il nino!
Chiunque tu sia ,
Buona Notte!
100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Almanacco del giorno 1 luglio:

 
 

Oggi Nacque: Giovanni Boccaccio, Principessa Diana

 & nome_1_db_1(i) &

237
Giovanni Boccaccio
01 luglio 1313
Certaldo, Firenze - Italia
Fu un sabato di 707 anni fa

Scomparve il
21 dicembre 1375
Certaldo, Firenze - Italia
Fu un giovedì di 645 anni fa
Aveva 62 anni

(A cura di Laura Fleres)

 

Ricerca Avanzata

Scrittore e poeta
Data di nascita sconosciuta (tra giugno e luglio 1313). Figlio illegittimo, ma presto riconosciuto, del mercante certaldese Boccaccio di Chelino e di madre ignota, trascorse l'infanzia a Firenze dove iniziò molto presto lo studio dell'aritmetica e fu avviato dal padre all'arte della mercatura. Ancora molto giovane si trasferì a Napoli dove il padre era stato mandato a dirigere l'agenzia partenopea della banca fiorentina dei Bardi, ma invece di dedicarsi al commercio come avrebbe voluto il genitore, intraprese gli studi letterari. Grazie alla ricchezza del padre e al suo carattere brillante iniziò a frequentare la corte angioina dove gli fu possibile coltivare i suoi interessi per la letteratura, la poesia e per la cultura latina. Nel 1332 il padre dovette recarsi a Parigi, ma Giovanni restò a Napoli dove continuò i suoi studi e iniziò a comporre i primi saggi in latino e le prime opere in volgare. Nel 1333 incontrò, nella Chiesa di San Lorenzo, la donna di cui si innamorò, Fiammetta, che forse fu Maria d'Aquino, figlia illegittima del re Roberto d'Angiò. Nel 1340 la casa bancaria dei Bardi, al cui servizio era il padre di Giovanni, fallì ed egli si ritrovò impoverito, dovette rinunciare alla vita mondana e tornò a Firenze. Nel 1348 la città fu colpita dalla peste, il padre di Giovanni morì ed egli ne ereditò il patrimonio. Negli anni successivi alla peste il Boccaccio si diede alla stesura del suo capolavoro, il "Decameron" (parola greca che significa dieci giornate) completato intorno al 1351. Si tratta di una raccolta di cento novelle che si immagina siano state raccontate in dieci giorni da dieci giovani fiorentini che si incontrarono nella Chiesa di Santa Maria Novella e che decisero di trascorrere due settimane insieme in una villa in campagna. Ogni giorno, tranne il primo ed il nono, veniva eletto un re tra i ragazzi, il quale decideva il tema della novella della giornata. L'opera si diffuse velocemente e gli valse una grande fama. Negli anni seguenti il Boccaccio ebbe vari incarichi politici dal Comune di Firenze; nel 1354 fu mandato da papa Innocenzo VI ad Avignone come ambasciatore, in occasione dell'arrivo in Italia dell'imperatore Carlo IV. Nel frattempo conobbe Francesco Petrarca e l'incontro con l'ammirato poeta lo portò a completare lo studio dei classici iniziato anni prima. Il Boccaccio era ormai entrato a far parte del clero fiorentino e intraprese la carriera ecclesiastica continuando la sua attività di diplomatico ad Avignone e a Roma, appoggiando il progetto di trasferimento della sede papale nella città italiana. Nel 1373 fu incaricato di leggere e commentare pubblicamente la Divina Commedia di Dante nella Chiesa di Santo Stefano di Badia. Gli ultimi anni della sua vita furono tristi a causa delle critiche condizioni di salute. Nel 1374 scrisse il suo ultimo sonetto per la morte di Francesco Petrarca e il 21 dicembre dell'anno seguente morì a Certaldo.

 & nome_1_db_1(i) &

238
Principessa Diana
Diana Frances Spencer
01 luglio 1961
Park House, Sandringham, Norfolk - Inghilterra
Fu un sabato di 59 anni fa

Scomparve il
31 agosto 1997
Parigi - Francia
Fu un domenica di 23 anni fa
Aveva 36 anni

(A cura di Antonino Fleres)
http://www.royal.gov.uk/

 

Ricerca Avanzata

Principessa di Galles.
Di famiglia nobile, conobbe il principe Carlo di Galles ad una cena di gala nel 1977 e poi, dopo qualche anno, il 29 luglio del 1981 i due convolarono a nozze, dalle quali nacquero i due figli William e Harry. Da quel momento Diana fu molto attiva nel sociale compiendo viaggi in tutto il mondo per sostenere iniziative umanitarie. Dopo 15 anni di matrimonio, il 28 agosto 1996, Carlo e Diana divorziarono.
La principessa DIana morì prematuramente, insieme a Dodi al Fayed, in un incidente stradale, quando l'autista della loro auto, lanciato a velocità sostenuta, sembra per seminare un paparazzo, perse il controllo ed andò aschiantarsi sotto il tunnel dell'Alma in Parigi.

 

Oggi Scomparve: Marlon Brando

 & nome_1_db_1(i) &

47
Marlon Brando
Marlon Brando Junior
01 luglio 2004
Los Angeles, California - Stati uniti d'America
Fu un giovedì di 16 anni fa
Aveva 80 anni

Nacque il
03 aprile 1924
Omaha, Nebraska - Stati Uniti d'America
Fu un giovedì di 96 anni fa

(A cura di Antonino Fleres)

 

Ricerca Avanzata

Attore
Di origini francesi (ma anche inglesi, irlandesi, olandesi e tedesche), di famiglia medio borghese, dopo un'infanzia un po' turbolenta, ed una mancata carriera militare (venne espulso dalla scuola militare), Marlon Brando iniziò a studiare recitazione a New York, alla scuola d'Arte drammatica e poi all'Actor Studio. Nel 1944 debuttò a teatro, a Broadway, con la commedia "Remember Mama" di John Van Druten. Seguirono alcuni anni in ascesa nel mondo teatrale, finché non esordì sul grande schermo, nel 1950, con il film "Uomini - Il mio corpo ti appartiene"" di Fred Zinneman. Nel 1951, con "Un tram che si chiama desiderio" di Elia Kazan ebbe ulteriori conferme. Da allora innumerevoli furono i successi cinematografici dell'attore che non smise mai di recitare. Ricordiamo: "Fronte del porto", del 1954, di Elia Kazan che gli valse un Oscar come migliro attore, "Selvaggio", del 1954, di Laszlo Benedek, "Il Padrino" di Francis Ford Coppola, del 1972 (altro Oscar come miglior attore protagonista), "Ultimo tango a Parigi", del 1972, di Bernardo Bertolucci, "Apocalypse Now" di Francis Ford Coppola, del 1979. Ultimo film in cui comparve fu "The Score" del 2001 di Frank Oz. Ebbe undici figli da quattro diverse mogli (una non ufficiale) e non mancarono i grandi dispiaceri, come quella del 16 maggio 1990 quando il primogenito, Christian Devi Brando, uccise il fidanzato della sorella, Tarita Cheyenne Brando, Dag Drollet. Cheyenne si suicidò il 16 aprile 1995 per il dolore della perdita dell'amato.
Nella sua carriera ebbe molti riconoscimenti e premi, tra cui otto candidature all'Oscar (di cui due vinti).
Marlon Brando ebbe un'attività sociale degna di nota, tra le più note ricordiamo quella a favore delle cause per le minoranze dei Nativi Americani.

 

Oggi nella Storia - Fatti: Fondata la F.I.A.T.

 & nome_1_db_1(i) &

236
Fondata la F.I.A.T.
01 luglio 1899
Torino - Italia
Fu un sabato di 121 anni fa

(A cura di Antonino Fleres)
http://www.fiat.it/

 

Ricerca Avanzata

Fabbrica Italiana Automobili Torino
Venne fondata, a Palazzo Bricherasio, da 30 tra industriali ed azionisti (tra cui il torinese Giovanni Agnelli). Capitale iniziale 800.000 Lire. Il primo stabilimento viene aperto nel 1900 a Torino in corso Dante Alighieri, 35 con 150 operai. Prima auto prodotta: Fiat "31/2 HP" del 1899. Prime utilitarie prodotte: dal 1932 la Balilla 508 e dal 1936 la Topolino. Nel 1963 il nipote del fondatore, Gianni Agnelli, divenne direttore prima e presidente poi. Dagli anni sessanta in poi la FIAT si è espansa costruendo impianti in tutto il mondo ed acquisendo altre aziende automobilistiche come SEAT, OM, Autobianchi, Lancia, Alfa Romeo, Ferrari.

 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2020 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United People of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...