il nino!
Chiunque tu sia ,
Buon Giorno!
100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Almanacco del giorno 1 giugno:

 
 

Oggi Nacque: Marilyn Monroe, Dodi Battaglia

 & nome_1_db_1(i) &

188
Marilyn Monroe
Norma Jeane Baker Mortenson
01 giugno 1926
Los Angeles, California - Stati uniti d'America
Fu un martedì di 94 anni fa

Scomparve il
05 agosto 1962
Brentwood, California - Stati uniti d'America
Fu un domenica di 58 anni fa
Aveva 36 anni

(A cura di Antonino Fleres)
http://www.marilynmonroe.com/

 

Ricerca Avanzata

Attrice.
La mamma, Gladys Pearl Monroe, che sognava per se la carriera d'attrice (forse anche perché lavorava alla "RKO Radio Picture" (Società di Produzione Cinematografica fondata da Joe Kennedy) ove era addetta al taglio della pellicola), le diede il nome di Norma Jeane in onore di un'attrice famosa dell'epoca: Norma Talmadge. Dire che Norma Jeane ebbe un'infanzia difficile è dir poco. Nacque al reparto per famiglie indigenti all'ospedale di Los Angeles. Il suo vero padre rimase sempre incerto, quello che le diede il cognome, morì prematuramente in un incidente d'auto. Dato che la mamma era malata di nervi (nel 1934 fu definitivamente internata in manicomio), fu affidata ad una famiglia fino all'età di sette anni, poi ad un'altra, poi entrò in orfanotrofio, poi un'altra dozzina di affidi quasi tutti infelici. Unica eccezione fu il piccolo periodo (circa un anno) in cui visse con una cara amica della mamma: Grace McKee. Si sposò prestissimo, a soli 16 anni, il 19 giugno 1942, con un suo vicino di casa, ma nemmeno questa nuova famiglia durò a lungo (divorziarono nel 1946). Iniziò la carriera (che la portò poi al successo) per caso, nel 1945. Lei lavorava come operaia in una fabbrica di aereoplani, quando un fotografo la notò e le propose di posare per un suo servizio. Poco dopo iniziò a lavorare come modella e, successivamente, il 24 agosto 1946, firmò il suo primo contratto con la "20th Century Fox". Scelse il nome d'arte, Marelyn Monroe, dal suggerimento di un impiegato della "20th Century Fox" (che le propose il nome) e dal cognome della mamma Gladys, suggeritole da Grace McKee (migliore amica di Gladys e unica tra le ex affidatarie di Norma Jeane con cui rimase in buoni rapporti). Iniziò in piccole parti debuttando nel 1948 con il film "The shocking Miss Piligrim" di George Seaton. Dal 1950, con il film "Giungla d'asfalto" di John Huston ed "Eva contro Eva" di Joseph L. Mankiewicz, divenne sempre più famosa assumendo l'immagine di simbolo di sensualità in tutto il mondo (diventò un'icona la scena celeberrima della gonna rossa alzata dall'aria della metropolitana in "Quando la moglie è in vacanza" di Billy Wilder, del 1955). Del 1962 fu l'ultimo film da lei interpretato: "Gli spostati" di John Huston. Poi fu licenziata dal set de "Something got to give" di George Cukor, a causa dei suoi continui ritardi e delle frequenti crisi isteriche dovute, presumibilmente, all'abuso di soniferi, barbiturici, anfetamine ed altri farmaci. Si sposò tre volte (ricordiamo Joe Di Maggio nel 1951 e Arthur Miller nel 1956, oltre al primo marito James Dougherty) ed è nota la sua frequentazione "intima" con personaggi molto in voga (per es. con i fratelli Robert Kennedy e John Fitzgerald Kennedy - divenne "leggenda" il suo "Happy Birthday, Mr. President" dedicato al presidente degli Stati Uniti nel giorno del suo quarantacinquestimo compleanno, il 19 maggio 1962). Morì prematuramente il 5 agosto 1962, forse suicida (avvelenamento da barbiturici), o forse assassinata. Fu trovata dalla sua infermiera privata, Eunice Murray.

 & nome_1_db_1(i) &

187
Dodi Battaglia
Donato Battaglia
01 giugno 1951
Bologna - Italia
Fu un venerdì di 69 anni fa

(A cura di Antonino Fleres)
http://www.pooh.it/

 

Ricerca Avanzata

Musicista, cantante, compositore.
Iniziò da bambino a suonare la fisarmonica fino all'età di 14 anni, quando si innamorò della chitarra. Suonò con varie band, tra cui i Meteros, fino al 1968, quando prese il posto di Mario Goretti nei Pooh (un gruppo formato un paio di anni prima da Valerio Negrini alla batteria, Mauro Bertoli e Mario Goretti alle chitarre, Roberto Gillot alle tastiere, Gilberto Faggioli al basso), determinando così la svolta della sua carriera. Il primo 45 giri con la nuova formazione fu Piccola Katy del 1968. Da allora innumerevoli i successi e le soddisfazioni ottenute da Donato Battaglia, sia come componente dei Pooh che come solista. Considerato uno tra i migliori chitarristi al mondo, firmò anche moltissime liriche delle canzoni da lui interpretate. La Fender commercializzò una chitarra costruita su sue specifiche: la Dodicaster. Da segnalare il suo secondo lavoro da solista: D'Assolo del 2003 ricchissimo di virtuosismi.

 

Oggi Scomparve: Imperatore Didio Giuliano

 & nome_1_db_1(i) &

581
Imperatore Didio Giuliano
Marco Didio Severo Giuliano
01 giugno 193
Roma - Italia
Fu un sabato di 1827 anni fa
Aveva 56 anni

Nacque il
02 febbraio 137
Milano - Italia
Fu un sabato di 1883 anni fa

(A cura di Riccardo Zucaro)

 

Ricerca Avanzata

Imperatore romano
Successe al trono dopo la caduta dell'Imperatore Pertinace. La sua carriera senatoria fu intensa, conseguendo cariche di questore, edile e poi pretore. Governò agilmente Gallia, Dalmazia, Germania inferiore. Accusato sotto il principato dell'Imperatore Commodo, il princeps non lo condannò, non credendo alle prove fornitegli e nominò Didio Giuliano governatore della Bitinia, poi console con l'Imperatore Pertinace e governatore d'Africa. Attirò i pretoriani dalla sua parte per l'elezione a imperatore, offrendo una cifra imponente di sesterzi. Il suo governo durò solamente sessantacinque giorni, durante il quale fu costretto ad affrontare i problemi causati dalle province e dall'esercito. Quest'ultimo non si riconosceva sotto il nuovo imperatore e alcune province, tra cui l'Illiria guidata dal futuro Imperatore Settimio Severo, si mossero in rivolta. Le province orientali riconoscevano come imperatore Pescennio Nigro, governatore della Siria, e in occidente Clodio Albino, governatore della Britannia. Didio Giuliano si scontrò con questi rivoltosi, ponendo fiducia nei pretoriani e schierando molti uomini. Dopo aver affrontato il futuro Imperatore Settimio Severo, intraprese con lui delle trattative politiche, proponendogli un governo congiunto; ma l'Imperatore Settimio Severo rifiutò. Didio Giuliano venne ucciso il primo giugno 193.

 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2020 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United People of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...