il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buona Notte!
Abbasso le tasse!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Almanacco del giorno 4 aprile:

 
 

Oggi Nacque: Imperatore Caracalla, Francesco De Gregori

 & nome_1_db_1(i) &

583
Imperatore Caracalla
Lucio Settimio Bassiano, Marco Aurelio Antonino
04 aprile 186
Lugdunum, Lione - Francia
Fu un martedì di 1833 anni fa

Scomparve il
08 aprile 217
Harran - Turchia
Fu un martedì di 1802 anni fa
Aveva 31 anni

(A cura di Riccardo Zucaro)

 

Ricerca Avanzata

Imperatore romano
Imperatore della dinastia dei Severi, regnò dalla morte del padre avvenuta nel 211 fino alla sua morte nel 217. Fu soprannominato Caracalla perché indossava un cappuccio di origine gallica, non conosciuto ai romani prima che l'indossasse lui. Sposò Fulvia Plautilla, nel 200, ma due anni dopo divorziarono, perché l'imperatore fece giustiziare il padre di lei. Dopo il divorzio, Caracalla esiliò l'ex moglie e il fratello di costei a Lipari, dove li fece successivamente giustiziare. Succedendo al potere con Geta, suo fratello, non gli andò a genio che anch'egli dovesse governare al suo fianco. Uccise così il fratello e i suoi sostenitori, circa ventimila. Il governo di Caracalla si tramutò lentamente in un potere dispotico. Caracalla concesse a tutti i cittadini romani, esclusi alcuni gruppi, la cittadinanza romana, con l'obiettivo di far pagare le tasse riservate ai cittadini al maggior numero di persone. Istituì anche una nuova moneta, chiamata antoniano, che rimase per molto tempo la moneta fondamentale, ma si svalutò sempre più fino all'Imperatore Diocleziano, che tentò di mantenere la moneta più usata dai ceti meno abbienti. Riorganizzò l'esercito, alzando la paga del legionario; impose anche la falange macedone, un tipo di formazione dell'esercito, ispirandosi liberamente ad Alessandro. Contrastò gli Alamanni, nel 212, in Germania; ebbe successo anche con altre popolazioni barbare, come Daci e Goti. Sempre nello stesso anno, dati i malumori delle popolazioni sottomesse, l'imperatore Caracalla emanò la Constitutio antoniniana, provvedimento che concesse la cittadinanza a tutti gli uomini liberi presenti nell'impero romano. Ricordiamo anche tra le opere pubbliche le terme di Caracalla, finite nel 217 dopo cinque anni di lavori. Venne assassinato nel 217 durante una spedizione.

 & nome_1_db_1(i) &

48
Francesco De Gregori
04 aprile 1951
Roma - Italia
Fu un mercoledì di 68 anni fa

(A cura di Antonino Fleres)

 

Ricerca Avanzata

Cantante.
Iniziò a soli 16 anni ad esibirsi al famoso locale Folkstudio di Roma come interprete di canzoni di Bob Dylan tradotte in italiano, ma ben presto incominciò a scriverne di sue. Esordì nel 1970 con Theorius Campus (composto insieme a Venditti) e l'anno dopo conobbe un discreto successo con Alice non lo sa. Fu però il 1975 e 1976 a regalare due dischi che rimarranno per sempre nel cuore dei suoi fan: Rimmel e Bufalo Bill. Da allora Francesco De Gregori continuò a mietere successi come Viva l'Italia, Canzoni d'amore, Prendere e lasciare, Amore nel pomeriggio, solo per citarne alcune. De Gregori, nel 1983 compose la colonna sonora del film Flirt (con Monica Vitti) che comprendeva il brano La donna cannone, una tra le più belle canzoni d'amore di tutti i tempi.

 
 

Oggi Scomparve: Karl Benz, Martin Luther King

 & nome_1_db_1(i) &

422
Karl Benz
Karl Friedrich Benz
04 aprile 1929
Ladenburg - Mannheim - Germania
Fu un giovedì di 90 anni fa
Aveva 85 anni

Nacque il
25 novembre 1844
Karlsruhe - Germania
Fu un lunedì di 175 anni fa

(A cura di: Antonino Fleres)

 

Ricerca Avanzata

Industriale, ingegnere meccanico.
Figlio di un meccanico delle ferrovie, si laureò nel 1864. Fondò una sua società nel 1871. Fu colui che inventò il motore a scoppio a due tempi, e il grande successo di tale invenzione, lo portò, nel 1883, a costituire la Benz & Co., con sede a Mannheim. Fu colui che per primo, nel 1885 realizzò un'automobile (in realtà era un triciclo a motore) di successo, che due anni dopo si trasformò in automobile a quattro ruote con grande successo di vendita. Da allora, Karl Benz, collezionò molti successi, tanto che, nel 1926, la sua società si fondò con quella altrettanto famosa di Gottlieb Daimler, facendo nascere la Daimler-Benz. In seguito, ad opera degli eredi, nacque la Mercedes-Benz.

 & nome_1_db_1(i) &

165
Martin Luther King
Martin Luther King Jr.
04 aprile 1968
Memphis, Tennessee - Stati Uniti d'America
Fu un giovedì di 51 anni fa
Aveva 39 anni

Nacque il
15 gennaio 1929
Atlanta, Georgia - Stati Uniti d'America
Fu un martedì di 90 anni fa

(A cura di: Antonino Fleres)
http://thekingcenter.com/

 

Ricerca Avanzata

Pastore battista, politico, pacifista.
Come suo padre, divenne pastore battista e, fin da giovanissimo si impegnò per combattere le ingiustizie razziali ancora molto forti a quei tempi (circa un secolo dopo l'abolizione della schiavitù). Nel 1955 si laureò in filosofia. La prima grande vittoria la ottenne nel 19556, a Montgomery, quando riuscì, grazie al boicottaggio durato 13 mesi, della Montgomery Bus (che aveva sui propri mezzi posti a sedere separati per bianchi e neri e che il 1 dicembre 1955 multò la signora Rosa Parks (10 dollari + 4 di spese) perché si rifiutò di alzarsi e cedere il posto ad un bianco), ad ottenere l'abolizione di tale iniquità razziale (dovuta alle leggi, allora vigenti, sulla segregazione raziale). Da allora si impegnò sempre più a fondo per i diritti raziali ma anche per i diritti dei più deboli in generale. Sarà sempre ricordato per la frase che pronunciò in una importante manifestazione a Washington nel 1963: "I have a dream". Conobbe tra i tanti grandi anche Mahatma Gandhi e Papa Paolo VI. Fu premio nobel per la pace nel 1964; aveva solo 35 anni. Nel 1968, il 4 aprile, Martin Luther King Jr. si recò a Menphis per una manifestazione sui i diritti civili degli spazzini bianchi e neri. Alloggiò al Lorraine Motel e, mentre era affacciato ad un balcone del secondo piano, fu colpito al collo da un proiettile sparto, da un edificio poco distante, con un fucile di precisione. A sparare fu un evaso di nome James Earl Rayed che fu catturato due mesi dopo a Londra, mentre tentava la fuga (su di lui pendeva una taglia di 100.000 dollari). James Earl Rayed inizialmente si prese la colpa, dichiarando di aver agito da solo, dopo ritrattò, affermando di essere stato vittima di una cospirazione. Il mistero non fu mai chiarito. L'unica certezza fu che insieme a Martin Luther King Jr. morirono le speranze di pace e giustizia che lo contraddistinsero per tutta la sua vita.

 
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2019 all right reserved)

  Sopra...Sopra...
Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Mercato Letteratura Almanacco Articoli In giro Per
My Area Mercato Letteratura Almanacco Articoli / In giro per...