il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buon Mattino!
100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Pianto antico - Giosuè Carducci

 
 

Le poesie di Giosuè Carducci: Pianto antico

 
Giosuè Carducci

ID Autore: 2333
ID Testo: 8501

Testo online da venerdì 21 settembre 2007
Ultima modifica del venerdì 21 settembre 2007
Scritto nel 1871

 

Pianto antico

L'albero a cui tendevi
la pargoletta mano,
il verde melograno
da' bei vermigli fior,

nel muto orto solingo
rinverdì tutto or ora
e giugno lo ristora
di luce e di calor.

Tu fior della mia pianta
percossa e inaridita,
tu dell'inutil vita
estremo unico fior,

sei ne la terra fredda,
sei ne la terra negra;
né il sol più ti rallegra
né ti risveglia amor.

 

I Commenti dei lettori alla poesia di Giosuè Carducci: Pianto antico

Santi
Data commento: venerdì 17 febbraio 2017 - Provincia: Messina - ID: 1849

La sublimazione del dolore e della sofferenza in versi.

Lele
Data commento: domenica 5 febbraio 2017 - Provincia: Biella - ID: 1846

Stavo riguardando alcune poesie che come me tutti i miei coetanei studiavamo a memoria e che delle quali ricordiamo ancora parecchi versi e mi veniva da chiedermi come mai mio nipote di 10 anni non solo non le conosce ma non sa nemmeno chi sono i vari Pascoli, Carducci, Leopardi... ma sa perfettamente chi sono Fedez, Emis Killa[se si scrive così... che tristezza!!!

Carlo Catuogno
Data commento: lunedì 2 gennaio 2017 - Provincia: Palermo - ID: 1845

È una poesia tragicamente stupenda e stupendamente tragica !! Mi colgono i brividi più intensi e profondi a rileggerla, per la millesima volta, a distanza di tanti anni da quando la lessi, per la prima volta, e subito la imparai a memoria ; e mi scorrono quasi le lacrime ogni volta che la leggo solo a pensare da quale immenso tormento paterno ebbe a trarre ispirazione rimango impietrito. Che Dio ci protegga tutti e sempre dal provare un siffatto immenso, atroce ed indomabile dolore!

Armando Maiucci
Data commento: domenica 8 maggio 2016 - Provincia: Viterbo - ID: 1840

Al pari di altre poesie sullo stesso argomento, questa è senz'altro la più significativa e commovente.

Leeonardo De Carlo
Data commento: venerdì 5 febbraio 2016 - Provincia: Torino - ID: 1837

Molto struggente, di dolore e gonfie di lacrime, per me che a circa sei anni perdetti due fratellini di età 3 e 1 anno di vita. Ancora oggi dopo circa 60 anni di distanza mi commuovo con lacrime copiose, leggendo simili capolavori come: "Pianto Antico" immaginando l'amara e dolorosa sofferenza del grande poeta per la perdita del figlio.

Marcello Amedeo Ranieri
Data commento: domenica 13 dicembre 2015 - Provincia: Milano - ID: 1835

Ho sempre amato le poesie struggenti e questa è da sempre una delle mie poesie preferite.

Salvatore
Data commento: mercoledì 23 settembre 2015 - Provincia: Catania - ID: 1834

Bellissima e struggente

Palmiro Dianto
Data commento: sabato 4 luglio 2015 - Provincia: Sassonia anhalt - ID: 1832

È semplicemente struggente!

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Giosuè Carducci: Pianto antico

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2020 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United People of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...