il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buona Notte!
Abbasso le tasse!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Almanacco del giorno 27 settembre:

 
 

Oggi Nacque: Grazia Deledda, Carlo Alberto Dalla Chiesa

 & nome_1_db_1(i) &

549
Grazia Deledda
27 settembre 1871
Nuoro - Italia
Fu un mercoledì di 148 anni fa

Scomparve il
16 agosto 1936
Roma - Italia
Fu un domenica di 83 anni fa
Aveva 65 anni

(A cura di Laura Fleres)

 

Ricerca Avanzata

Scrittrice
Di modesta famiglia, compì pochi studi regolari, come usava allora per le fanciulle. Cominciò a scrivere, nel 1888, alcuni racconti che inviò ad un giornaletto di moda. Scrisse ben presto racconti volti alla psicologia dell'amore, prima semplici, tra cui "Anime oneste" del 1895, poi racconti di più forte consistenza che si inserirono nel filone della grande narrativa dell'ottocento. Nel 1900, grazie al matrimonio con un impiegato di Roma, potè, come da sempre desiderava, emigrare dal chiuso ambiente nativo. Nel 1927 ricevette il Premio Nobel che consacrava il lento crescere della sua fama anche all'estero. Tra le opere principali: "La via del male", "La giustizia", "Cenere", "I giochi della vita", "L' edera", "La madre", "Canne al vento".

 & nome_1_db_1(i) &

548
Carlo Alberto Dalla Chiesa
27 settembre 1920
Saluzzo, Cuneo - Italia
Fu un lunedì di 99 anni fa

Scomparve il
03 settembre 1982
Palermo - Italia
Fu un venerdì di 37 anni fa
Aveva 62 anni

(A cura di Antonino Fleres)

 

Ricerca Avanzata

Generale dei carabinieri, prefetto
Figlio di un vice comandante generale dell'Arma dei Carabinieri, intraprese la stessa carriera del padre allo scoppio della seconda guerra mondiale. Dopo la guerra si laureò in giurisprudenza e scienze politiche, e continuò la vita militare all'Arma, fino a diventare comandante a Torino nel 1973 e poi generale nel 1974. Durante la sua carriera ricevette motissimi encomi solenni ed alcune medaglie al valore militare e civile per le innumerevoli azioni da lui svolte contro le associazioni a delinquere organizzate (compresa la allora famosa banda di Salvatore Giuliano 1946 - 1948). Negli anni 70 fondò uno speciale nucleo di polizia dedicato alla lotta contro le Brigate Rosse. Fu nominato prefetto di Palermo il 2 Aprile 1982 per combattere la mafia ma venne quasi abbandonato dalle istituzioni che non gli diedero mai i poteri speciali promessi (si fece intervistare da Giorgio Bocca nel luglio del 1982 per denunciare l'isolamento in cui era stato lasciato), tanto che a pochi mesi dal suo insediamento fu assassinato dalla mafia mentre rincasava sulla sua A112. Insieme a lui persero la vita anche la seconda moglie Emanuela Setti Carraro e l'agente di scorta Domenico Russo che lo seguiva su un'altra auto.

 
 

Oggi Scomparve: Piero Calamandrei, Paul Newman

 & nome_1_db_1(i) &

66
Piero Calamandrei
27 settembre 1956
Firenze - Italia
Fu un giovedì di 63 anni fa
Aveva 67 anni

Nacque il
21 aprile 1889
Firenze - Italia
Fu un domenica di 130 anni fa

(A cura di: Laura Fleres)

 

Ricerca Avanzata

Giurista e uomo politico
Laureatosi in giurisprudenza a Pisa nel 1912, dopo aver insegnato a Siena ed a Modena, dal 1915 diventò titolare della cattedra di diritto processuale civile all'Università di Messina; dal 1925 insegnò la stessa materia presso la facoltà di giurisprudenza dell'Università di Firenze, di cui fu poi rettore dal 1943 al 1947. Partecipò al rinnovamento della scienza giuridica, in nome di un metodo scientifico legato alla funzione utile del diritto. Diede un notevole contributo per l'elaborazione del nuovo codice civile. Manifestò sempre la sua avversione al regime fascista e non ebbe mai la tessera del Partito Nazionale Fascista, facendo parte di movimenti clandestini. Con il consolidarsi del regime si dedicò all'esercizio dell'avvocatura ed agli studi e raccolse i numerosi scritti di diritto nei volumi "Studi del processo civile" (1930), "Istituzioni di diritto processuale civile" (1941); riprese anche i propri interessi letterari con l'autobiografia "Inventario della casa di campagna" (1941). Contrario all'ingresso dell'Italia nella seconda guerra mondiale, nel 1941 aderì al movimento "Giustizia e Libertà" e nel 1942 partecipò alla fondazione del Partito d'Azione insieme con Ferruccio Parri, Ugo La Malfa ed altri. Nel 1945 fu nominato membro della Consulta Nazionale e dell'Assemblea Costituente, dove partecipò attivamente ai lavori di preparazione della Costituzione italiana. Nel 1948 fu eletto deputato, dopo essere entrato a far parte del Partito Socialdemocratico. Condusse un'intensa attività di difesa della Costituzione, intesa come codificazione del grande movimento democratico della Resistenza, con numerose conferenze e vari scritti. Nel 1945 fondò la rivista politico-letteraria "Il ponte". Gli "Scritti e discorsi politici" sulla sua attività sono stati curati da Norberto Bobbio. In vari volumi sono raccolte le "Opere giuridiche" (1965) e le "Opere politiche e letterarie" (1966).

 & nome_1_db_1(i) &

180
Paul Newman
Paul Leonard Newman
27 settembre 2008
New York - Stati Uniti d'America
Fu un sabato di 11 anni fa
Aveva 83 anni

Nacque il
26 gennaio 1925
Shaker Heights, Ohio - Stati Uniti d'America
Fu un lunedì di 94 anni fa

(A cura di: Antonino Fleres)

 

Ricerca Avanzata

Attore, regista.
Le sue prime esperienze teatrali risalgono al 1943, poi, dopo la guerra e dopo la laurea in scienze, Paul si iscrisse ad un'accademia d'arte drammatica, era il 1951. Dopo un anno iniziò la sua grande avventura nel cinema che non ebbe mai fine. Debuttò con "Il calice d'argento" di Victor Saville del 1954, ma fu con il film "Lassù qualcuno mi ama" di Robert Wise del 1956 che si fece conoscere e con "Lo spaccone" di Robert Rossen del 1961 che fu consacrato quale vera star. Dbuttò come regista con "La prima volta" di Jennifer del 1968. Ricordiamo tra i tanti suoi film "Il colore dei soldi" di Martin Scorsese del 1986 con Tom Cruise (che gli valse l'Oscar) ed "Era mio padre" di sam Mendes del 2002 con Tom Hanks. Ricevette molti premi e riconoscimenti, e fu sempre in prima linea in molte iniziative umanitarie e mai trascurò la sua grande passione per le corse automobilistiche. Si spense, vinto da un cancro il 27 settembre 2008.

 
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2019 all right reserved)

  Sopra...Sopra...
Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Mercato Letteratura Almanacco Articoli In giro Per
My Area Mercato Letteratura Almanacco Articoli / In giro per...