il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buon Mattino!
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Almanacco del giorno 17 marzo:

 
 

Oggi Nacque: Carlo Cassola

 & nome_1_db_1(i) &

368
Carlo Cassola
17 marzo 1917
Roma - Italia
Fu un sabato di 102 anni fa

Scomparve il
29 gennaio 1987
Montecarlo di Lucca, Lucca - Italia
Fu un giovedì di 32 anni fa
Aveva 70 anni

(A cura di Laura Fleres)

 

Ricerca Avanzata

Narratore e saggista
Iniziò la sua carriera negli anni immediatamente precedenti la seconda guerra mondiale, quando scrisse brevi racconti, poi raccolti in "La visita" e "Alla periferia". Partecipò attivamente alla Resistenza in Toscana, testimoniando questa esperienza in numerose opere: "Baba", "Fausto e Anna", "I vecchi compagni". Nel 1954 uscì "Il taglio del bosco", che segnò il momento più alto della sua narrativa. Il romanzo che gli diede il massimo della popolarità fu "La ragazza di Bube" del 1960. Dalla metà degli anni settanta la produzione di Cassola si fece intensissima sia con opere di narrativa sia di saggistica. Ricordiamo:"L'uomo e il cane", "Il superstite", Il paradiso degli animali", "La morale del branco" e "Poesia e romanzo".

 
 

Oggi Scomparve: Imperatore Marco Aurelio

 & nome_1_db_1(i) &

561
Imperatore Marco Aurelio
Cesare Marco Aurelio Anonino Augusto, Marco Annio Vero
17 marzo 180
Sirmio (attuale Sremska Mitrovica) - Serbia
Fu un venerdì di 1839 anni fa
Aveva 59 anni

Nacque il
26 aprile 121
Roma - Italia
Fu un sabato di 1898 anni fa

(A cura di: Riccardo Zucaro)

 

Ricerca Avanzata

Imperatore romano
Fece parte della dinastia degli Antonini. Adottato dallo zio già Imperatore Antonino Pio, cambiò nome in Marco Aurelio Valerio. Salì al trono nel 161, con il nome di Marco Aurelio, saltò subito agli occhi per la sua educazione. Educato allo stoicismo, filosofia adatta alla monarchia e che dava risposte ai bisogni spirituali dell'epoca, fu egli stesso attivo in campo culturale. Capitò in un periodo difficile per l'impero romano, caratterizzato da notevoli problemi esteri. Con una manovra eccellente, Marco Aurelio affiancò al proprio regno il fratello, Lucio Vero, che non fu molto apprezzato. I compiti affidati a Lucio Vero furono, in primis, di combattere Vologese, re dei Parti, in una guerra durata dal 161 per cinque anni, vincendola. Intanto, dalla Scandinavia, Marcomanni e Quadi si spinsero contro l'impero negli anni successivi alla guerra combattuta da Vero. Nel 168 l'imperatore Marco Aurelio condusse la campagna contro gli invasori, passando al contrattacco nel 172. Un governo difficile, dovuto ad asti interni, ma dopotutto corretto ed equilibrato. Marco Aurelio fu molto religioso, come testimoniano i suoi scritti; si rivelò attivo nel contrastare il cristianesimo, come nell'episodio datato 177 in cui, a Lione, un gruppo di cristiani, durante dei giochi, venne condannato al supplizio ed esposto alle belve, fornendo materiale per la celebrazione tradizionale. Marco Antonio fu il primo degli Antonini a designare come successore il figlio, conosciuto come Imperatore Commodo. In passato, i membri della stessa dinastia optarono per l'adozione, necessaria perché gli imperatori non ebbero figli. Morì nel 180.

 
 

Oggi nella Storia - Fatti: Fondato Regno d'Italia

 & nome_1_db_1(i) &

649
Fondato Regno d'Italia
17 marzo 1861
Torino - Italia
Fu un domenica di 158 anni fa

(A cura di: Antonino Fleres)

 

Ricerca Avanzata

"Regno d'Italia" fu il mome che assunse il Regno di Sardegna il 17 marzo 1861, quando, in seguito all'annessione con il Regno delle due Sicilie, il Granducato di Toscana, i ducati di Parma e Modena, parte del Regno Lombardo-Veneto, e parte dello Stao Pontificio, avvenne l'unificazione politica della penisola Italiana. Non vi fu quindi la nascita di un nuovo Regno, ma, a seguito dell'espansione sudetta, il cambio del nome del Regno Sardo.
Il regno d'Italia cessò la propria esistenza il 2 giugno 1946 (ufficialmente il 18 giugno 1946), quando si svolse il referendum popolare, il cui esito decretò la fine della Monarchia e fu @@Fondata la Repubblica Italiana@@.
Il primo re d'Italia fu quindi l'allora re di Sargena cioè Vittorio Emanuele II (dal 17 marzo 1861 al 9 gennaio 1878), a cui seguì Umberto I (dal 9 gennaio 1878 al 29 luglio 1900), Vittorio Emanuele III (dal 29 luglio 1900 al 9 maggio 1946)ed infine Umberto II che fu Re solo dal 9 maggio 1946 al 18 giugno 1946 (ma Luogotenente del Regno dal 5 giugno 1944 al 9 maggio 1946).

 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2019 all right reserved)

  Sopra...Sopra...
Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Mercato Letteratura Almanacco Articoli In giro Per
My Area Mercato Letteratura Almanacco Articoli / In giro per...