il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buon Mattino!
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Democrito ed Eraclito - Giuseppe Battista

 
 

Le poesie di Giuseppe Battista: Democrito ed Eraclito

 
Giuseppe Battista

ID Autore: 2346
ID Testo: 8707

Testo online da lunedì 12 marzo 2012

Ultima modifica del lunedì 12 marzo 2012
Scritto nel 1670

 

Democrito ed Eraclito

Democrito, tu ridi e col tuo riso
tutte le umane cose a scherno prendi
e, sia del fato o mesto o lieto il viso,
con lieto viso ogni accidente attendi.

E tu col mento in sulla destra assiso
piangi, Eraclito, e sempre al pianto intendi;
forse che quanto è fra di noi diviso,
lacrimosa tragedia esser comprendi.

Ma siate pure al pianto o al riso intenti,
che 'l riso e 'l pianto a me rassembra intanto
vano delirio delle vostre menti.

I mali di quaggiù gravi son tanto
che, per guarir le travagliate genti,
è vano il riso ed è più vano il pianto.

 
 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Giuseppe Battista: Democrito ed Eraclito

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2019 all right reserved)

  Sopra...Sopra...
Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Mercato Letteratura Almanacco Articoli In giro Per
My Area Mercato Letteratura Almanacco Articoli / In giro per...