il nino!
Chiunque tu sia ,
Buon Pomeriggio!
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Il mio ritratto - Vittorio Alfieri

 

Le poesie di Vittorio Alfieri: Il mio ritratto

 
Vittorio Alfieri

ID Autore: 2337
ID Testo: 8521

Testo online da venerdì 28 settembre 2007
Ultima modifica del venerdì 28 settembre 2007
Scritto nel 1786

 

Il mio ritratto

Sublime specchio di veraci detti,
mostrami in corpo e in anima qual sono:
capelli, or radi in fronte, or rossi pretti;
lunga statura, e capo a terra prono;

sottil persona in su due stinchi schietti;
bianca pelle, occhi azzurri, aspetto buono;
giusto naso, bel labbro, e denti eletti;
pallido in volto, più che un re sul trono:

or duro, acerbo, ora pieghevol, mite;
irato sempre, e non maligno mai;
la mente e il cor meco in perpetua lite:

per lo più mesto, e talor lieto assai,
or stimandomi Achille, ed or Tersite:
uom, se' tu grande, o vil? Muori, e il saprai.

Approfondimenti in collaborazione con:
amazon marketplace
Scopri di più su: Il mio ritratto di Vittorio Alfieri

 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Vittorio Alfieri: Il mio ritratto

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2022 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, Earth Planet (United People of this World), Milky Way Galaxy ...

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco In giro Per Lezioni... Domini...
Sopra...Sopra...