il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buona Notte!
Abbasso le tasse!...
Dona!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Almanacco del giorno 27 luglio:

 
 

Oggi Nacque: Alexandre Dumas (figlio), Giosuè Carducci

 & nome_1_db_1(i) &

284
Alexandre Dumas (figlio)
27 luglio 1824
Parigi - Francia
Fu un martedì di 195 anni fa

Scomparve il
27 novembre 1895
Marly le Roi, Ile de France - Francia
Fu un mercoledì di 124 anni fa
Aveva 71 anni

(A cura di Laura Fleres)

 

Ricerca Avanzata

Scrittore e drammaturgo.
Figlio naturale del romanziere francese Alexandre Dumas e della sartina Catherine Laure Labay con cui aveva avuto una relazione, fu riconosciuto dai genitori soltanto nel 1831. Dopo una sofferta battaglia legale fu affidato al padre, ma trascorse l'infanzia e parte dell'adolescenza in collegio che lasciò a diciassette anni per andare a vivere nella casa paterna. Nel 1844, a Parigi, conobbe Marie Duplessis che divenne la sua amante e fu ispiratrice del suo più conosciuto romanzo, "La signora delle camelie", (1848) che racconta l'amore contrastato tra la prostituta Margherite Gautier e Armando Duval, rampollo di un'agiata famiglia della provincia francese, amore mai tollerato né dall'opinione pubblica né dalla famiglia del giovane fino a portare al distacco dei due amanti. L'opera teatrale che lo steso Dumas ricavò dal romanzo fu portata in scena nel 1852, dopo tre anni di attesa per il fermo della censura e riscosse un enorme successo. L'anno successivo la storia venne ripresa da Giuseppe Verdi nella "Traviata". La protagonista del romanzo, che sacrifica la propria felicità per il bene dell'amante, fu poi interpretata da Greta Garbo nella versione cinematografica di George Cukor del 1936. Nelle opere che seguirono Dumas si occupò di temi sociali controversi per l'epoca quali la condizione femminile con "La condizione equivoca" (1855), il divorzio con "L'amico delle donne" (1864), l'adulterio con "La donna di Claudio" (1873). Nel 1874 venne eletto membro dell'Accademia francese. Morì il 2 novembre 1895 e fu sepolto nel cimitero di Montmartre a Parigi.

 & nome_1_db_1(i) &

285
Giosuè Carducci
27 luglio 1835
Valdicastello, Lucca - Italia
Fu un lunedì di 184 anni fa

Scomparve il
16 febbraio 1907
Bologna - Italia
Fu un sabato di 112 anni fa
Aveva 72 anni

(A cura di Antonino Fleres)

 

Ricerca Avanzata

Poeta, storico della letteratua, saggista, prosatore.
Si laureò in filosofia e filologia nel 1856 e pubblicò il suo primo lavoro letterario Rime di San Miniato nel 1857. Nel 1860 gli fu assegnata la cattedra di Eloquenza (Letteratura Italiana) a Bologna (che tenne fino al 1904). Conobbe il successo letterario con il secondo libro Poesie del 1871, dai contenuti politici, come i lavori successivi (Odi barbare del 1877, Odi alla regina d'Italia del 1878) che lo portarono a divenire, nel 1878, il poeta ufficiale di casa Savoia. Continuò il filone poetico politico (Eterno femminino regale del 1882) fino a voltare pagina con le Rime Nuove del 1887, dove introdusse una vena più classica ("@p@Pianto antico@@", "Il bove", "Idillio Maremmano", "@p@San Martino@@"). Nel 1890 uscì il suo ultimo lavoro, Rime e ritmi, e nello stesso anno divenne senatore del regno. Fù premio Nobel nel 1906. Scomparve l'anno successivo a Bologna. La casa natale di Giosuè Carducci fu dichiarata dal re Vittorio Emanuele III monumento nazionale ed è ora proprietà del Comune di Pietrasanta (nei pressi di Valdicastello) che la ha adibita a museo.

 

Oggi Scomparve: Marisa Merlini

 & nome_1_db_1(i) &

597
Marisa Merlini
27 luglio 2008
Roma - Italia
Fu un domenica di 11 anni fa
Aveva 85 anni

Nacque il
06 agosto 1923
Roma - Italia
Fu un lunedì di 96 anni fa

(A cura di: Laura Fleres)

 

Ricerca Avanzata

Attrice
Iniziò a lavorare a diciassette anni come commessa; dotata di un carattere solare ed esuberante, fu notata da Erminio Macario e a soli diciotto anni debuttò con successo nel teatro di rivista, nello spettacolo" Primavera di donne" dove la star principale era Wanda Osiris. Nel 1942 iniziò la sua carriera di attrice nel film "Stasera niente di nuovo". Divenne presto una delle migliori interpreti della commedia popolare del dopoguerra italiano. Venne notata anche da Totò con cui girò sette film tra cui "L'imperatore di Capri" diretto nel 1949 da Luigi Comencini. Nel 1953 interpretò un ruolo importante in "Pane, amore e fantasia" dello stesso Comencini, accanto a Vittorio De Sica. Nel 1956 vinse il Nastro d'argento per la sua interpretazione come attrice non protagonista in "Tempo di villeggiatura" di Antonio Racioppi. Nel 1960 fu la moglie di Alberto Sordi nel film "Il vigile" di Luigi Zampa. Nel 1969 prese parte al film di Ettore Scola "Dramma della gelosia - Tutti i particolari in cronaca." Fu una delle attrici più celebri del cinema del Novecento, in grado di interpretare con naturalezza ruoli diversi. La sua ultima apparizione cinematografica si ebbe nel 2005, quando lavorò con il regista Pupi Avati nel film "La seconda notte di nozze". Si spense all'età di ottantaquattro anni nella sua casa di Roma.

 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2019 all right reserved)

  Sopra...Sopra...
Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Mercato Letteratura Almanacco Articoli In giro Per
My Area Mercato Letteratura Almanacco Articoli / In giro per...