nome di pietà. Se d'Adamo il pazzo orgoglio Al Signor ci fa ribelli, Per te, o Madre, siam fratelli Di Colui che ci creò. Per te ancora al Ciel perduto Nostra mente si solleva; Tu ci togli al fallo ...
Scritto nel 1823
On line da: domenica 10 novembre 2013
Stato: 1 Cod: 8752 - Tipo: p

Di nova pena mi conven far versi e dar matera al ventesimo canto de la prima canzon, ch'è d'i sommersi. Io era già disposto tutto quanto a riguardar ne lo scoperto fondo, che si bagnava d'angoscioso pianto; e vidi gente per lo vallon tondo venir, tacendo e lagrimando, al passo che fanno ...
Scritto nel 1313
On line da: lunedì 15 febbraio 2010
Stato: 1 Cod: 8589 - Tipo: p

Se mai più che d'Euterpe il furor santo, E d'Erato il sospiro, o dolce madre, L'amaro ghigno di Talia mi piacque, Non è consiglio di maligno petto. Né del mio secol sozzo io già vorrei Rimescolar la fetida belletta, Se un raggio in terra di virtù vedessi, Cui sacrar la mia rima. A te sovente ...
Scritto nel 1806
On line da: domenica 10 novembre 2013
Stato: 1 Cod: 8730 - Tipo: p

Vergine bella, che di sol vestita, coronata di stelle, al sommo Sole piacesti sí, che 'n te Sua luce ascose, amor mi spinge a dir di te parole: ma non so 'ncominciar senza tu' aita, et di Colui ch'amando in te si pose. Invoco lei che ben sempre rispose, chi la chiamò con fede: Vergine, s'a ...
Scritto nel 13??
On line da: sabato 3 novembre 2007
Stato: 1 Cod: 8567 - Tipo: p

Se lamentar augelli, o verdi fronde mover soavemente a l'aura estiva, o roco mormorar di lucide onde s'ode d'una fiorita et fresca riva, là 'v'io seggia d'amor pensoso et scriva, lei che 'l ciel ne mostrò, terra n'asconde, veggio, et odo, et intendo ch'anchor viva di sí lontano a' sospir' ...
Scritto nel 13??
On line da: sabato 3 novembre 2007
Stato: 1 Cod: 8560 - Tipo: p

Luogo è in inferno detto Malebolge, tutto di pietra di color ferrigno, come la cerchia che dintorno il volge. Nel dritto mezzo del campo maligno vaneggia un pozzo assai largo e profondo, di cui suo loco dicerò l'ordigno. Quel cinghio che rimane adunque è tondo tra 'l pozzo e 'l piè de l' ...
Scritto nel 1313
On line da: lunedì 15 febbraio 2010
Stato: 1 Cod: 8587 - Tipo: p

La morte non è male: perché libera l'uomo da tutti i mali, e insieme coi beni gli toglie i desiderii. La vecchiezza è male sommo: perché priva l'uomo di tutti i piaceri, lasciandogliene gli appetiti; e porta seco tutti i dolori. Nondimeno gli uomini temono la morte, e desiderano la vecchiezza. ...
Scritto nel 1832
On line da: martedì 16 ottobre 2007
Stato: 1 Cod: 8524 - Tipo: m

Noi eravamo al sommo de la scala, dove secondamente si risega lo monte che salendo altrui dismala. Ivi così una cornice lega dintorno il poggio, come la primaia; se non che l'arco suo più tosto piega. Ombra non lì è né segno che si paia: parsi la ripa e parsi la via schietta col livido ...
Scritto nel 1315
On line da: lunedì 15 febbraio 2010
Stato: 1 Cod: 8616 - Tipo: p

Amore a Delia. A te non noto ancora, Se non di nome, io vengo, io quel di Cipri Fra gli uomini e gli Dei fanciul famoso; Dubbio innoltrando il pie', che già due lustri Da queste stanze ad altre sedi io trassi, Quando la Madre tua savia divenne, E cessò d'esser bella. Or riconosco De' miei tr ...
Scritto nel 1802
On line da: domenica 10 novembre 2013
Stato: 1 Cod: 8732 - Tipo: p

Gli occhi di ch'io parlai sí caldamente, et le braccia et le mani et i piedi e 'l viso, che m'avean sí da me stesso diviso, et fatto singular da l'altra gente; le crespe chiome d'òr puro lucente e 'l lampeggiar de l'angelico riso, che solean fare in terra un paradiso, poca polvere son, c ...
Scritto nel 13??
On line da: sabato 3 novembre 2007
Stato: 1 Cod: 8561 - Tipo: p

Già era dritta in sù la fiamma e queta per non dir più, e già da noi sen gia con la licenza del dolce poeta, quand' un'altra, che dietro a lei venìa, ne fece volger li occhi a la sua cima per un confuso suon che fuor n'uscia. Come 'l bue cicilian che mugghiò prima col pianto di colui, e ...
Scritto nel 1313
On line da: lunedì 15 febbraio 2010
Stato: 1 Cod: 8596 - Tipo: p

Posto avea fine al suo ragionamento l'alto dottore, e attento guardava ne la mia vista s'io parea contento; e io, cui nova sete ancor frugava, di fuor tacea, e dentro dicea: 'Forse lo troppo dimandar ch'io fo li grava'. Ma quel padre verace, che s'accorse del timido voler che non s'apriv ...
Scritto nel 1315
On line da: lunedì 15 febbraio 2010
Stato: 1 Cod: 8621 - Tipo: p

Poi che sdegnato dai patrizi deschi Partissi Como, ed a la sua nemica Temperanza diè loco, a nove mense Bacco recando e la seguace Gioja E i rari augelli e i preziosi parti De la greggia di Proteo e i macri servi Del biondo nume, io, del bel numer uno, A la tua ricca mensa, o generoso Trima ...
Scritto nel 1802
On line da: domenica 10 novembre 2013
Stato: 1 Cod: 8735 - Tipo: p

Come il divo Alighier l'ingrata Flora Errar fea, per civil rabbia sanguigna, Pel suol, cui liberal natura infiora, Ove spesso il buon nasce e rado alligna, Esule egregio, narri: e Tu pur ora Duro esempio ne dai, Tu, cui maligna Sorte sospinse, e tiene incerto ancora In questa di gentili al ...
Scritto nel 1802
On line da: domenica 10 novembre 2013
Stato: 1 Cod: 8724 - Tipo: p

Madre de' Santi, immagine Della città superna, Del sangue incorruttibile Conservatrice eterna; Tu che, da tanti secoli, Soffri, combatti e preghi, Che le tue tende spieghi Dall'uno all'altro mar; Campo di quei che sperano; Chiesa del Dio vivente, Dov'eri mai? qual angolo Ti raccogliea na ...
Scritto nel 1812
On line da: domenica 10 novembre 2013
Stato: 1 Cod: 8749 - Tipo: p

Quando per dilettanze o ver per doglie, che alcuna virtù nostra comprenda, l'anima bene ad essa si raccoglie, par ch'a nulla potenza più intenda; e questo è contra quello error che crede ch'un'anima sovr' altra in noi s'accenda. E però, quando s'ode cosa o vede che tegna forte a sé l'ani ...
Scritto nel 1315
On line da: lunedì 15 febbraio 2010
Stato: 1 Cod: 8607 - Tipo: p

Sutta un'antica quercia, Chi attraversu spurgìa da un vàusu alpestri, Cu 'na manu a la frunti, Don Chisciotti Mestissinu sidia: 'na rocca allatu Di chiàppari cuverta, e la pinnenti Arèddara d'attornu a la sua cima, Facìanu pavigghiuni a la sua testa, Ripusava oziusa la gran spata Tra la pur ...
Scritto nel 1810
On line da: sabato 12 dicembre 2015
Stato: 1 Cod: 8754 - Tipo: p

L'astuzia, la quale appartiene all'ingegno, è usata moltissime volte per supplire la scarsità di esso ingegno, e per vincere maggior copia del medesimo in altri. ...
Scritto nel 1832
On line da: martedì 16 ottobre 2007
Stato: 1 Cod: 8532 - Tipo: m

Altissimu, onnipotente bon Signore, Tue so' le laude, la gloria e l'honore et onne benedictione. Ad Te solo, Altissimo, se konfano, et nullu homo ene dignu te mentovare. Laudato sie, mi' Signore cum tucte le Tue creature, spetialmente messor lo frate Sole, lo qual è iorna, et allumeni noi ...
Scritto nel 1224
On line da: lunedì 7 gennaio 2008
Stato: 1 Cod: 8569 - Tipo: p

Tanto gentile e tanto onesta pare la donna mia, quand'ella altrui saluta, ch'ogne lingua devèn, tremando, muta, e li occhi no l'ardiscon di guardare. Ella si va, sentendosi laudare, benignamente d'umiltà vestuta, e par che sia una cosa venuta da cielo in terra a miracol mostrare. Mostra ...
Scritto nel 1293
On line da: giovedì 26 agosto 2010
Stato: 1 Cod: 8674 - Tipo: p

È ben altro. Alle prese col destino veglia un ragazzo che con gesti rari fila un suo lungo penso di latino. Il capo ad ora ad ora egli solleva dalla catasta dei vocabolari, come un galletto garrulo che beva. Povero bimbo! di tra i libri via appare il bruno capo tuo, scompare; come d'un ...
Scritto nel 1891
On line da: giovedì 27 settembre 2007
Stato: 1 Cod: 8510 - Tipo: p

Parea dinanzi a me con l'ali aperte la bella image che nel dolce frui liete facevan l'anime conserte; parea ciascuna rubinetto in cui raggio di sole ardesse sì acceso, che ne' miei occhi rifrangesse lui. E quel che mi convien ritrar testeso, non portò voce mai, né scrisse incostro, né f ...
Scritto nel 1316
On line da: lunedì 15 febbraio 2010
Stato: 1 Cod: 8655 - Tipo: p

Novilunio di settembre! Nell'aria lontana il viso della creatura celeste che ha nome Luna, trasparente come la medusa marina, come la brina nell'alba, labile come la neve su l'acqua, la schiuma su la sabbia, pallido come il piacere su l'origliere, pallido s'inclina e smuore e langue ...
Scritto nel 1903
On line da: martedì 19 marzo 2013
Stato: 1 Cod: 8718 - Tipo: p

 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2020 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United States of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...