il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buon Mattino!
Abbasso le tasse!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Pensieri (XVII) - Giacomo Leopardi

 
 

Le massime di Giacomo Leopardi: Pensieri (XVII)

 
Giacomo Leopardi

ID Autore: 2332
ID Testo: 8526

Testo online da martedì 16 ottobre 2007

Ultima modifica del martedì 16 ottobre 2007
Scritto nel 1832

 

Pensieri (XVII)

Come le prigioni e le galere sono piene di genti, a dir loro, innocentissime, così gli uffizi pubblici e le dignità d'ogni sorte non sono tenute se non da persone chiamate e costrette a ciò loro mal grado. È quasi impossibile trovare alcuno che confessi di avere o meritato pene che soffra, o cercato né desiderato onori che goda: ma forse meno possibile questo, che quello.

 
 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla massima di Giacomo Leopardi: Pensieri (XVII)

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2019 all right reserved)

  Sopra...Sopra...
Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Mercato Letteratura Almanacco Articoli In giro Per
My Area Mercato Letteratura Almanacco Articoli / In giro per...