il nino!
Chiunque tu sia ,
Buona Notte!
100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Almanacco del giorno 18 gennaio:

 
 

Oggi Nacque: Montesquieu, Oliver Hardy, Dino Meneghin

 & nome_1_db_1(i) &

595
Montesquieu
Charles-Louis de Secondat, barone de La Brède e de Montesquieu
18 gennaio 1689
La Brède, Bordeaux - Francia
Fu un martedì di 331 anni fa

Scomparve il
10 febbraio 1755
Parigi - Francia
Fu un lunedì di 265 anni fa
Aveva 66 anni

(A cura di Riccardo Zucaro)

 

Ricerca Avanzata

Filosofo
Conseguiti gli studi in legge, nonostante le sue intenzioni non fossero di studiare il diritto ma di apprenderne lo spirito, nel 1714 diventò consigliere del parlamento di Bordeaux. Due anni dopo, seguentemente alla morte dello zio, ottenne l'incarico di Presidente del parlamento, sempre a Bordeaux. La sua vera vocazione non fu l'incarico politico, ma quella di esplorare il mondo e apprendere tutto ciò che poteva trarne. Nel 1715 si ammogliò con una calvinista, Jeanne de Lartigue, segno di una notevole apertura mentale (Montesquieiu era infatti cattolico). Ebbe vari interessi che toccarono anche il campo delle scienze. Viaggiò a lungo visitando l'Europa, dall'Inghilterra all'Italia, dalla Germania all'Ungheria, occupandosi delle scienze economiche, politiche, geografiche e dei costumi dei posti in cui soggiornò. Entrò a far parte dell'Accademia delle Scienze e delle Lettere. Si fermò per quasi un mese a Venezia, discutendo piacevolmente con l'abate Antonio Conti; le impressioni che gli suscitò la città sul mare non furono del tutto positive,infatti rimase deluso dallo stile di vita decadente della città che ormai non splendeva più. In Italia visitò anche Milano e Torino, definendo quest'ultima come una città di avari. Passò poi a Firenze, Roma e Napoli, l'unica città che lo affascinò veramente. Le sue pubblicazioni furono conosciute e studiate; tra le opere più famose ricordiamo le "Lettere persiane" e "Lo spirito delle leggi". Questa fu la sua più importante opera, dove prese forma il discorso della separazione dei poteri e il paragone con le altre forme di potere politico, come quella degli gli antichi romani. Discusse soprattutto sui principi dei tre governi: repubblica, monarchia e dispotismo. Le sue opere otterranno un importante ruolo nell'educazione e nei principi politici.

 & nome_1_db_1(i) &

170
Oliver Hardy
Oliver Norvelle Hardy
18 gennaio 1892
Harlem, Georgia - Stati uniti d'America
Fu un lunedì di 128 anni fa

Scomparve il
07 agosto 1957
Los Angeles, California - Stati uniti d'America
Fu un mercoledì di 63 anni fa
Aveva 65 anni

(A cura di Antonino Fleres)
http://www.laurel-and-hardy.com/

 

Ricerca Avanzata

Attore, più noto in Italia come Ollio.
Iniziò a 18 anni lavorando per una casa cinematografica ed iniziando poi a recitare scenette comiche in piccoli cortometraggi. Dopo qualche anno passè ai lungometraggi fino all'incontro con Stan Laurel nel 1927 sul set di Putting Pants on Philip prodotto da Hal Roach. Nacque così la famosa coppia Crick e Crock (in Italia Stanlio e Ollio) e fu l'inizio di una carriera costella ta da innumerevoli ed indimenticabili film comici. Poi, Stan Laurel, volle svincolarsi dal produttore Roach e sciolse la coppia. Da allora non furono più raggiunti i successi precedenti, nemmeno quando i due tornarono a recitare insieme supportati da altri produttori. In Italia Hardy fu doppiato dall'indimenticabile Alberto Sordi.

 & nome_1_db_1(i) &

169
Dino Meneghin
18 gennaio 1950
Alano di Piave, Belluno - Italia
Fu un mercoledì di 70 anni fa

(A cura di Antonino Fleres)

 

Ricerca Avanzata

Giocatore di pallacanestro.
Iniziò la sua carriera nella pallacanestro di serie A a soli 16 anni giocando (nel ruolo di pivot) per la Ignis Varese ove vinse 7 scudetti, poi, nel 1981, si trasferì a Milano conquistando altri 5 scudetti (giocando per la Olimpia Milano). Vinse 7 coppe dei Campioni (5 con la Ignis, 2 con la Olimpia). Esordì in nazionale nel 1966, e vi restò fino al 1984. Conquistò l'argento olimpico a Mosca nel 1980, fu campione d'Europa nel 1983 e molto altro ancora. Anche dopo la fine della carriera come giocatore, che avvenne all'età di 44 anni, Dino Meneghin rimase nell'ambiente della pallacanestro, e, dal settembre 1996 divenne team manager della nazionale.

 
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2020 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United People of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...