il nino!
Chiunque tu sia ,
Buon Giorno!
100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Autori: Giampiero Iezzi

 

Autori: Giampiero Iezzi

 
Giampiero Iezzi

ID Autore: 2282

Iscrizione: domenica 10 giugno 2012

 

Biografia

 

_

 
 

Le Poesie di: Giampiero Iezzi

Il pupazzo pazzo
Sono io Iezzi Giampiero il pupazzo pazzo, che trattava male la famiglia e, che prendeva in giro la malattia del morbo di parkinson. Con la terapia poi, Io ho fatto centro per davvero con il pieno delle compresse ingerite da me, di più sono servite per gli effetti collaterali, utili anche per curare il morbo. Ooh Dio mio, forse all'inizio, ero un passatempo, in seguito accettato anche da me ...
Cod: 8248 - On line dal: sabato 20 febbraio 2016 - Ultima modifica: sabato 20 febbraio 2016

Le feste del volto santo
Ci saremo, alla festa annuale religiosa della seconda domenica del Maggio, allo sbocciare delle rose rosse profumatissime e, degne di essere ricordate con la festa di sette giorni del Volto Santo, di S. Nicola e, di S. Pancrazio. Di tutti i forestieri che vengono a Manoppello paese, ognuno ritrova l'amicizia della sera, lungo il corso Santarelli i giovanotti con le signorine davano sfo ...
Cod: 8249 - On line dal: sabato 20 febbraio 2016 - Ultima modifica: sabato 20 febbraio 2016

Beatrice
Non sono uno stinco di santo da roulette al casinò o un uomo da buttare dopo un pestaggio all'immondezzaio pubblico però, sai sono stanco di tribolare con ll mio infinto Sirio, sono sempre lì solito stoico ubriacone con il bicchiere in mano pieno con il frizzantino bianco, dopo aver lasciato il Mirapexin, dove l'unico amico sicuro era lo Stalevo. Io sono un uomo con le ferie perpetue, sospese tra ...
Cod: 8241 - On line dal: domenica 14 febbraio 2016 - Ultima modifica: domenica 14 febbraio 2016

Irrimediabilmente noi
Siamo sempre qui ognuno per suo conto, irrimediabilomente noi soli a far ridere il resto dell'umanità. Tu sforni lassù dal cielo i tuoi pupazzi senza il becco di una idea laddove ognuno dovrebbe riuscire invece si ritrova ad appiccicare quattro manifesti teatrali per strada...Vero Signore? Una delusa prospettiva di vita. Mentre a me ed altri cristiani ci lasci a marinare tutto dolore nel ...
Cod: 8242 - On line dal: domenica 14 febbraio 2016 - Ultima modifica: domenica 14 febbraio 2016

Zoto Artan
Parole ammuffite dal passar del tempo che scampa per recuperare la sua ombra... Ci sei Attilio? Per l'ultima volta siamo pronti ad ascoltare per applaudire le canzoni del Festival di Sanremo. Chi con nostalgia e, chi con la rabbia in un corpo deficente con i lividi sul viso tutti per vedere la rappresentazione canora. Zoto Artan è l'angelo custode, quello esterno che da spessore agli i ...
Cod: 8243 - On line dal: domenica 14 febbraio 2016 - Ultima modifica: domenica 14 febbraio 2016

16 settembre 1998
Non è una poesia, è il racconto dell'anima che per provare un cappotto dalla stoffa rigirata, si perde la libertà della vita. La linfa umana che mette in movimento il grido di salvezza del corpo umano, sfinito I ricercatori, del cancro aiutati dal pubblico guariscono i tumori, mentre il parkinson rimane al palo. Eeh non vedo prospettive per le malattie neurologiche che non meritano di ...
Cod: 4676 - On line dal: domenica 14 febbraio 2016 - Ultima modifica: domenica 14 febbraio 2016

Mamma
Del maggio eri la rosa più rosa non erosa, tu nel ruolo umano della mamma che già insito hai nel cuor. È nel destino ciò che l'uomo cerca eeh lo deve conquistare con la fiducia, la tenerezza, la concretezza perchè lei è la più bella creatura della primavera... Semplicemente! Tu, mai hai gradito un fiore di campo gratis dato con il cuore da chi timido umanamente t'amava. Con nuovi eventi, ...
Cod: 7487 - On line dal: lunedì 13 maggio 2013 - Ultima modifica: lunedì 13 maggio 2013

Daltonico arcobaleno
Dopo la pioggia... Nei giorni di freddo pungente l'aria fresca assorbe il calore dei raggi del sole... Sol qui, io attendo la tua fievole luce che illumina, di rugiada all'alba sui vetri opaca le finestre di casa mia! Nell'inverno della natura, la quiete si veste di bianco. Questa mattina, c'è la soffice neve! che non placa il tempo nero per strada nella fanghiglia anela tristezza l'a ...
Cod: 7312 - On line dal: lunedì 11 febbraio 2013 - Ultima modifica: lunedì 11 febbraio 2013

La morte sia con te
Parkinson... Caro nemico mio, la morte sia con te! Lasciami perdere nel vuoto dell'ira, ti saluto... antico sei quando non porti il sorriso, mi fai piangere l'anima... io sono in un lacrimatoio. Me stesso non basto all'impegno Signore, mi animi l'anima? Mentale soffro te, peregrina malattia neurologica che ogni giorno nel prendere, pretendi di più, possesso: non sei un'utopia. Io, n ...
Cod: 7255 - On line dal: martedì 29 gennaio 2013 - Ultima modifica: martedì 29 gennaio 2013

alieni
Negli intervalli di tempo, dei ritornelli di dolore, sfogo la rabbia dell'arbitrio male sul diario con le sue pagine bianche che raccontano e pesano pure, il vuoto interiore vissuto dalla vita mia. Dove posso pregare? Non si può vivere stremati dal dolore, lo stesso... è meglio morire, per Dio! Io, vorrei volare dove la vita possa vivere ma, ho il vissuto già obliterato dal destino con b ...
Cod: 7246 - On line dal: lunedì 28 gennaio 2013 - Ultima modifica: lunedì 28 gennaio 2013

Al bar del cimitero
Forse son confuso ma i miei piedi balbettano nel camminar poi fermi nel sentirli son entrambi terremotati così, io sollazzo l'anima a non lasciar la vita ch'ormai piangente... l'abbandona alla svelta. Anche nel pensar il primo pensier mi dice nel sogno che son morto. Così, all'improvviso l'anima si ritrova migrante nell'universo. Ci vediamo tutti nell'etere al clone sulla terra del bar ...
Cod: 7229 - On line dal: sabato 26 gennaio 2013 - Ultima modifica: sabato 26 gennaio 2013

Privilegiato
Nel fiore dell'età più bella ho trovato, già datato, scritto su una lapide bianca, la poesia che racconta della vita mia. L'hai ordita tu ooh Signore ...non sò, io chiedevo! Perché, non so darmi pace da un giorno all'altro in me và tutto in fumo... un'esistenza. La nebbia gelida opaca il mio domani lasciato al caso... tutto, come rugiada che scivola via, è priva di alcuna prospettiva. ...
Cod: 7221 - On line dal: giovedì 24 gennaio 2013 - Ultima modifica: giovedì 24 gennaio 2013

Vivo ma barcollo
Vivo! barcollo morto aspetto, nel condividere con lui mentre convivo, nel ricordo di tempi migliori. La mia verità è trattenuta in un gioco di parole da molto tempo, mollo o non mollo! in bilico stò nel setaccio della morte che va e viene fantasma con la falce per vedere se ci sono e, se piace, tutto ciò si deve accettare dalla vita caro Giampiero, che nel cuor straziato con l'anima mat ...
Cod: 7203 - On line dal: mercoledì 23 gennaio 2013 - Ultima modifica: mercoledì 23 gennaio 2013

La manìa
Quando la fortuna incontra l'arte nasce una stella. Eeh fà che lo sia un po' vera, la manìa! per la vita mia come il mondo di una poesia. ...
Cod: 7206 - On line dal: mercoledì 23 gennaio 2013 - Ultima modifica: mercoledì 23 gennaio 2013

La parola di Dio
Dal sentimento, c'è una emozione in più. Strano, non c'è più niente da dire dove, ragion per cui, non c'è più nulla da fare. Entrambi siam sfiniti! Tu nel combattere sei... una nebbia ch'avvolge in un abbraccio che stringe e sfila la voglia, vien meno la forza di vivere... io insisto perchè Dio, se esisto è insito nel mio progetto di vita. Grazie parkinson che mi hai fatto capire, malg ...
Cod: 7164 - On line dal: sabato 19 gennaio 2013 - Ultima modifica: sabato 19 gennaio 2013

Respiri
È ancora buio, dove mai si farà giorno per il mio domani. Là, ogni mattina è terra bruciata, un eco di suoni robusti sveglia dal letargo i rumori molesti, ossessivi orsi che rovinano e esula la pace estrema. Nebbia negli occhi, a spifferi giunge grave nel cuore il dolore immenso offusca lo sguardo in lontananza. La testa sorveglia nell'ombra il suo futuro. Muove mari e mon ...
Cod: 7153 - On line dal: venerdì 18 gennaio 2013 - Ultima modifica: venerdì 18 gennaio 2013

ooh Dio...
Devo scusarmi, Dio? con te perchè è vero, il male va a chi và! Mi dispiace e, chiedo scusa a mia madre di essere nato per fare l'ammalato. Al Signore, l'ho provocato io cattivo attore del suo dolore. A tutti coloro per l'estrosa malattia molto abile per far del mio vivere ancora pubblicità allo sguardo pubblico l'inimmaginabile disabile, tua Signore. Alla morte che mi aspetta da una vi ...
Cod: 7154 - On line dal: venerdì 18 gennaio 2013 - Ultima modifica: venerdì 18 gennaio 2013

Musica leggera
Ci penso su... da quando sei in giro bella per il mondo... Ooh Vita! corre voce che tu sei, anche buona e brava. Un conforto per l'umanità da raccontar, come il raccontar di lei Rita una bimba bambolina bella birba, piccina e buona. Dio nel girar la terra è un rigirar le tonde palle, rendo scarto le idee nell'anima mia che, nell'ellisse animale nulla quadra in età cocciuta se stà nel cu ...
Cod: 7143 - On line dal: giovedì 17 gennaio 2013 - Ultima modifica: giovedì 17 gennaio 2013

il fabbro del malore
Alfin... disabile nel tronco curvato, prostrato come i poveri per strada, raccolgo l'elemosina d'un saluto furtivo, dagli sguardi della gente... incapace! Con le mani pesanti scrivo del dorso curvo nel mio corpo è l'immagine della pietà, una pietra miliare. Ebano in croce! lo scheletro si piega alla forgia del fabbro del malore con il dolore perquote martellando a caldo, il giorno di fin ...
Cod: 7125 - On line dal: domenica 13 gennaio 2013 - Ultima modifica: domenica 13 gennaio 2013

Derrapa...
...è impossibile. Credimi! veramente ooh Dio sostenere questa malattia senza interruzione, è dura, dove non c'è mattino e non c'è sera: la pace della notte sono strilli di quiete per un dolore che non ha mai fine. Gesù è stato crocifisso in croce... mah io con il morbo, nel mio corpo, ho una crocifissione alternata, continua all'infinito. Signore! io ho esaurito tutta la mia vena poeti ...
Cod: 7074 - On line dal: venerdì 4 gennaio 2013 - Ultima modifica: venerdì 4 gennaio 2013

Chieti
Da Vallemare, tutti ti vogliono vedere bella già dal mattin quando il nebbioso al vento stira lo sguardo si allunga all'orizzonte, appari rudere di nostalgia dal fiume pescara. Città di Chieti! In collina, ammirano il tuo paesaggio naturale che s'adagia alla valle circostante, anche gli studenti, che pomiciando l'amore, aspettano la campanella alla balconata della villa comunale. Chie ...
Cod: 7061 - On line dal: giovedì 3 gennaio 2013 - Ultima modifica: giovedì 3 gennaio 2013

Una bella emozione
M'illudo sul computer, con le dita tremanti, di avere un ruolo nel set di questa vita strana da vivere mal disposto, mimo, m'involo nel cielo. Buio è il pomeriggio nella mia stanza sazia il muro della solitudine suona a vuoto, senza parolacce! Prima che nel cuor fuori era già una serata malincronica... a malincuore per l'anima mia disamorata, Ooh Dio che più non vuole stare, tra i sani irr ...
Cod: 7057 - On line dal: mercoledì 2 gennaio 2013 - Ultima modifica: mercoledì 2 gennaio 2013

Libero
Libero nella poesia con il sirio suono, dopaminato patologico con lo stalevo drogato, nel mio cielo animato, volo non avendo niente da fare: con l'estrema unzione, io devo solo morire. I diversi, se son nella pelle del cuore c'è la faranno rispetto a color gemelli uguali intimoriti sono dalla vita. Nella natural bellezza vegetale, l'unione dell' anima nel cuor fatale coniuga, nel corpo ...
Cod: 7049 - On line dal: lunedì 31 dicembre 2012 - Ultima modifica: lunedì 31 dicembre 2012

Cara salute...
Saluto te! Ooh salute che vai via dalla vita mia. Ho fatto il pieno con un overdose d'emozioni accettando senza condizioni... Te! Come corpo per le aspirazioni dell'anima per una vita spericolata consumata alla spicciolata al fin con meno gioia,amore e fantasia a destarti stò ancora il giorno e alla sera. Siamo a doppio filo legati culo e camicia a guadagnar un tozzo di pane, a colo ...
Cod: 7011 - On line dal: martedì 25 dicembre 2012 - Ultima modifica: martedì 25 dicembre 2012

Buon Natale
Ogni volta è la fine di un mondo, in una giornata ogni espressione del viso umano è un'emozione diversa un modo nuovo per far l'amore. Le cose belle, brillanti son una lieta novità, dà valore con il suo calore sorride tutta la sua viva allegria ravviva il fuoco di gioia è una luce di grazia che nella vita quando si nasce e si muore allontana il tormento allergia del cuor. La rosa bianca ...
Cod: 7019 - On line dal: martedì 25 dicembre 2012 - Ultima modifica: martedì 25 dicembre 2012

Un segno nel sogno
Signore, come fai a dire che la vita non è per ognuno uguale come ogni persona ha un viso diverso per distinguersi allora per viverla come qualità alla fine basta accettarsi? I tempi cambiano la razza evolve nel bene come nel male il mio neurologico nell'aria infetta di onde elettromagnetiche distoglie. È un morbo che uccide la malcapita malattia è la voglia che deprime la volontà d'esse ...
Cod: 6996 - On line dal: giovedì 20 dicembre 2012 - Ultima modifica: giovedì 20 dicembre 2012

io, un padre
Piangi lacrime amare tu che cerchi in me l'amore ormai è un concetto da ricreare per il troppo dolor dimenticato... poeta con il lasciapassare della poesia ho il passepartou di passaggio nella fantasia. Che significato può avere la mia vita, vedo il giorno alla mattina passa eeh si spera nel buio tragico della sera. ch'arrivi cosi come escono partono via con un ciao giambie!... o mio fi ...
Cod: 6984 - On line dal: mercoledì 19 dicembre 2012 - Ultima modifica: mercoledì 19 dicembre 2012

L'umanità
Giochi con il fuoco! L'ultimo, gioco la mia vita con te... parkinson. Eeh tu come stai se il tu son io, caro Signore, stò con la morte alle calcagna. Ooh Dio non c'è affanno nel suo respir ghermisce. Ogni evento evade, Verbasi ogni istante è il suo momento. Da lontano salta a vento addosso mortifica di un essere... Sacrifica l'umanità! Ogni commento è un tormento davanti a tutti la d ...
Cod: 6989 - On line dal: mercoledì 19 dicembre 2012 - Ultima modifica: mercoledì 19 dicembre 2012

il cielo blu
Dai e dai dalla mattina alla sera struito dal dolore per la crisi il cervello fa clamore qual organo insano mentale politico che taglia i letti di ricovero ospedalieri, con la speranza di ridurre il peso sociale troppo denso di disabilità, da ricoverare nella necessità. Detratta è la pensione dalla fame della volontà d'amare il nostro prossimo resta la sconveniente verità che fa male perc ...
Cod: 6976 - On line dal: martedì 18 dicembre 2012 - Ultima modifica: martedì 18 dicembre 2012

Un lavoro serale
Abbiamo raschiato il fondo del presepe natalizio con la presenza di dolci statuine nuove che passeggiano per strada. Con l'anima nel cuor anche nelle mie tasche, senza soldi, bucate si piange! per la via è la vita che distoglie l'amore... c'è la crisi! Sogno arabeschi pensieri senza n'euro logico annuso il denaro sporco seguendo la filiera oltre la frontiera lì si ripulisce, eeh ...
Cod: 6963 - On line dal: domenica 16 dicembre 2012 - Ultima modifica: domenica 16 dicembre 2012

Tutto va alla malora
Ooh Dio, cosa vuoi che mi cerchi son qui insieme agli altri con la voglia di toglierci di dosso la disabilità, almeno per il Santo Natale. Pesante, è un cappotto come quelle patologie uscite per caso dal cappello del mago lucifero che sempre pronto dagli inferi stà con i suoi numeri algebrici sgrammatizza i punti e le virgole dalle tue parole... confonde i geni per cromosomi e in testa ...
Cod: 6966 - On line dal: domenica 16 dicembre 2012 - Ultima modifica: domenica 16 dicembre 2012

Per il Santo Natale
Ooh maria piena di grazia per i bambini eredi di una favola senza un futuro sereno rendi tangibile il loro vivere in corso con un sicuro domani gioioso per sorridere a tutte le disparità confuse nel mondo. Ooh maria carezza tutti in un bacio raccogli la tristezza dalle rosse gote, a mani giunte pregano i bambini vogliono solo te madonna, come donna guardano in te la madre, cercando la ...
Cod: 6937 - On line dal: martedì 11 dicembre 2012 - Ultima modifica: martedì 11 dicembre 2012

L'espressione algebrica
Ero! Ora sono l'espressione algebrica dei tuoi convincimenti, vero, Signore? Nessun ci crede ma sei tu che dal cielo comandi noi attraverso religiosi eventi. Sballo la vita per capirla come viene a bada i dolori reggo con i tuoi comandamenti sulla tavola da rispettare riesco per me stesso nella necessità di vivere: Io, dipendo dagli altri. La mia persona è un'opinione umanizzata per di p ...
Cod: 6936 - On line dal: lunedì 10 dicembre 2012 - Ultima modifica: lunedì 10 dicembre 2012

Doppie
Dove sono? Di cose che non so nulla se esiste! Il niente è tra le mani. Con ciò, è vero Gesù se tu non ci sei meglio così!! Non ti senti tradito da coloro che nel tuo nome sofisticano nella scrittura la parola delle leggi. Il senso deluso cambiano dalle loro illuse idee per esigenza... Doppie! Per pochi eletti travisando la ragione dei tuoi comandamenti rubano la buona fede dei tanti in ...
Cod: 6912 - On line dal: mercoledì 5 dicembre 2012 - Ultima modifica: mercoledì 5 dicembre 2012

Euromoney
Per quattro soldi la catena dei negozi euromoney offre coperti di sofferenza con il caldo dolore fresco di giornata. Mah, non si vendono qui le mozzarelle? No! In giro ci sono le bufale che saziano l'appetito dei morti di fame. Al supermercato dei sentimenti si fà la spesa delle emozioni vere è il proprio bagaglio per sostenere delle illusioni. Questa settimana c'è la svendita di quar ...
Cod: 6905 - On line dal: lunedì 3 dicembre 2012 - Ultima modifica: lunedì 3 dicembre 2012

Al solito raggio di sole
Non posso essere una persona da mare che alla prima ondata, non regge la vita spiaggiata dei dolori ardenti a camminare, in battigia con la testa nella bolgia, tutta l'algìa della divin commedia d'ognun porta via la nostalgìa. Di tutti è il problema della vita che, sensibile spunta i sogni della sua storia per tentar l'anima del poeta ansimando aggettivi amaro digrigna masticando parole ...
Cod: 6882 - On line dal: domenica 2 dicembre 2012 - Ultima modifica: domenica 2 dicembre 2012

Luna
Luna, dimmi! Cosa ho fatto di bene per meritare la tua attenzione. Ogni volta che mi pensi a Natale nel cuor l'anima freme la dolce tensione anche a Pasqua si propaga nel mio nervoso amar la vita, sono dinamite! Le tue parole affetti amabili più della levodopa, con i suoi effetti collaterali. Il sangue nel suo fluire biotecnologico in un giro nelle arterie svena nel risveglio emozioni sin ...
Cod: 6873 - On line dal: venerdì 30 novembre 2012 - Ultima modifica: venerdì 30 novembre 2012

Il girasole
In silenzio! Nel nulla... dal niente di nessuno quel covone in campagna nel verde indica una vita in bianco, esagerata è la mia grave bastarda che nasce con sfumature diverse. Nei suoi coriandoli multicolori come aquiloni vola e forse rimedia una gazza ladra sazia che sfinisce l'andazzo disabile del febbraio nell'aurora dell'arcobaleno. Come il girasole campestre gira e al volgere ma ...
Cod: 6827 - On line dal: mercoledì 21 novembre 2012 - Ultima modifica: mercoledì 21 novembre 2012

Filanti passiti
Non è impossibile se è fattibile per Dio ciò che chiedete... vi sarà dato. I solidi soldi che tutti cercano ma nessuno crea non diffondono Dei in cielo eeh delle stelle, che ci fai ooh giampiero: Restano filanti passiti ricordi del fallimento insolitamente belli smarriti. A tratti, attenti alla fiducia!! Son come sempre poi nel firmamento in tasche vuote bucate senza valore scellerati, l ...
Cod: 6821 - On line dal: martedì 20 novembre 2012 - Ultima modifica: martedì 20 novembre 2012

Come dessert
Suona la campana! Per chi nel cuor s'apprezza. Non basta la canzone del nostro amore con le note scelte al meglio arrangiate per raccontare pensieri, idee, tornando accavallo ai sogni, nel ricordo dei degni momenti da tutti convissuti nella vita... Nostra, cara Anima mia! Malgrado la morte che un Dio ci porta come dessert, tra di noi nulla scalfisce del ricordo indenne del d'io nella ch ...
Cod: 6743 - On line dal: martedì 6 novembre 2012 - Ultima modifica: martedì 6 novembre 2012

Là si rivive!
Se sto a crepare, mai ti darò soddisfazione. Non è ancora il tempo di oscuri suicidi, di anatemi e delitti, caro il derelitto mio da te penati. Non sono nell'elenco dei depredati della vita esposta in bacheca al cimitero di Cepagatti non ci sono per me rondini in volo che oscurano l'avvenire per la preziosa mia anima ribelle nel cuor riposta l'è lì che ribolle sanguigna come in una teca ...
Cod: 6746 - On line dal: martedì 6 novembre 2012 - Ultima modifica: martedì 6 novembre 2012

Rondini in volo
Ogni volta che si ricomincia da capo c'è da notare sempre qualcosa di percettibile, nuovo! Ma bello. Chissà se ci dobbiamo chiedere perché noi umani siamo gli attori della solita avventura... Natura, tu ne sai qualcosa a proposito? Quando, seduto all'organo dell'arcobaleno sfumi dalle note dei colori i suoni di nuovi sogni da realizzare ch'attraversano l'aria musicando melodie armonios ...
Cod: 6740 - On line dal: lunedì 5 novembre 2012 - Ultima modifica: lunedì 5 novembre 2012

...delle male parole
Tutto quello che il cuore dà è l'anima che lo vuole dare. Il male No! Filtrati dalla bocca escono gli strilli del dolore. Le zecche sui pori della pelle s'annidano e così si saziano mangiando il mio dolore condito dalla rabbia atroce con parolacce, le chiacchiere della mia disperazione. Delle male parole nel sillabare sofferenza, chiedono pietà! Hanno dimenticato l'alfabeto per ...
Cod: 6733 - On line dal: domenica 4 novembre 2012 - Ultima modifica: domenica 4 novembre 2012

Accontentatemi!
Non offendiamo oltre gli animali che restano, pochi e rimangono soli, sulla terra sono i viventi nell'immediato futuro. Eeh di noi che ci fai? Tutti nell'immondezzaio all'apparenza infernale è appropriazione indebita ooh Dio della festa della vita con paglia e fieno resta la gravità in crisi d'aria, si offre l'anima in un florilegio di piagnistei... Io faccio i miei sforzi per apprezzarmi ...
Cod: 6726 - On line dal: sabato 3 novembre 2012 - Ultima modifica: sabato 3 novembre 2012

Superbo Dio
Qui! È un dramma la vita per i drammaturghi del duemila al passo del tempo on line su internet si parla in chat dei propri guai con sconosciuti che pure soffrono in modo diverso la vita, alla ricerca di un futuro che non c'è... Nel mondo. Aah Dio cosa ci fai di tutti noi abili invalidi, surreali disabili validi draghi d'impresa di testa svagati tutti spensati al lavoro falliti nel prendersi pe ...
Cod: 6721 - On line dal: giovedì 1 novembre 2012 - Ultima modifica: giovedì 1 novembre 2012

Il percorso
Nel trascinar della mia vita la dritta via smarrii privato del percorso del destino di soli inciampi ciommi e buche. un percorrere veloce del destino affrettato di pensieri letargati dal sapere e usurati dal lavorare. cippi basole e betonelle per un percorso non arso ma dritto e levigato e ben ornato del colorato da abbinare è con-forme per pavimenti e parimenti per il percorso che saràdi ...
Cod: 6705 - On line dal: mercoledì 31 ottobre 2012 - Ultima modifica: mercoledì 31 ottobre 2012

Nelle grazie della sofferenza.
Questa vita consegnata è sottintesa da tutti come: Un vero schifo! Signore, anche se nessun lo ammette io non so se son giusti "i tuoi come la pensi a proposito". Io, ti prego tutte le sere nel mentre di chiudere gli occhi steso allungato non ti chiedo per guarire bensì sogno l'estremo tentativo di morire, dolce! Negato mi fu dal persistente dolore passivo lamento che mi riflette nel corp ...
Cod: 6706 - On line dal: mercoledì 31 ottobre 2012 - Ultima modifica: mercoledì 31 ottobre 2012

Infiniti noi
Dell'acqueo scorre... lento nell'incedere con il suo cammino stanco perquote il suolo vecchio, lacero nel suo silenzio. La pioggia è con le sue gocce fredde moviola una immagine che rotola dal calor del pianto temporalesco evidenziano me dalla finestra. In Lacrime! Vendo la vita? Così fuori di testa son in un nebuloso gioco d'idee pronte in calcio d'angolo per crearmi un domani ch'aspetta ...
Cod: 6709 - On line dal: mercoledì 31 ottobre 2012 - Ultima modifica: mercoledì 31 ottobre 2012

Orribile
Nel male cotti nel pantano della vita schiumati siam i frutti di stagione nell'età della ragione cerco un volto tra i tanti con un nome sacro forse per essere ognuno parte d'un D'io comune, senza cognome con lo stesso animo di fare nel cuor battente simil in mille volti aitanti giorno dopo giorno cadenti nel sacrificio della morte riconosciuti in cielo per caso raccolti insieme messi ad a ...
Cod: 6704 - On line dal: martedì 30 ottobre 2012 - Ultima modifica: martedì 30 ottobre 2012

Calpestata!
Pazzo di sera cerco la notte con del sonno chimico per riposare... Non basta accidenti d'un Parkinson se perdo colpi non più posso contrastare il tuo antico dolore. Fammi sognare della felicità con sorriso, Signore! L'un per l'altro anima con il corpo nel tremore mal d'amore comprendono e, non sò se piangere o ridere nel mio malore. Dimmi! Indicami il paradiso dov'è la via dei santi, sì! Quell ...
Cod: 6694 - On line dal: lunedì 29 ottobre 2012 - Ultima modifica: lunedì 29 ottobre 2012

I suoni dell'amore
Come vuoi! Fai mah devi imparare prima di capire ad essere brava cara anima nel cuor sfuggente. Poi, puoi comporre la musica il motivo live accarezzando la vita con i tuoi suoni dell'amore. ...
Cod: 6688 - On line dal: domenica 28 ottobre 2012 - Ultima modifica: domenica 28 ottobre 2012

l'alba
Eeh... Sì! Quelle poesie di Giampiero testè note e meno note son peste acre dall'odore, stanno a morire respirando per arte il mio dolore. Invano! Leggetele pure al pregno sapor son di tristezza al solito salice piangente respirate lagne musicate alle ultime lacrime di giornate sprecate al vento giocate. D'una vita spolpata invece che consumata gustata mangiando pezzi di carne rancida neur ...
Cod: 6684 - On line dal: sabato 27 ottobre 2012 - Ultima modifica: sabato 27 ottobre 2012

Per favore
Giampiero dove vai per il weekend? Ooh Signore con questo giovedì e venerdì il sabato sono ospite lì da te per la domenica. Giusto? Poi, non so se vado via dal paradiso. Dimmi tu se è vero o farfalla in giro la solita barzelletta del male straniero che non posso andare in casa d'altri osteggiato non si parla più tra i se e i mah nel silenzio della solitudine. Ammira il mondo, lo guarda ...
Cod: 6678 - On line dal: venerdì 26 ottobre 2012 - Ultima modifica: venerdì 26 ottobre 2012

Sarà
Come sarà! Il mondo come farà? Un dì senza di te Signore nel giorno della fine soprattutto da me vomitato nelle volgari poesie mie commedianti nel pensiero conosciuto chissà di chi in cielo trattenuti nel laboratorio del purgatorio. Sicuro siam lì care poesie per essere studiate nei comportamenti dell'amore in situazioni amare da saper amare come ovunque con amore disinteressato d'emoz ...
Cod: 6630 - On line dal: domenica 21 ottobre 2012 - Ultima modifica: domenica 21 ottobre 2012

Dove sei?
Dove sei? Ooh vita quando non ci sei con lei. Dove c'è, senza la salute in corpo la dolce anima grintosa piena di fiele ora amara nel sangue langue in un cuore il mio, da amare! ...
Cod: 6628 - On line dal: sabato 20 ottobre 2012 - Ultima modifica: sabato 20 ottobre 2012

Catrame
Con doccia e shampoo nel lavare il mio corpo arrugginito l'acqua sporca marcia densa è catrame, buona con la sabbia per riasfaltare con un tappetino nuovo la strada che conduce al cimitero. Morti!! Orsù svegliatevi dall'eterno letargo arrivano gli odiati parenti nel giorno del mese di novembre che marca il vostro giorno di festa, trattenuti siete svegli, ombrati e, assonnati ognuno cerca m ...
Cod: 6621 - On line dal: venerdì 19 ottobre 2012 - Ultima modifica: venerdì 19 ottobre 2012

Tango argentino
Tu che sei in me maledetto... parkinson! Che tu sia disgraziato da Dio. La vita corta o lunga che sia prima dell'arrivo del tuo star male deve essere definita subito nel mentre, all'improvviso evitando le persecuzioni del dolore. Inizia dolce, s'insinua nella forza delle mani con le braccia come i piedi a fatica poi smuovono un corpo dall'amaro destino tremendo... dalla stirpe tramand ...
Cod: 6622 - On line dal: venerdì 19 ottobre 2012 - Ultima modifica: venerdì 19 ottobre 2012

Il nuovo danno
Poveri noi invalidi malati in mano ad abili disabili non per caso ospedalieri. Basta! Ne basta uno di una squadra di medicamentosi che sappiano districarsi nei meandri di chiacchiere enunciate scomposte con devozione di bestemmie esauste dal spiegare ogni volta a chi di turno diurno segue assonnato sempre nel sentir dire le stesse cose sul fatto mio. Perseguitato dai dolori vivo nel brodo del ...
Cod: 6619 - On line dal: giovedì 18 ottobre 2012 - Ultima modifica: giovedì 18 ottobre 2012

...è bella
Doloranti! Giro e mi rigiro sui piedi, sono due tizzoni ardenti in ebollizione. Ecumenico, predico bestemmie, ooh Signore tutto mi è insopportabile in quei momenti luridi è bella! Anche la modesta vita mia pur vissuta in questo sterco letamaio che amo tanto, tuttavia! ...
Cod: 6611 - On line dal: martedì 16 ottobre 2012 - Ultima modifica: martedì 16 ottobre 2012

Mausoleo
Abbozza e patisce tal un mausoleo che nel morbo raccoglie a pezzi la sua esistenza addolorata. Quale è la bella senz'anima Parkinsoniana?.. Sììì stà nell'insalubre corpo chiamato Giampiero... Tanto nel cuore muto e le scese palpebre nessun ti capisce. Sei il mortal canuto solitario nell'ostinazione di mostrar la vita ancora viva. ...
Cod: 6612 - On line dal: martedì 16 ottobre 2012 - Ultima modifica: martedì 16 ottobre 2012

Poco di buono
Per vivere giochiamo noi stessi con quattro soldi siamo stesi a carte napoletane si baratta il debito cercando del credito con la mano tesa. La carità! Per mangiare fame e sete dei diritti e dei doveri noti necessari alla ragione umana. Insieme alle chiacchiere per sopravvivere sulla bocca di tutti con il cuore in gola. Svaniscono, s'invola l'idea con la volontà di vivere la vita. Ne ...
Cod: 6595 - On line dal: sabato 13 ottobre 2012 - Ultima modifica: sabato 13 ottobre 2012

Sei morto... giampiero
Inutile è ostinare l'impossibile per essere credibili con le cazzate insaporite in due lesche di pane raffermo, se di casa non si sa del tutto la verità del perchè scelto con impeto son quale attor disabile. No! non è bello per nessuno trascurarsi con la voglia di agire, sarà fatalità da lassù vero Dio! Non basta andare sulla luna per essere uomini quando con odio guardiamo il nostro nem ...
Cod: 6588 - On line dal: venerdì 12 ottobre 2012 - Ultima modifica: venerdì 12 ottobre 2012

Depressione
Ossidazioni neurologiche come la grandine scardina i pensieri della mia mente in apnea sbocciati ahimè tutti rovinati, sono massaggiati con talco del sogno. Morituri s'insinua il tarlo della paura ai malcapitati fiori futuri secchi d'un seme che non matura il frutto con le foglie gialle di vecchiaia in terra si decompone. Banco alimentare è per altri esseri animali voluti striscianti per ...
Cod: 6589 - On line dal: venerdì 12 ottobre 2012 - Ultima modifica: venerdì 12 ottobre 2012

...per Giampiero
Nessuno ha il coraggio di dirmi la verità mia sul Vivere! È una tenerezza che ci regala la vita. Non m'importa nulla amico mio se sei gay o, transessuale forse tu ti vedi sofferente allo specchio nell'ammirarti se ti lagni... Mah quanto sei scemo pure a frignare stai sul latte versato... Inutile è, Vivi! Tanto non frega niente a nessuno della tua vita. Tu pensa che io ho perso per il tro ...
Cod: 6570 - On line dal: martedì 9 ottobre 2012 - Ultima modifica: martedì 9 ottobre 2012

...del bene
Per avere bene il bene davanti ai propri occhi subito, è un sogno... Prima da fare agli altri del bene maturando poi, i frutti interiori tal da capire bene il bene che si riceve disinteressato dagli altri... nel momento del bisogno. ...
Cod: 6545 - On line dal: mercoledì 3 ottobre 2012 - Ultima modifica: mercoledì 3 ottobre 2012

Una nuova famiglia
Un nuovo nucleo familiare vorrei ooh Dio anche tu lo vedi qui dove sono non c'è più tranquillità per sopravvivere, ringhiando mi ritaglio il mio spazio quotidiano. Dove vuoi andare anima della nata vita mia gentile dal femminil tormento, sta pur sicuro se vai via non vivrai più la vita bella ch'amavi tanto come la mia. Rovinato il rapporto è con lei, ooh Signore, è un dramma convivere anc ...
Cod: 6541 - On line dal: lunedì 1 ottobre 2012 - Ultima modifica: lunedì 1 ottobre 2012

sogno
Sogno nel bisogno di un ricordo, vago fantasticando nel celeste del cielo vado. Perché, so che sei da amare lì anima mia, tu, mi fai impazzire nel corso della vita. Con due mosse femminili m'appari bella nella fantasia ironica nei colori plausi il rosso della rosa vestita d'amore ami all'infinito. Quando lei vuole io scelto timido solitario uomo maschio schivo son schiavo, in sei mesi sp ...
Cod: 6528 - On line dal: domenica 30 settembre 2012 - Ultima modifica: domenica 30 settembre 2012

Celeste campestre
Visibili, in carne stra volti invisi burattini siam i catalizzatori in uso nella natura animale con cui nell'attesa di nove mesi si crea la vita. Bellissima! Lei alata con gli angeli scende dal cielo, è l'anima per constatare la tua bontà caro il mio Signore. Soffro all'angolo del pianto pazzo solitario forse son privo di amici adesivi nel momento che ci sei... Eeh ahimè non vedi mai ness ...
Cod: 6492 - On line dal: venerdì 28 settembre 2012 - Ultima modifica: venerdì 28 settembre 2012

Riso amaro
Nell'incertezza di scrivere le solite cazzate almeno sono in vena per prendermi in giro. Sul disabile ignaro son attore d'avanspettacolo in sala che soffia riso amaro sui muri del teatro nero dove si recita un canovaccio scritto nel male con il futuro annerito di grigio, ogni venerdì nero dà il sabato morto per una domenica disabile. Agitato sei tu professionista d'antiche perpetue tensio ...
Cod: 6493 - On line dal: venerdì 28 settembre 2012 - Ultima modifica: venerdì 28 settembre 2012

...per non essere disabili
Giampiero! Tu che vuoi vivere, per forza! Per non essere disabile. Tu! Tutti i giorni vissuti che sia la pena data da scontare per il resto della tua vita prima di morire, devi ancora soffrire. Tu! La devi pagare nel dolore strusciando la morte con il sangue sulla pelle della tua carne. ...
Cod: 6497 - On line dal: venerdì 28 settembre 2012 - Ultima modifica: venerdì 28 settembre 2012

Commuove?
Zitto, si muove zitto zitto... Si!... Commuove. Piano piano tranquillo... si dice dolce ch'arriva! Sottobraccio t'infila eeh in un niente, l'amico che ti prende, subito! Nulla pretende. Poi, non t'accorgi che ti porta via. ...
Cod: 6487 - On line dal: mercoledì 26 settembre 2012 - Ultima modifica: mercoledì 26 settembre 2012

Rosa pavone
Ubriaco, sazio per le troppe preghiere ricevute caro il mio Buon Dio monoteista con i tuoi miraggi di fede sei il segnale d'uguaglianza affezionato per il popolo umano. Nel crederti con fiducia siam i tuoi fedeli servi combattenti nel tuo nome armati d'amore riflessi per vivere solari rispetto ad altri esasperati dalla vita che cercano nella ragione una equa via di mezzo. ..Giusta! Per esister ...
Cod: 6480 - On line dal: martedì 25 settembre 2012 - Ultima modifica: martedì 25 settembre 2012

Nell'incertezza
Nell'incertezza... Non posso far aspettare la morte che, lavora per appuntamento eeh non si può rimandare nel poi, c'è molto da aspettare prima di morire se c'è da fare per saziare il mio strano avvenire. Però Signore non basta essere spettatore del video che riempie la testa di chiacchiere. Non ho un amico immaginario del cuore lungo la strada del bisogno c' è l'illuso dolore. Io muoio ...
Cod: 6482 - On line dal: martedì 25 settembre 2012 - Ultima modifica: martedì 25 settembre 2012

Viandante
Anima, confusa, se vuoi son nato, lì nel tempo variabile ora son qui umano inconcepibile. Evita però di chiamarla nostra, questa Vita! Malinconica. Distratta l'esistenza si straccia nel rischio di qualcuno che t'invita a vivere anche se non lo vuoi al fin ti fà sviare dalla retta via. Viandante strilla pel viatico iniziando il lungo cammino della vergogna ch'io rivivo con il vile att ...
Cod: 6461 - On line dal: domenica 23 settembre 2012 - Ultima modifica: domenica 23 settembre 2012

Jhonny
È un amore! Quel pelosetto piccolo maschio animale che dal tepore del suo corpo smuove le coccole in una maniera carezzevole è una miniera d'emozioni con poco ci rende umani. il suo sguardo dolce scalda il miele appiccicoso sarà per dire ma è un'anima... con le ali. Jhonny! Il combattivo si muove con l'impegno d'un yorkshire nel mondo grave lui m'aiuta a sopportare questo mio corpo scek ...
Cod: 6456 - On line dal: venerdì 21 settembre 2012 - Ultima modifica: venerdì 21 settembre 2012

Scampìa
Scampia! Esisti tu ci sei... ma, non ci sei per gli altri cechi ottusi che poco parlano di te nei conflitti quando al vento le tre vele assassine portano con la droga il suo carico duro, pesante uccide l'aria, che sà di morte. Senza speranza sparano i giovani non a salve si suicidano la voglia di esistere. Non sono più i bambini che giocano a guardia e ladri, non c'è vita perché non c'è ...
Cod: 6446 - On line dal: mercoledì 19 settembre 2012 - Ultima modifica: mercoledì 19 settembre 2012

Con il muso nella polvere
Solidale io strusciato con il muso nella polvere sono con voi che siete ricchi perché poveri invece di essere ricchi rispetto ai poveri. Al bivio del male, io ho l'appuntamento eeh lì t'ingoio mal'anima parkinsoniana... Dimmi sei natia di quale pianeta compreso, in quale sistema universale? Sì! Scende e sale la tua popolarità, sopportata come una puttana di lusso per te che alberghi in me ...
Cod: 6429 - On line dal: domenica 16 settembre 2012 - Ultima modifica: domenica 16 settembre 2012

Ti voglio tanto bene
Signore di noi terrestri che stiamo a litigare come pollastri spennati e sbatacchiati per capire perché imbavagliati nel loro fragore si incita chi ha la ragione giusta per vivere: La vita! Mah, di ragion veduta Signore, chi ha ragione? Ha ragion di vivere, chi sa di essere trattato! Come un essere umano... amato con civiltà nei rapporti umani con serenità nella quiete giornaliera con ...
Cod: 6438 - On line dal: domenica 16 settembre 2012 - Ultima modifica: domenica 16 settembre 2012

Incisore ebanista
Gesticolo avido con le mani cercando nel ricordo indicazioni necessarie per compiere nell'istante massimo del gesto il sogno ch'avido assale eeh rovina nel sonno. Per aiutare con piacere il falegname incisore ebanista preso nel rifinire la mia super bara pressurizzata sotto vuoto che nel tempo trattiene anche i miasmi del corpo in decomposizione, eeh parkinson? Da me scopato per terra lo ...
Cod: 6424 - On line dal: giovedì 13 settembre 2012 - Ultima modifica: giovedì 13 settembre 2012

...a bestemmiar neurologie
Ooh anima che dai lustro alla vita mia cerchiamo di stare ancora insieme, nel camminar la strada è ancora lunga e densa di prospettive. Non sapendo fare altro, a differenza dei poeti mastri dell'arte di poesiare bravi a deambulare il cuore acceso d'amore, nel belvedere della fantasia. Io descrivo ciò che mi aspetta di male nella triste via della vita, un po' di vissuto con cacio consapevole ins ...
Cod: 6420 - On line dal: mercoledì 12 settembre 2012 - Ultima modifica: mercoledì 12 settembre 2012

Parkinsonorizzato
Cerco della poesia in stile, nuova che possa spiegare al cuore bizzarro le evoluzioni emotive dell'anima mia con sofferenza s'espone nel corpo umano senza riconoscimenti, con un male geriatrico. Nata dal connubio d'amore astratto nella realtà c'è la verità che con i nostri occhi ogni giorno ammiriamo... la nostra inconfondibile vita. Come un prato disperso nel verde cerco l'intenso dal b ...
Cod: 6416 - On line dal: domenica 9 settembre 2012 - Ultima modifica: domenica 9 settembre 2012

Rivivere
Aspettando di morire rigiro rinnovando i miei ragionamenti, necessari per ingannare il tempo di chi disabilitato dalla normalità sà che morirà! Quando, No! Non so se meglio di no Signore mah, non ripropormi per un nuovo progetto di vita. Quale anima attrice delle tue emozioni, ho pagato salato con i miei sentimenti quella volta per far morire alla prima la vita di un'amore amando il corpo ...
Cod: 6413 - On line dal: sabato 8 settembre 2012 - Ultima modifica: sabato 8 settembre 2012

Nuvola in cielo
Io ero libero una volta per sbaglio. Ora che non si ammettono errori per sopravvivere giorno dopo giorno assaggio la morte, al canto del miserere, come posso... disintossica! Come và! Amico mio in sala funebre se ti ricordi poi fammi sapere per inciso che aria tira di nuovo dall'aldilà. Sei serio nel tuo grigiore del silenzio, registri l'anima con il corpo in cenere di una vita bruciata ...
Cod: 6415 - On line dal: sabato 8 settembre 2012 - Ultima modifica: sabato 8 settembre 2012

Alfine!
Signore, qua si fa notte senza fare niente con la verità confusa prigioniera tra le parole di molti discorsi di fede perché la vita mia nel crederci in te così l'incarnato vivere è molto addolorato. Lucida negli occhi la vita si dispera la speranza. Tutte le preghiere ho consumato per te, ooh Dio! Con tutti i fioretti messi da parte fino alla maggiore età accantonati per le mie necessità. ...
Cod: 6406 - On line dal: venerdì 7 settembre 2012 - Ultima modifica: venerdì 7 settembre 2012

Giammai
Nel breve, prossimo amaramente stufo per la mia scelta stò, devo vendere i diritti d'autore della vita mia che deve morire... Quando? Non sò! Mah, sei scemo Giampiero! Anche se nel bene son nel male quello che scrivi di poesia non sono cazzate, bordate a caso per non pensare grigio o nero in un mondo negativo. Avessi qualche prospettiva!! Di una luna rosa elegante di sera con lo zafferano ...
Cod: 6397 - On line dal: mercoledì 5 settembre 2012 - Ultima modifica: mercoledì 5 settembre 2012

Irrimediabilmente vuota
Mah, è strano come si fa a vivere dove non esisti mentre tu Signore! Promuovi guai su altri guai e, sei onnipresente dolore della mia sofferenza. Ciao anima! "Eeh tu come stai... Stavo pensando proprio a te"... Sai, così racconta una bella canzone consumata per il desiderio d'essere ascoltata. Irreparabilmente vera sei vita anche se io stò sempre un po' peggio. Dio, ma che vita hai dato ...
Cod: 6401 - On line dal: mercoledì 5 settembre 2012 - Ultima modifica: mercoledì 5 settembre 2012

La setttimana enigmistica del vivere
Signore basta! Usare la vita degli altri, gioca a carte scoperte! La mattina mi sollevo a fatica strascicando con attenzione poggio mani e piedi, vivo sono così dall'alba il mio giorno. Cammino con la carne in un torpore che vuol passare a tremore in un corpo stracarico di stanchezza le mani addormentate il sangue addomesticato non circola. Dalla prima in prova ormai siamo vicini all'ultima ...
Cod: 6245 - On line dal: mercoledì 5 settembre 2012 - Ultima modifica: mercoledì 5 settembre 2012

Purtroppo...
Se la vita è un tuo dono composto insieme dall'anima in ambiente di fantasia abituale inserita nella realtà del mondo di carne animale io sono un essere umano. Ooh Signore! Nell'età la vita crogiola nel suo vivere a lungo, se nel dolore è sempre breve pensando alla morte, che: Non è un pensiero, non è un desiderio, non è un sogno da realizzare. Sulla terra! Dovrebbe starci solo la vita.. ...
Cod: 6385 - On line dal: martedì 4 settembre 2012 - Ultima modifica: martedì 4 settembre 2012

In pietra della maiella
Nell'aria d'un cimitero dei fiori tal affreschi lapidano a gocce il pianto in comune che ci divide e distrugge la nostra bella esistenza. Ooh vita! Vedo spuntar del prato della fantasia il profumo della poesia: Lì si fantastica solo muse in prospettiva, di soffrire tal è il suo rifugio interiore. L'ho pensato in un istante forse c'è un pensiero da regalare Signore! chissà chi lo ...
Cod: 6386 - On line dal: martedì 4 settembre 2012 - Ultima modifica: martedì 4 settembre 2012

Modello Argentina
Meravigliosa creatura astrale assolutamente non mi fai paura se sei tu l'angelo azzurro che graviti nell'insulso essere del mio destino. Questo azzurro in cielo non mi piace quando nel rendere i raggi del sole solo bello addormentato stò al caldo tepore sul cuscino sonnecchio prima che all'improvviso arriva il genio del riposo eterno, che con un clic da la morte, nel paese delle piccole ...
Cod: 6387 - On line dal: martedì 4 settembre 2012 - Ultima modifica: martedì 4 settembre 2012

Mah cos'è la vita
Vuoto! Come un burattino c'è in quel scatolone il cervellotico Giampiero che scopa le virgole i punti e i punti e virgola per mettersi all'opera con nuovi desideri i pensieri in movimento nel mondo sospirano sognanti come i poeti presi nel chiedersi spaesati a ogni domanda: Mah, cos'è la vita? La mente arrangia! La giornata sempre con due parole si dice messa così con un pretesto e due c ...
Cod: 6388 - On line dal: martedì 4 settembre 2012 - Ultima modifica: martedì 4 settembre 2012

Vuoto
Vuoto! Senza un pieno di fiducia l'allegria fugge via dalla vita mia. A chi posso regalare la mia sofferenza infinita Signore! La mia mente è piena vittima dei dolori, tracima di strilli nel cervello... vi è una fogna di suoni. La testa è alla pazzia cronica, quando la terra accoglie la morte dall'arsura dell'acqua intrisa di mal umore bagnata con il calore dei raggi del sole fraintesa ...
Cod: 6395 - On line dal: martedì 4 settembre 2012 - Ultima modifica: martedì 4 settembre 2012

La sera
La sera non sembra ma quando poco ci sento dal nulla, niente m'appare chiaro nella sua bellezza infinita. Non so chi tu sia: Forse di Dio è forte quel Gesù di Cristo quando apparve mi disse, buonasera Giampiero! A mente dicevo all'anima! Questo sì che sarà sulla terra il vero Signore da amare per remare i sentimenti verso le emozioni belle da ricordare. ...
Cod: 6396 - On line dal: martedì 4 settembre 2012 - Ultima modifica: martedì 4 settembre 2012

D'una farfalla
Ooh vita! Quella mia è solo la parentesi d'una farfalla. Invece tu oggi e domani sei sempre in prima linea vispa da una vita, la mia è un dovere da te imposto ch'io compio in questo disgraziato sottinteso vivere. Non c'è nessuno che si avvicina, per dire: Ora tocca a me portare a spalla, per contratto, la croce parkinsoniana maledetta uguale a quella di Gesù con la speranza di trovare quel ...
Cod: 6375 - On line dal: domenica 2 settembre 2012 - Ultima modifica: domenica 2 settembre 2012

In un chador di rugiada
Perché tu mi guardi un po' così con quei tuoi occhi splendidi impertinenti metti buon'umore nel fare anche se sai amare ricordando per dare l'amore. A sorpresa tu vai con la mia gioventù intrisa di vecchiaia. In una scatola chiusa acquistata per felicità pura c'è del meticcio inconsapevole è la tristezza nata oltre la data d'utilizzo. Ti piace? Mah! Tutto è scaduto non posso oltre div ...
Cod: 6379 - On line dal: domenica 2 settembre 2012 - Ultima modifica: domenica 2 settembre 2012

Un serraglio umano
Nel darla Dio concedi anche di morire alla vita perchè spesso si dimentica d'essere umani in un connubio di fantasia nella realtà, di felicità nella tristezza amaree di gioia nel dolore dell'immensa umanità. Anima! Amare la vita l'è dolce come amara al fiele in mezzo alla strada resta la voglia di miele in un sogno nel cassetto dei desideri. Recluso insoddisfatto nell'esercizio di fare ...
Cod: 6380 - On line dal: domenica 2 settembre 2012 - Ultima modifica: domenica 2 settembre 2012

Io sono alla follia
Questa vita non è una pacchia per l'anima costretta a sopportare l'animale parkinson. Dio cosa devo fare... Dimmi, come posso realizzare l'adozione d'un cucciolo di cane meticcio per avere la giusta compagnia. Per l'anima mia disgraziata dalla solitudine in un fondo di bottiglia giace pazzo, cerca se stesso allo specchio. Dove io appeso il corpo stanco rifletto la stanchezza con l'anima de ...
Cod: 6369 - On line dal: venerdì 31 agosto 2012 - Ultima modifica: venerdì 31 agosto 2012

Lo spavento giornaliero
Non mi dire di no, non mi devi mai dire di no! Per una vita provata sei il mio spavento giornaliero. L'anima per un no detto deciso o in altro modo qualsiasi s'imballa per una semplice emozione plateale schizza in su lo schizofrenico male. Son coccole se affermate con dolcezza ricevute da te per gioia non è sofferta ma una realtà felice per l'amore indotto perché platonico. Di cuor, ti ...
Cod: 6360 - On line dal: mercoledì 29 agosto 2012 - Ultima modifica: mercoledì 29 agosto 2012

L'agonia fatale
Anima! Sentimentale sempre pret a porter per fare l'amore con affetto un vestito sei pronto da indossare standard per dare la vita bella. Io sono pieno di te ooh anima, nato con emozioni vere riempi il cuore di un corpo stanco malandato così voluto da Dio, non sò il perché lo sia, ma la vita in ogni stagione è bella tutta da apprezzare. Nervosa in atteggiamenti di tristezza c'è molta tenere ...
Cod: 6352 - On line dal: martedì 28 agosto 2012 - Ultima modifica: martedì 28 agosto 2012

Spending review
Lo sapevo che andava a finire così. Macabro sarà!!! smarcati dalla vita siamo polvere tra i granelli di sabbia portati nell'aria dal vento e dall'acqua del mare, al finire dell'estate chi soffre di dolori, morti e non vivi ...Ciao Ciao!! nella polvere ritorneremo aridi sulla terra... Nella notte delle stelle celesti che vanno in cielo c'è anche l'anima mia. Da quando senza n'euro: per l ...
Cod: 6332 - On line dal: domenica 26 agosto 2012 - Ultima modifica: domenica 26 agosto 2012

Nel cortile
Nel cortile... dell'universo incolla l'angoscia al desiderio alla ricerca dell'infinito, io sono uno dei pochi animali. Anime terrestri vive con le ali tacchini variopinti prigionieri a terra della propria gravità. Sono ottusi da un male specifico per forza rei da un Dio voluti, vivranno infelici in un corpo lo spazio terreno della vita comunque eterna e bella. ...
Cod: 6335 - On line dal: domenica 26 agosto 2012 - Ultima modifica: domenica 26 agosto 2012

Come lo è la primavera
Per lei ci sono o non ci sono d'immagine vivo o in fotografia non gli frega nulla, nel reale ciò che ti deve dire di bene o male lo dice ti saluta e se ne va via. Prima della fine almeno tu, che fraseggi ai posteri i miei pensieri Salvati! Nel florilegio della fantasia su internet, fuggi dalla mente mia. In quel blog di poesia del mio cuore.com qualcuno nel dire mi vuol straziare senza ...
Cod: 6336 - On line dal: domenica 26 agosto 2012 - Ultima modifica: domenica 26 agosto 2012

Anela il miracolo della morte.
Tutti al mare a mostrare il lato B io nel mio mare a ondate critico i guai del vivere impastato nel dolore. Signore dov'è la civiltà dell'amore, vorrei fare professione di fede quando io scriverò le parole nuove d'una poesia con inchiostro nero, alla ricerca del meglio per la nitida lettura. Freme! Sulle righe fosche il miracolo della morte descrive con l'ultimo dolore sul pentagramma d ...
Cod: 6339 - On line dal: domenica 26 agosto 2012 - Ultima modifica: domenica 26 agosto 2012

Aridati secchi dimenticati
Accarezzando la sabbia umida lei s'affina profuma sulla pelle morbida sinuosa s'asciuga al calore dei miei sguardi che fremono impazienti come un cavallo imbizzarrito. Il polpastrello del mio dito fruga impaziente in quello spacco turgido, tutto in un momento accostando la siepe di quel bosco di vulva, io vivo e canto l'amore con gioia, tal un menestrello dei giorni nostri che declama ...
Cod: 6344 - On line dal: domenica 26 agosto 2012 - Ultima modifica: domenica 26 agosto 2012

Ribelle folle
Dimenticati tra le stelle disgraziate dalla luna meteo riti dalla sera alla mattina, di giorno siam sfumati in un volto con i sentimenti in oggetti di ceramica disegnati da Dio nel contesto di un tempo con i ruoli nuovi definiti veniali soggetti... Siam esseri umani nel paesaggio terrestre distorti calpestati per vivere commossi burattini animati dalla mano del Signore che chiama l'anima ...
Cod: 6323 - On line dal: venerdì 24 agosto 2012 - Ultima modifica: venerdì 24 agosto 2012

Tuttavia...
Abili siam nel dichiararci disabili radiati a vita dal vivere normale, ai margini ci è concesso sostare a sopravvivere aspettando l'evento bello e estremo che non arriva mai... Come pure disadattati in ospedale con gli addetti ch'affollano il capezzale del parkinsoniano estratto al lotto che saluta tutti. "In bocca al lupo! Crepi il lupo!" Sii all'inferno, dove vado io c'è Caronte al di là ...
Cod: 6325 - On line dal: venerdì 24 agosto 2012 - Ultima modifica: venerdì 24 agosto 2012

Senza amore
Ancora, malati immaginari della sofferenza oggi nel dolore mitighiamo vivi sopportando il doppio del calore infernale. È uno di quei giorni nel caldo salmastro respirando nel torrido soffoca in bocca la gola asciutta annaspi, boccheggi nell'aria carica d'umidità sei spettatore amaranto della tua vita... Senza amore! Senza poter variare il corso di ogni evento con la folle luna di sera nel ...
Cod: 6318 - On line dal: giovedì 23 agosto 2012 - Ultima modifica: giovedì 23 agosto 2012

Un miracolo cattolico
Nessuno ci capisce, caro Nunzio nel male è inutile cercare d'esser vivi come loro per vivere. Povero chi ci capita! Che come uno scemo cerca certezza per sfogare nel pianto crocifisso aspettando con fede un miracolo cattolico. Delle nostre stranezze non quadra, non frega, a nessuno dei presenti quando si combatte un male oscuro, dimenticato dai ricercatori è l'incurabile malattia neurolo ...
Cod: 6320 - On line dal: giovedì 23 agosto 2012 - Ultima modifica: giovedì 23 agosto 2012

La viennetta
Vedi tu ooh Dio cosa è costretto a fare un essere umano, stufo di scrivere alla noia rompendo le palle altrui per le stesse cose. Dove e, come la piazzi la vita ha il suo valore sulla terra per essere d'intrinseco ammirata in cielo immacolata, apprezzata è amata. Mah, sulla terra, collaterale tu, essere umano che confondi gli affetti con le coccole d'amore, le tue idee sul mondo dis ...
Cod: 6321 - On line dal: giovedì 23 agosto 2012 - Ultima modifica: giovedì 23 agosto 2012

Isterica violenza
Amico che scherzando chiedi dove sia ciò che non vedi e trattiene il mio vivere ben... Ti dico è una pietosa catena che cinge la mia persona intorno al collo, una spaventosa illusione di essere o non essere penso, io sono vivo? Signore. Visto che son cercato forse sono come uno di loro, Dio! Io la vivo a metà aspettando confuso nella speranza rubata da chi vuole solo giocare emozioni. Di ...
Cod: 6315 - On line dal: mercoledì 22 agosto 2012 - Ultima modifica: mercoledì 22 agosto 2012

Oltre il tempo
Oltre il tempo che cammina il giorno, ombroso solitamente mio, alla luce del buio guarda e muove nel suo domani il desiderio è un pensiero marinato nel sogno delle idee. Mah! Tutto confuso rimane nella depressione della malinconia. Il tempo arranca al minimo come le ruote che al muovere gli ultimi decibel di salute cigolano i raggi del destino oltre la morte con la sveglia dà l'ora per fare ...
Cod: 6309 - On line dal: martedì 21 agosto 2012 - Ultima modifica: martedì 21 agosto 2012

Il vivere
Per negligenza la vita mia nei guai ti vive, ooh Dio sono un ex voto per un miracolo eterno che non arriva più. Il vivere è terribile!.. Anche a loro offerto duole com'è per le donne che non sono più rose gentili da amare in ragione dell'età sempreverde in amore nel fiore vivono nutrendosi dell'intenso miele della loro femminilità... Si sopravvive. Quando il loro stelo è arido con le sp ...
Cod: 6310 - On line dal: martedì 21 agosto 2012 - Ultima modifica: martedì 21 agosto 2012

Per donare
Dopo tutto questo patire la mia vita al fine fammi vivere per poi morire. Devo muovermi in fretta per donare la morte a chi se lo merita. Ooh Dio prima di me! ...
Cod: 6312 - On line dal: martedì 21 agosto 2012 - Ultima modifica: martedì 21 agosto 2012

Nel lebbrosario infernale
Tu che mi hai fregato la salute cosa ci trovi di meglio a farmi vivere nella speranza d'una viennetta litigata. Lasciarmi vivere gelato come un cane in cerca d'un biscotto, le coccole con lui sono un sacrificio costretto a coabitare velando l'ingerenza sul vivere qui è una continua eterna emergenza, in una coppa di champagne. Per una vita scontata non c'è più nulla da suggerire. Mortifican ...
Cod: 6313 - On line dal: martedì 21 agosto 2012 - Ultima modifica: martedì 21 agosto 2012

Parkinson & parkinson
Signora Verbasi, a parte che c'è parkinson & parkinson! In me, l'impetuoso parkinson ha dilapidato tutta la gioia della felicità che se va via dal mio ricordo non lascerebbe nell'aria alcun alone di nostalgia neanche nella mia "fantastica famiglia" in penuria d'allegria. Degradato nella dignità di uomo depredato nell'onore, non sono più niente per nessuno forse, un uovo rotto di qualche corn ...
Cod: 6299 - On line dal: domenica 19 agosto 2012 - Ultima modifica: domenica 19 agosto 2012

Fà schifo!
Buttato lì sul divano aspetto l'estrema unzione. Quando tu lo vuoi Dio... Tanto io sto a disposizione per morire sempre solo per i figli contenti al mare e la moglie infelice a lavorare... Che quadretto mi hai offerto da vivere? Fà schifo! Anch'io senza interruzione lavoro nel ramo del l'indicibile dolore che, tormenta come afferra! Non ti lascia avvinghia nel stringere distrugge. Ringhia ...
Cod: 6291 - On line dal: venerdì 17 agosto 2012 - Ultima modifica: venerdì 17 agosto 2012

Per...
Buongiorno Cristo, hai fatto colazione? Io con una tazzina piena di caffè e due fette biscottate integro lì per la fame il male ombroso con la spremuta dei dolori. Miei, sono una attrattiva turistica con il suo gioco ludico tridimensionale per effetto collaterale amaro si piange in deroga per rabbia in un mare di guai. A me, dimmi Dio per te che ci ami! Per chi dobbiamo vivere la vi ...
Cod: 6262 - On line dal: venerdì 10 agosto 2012 - Ultima modifica: venerdì 10 agosto 2012

Loro, con il peccato...
Cristo vedermi così è per te rivivere vecchie emozioni per non dimenticare i vostri in cielo obsoleti sentimenti. Vorrei tanto capire il vostro metodo tutto particolare usato per la scelta delle persone che in vita sulla terra sopportano meschini il grave fardello della disabilità invalidante parkinsoniana. La gente comune dimentica spesso la sua natura prettamente umana confusa nella merd ...
Cod: 6258 - On line dal: giovedì 9 agosto 2012 - Ultima modifica: giovedì 9 agosto 2012

In grazia di Dio
Non è un sogno, naufrago della vita amareggiato sugli scogli della realtà s'infrange il vivere mio eeh disabile son mostro, un falso d'autore privo d'umanità. Vorrei la verità quella gradita immune insieme cercata dal cuore poeta nel virtuale mondo della fantasia per essere schiavo dell'amore, quel nuovo odore che prende per amare ognuno in modo diversamente bello così siamo tutti viandanti ...
Cod: 6252 - On line dal: mercoledì 8 agosto 2012 - Ultima modifica: mercoledì 8 agosto 2012

Agli arresti domiciliari
Morte! Quando arrivi? io vorrei andare via anche se lei mi adora dal lunedi alla domenica a ora mi usa e, son pronto a suo consumo. Se si deve sfogare, me prende di mira per comodità mastellato sono ahimè da una vita dai malori particolari. A lei, il mio corpo offro nel tempo son il suo oggetto bello: Per amare con amore. Per odiare con dolore. Ora soffro con l'età dimenticato soggett ...
Cod: 6247 - On line dal: martedì 7 agosto 2012 - Ultima modifica: martedì 7 agosto 2012

Fiori bianchi per te...
Fiori bianchi per te Giampiero, che stai nei guai in luoghi di sofferenza scuro in volto preso per il culo drogato dal male, fesso credi ancor d'essere aiutato ahimè malato sono e ci resto ko umanamente curato. Prendimi in giro vita! Che già mi confondi l'ingrato vivere con gli altri bianchi simil rossi ch'arrivano borghesi in volto puliti dal dolore son contenti malati di sopravvivere p ...
Cod: 6243 - On line dal: lunedì 6 agosto 2012 - Ultima modifica: lunedì 6 agosto 2012

Off limits
Non posso varcare la soglia del desiderio l'idea resta lì, un pensiero nel sogno come la mia vita è il folle evento d'una stella a puntate vissuta nell'eterna storia dell'universo. Dove sono fino a quando non so se ci sarò con il corpo e con la mente, non si può andare oltre con i sentimenti è off limits! Magro attore disabile di sceneggiate napoletane sulla terra graffiato son da lei un ...
Cod: 6237 - On line dal: sabato 4 agosto 2012 - Ultima modifica: sabato 4 agosto 2012

L'impassibile
In questo mondo sottosopra la vita mia non la investirei dove son sicuro che odierei. Con il prossimo passo sicur per caso da un falso son poeta fertile artista per una famiglia che preda. Tutti i miei diritti d'autore con il mio provato amore per la vita io ne morirerei. Dove, nella peste costretto dal male chi non rispettato da una vita chiede un aiuto s'aspetta una cortesia formal ...
Cod: 6233 - On line dal: venerdì 3 agosto 2012 - Ultima modifica: venerdì 3 agosto 2012

In lontananza
Forse, perché unica nel tempo la vita comunque sia è irripetibile. Esserci, è bello nel bene come nel male si vince perché convince nell`errore si percepisce che sia una cosa seria adeguata per essere vissuta... Non compensata e neanche svenduta per squallidi ideali. Compone l`essere con il non essere nel dove la realtà è la palestra dei sentimenti umani valutati con le emozioni intense. ...
Cod: 6221 - On line dal: giovedì 2 agosto 2012 - Ultima modifica: giovedì 2 agosto 2012

Dove sei poesia
Noi disabili ricercatori del male corporeo soggetto Inps a visita periodica oggetto di cure incredibili per un male incurabile collaterale subisce la vita ottusa in un mare di guai. Ostaggio di se stesso con un'anima impura che detta legge e muove a suo dire usurando con il fare sul corpo mio, in gestione gratuita. Dio, qui ogni guerra medica è la battaglia per la distribuzione, non la s ...
Cod: 6227 - On line dal: giovedì 2 agosto 2012 - Ultima modifica: giovedì 2 agosto 2012

...di farla finita
Signori che state in cielo nel ragionar vi vedo pensosi in questa sera stellata. Ascoltate non è la bella poesia dell'ape che vola mielosa di fiore in fiore. Debole, la mia estenuante poesia con le sue frasi d'aggettivi penosi Cristo! Batte cassa alla tua miopia c'è la mia voglia di andare via. ...di farla finita. Che scopo ho qui, dove e come posso vivere! Io sono un mostro disabil ...
Cod: 6219 - On line dal: martedì 31 luglio 2012 - Ultima modifica: martedì 31 luglio 2012

Ooh vita
Quando c'è il dividendo da rimoltiplicare ooh vita, addizionando i viveri del corpo con i valori dell'anima il vivere è un esistere all'infinito, alfine celeste impero. Caro amore come le emozioni che sgorgano d'incanto dal leggere un brano di poesia tu, vita sei bella non per un dire di pura fantasia ma anche nell'insieme ragionata bellissima sei il mio fiore preferito, senza miracoli dall ...
Cod: 6205 - On line dal: lunedì 30 luglio 2012 - Ultima modifica: lunedì 30 luglio 2012

Il settimo cielo
Nel mentre attendo di morire... Dio, dov'è il settimo cielo? Lì è il paradiso! No, non quello terrestre dove le puttane si vendono per quattro soldi da secoli è il modo più spiccio con l'uomo mammalucco per fare il tremendo amore. Senza fretta me lo puoi dire anche più in la... Signore. Sappi però che nel tirare avanti la vita disabile da te donata è gia un cencio troppo slavato cons ...
Cod: 6212 - On line dal: lunedì 30 luglio 2012 - Ultima modifica: lunedì 30 luglio 2012

Per della tranquillità
Signore per questo nome che mi rappresenta non voglio alcun cognome da raccontare oltre precisando tra i medici questa vita sfortunatissima ai dottori e specialisti del corpo umano sprecato a fare l'informatore sanitario, sono l'immondezzaio solitario. Ooh Dio! Qui disabili siamo maschere a corda tesa mascherati da cani da coloro che rompono il paniere della quiete piena per mascherare il ...
Cod: 6197 - On line dal: domenica 29 luglio 2012 - Ultima modifica: domenica 29 luglio 2012

Al sole
Un'omertà di parole poetiche confuse copre le orme che indicano la strada dove si sniffa stella alpina della idilliaca poesia degli eroi poeti. In su pei monti lì in cima il desio ritocca il celeste del vernato cielo pronto per la vera di una volta. La prima per questa estate con graffiti bianchi al fiore di mandorlo e more son segnali d'un amore accennato. Ti amo! Sulla sabbia se vuoi ...
Cod: 6199 - On line dal: domenica 29 luglio 2012 - Ultima modifica: domenica 29 luglio 2012

Il male
...Tardi capito male si cura peggio se carpito dosato con un medicinale soprannaturale collaterale. Con l`attivo principio micidiale in un attimo dal cuore la vita "In" realtà giocando nella bugia... La verità mi ruba l`anima! ...
Cod: 6200 - On line dal: domenica 29 luglio 2012 - Ultima modifica: domenica 29 luglio 2012

Come non mai...
Come non mai... Lei nel suo insieme è la lode della femminilità. Nel tempo lei perde la sua figura esile d'un fiore è sempre bella nel cuor amata ma, da un momento in poi il suo bell'animo provato soffre grave nel cuor per un passato rattristato. Son le pene dell'inferno! Da quando io non più degno vivo disgraziato d'una vita per l'anima... La salute in corpo mio privo, vien meno con alt ...
Cod: 6193 - On line dal: sabato 28 luglio 2012 - Ultima modifica: sabato 28 luglio 2012

Ora
Nel mio silenzio quotidiano solitario... M'arrangio come posso esploro il mondo interiore per capire il perché sopravvivo a me stesso se confuso da una vita fregato nel male incurabile svendo la mia insignificante esistenza spesa da molto con un'ospite dato dal destino e, non gradito s'intrattiene nel corpo mio. Parkinson. Signore per lui io sono maledetto in famiglia... Mai! Con certi os ...
Cod: 6196 - On line dal: sabato 28 luglio 2012 - Ultima modifica: sabato 28 luglio 2012

Nel solitario vivere
Ogni giorno rubato nell'attesa triste si consuma come la candela accesa che illumina e scioglie le idee chiuse son sogni appesi pipistrelli nell'angolo buio della stanza spenta si perde il mio desiderio di poter alfin guarire tra le strofe di questa poesia. Consistente consolidato con poco sole il meteo emozioni non varia il mio barometro freddo non si sposta dalla tristezza indica nel cuo ...
Cod: 6188 - On line dal: giovedì 26 luglio 2012 - Ultima modifica: giovedì 26 luglio 2012

Nell'oblìo
Dio dimmi! C'era una volta un uomo che amava una donna... nella vita! Breve, Sì! Ognuno ama l'altro e consumano se stessi nel gioco degli amanti son mantenuti come le farfalle della notte ammutinate che cercano dal petalo di rosa rosso d'intenso il profumo di quel bulbo riconosciuto dove lì, le cicale cercano laboriose fornicando ancor la quiete. Signore loro! Più non sanno quello che ...
Cod: 6190 - On line dal: giovedì 26 luglio 2012 - Ultima modifica: giovedì 26 luglio 2012

Punto tenue
Nel paesaggio terrestre ogni giorno è un pieno d'episodi estremi gesti all'umanità. Ogni tua immagine a matita accennata prende forma nel colore del volto il carattere nelle sfumature del viso. Con il sentimento nel volto e, le emozioni nel viso tu pittore strano Dio sei dei colori strusciando arcobaleni con le setole del pennello sulla tavolozza gli strani lì siamo noi disgraziati misera ...
Cod: 5860 - On line dal: giovedì 26 luglio 2012 - Ultima modifica: giovedì 26 luglio 2012

Quando si deve morire
Il dolore nella sua cadenza avvinghia ardentemente incide la carne del corpo umano. Al fine di tutto finché la vita sarà stracciata, dalla morte liquidata viola come vuole il destino quando si deve morire. Al giro di boa il male tal un serpente nel vuoto del desio s'edera forte, stringe avvinghia eeh lascia il nervoso nella disperazione della sera. Prima e dopo un raggiodiluna innam ...
Cod: 6182 - On line dal: mercoledì 25 luglio 2012 - Ultima modifica: mercoledì 25 luglio 2012

Buoni avari
Ognuno cerca come può per sistemare il proprio domani dimenticandosi della collettività. Buoni avari siamo... per fare del bene. Di lei, nulla da dire affascinante è sempre perfetta nel suo ruolo prima donna pfm per l'alta moda, perspicace arrampicatrice nel sociale. Sceglie e trova un lui che prende del cretino bieco, confusionario non innamorato si sposa. Eeh dopo qualche anno di ma ...
Cod: 6176 - On line dal: martedì 24 luglio 2012 - Ultima modifica: martedì 24 luglio 2012

... per un po' di te
Cosa scrivo per farti apparire ho esaurito le parole belle e brutte, Signore io non so più che dire. Se tu, non puoi o non vuoi non ti preoccupare io so che tu non ti nascondi alla vista mia. Se mi vuoi bene per non far andare inutilmente questa vita mia a puttane... su dai mettici un po' di te nel mandarmi il tuo miracolo. Eeh non mi dire di no proprio ora che ho imparato a pregare ...
Cod: 6177 - On line dal: martedì 24 luglio 2012 - Ultima modifica: martedì 24 luglio 2012

Broadway
All'ombra del pino seduto in panchina mi becco in testa le pigne che cadono nell'attesa di parlare con te ooh Dio... Tutto è strano con questo male innamorato della vita la mia, è una Broadway tutta da raccontare. Stai male? Sì! Mah non ti preoccupare credici non freghi a nessuno. Chiamo! Parlo? Eeh parla anche se non è una perla st'ospedale con chì parlo della mia malattia... Dov'è il ...
Cod: 6174 - On line dal: lunedì 23 luglio 2012 - Ultima modifica: lunedì 23 luglio 2012

Orride parole
Orride corbellerie vestite di serietà concorrono scalzi sul marciapiede della vita per vedere ciò che in giro si dice del tempo pazzo che vive il suo evento di follia. Alfine, la fine del mondo ingrato. L'umano nel pregevole dialogo non ha carattere, non è un essere consono per disquisire tale argomento. Nel paesaggio le indiscrete parole andate in poesia girano perchè scritte sui lib ...
Cod: 6175 - On line dal: lunedì 23 luglio 2012 - Ultima modifica: lunedì 23 luglio 2012

Così sia
La vita lunga, quando vissuta bella... Ooh Dio è, sempre breve come quella della farfalla, venuto al mondo scelto per essere suolato da giovane con i capelli castani senza amici amante di se stesso. Un bel romanzo, solitario nel fiore della primavera in pochi giorni al sole dell'estate i petali sono accaldati del suo vivere in bilico confuso nel profondo cratere infernale che fluida anche ...
Cod: 6170 - On line dal: domenica 22 luglio 2012 - Ultima modifica: domenica 22 luglio 2012

Nella rete della musica
Nella rete della musica... Note disabili dimentichevoli scorrono sulle corde della chitarra... gravi tra le dita son piccole emozioni pizzichi di tristezza è un suono di melodia. Per una vita malinconica ch'affoga nel sacrificio, la dieta della poesia per l'anima è un ricordo nel martoriato corpo manipolato con la fisioterapia sballata nel tango incomprensibile balla la vita condizionat ...
Cod: 6168 - On line dal: sabato 21 luglio 2012 - Ultima modifica: sabato 21 luglio 2012

Vivo
Vivo! Vegetale piantato nello stelo rassegnato dal mio pianto nulla cresce di positivo da affermare nel perenne pianto s'allarga e si ramifica solo le radici come il sistema venoso che in corpo nel sangue accolgo. Con il cuore che malgrado tutto tace per tutto il nervoso pestilenziale trattenuto nelle tempeste sentimentali di quotidiane guerre di battaglie perse. Sensibilmente vivo preo ...
Cod: 6169 - On line dal: sabato 21 luglio 2012 - Ultima modifica: sabato 21 luglio 2012

Reo
Reo! Non è lui che da vent'anni vive segregato lì, ma è l'altro caino in lui che vive nel corpo è un'anima in più maledetta che gli destina brutti eventi compiuti nellincapacità di intendere e di volere sono nel volo un coglione ingarbugliato nel male... Un corvo! Son io da sempre "cornuto e mazziato" da chi sento che c'è però, mai sfavella o si fa vedere. Prestiditigiatore nato fa di me ...
Cod: 6164 - On line dal: giovedì 19 luglio 2012 - Ultima modifica: giovedì 19 luglio 2012

Piero
La poesia è corta anche se il tempo la sa lunga su di lui: Piero! Un uomo è con la faccia da bambino. Li conosce ma non è viziata la sua vita che traspare dal suo volto quando riposa nel sonno alle pendici del sogno. Poche sono le cose belle che meritano di vivere a dispetto della vita mia. Nulla gli dico perché niente c'è da dire alla mia copia esteriore: Mio figlio! Non lo dico e non ...
Cod: 6165 - On line dal: giovedì 19 luglio 2012 - Ultima modifica: giovedì 19 luglio 2012

Stracci per strada
Non c'è ancora l'arcobaleno è soffuso, si dormicchia alle pendici del sogno le ore origliano dall'orologio attendono impazienti di vedere me per rivivere. Il più bel dono di Dio non la bellavita bensì la vita onesta e bella alla sveglia della mia identica vita quotidiana parkinsoniana... raccontata dalla poesia che solitamente grida eresia. Anche se con i petali neri delle rose lucide d ...
Cod: 5482 - On line dal: giovedì 19 luglio 2012 - Ultima modifica: giovedì 19 luglio 2012

La saga della mia famiglia
La tua fede è il nutrimento dell'anima ooh Signore con il corpo abbiamo un motivo ingegnoso nel terrestre impero. Un paradiso ex novo un plastico per il mondo bello, gioco divino concepito con le pedine di questa nostra vita. Son episodi di Dio da secoli racconti di ricordi con noi attori è una storia a puntate come: La saga della mia famiglia. Ooh Dio penso che basti così per la mia famigl ...
Cod: 6058 - On line dal: mercoledì 18 luglio 2012 - Ultima modifica: mercoledì 18 luglio 2012

Signor imprenditore...
Signor Imprenditore... aspetta! Non portare il tuo denaro in svizzera non portare il lavoro all'estero per il tuo guadagno che deve progredire o per giocare in borsa perché sia esponenziale. Resta qui da noi dove siam produttori conosciuti e fedeli consumatori vedrai ci sarà anche per esportare l'eventual esubero. Se non credi nelle leggi italiane ascolta questa nostra iniziativa è un'ot ...
Cod: 6158 - On line dal: mercoledì 18 luglio 2012 - Ultima modifica: mercoledì 18 luglio 2012

Una vita migliore
Semplicemente è un fiore di te ooh Madonna del mio cuore sei da cogliere leggendo le tue poesie. Il dolce è lì, dove c'è il frutto profumato da maturare con l'amare dell'amore. Signore, mi devi dare una vita migliore per fare del bene comune creando un po' del rapporto necessario umano. Siamo in penuria, nell'attimo bestiale si distruggere tutto il concepito con la santa pazienza dal 20 ...
Cod: 6154 - On line dal: martedì 17 luglio 2012 - Ultima modifica: martedì 17 luglio 2012

In me!
Soffriamo inutili nel silenzio disdicevole comune. In terra, insieme siam catari eretici con la poesia ermetica le parole sono schiave dell'eresia nei luoghi dove l'erba verde dell'orto è piena di gramigna. L'erbavoglio! A tratti poca resta a chi cerca onestà, dignità e serietà che ignoti nell'aria girano vani. Io esodato da Dio non so se son vivo perché non so di che vivo. D'inps? Eeh, ...
Cod: 6157 - On line dal: martedì 17 luglio 2012 - Ultima modifica: martedì 17 luglio 2012

Cremati
Aah Cristo facciamola finita! Qui, ogni sera è festa e fiera fuori e dentro di me grave la pace eterna annaspa per un po' di tranquillità. Guastati dal tuo vivere rinneghiamo ovunque il tuo nome alla ricerca della morte per farla finita con gli intensi dolori rifiutati dalla Madonna addolorata... Alfine io non posso parlare più per vecchie beghe familiari importanti come le loro ri ...
Cod: 6148 - On line dal: domenica 15 luglio 2012 - Ultima modifica: domenica 15 luglio 2012

Il burattino in prova
Dobbiamo pensare a noi e poi agli altri Signore o, agli altri e poi a noi? Per avere bene il bello comune tutti dalla vita. Dubbioso! Nel comprendere l'oggi è sottosopra dal passato recente non capisco mai il vero dal falso comunque fai, par d'essere in errore e incivile si è considerati da chi si crede con la fede un umano. Nel bene o nel male io non sono un "in umano" però sempre sia ...
Cod: 6150 - On line dal: domenica 15 luglio 2012 - Ultima modifica: domenica 15 luglio 2012

...volti al cielo
Scolpiti antichi geroglifici son i libri di pietra calcar remoti nel tempo del celeste impero. Due ali di angelo fa la vita era e procedeva svolazzando tra stelle e strisce di luna e raggi di sole si consumano le feste con il Dio che vigila la pace dopo l'esodo del pianeta terra scombussolato in altre galassie pieno dei suoi problemi umani. Esseri distorti accettati a vivere con altre ...
Cod: 6151 - On line dal: domenica 15 luglio 2012 - Ultima modifica: domenica 15 luglio 2012

Riflessioni
Il ricordo è in quel labirinto sognante della mente la parte labile, ma sincera una biblioteca fluida che vive in solido nella natura affascina e s'affina nello spazio tempo reale della vita umana, breve o lunga dell'età concessa fino alla morte. Il ricordo compreso muove gli eventi della vita umana tramandata con l'esperienza è affinata nella palestra del mondo. il ricordo, forse racch ...
Cod: 6152 - On line dal: domenica 15 luglio 2012 - Ultima modifica: domenica 15 luglio 2012

Una bella giornata
Mentre scrivo scivola qualcosa di acre. Scappa via il senso di una bella giornata rimane l'orma dell'immagine l'ombra svario e aspetto anche il domani ciò che da una vita non arriva mai. L'attesa, non ansia me sfortunato Giampiero alla ricerca della donna che non lo compensi di botte, le solite oltre il reale invano sempre nel male! Bannato da scrivere e mannato dalla morte. Ma, non bas ...
Cod: 6142 - On line dal: sabato 14 luglio 2012 - Ultima modifica: sabato 14 luglio 2012

Affamato
Dammi un si soprano maturo. Dimmi di si tenore! Musico con il tuo si la mia speranza ooh Dio, o chi per te, per un assaggio di fede formulando la mia domanda tanto amata alfine per recuperare la salute. Io non sono cattivo come la matrigna di biancaneve ho bisogno di fiabe per il mio corpo ghiro assorto di medicine fantastico ho sonno nel fluido dormo in apnea. Ricercatori del sogno, m ...
Cod: 6143 - On line dal: sabato 14 luglio 2012 - Ultima modifica: sabato 14 luglio 2012

Eutanasia
Attento che cadi qui! Quasi sano non si risana nessuno. Sì, qui! Signore da me è eutanasia per aiutare l'estremo gesto insano in un attimo, prende il momento per consumare l'evento in volo. Se costretto dalla santissima sanità la fede di guarire non è uguale per tutti. Forse lo è per mia moglie davanti a te ooh Dio di sicuro mia figlia non penso mio figlio nella immaginaria ludoteca ...
Cod: 6144 - On line dal: sabato 14 luglio 2012 - Ultima modifica: sabato 14 luglio 2012

Cara Antonella...
Cara Antonella... Sia bello o brutto arrivare alla morte non è importante pensando che mi tocca una vita da vivere, per forza! Legato senza amici da casa o, amici da strada ho solo amici di penna come te per sopravvivere senza un cagnolino da compagnia perché negato. M`involo! Io nel mio verde dipinto a volte rosso vivo nell`etere con l`anima ma non sono morto! Almeno per ora, agire in t ...
Cod: 6138 - On line dal: giovedì 12 luglio 2012 - Ultima modifica: giovedì 12 luglio 2012

Mai...
Mai avuto in questa vita tanto da sistemare dove troppe sono le parole da dimenticare per spiegare ai posteri non ci sono aggettivi utili per il mio passato, che non frega a chi ama il silenzio per forza nel grave momento. Si ritrova estasiato poeta condensato in note di dolce vita con della felicità nel femminil melodico ingannando farfalle pentagrammando con le cicale la poesia... ...
Cod: 6139 - On line dal: giovedì 12 luglio 2012 - Ultima modifica: giovedì 12 luglio 2012

Cala amaro
Mi hanno diagnosticato la disabilità grave come le sigarette che in un attimo mandano in fumo la vita. Ormai, con la vita nel dolore se lascio la sigaretta, nel corpo io non fumo! Chissà? Affatto, non succede in alcun corpo con la voglia di vivere non si riesce a fumare il male. Anzi nel fumo scotta dalla padella frigge... L'anima! Scappa via dal mio corpo che brucia nella brace dei ...
Cod: 6140 - On line dal: giovedì 12 luglio 2012 - Ultima modifica: giovedì 12 luglio 2012

Eeh pur si muove.
Sconcertante eeh pur si muove ancora il Giampiero in condizioni estreme. Come cammina il corpo bambola con le mani a destra... nell'incertezza i piedi procedono a sinistra con lo schifo di ogni giorno è ch'aumenta la fatica del vivere: Il malefico toglie mezzo passo dalla mia andatura solita, allungando d'un passo in tre D il percorso per giungere latrati alla fermata della stanchezza. ...
Cod: 6141 - On line dal: giovedì 12 luglio 2012 - Ultima modifica: giovedì 12 luglio 2012

Dal cuore
Tutto devo lasciare? Anche gli affetti dell'anima.... L'amore! No Signore, ricomincio d'onestà per una nuova dignità mai avuta se condannato a soffrire, io non morirò! Lontano un canto d'amore mi cerca implorando il mio nome a tutti i costi tra coloro "in" partenza e di passaggio con i guai della vita anelata dalla morte. Sempre, la morte della vita mai è un successo raccontato per il ...
Cod: 6132 - On line dal: mercoledì 11 luglio 2012 - Ultima modifica: mercoledì 11 luglio 2012

N'eurologico
Anche se nei momenti acuti del mio male ti bestemmio! È perché malgrado tutto io ti voglio bene! Come Signore di un Dio come Cristo perché io sono per te addolorato perché tu sei ugual immagine agli altri sulla terra. Alterato come me malato di parkinson per finta sei Playmaker nel ruolo di un giocatore affine d'azzardo concepibile dove si è carne umana barattata per un gioco triste sull ...
Cod: 6133 - On line dal: mercoledì 11 luglio 2012 - Ultima modifica: mercoledì 11 luglio 2012

Sei...
Comprendere per capire il dolore di chi soffre per algìa ma, non per nostalgia si capisce sempre meno di quel poveraccio proprietario. Io di un corpo padrone solo per sempre in usufrutto d'una vita messa in vendita per un destino magro consumato di prospettive. Subito su internet ho messo l'annuncio d'un baratto o per una audizione per l'adozione nella mia zona... Mai visto a cepagat ...
Cod: 6134 - On line dal: mercoledì 11 luglio 2012 - Ultima modifica: mercoledì 11 luglio 2012

Quando, tutto tace?
Poesiando le letture, non stupito! Vanno e vengono brevissimo volatili le notizie son bisbigli alle orecchie recepite dallo sguardo con due occhi fissi dubbiosi che studiano l'attorno circostante. il racconto di me è l'illustre antico rosso di rabbia parkinsuonato che parla in poesia grazie a una malattia. In giro nell'aria squallidi ci vediamo con il pensiero che sia quasi Pasqua ogni ...
Cod: 6135 - On line dal: mercoledì 11 luglio 2012 - Ultima modifica: mercoledì 11 luglio 2012

Rosso venexiano
L'essere o non essere illumina la mente umana che evapora, non vuole accettare la disabilità ch'arraspa grave sul resto della vita mia che, tutto fila liscio lungo il viale dei pini destinato dove già attende mio padre. Aah Dio! Dammi qualcosa da amare con tutti i dolori io m'involo aereostatico in giostre d'effluvii arie fiaschi ubriachi di rosso d'eventi tartassati passati nel vaglio del ...
Cod: 6127 - On line dal: martedì 10 luglio 2012 - Ultima modifica: martedì 10 luglio 2012

Lettera da imbucare al tuo cuore
Tu, rugiadi d'agnese lagrime ingenue dal tempo delle nubi scivoli oleando al vetro della finestra. Nell'inverno dei poeti foglie secche accarezzi con occhi ambigui che ti guardano sfiorano la pelle per sedursi d'estate parassiti con la tua prima rosa vera. Bellissima è la tua poesia. Non sarà l'ultima da teatrare il tuo poesiare scarlatto rosso di rosa per loro è da sgraffignare ricomp ...
Cod: 6128 - On line dal: martedì 10 luglio 2012 - Ultima modifica: martedì 10 luglio 2012

Nel corpo per l'anima
Il bello della vita non è il brutto ma nel tempo l'intensità di doverla vivere perché non ancora morti. Nel perire si deve anche morire nel corpo per l'anima che in cielo si rianima a nuova vita. ...
Cod: 6129 - On line dal: martedì 10 luglio 2012 - Ultima modifica: martedì 10 luglio 2012

Nel silenzio
Purtroppo chi sta male, vive male anche per altro ancora per cose sensibili e non... Ogni giorno si piange a secco senza lacrime con la tristezza in mano s`attraversa il quotidiano imbarcato nella fantasia se si vuole trovare il proprio porto di pace nel silenzio. Poi... il tremore ricomincia pian piano il suo malore un po` sopporti man mano sempre di più perché anche l`amico parkinson de ...
Cod: 6130 - On line dal: martedì 10 luglio 2012 - Ultima modifica: martedì 10 luglio 2012

Costellazione di tasmar
Molti s'affrettano come le formiche, l'uomo sente la terra che scorre sotto i piedi invece di altri di testa volatili un po fringuellini si giocano la vita vista dal grillo che con lo sguardo segue il mondo del dono donna cicala d'amore. Ooh Signore ci si perde il cervello nell'adar avanti e indietro per definire il tuo paradiso per accettare la mia morte certa nel mondo terrestre eeh poi ...
Cod: 6125 - On line dal: lunedì 9 luglio 2012 - Ultima modifica: lunedì 9 luglio 2012

Scherni e invettive
Dai rami le foglie svogliate cadono gialle per terra secche di speranza. Così Signore! Nel coltivare la tua fede, se volo con la mente, cado nel male con quello mio che nessuno vuole in terra. Tutt'al più la pietà medica interagisce per studiare la cura poi nel dolore non doma i guai, adatta solo i risvolti del cappotto, del sottoscritto. Seguendo te, ooh Signore faccio di tutto per far ...
Cod: 6114 - On line dal: domenica 8 luglio 2012 - Ultima modifica: domenica 8 luglio 2012

Come il parkinson
Come è aberrante, Cristo! Le alluvioni, i maremoti, i terremoti quest'anno numerosi e importanti sulla terra par'è il susseguirsi delle disgrazie nel corpo mio che dal dì a sera passando su vien meno con poco recide costantemente la forza della salute. Dall'inizio dell'anno ci sono le prove forse generali d'un cataclisma terrestre. Come il parkinson in me incide la carne nel sonno legge ...
Cod: 6115 - On line dal: domenica 8 luglio 2012 - Ultima modifica: domenica 8 luglio 2012

Morto che parla
Non definirti per defilarti, quando sarà che le stelle staranno a guardare nel solito libro di storia "morto che parla" non sei ancora, alla giornata devi soffrire. In viaggio da fermo, nella mia intima realtà il mio angelo custode accompagno in cielo, e con lui andando vedo solo chi si piange addosso pel tosto soffrir del viver in giro per il mondo. Da una vita a venire aspetto a ...
Cod: 6116 - On line dal: domenica 8 luglio 2012 - Ultima modifica: domenica 8 luglio 2012

Se cambiare si può
Non lo escludo, quando c'è Lui in una stanza il freddo va via il vigore prende il fuoco al bruciare ci si ravviva della sua presenza. Il tempo cammina e lui muove il mondo tutto diventa fiaba a piedi scalzi nel nome di Dio con preghiera e santità religiosa. Se cambiare si può legno dopo legno quella è brace che tutto brucia di sentimenti e salda epoche sociali con l'emozione de ...
Cod: 6117 - On line dal: domenica 8 luglio 2012 - Ultima modifica: domenica 8 luglio 2012

Off.. fendente
Offendente con parole sicarie riscatto il destino anerbato di dignità. assicuro la vita all'incertezza della esperienza per mangiare per non affamare vendo a puttanate giorno per giorno il quotidiano di emozioni della vita mia con regolare contratto di malattia con l'editore mio destino. con i diritti di autore sopravvivo e posso calmierare il mio ex — lavoro di collaudatore di debiti ...
Cod: 6118 - On line dal: domenica 8 luglio 2012 - Ultima modifica: domenica 8 luglio 2012

....della disabilità umana
Tranquillo! Ooh dottor Neurologo che chiedi la condivisione del male per un periodo di stage interiore. Vuoi riflettere studiare la realtà di chi la vive per sapere di più sulla cattiva malattia? Dai se vuoi, son qua. Sai, devi alzarti presto la mattina. Parkinson, è colui che avanza sempre qualcosa dallo zero imposto sono io con il fisico rotto ci arrivo come avanzo di galera umano che ...
Cod: 6119 - On line dal: domenica 8 luglio 2012 - Ultima modifica: domenica 8 luglio 2012

Tenebra disgrazia
Eeh la vita và! Una barca è che dispone le vele per fuggire in mare aperto affida il suo destino al primo vento di passaggio nell'aria ch'attraversa questo mondo grave dove, tale son le cose belle così quanto proporzionandole con le cose brutte. Intraviste esplorando all'infinito l'etere di vetro dipinto dal raggio di sole della stanza grigia della casa mia. Ancora, gli occhi son lì! Qui ...
Cod: 6110 - On line dal: venerdì 6 luglio 2012 - Ultima modifica: venerdì 6 luglio 2012

Alla mamma mia
Mamma, mai senza di te! Che tranquilla attendi lì vicino all'uscio per spalancarmi la porta del paradiso. Non vi è più speranza del tuo passaggio mamma Adele nella casa natia che, dalla sera alla mattina si è liberata con la morte della tua presenza ch'ancor si sente. Sì, la casa ha l'aria viziata tutta di te, di strilli sazia insopportabilmente vuota, densa di tristezza. Graziella come pa ...
Cod: 6111 - On line dal: venerdì 6 luglio 2012 - Ultima modifica: venerdì 6 luglio 2012

Pan ond e sal.
Nel millenovecentosessantaquattro miseramente impastato nella melma angustiato dalla fame talvolta sul tavolo si mangiava sulla variabile pietra serena la polenta pulita e rivoltata... a pranzo sulla spianatora di legno dove caldo raffreddava lento, entro le mura di casa mia. Un magma lunare raccolto per un fritto rifritto con cipolla a cena con il panecotto. Il lavoro d'un bimbo a sette ...
Cod: 6103 - On line dal: giovedì 5 luglio 2012 - Ultima modifica: giovedì 5 luglio 2012

Win life
Per la vita, io duetto anima e corpo nell'eternità insieme per l'umanità... con i medicinali necessari per comporre il dono del Signore. Più che un sacramento in dono la donna da amare in questa vita pare una giocata Win life da n'euro al tabaccaio. Ooh Dio, non è più un atto d'amore, ora? Una buona scopata è per l'asso di coppe che ben si compiace quando pare dispiaciuto per il vivere c ...
Cod: 6104 - On line dal: giovedì 5 luglio 2012 - Ultima modifica: giovedì 5 luglio 2012

Le mie prigioni
Questua quotidiana le mie prigioni chiuso in una stanza. Abbaglio di errori destini sbaglio di extra passioni cumula malattia in un corpo che ulula, di una giustizia con paraocchi alla noia si nutre alla mangiatoia di ossa e bugie di verità, pellica per la sua vita. Palla al piede non può nulla per dare gioco e scacco matto al suo destino. Ignobile per malattia epistola di fantas ...
Cod: 6105 - On line dal: giovedì 5 luglio 2012 - Ultima modifica: giovedì 5 luglio 2012

Salute a tutti
Auguri! Per la salute senza onomastico a chi sta bene ciuco masticando il lavorare non s'accorge ogni giorno dalla mattina alla sera quanto sia importante vivere anche la notte come gli pare... Non sembra neanche troppo averla quando la fede non si deve aggrappare ad alcun santo metaforico anche se ubriaco fradicio con la testa nel fiasco del vino sborniato megafona col rutto stratosferic ...
Cod: 6106 - On line dal: giovedì 5 luglio 2012 - Ultima modifica: giovedì 5 luglio 2012

Lo schizzo a matita
Strabici, spastici, paleolitici ed altri disabili inamovibili handycappati aiuto vogliono dalla società, ma son tutti scappati! Satirici son soli i bimbi lì, al sole chiusi lasciati a stemperare la fantasia gabbiati ma, dalla scuola scampati. Troppi! Ritirati a vivere son chi, colorando senza i colori, non potranno mai rivivere in un loro disegno lo schizzo a matita sfumato della propria v ...
Cod: 6098 - On line dal: mercoledì 4 luglio 2012 - Ultima modifica: mercoledì 4 luglio 2012

Quel nuovo angelo
L'aria trasparente gela a chiazze la pelle quando il corpo è un puntaspilli per il dolore. Caro ago e filo con te arrabatto il tempo per chiudere i buchi tarlati del vecchio cappotto parkinsoniano che liqiuda goccia e rende demente l'anima che gocciola e langue tutto l'amore per la vita. Piange e si dispera per il suo cuore motore che non sente, non vede, non parla con l'entità nel cielo.. ...
Cod: 6099 - On line dal: mercoledì 4 luglio 2012 - Ultima modifica: mercoledì 4 luglio 2012

Sceneggiata napoletana.
Nel breve non so se avrò la lucidità per percepire la voglia di essere ancora tra gli esempi offerti dalla natura oggi, sono una banalità della quotidianità ospedaliera come non c'è più in casa a Cepagatti il senso della famiglia. L'armonia priva di convergenze va altrove per stare insieme dove le divergenze sono insanabili per il merito suo e l'imbecillità mia c'è un rapporto di litigios ...
Cod: 6101 - On line dal: mercoledì 4 luglio 2012 - Ultima modifica: mercoledì 4 luglio 2012

Tu sarai me
Per maschere di sentimenti ogni giorno è festa per fare i complimenti del male di carnevale con coriandoli alle mie emozioni. Sconcio di testa è chi mi conosce tra i se e un mah và tortura di sguardi la mia persona alla ricerca dell'immagine disabile che rende l'immobile senso incapace la realtà che inutile scorre con ragione nel tempo. Amico,"sei strano... ci fai o ci sei!", mi ve ...
Cod: 6076 - On line dal: venerdì 22 giugno 2012 - Ultima modifica: venerdì 22 giugno 2012

Prosa un po' poesia
Chissà perché, una volta morto, nessuno si vede in giro per raccontare... come và? Della sua vita nell'aldilà. Pietro, il portiere dell'hotel Paradiso con il suo sorriso e un sarcastico depliant, in cielo ti da l'Antologia poetica. Un rvm pratico di riprese sonore per capire chi in terra t'ha veramente voluto bene dal buongiorno della vita! Alla bacheca in paradiso è trascritto in geroglifi ...
Cod: 6077 - On line dal: venerdì 22 giugno 2012 - Ultima modifica: venerdì 22 giugno 2012

Natura morta
Dalla biblioteca umana, dai ricordi del tempo ch'ei fù cosi si è dopo da sempre. Ogni volta che si nasce razzati umani che all'aria al sole, alla pioggia, al vento delle intemperie depone giù il frutto del sentimento vissuto. Le emozioni! Insaziabili in noi son come i semi nella terra piantumati, scelti per rivivere la vita con la natura per un'altra primavera. Della storia della vita ...
Cod: 6079 - On line dal: venerdì 22 giugno 2012 - Ultima modifica: venerdì 22 giugno 2012

Stati d'animo
Sei morto? No! Proprio, non esisti Giampiero per piangere c'è sempre tempo ora cerchiamo di portare a compimento lo sforzo estremo della sofferenza. Dolore quanto tempo hai bisogno per elaborare azioni incrociate sulla carne del mio corpo stanco. Dolore, sei la mia debolezza schianti l'anima dei suoi averi decisa sei concisa in poesia ch'ama l'amare narrato amando sul bianco foglio le ...
Cod: 6072 - On line dal: giovedì 21 giugno 2012 - Ultima modifica: giovedì 21 giugno 2012

I giochi strani
Eravamo due betonellari per passione non per quattrini ma due spacconi del mondo gatti per lavorare. Io gatto pardo in società non coscente con lui, gatto siamese. L'interesse s'intrecciava con i rei lavativi un gatto con la volpe per loro dire eravamo sempre all'edera con il cuore ricco di non ti scordar di me. Con la vita all'olmo dell'anima si racconta con la lira quando loro a cor ...
Cod: 6073 - On line dal: giovedì 21 giugno 2012 - Ultima modifica: giovedì 21 giugno 2012

Villa comunale
Per uno che nasce in questo mondo un alberello occorre piantumare. Lunghi e alberati affinano l'aria e ossigenano la mente che non mente nell'uso colluso della ragione. Ci sono occhi sgranati che guardano, i fiori di plastica della Villa Comunale, con contegno per non rovinarsi del tenue giallo del tiglio guardano tutti lo stesso ramo incuriositi aspettando l'arrivo delle farfalle a C ...
Cod: 6075 - On line dal: giovedì 21 giugno 2012 - Ultima modifica: giovedì 21 giugno 2012

Durc
Tutti abbiamo un sogno viandante da realizzare nel male la mia sofferenza ha imparato bene a non essere mai pedante e diverso al ripetitivo vivere preso come aperitivo sempre da gustare nell'assistere con competenza la bella vita. È un inferno! Qui da me Mao per vivere bene tutti uguali i giorni son d'accordo patologici contrari nel male diversificano il dolore unico ricordo compatibile p ...
Cod: 6065 - On line dal: mercoledì 20 giugno 2012 - Ultima modifica: mercoledì 20 giugno 2012

Grazie! Dio
Con calma c'è sempre tempo per il gesto estremo. ... Se occorre! Prima però, devo: Con otto euro pagare per riprendere il mio abito scuro pulito nero stirato lucido di lavanderia e trovare le calzette grige per le scarpe strette. Essere "lindo e pinto" pronto! Per non farmi rifregare dai molti pseudo amici e parenti rastrellati per l'iniziativa estrema dell'accompagnamento. Unzione Funerar ...
Cod: 6066 - On line dal: mercoledì 20 giugno 2012 - Ultima modifica: mercoledì 20 giugno 2012

Per te Adele
Poesia è per te quest'aria felice di fantasie Ooh mamma che ti chiami Adele. Nel bisogno di levarti quel fardello da dosso Ricordi? Era inverno, dal cielo ovattato bianco nevicava candore Eeh, d'amore nel bianco nacque per forza un maschietto l'ultimo dei tuoi petali il piu bello... chissà! concepito nel tuo convento di emozioni. Poi l'hai visto bene nel tempo conosciuto forse non grad ...
Cod: 6067 - On line dal: mercoledì 20 giugno 2012 - Ultima modifica: mercoledì 20 giugno 2012

Le ragioni della speranza
Io ho tutto come disabile, ma effettivamente sono handycappato. Senza salute io sono in tre D: Tridimensionale, disabile, disgraziato dal destino... Non posso fare nulla e mai avrò niente, sicuro c'è la morte per il mio domani. Resto di guardia per non perdere la vita! Perché... Tu, Signore, nel salvarla mi sfili l'anima, dal cuore scorre, con il sangue scivola... In una ...
Cod: 6068 - On line dal: mercoledì 20 giugno 2012 - Ultima modifica: mercoledì 20 giugno 2012

Pet terapy
Chi è il colpevole? Dopo aver frugato il posto in ospedale m'hanno fregato lasciando vuoto quello al camposanto che avevo dato in gestione, affitto per recupero spese. Signore, dicono ed è vero! Per guarire occorre la raccomandazione per essere esodati enpals pazienti dal mio male importante. Non c'è premura! In giro il fatto è vizioso ... non c'è più un posto in ospedale. A pagamento, ...
Cod: 6069 - On line dal: mercoledì 20 giugno 2012 - Ultima modifica: mercoledì 20 giugno 2012

Ingarbugliato
Tassellati con il proprio ruolo ognuno trova il posto rifinito nel paesaggio circostante che soffre a raccontare la storia storta, estorta se voglio vivere io necessito! Devo stare al gioco eterno di Dio che si compiace molto delle mie poesie. Non lo dice e non lo commenta, lo lascia capire dall'intendere che io son vivo grazie a lui per le mie poesie brutte lette create da me quelle belle ...
Cod: 6059 - On line dal: martedì 19 giugno 2012 - Ultima modifica: martedì 19 giugno 2012

Raggio di luna
Poetessa passa anche da me. Nel leggermi... Lascia due consonanti con una vocale. Vorrei da te un aggettivo per continuare a vivere. Grazie! a te raggio di luna. ...
Cod: 6060 - On line dal: martedì 19 giugno 2012 - Ultima modifica: martedì 19 giugno 2012

Parole parole
Nel camminare con la mente nell'aria ascolto parole, parole, parole, niente altro che parole vuote circolare specifiche son le stesse parole vestite di colore nelle sfumature belle ma ognuno diverse nell'arcobaleno circostante cotte e ricotte nel brodo insipido della mediocrità del giusto la fa da padrone il gusto tra i doppi sensi per capire qual è unico, il migliore da proporre del suo ...
Cod: 6051 - On line dal: lunedì 18 giugno 2012 - Ultima modifica: lunedì 18 giugno 2012

La malattia di parkinson
Quel corpo morto freddo da poco caldo da una vita uscito dalla nascita di una fabbrica di Dio dell'amore indelebile scolpito con il nome imposto come marchio anche dopo marcio quel corpo è ed esiste. Di un'anima celeste è in cielo che voleva provare in terra la vita nell'ebrezza della cristianità nel mondo del genere umano. Accontentato è, l'anima di nome Giampiero in un corpo disabilita ...
Cod: 6052 - On line dal: lunedì 18 giugno 2012 - Ultima modifica: lunedì 18 giugno 2012

Vero? Mamma
Mai da vivi insieme per scambiarci un sorriso vero! Mamma con qualche ceffone mi tenevi a bada strillando le botte con il battipanni hai avuto ragione di me dove nessuno ha capito le tue ansie che tutt'ora sono le mie perché con l'anima non sappiamo espimere le nostre emozioni con slanci di cuore, nel modo più bello. Non perché non ci sei più! Ooh mamma sento di abbracciarti questa notte c ...
Cod: 6056 - On line dal: lunedì 18 giugno 2012 - Ultima modifica: lunedì 18 giugno 2012

Per Anna Morena
Per l'anno che verrà, ci vuole per Anna Morena sicuramente per il tuo Buon compleanno! e, da domani per tutta la vita. Negli annali l'oroscopo a seguire racconta: dell'annata come l'anno più dolce... più bello per lei. L'anno buono per agire è solo per lei. "Sei nave robusta in un mare di scogli luogo sicuro. Porto di pace per gli altri cari a te vicino col cuore". Borbotta, c ...
Cod: 6057 - On line dal: lunedì 18 giugno 2012 - Ultima modifica: lunedì 18 giugno 2012

Figlio
Figlio! Dove muovi gli occhi gira il tuo destino, non sempre liscia e lunga è. All'inizio non ci pensar da tanto tempo è preparata levigata di affetti e sentimenti come diamanti regalata. Vorrei tutto darti per il vivere poi, è proprio il vivere che inizi a detestar. Dove muovi gli occhi gira il tuo destino. A volte liscio o gravato di intoppi con curve pericolose e da solo ti d ...
Cod: 6044 - On line dal: domenica 17 giugno 2012 - Ultima modifica: domenica 17 giugno 2012

Per chi mi guarda
Per chi mi guarda addosso, io sono un libro aperto consumato stracciato dal troppo adoperare. Marcato, sfogliato anche svogliato da troppe impronte ditato. Ditate leggere e molte adirate troppo dure lasciate. Chi legge per pochi istanti capisce ch'io su questo libro ho rammentato tutto e troppo della vita mia. Troppi fogli sono stati stracciati per essere usati e poi al cestino buttati ...
Cod: 6045 - On line dal: domenica 17 giugno 2012 - Ultima modifica: domenica 17 giugno 2012

Piacevoli emozioni
Con la mia sfortuna mi manca da morire per provare la morte dove la sorte con la vita ha tentato la fortuna per una storia bella da raccontare ovunque ogni desiderio per un'anima che nel cielo dedicato blu, ha un cuore grande così. Nel cercarti vita mia con il corpo al mercato ho cominciato a rovistare le nuvole sulle bancarelle del tempo quelle della notte cotonate bianche dai cirri pien ...
Cod: 6046 - On line dal: domenica 17 giugno 2012 - Ultima modifica: domenica 17 giugno 2012

Seroquel
Elettrauto la vita dal cervello ai piedi in neurologia con quel Seroquel. Lo danno gratis al mercato psichiatrico per lo sballo di chi strilla inedito il nome di Dio invano per altro e per i dolori con chi sopravvive d'alternative alle aguzzine malattie di cui non si muore mai. Che sfortuna! Parkinson sei terribile, ovunque sei puzzi di marcio medicinale è l'inferno per l'infermo malato lo r ...
Cod: 6047 - On line dal: domenica 17 giugno 2012 - Ultima modifica: domenica 17 giugno 2012

Mirapexin
Mirapexin è un medicinale che cura, cosa? Di certo non si sà. Sono compresse nel blister dosate al passaggio del mister. Drogano mah dopano boh! Dal tempo che fu uno, due, tre, è la cura. Poi super dosate a quattro e mezzo pazzo compressato vado al dì giorno dopo giorno. il malore sempre quel dolore è il malore egocentrico che scoppia il cervello picchia in testa, fuma! Non c'è e ...
Cod: 6048 - On line dal: domenica 17 giugno 2012 - Ultima modifica: domenica 17 giugno 2012

Di nuovo felice
Basta! Mi lasci? Stare parkinson i tuoi dolori m'abbaiano come lupi e morsìcano da cani stracciano la pelle umana per avere un yorkshire da compagnia. Dio, dopo le mille poesie forse al fine mi depenni burattino matitando sfuse sensazioni che d'un nuovo paesaggio si staglia all'orizzonte intriga il fantastico. Per me, Signore! Hai un messaggio lo sento arrivare chiaro e forte. < Vienna ...
Cod: 6049 - On line dal: domenica 17 giugno 2012 - Ultima modifica: domenica 17 giugno 2012

Attrice
Sei già andata all'improvviso via come quell'attrice svelata strana senza un volto che batteva sulla strada la sua solitudine asfaltata d'ombre alla luce dei lampioni della sera. Ogni lacrima lasciata lì piantata vendevi con quel viso il corpo all'incrocio cadeva la tristezza all'arrivo d'un sorriso dolce per incanto le scioglieva la malinconia al prezzo pattuito. Lei in un'arcobaleno d ...
Cod: 6050 - On line dal: domenica 17 giugno 2012 - Ultima modifica: domenica 17 giugno 2012

Colloquio
Dio, perché fai vivere la vecchiaia solo addosso a me non merito tanto di tali attenzioni non merito proprio l'andare in croce. devo pur cuocere a fuoco lento i sentimenti che esarano dal suolo del mio cuore. per provare le misure di una non vissuta maturità recisa nel mentre appieno anche a realizzar qualcosa per ricordar forse era meglio prima morire dell'andare via prima. p ...
Cod: 6039 - On line dal: sabato 16 giugno 2012 - Ultima modifica: sabato 16 giugno 2012

....di stucco annichiliti
Salve ooh Maria sei piena di grazia, mentre io al solito pieno di medicine preso sorpreso son abilitato parkinsoniano. Sempre senza soldi girovago come il Signore cercando nella fede le briciole per vivere d'entusiasmo or ora senza un centesimo, al verde il provarci è tutto uno spasmo. Del nuovo ego economico l'europa ero io come n'euro sprecato levodopa, per due euro non avevo il l ...
Cod: 6040 - On line dal: sabato 16 giugno 2012 - Ultima modifica: sabato 16 giugno 2012

Estemporaneo neurologico
Dove vai con l'euro? Parkinsoniano! Quei quattrini di carta non vale un soldo mah, dove vai! Come adesso da malato se spendi, per guarire non ti serve,... idiota! Da morto non spandi nulla non puoi, sei un cronicizzato del vivere per forza. Cristo cosa devo fare? Avere pazienza! Con il nulla osta per morire devi vedere per una bara di cartone alla svendita argentina da personalizzare con ...
Cod: 6041 - On line dal: sabato 16 giugno 2012 - Ultima modifica: sabato 16 giugno 2012

Nostalgia
Nostalgia di un quadro d'autore. È notare la grandezza di verità di paesaggi nello scrutare per toccare con l'occhio quelle croste anonime di colore che gravano intensità di emozioni provate dal pittore. È il segnare del perimetrare sfondi di viso di espressione compreso ora segni secchi e repentini a mostrar carattere duro o anche di segni sinuosi leggiadri o pure impavidi, sottintesi a ...
Cod: 6043 - On line dal: sabato 16 giugno 2012 - Ultima modifica: sabato 16 giugno 2012

Affamati d'onestà
La Repubblica di una nazione è, la monarchia per la povera gente, sovrana fondata sul lavoro garante per la dignità di tutti a parlare e ascoltare in una democrazia confusa di ideali confonde mia sorella dove, quel che si dice della politica la stupidisce di chiacchiere in quanto non è mai quella che si fà. Perchè sembra strano ma alla fine di ogni impegno preso maledettamente si ...
Cod: 6026 - On line dal: giovedì 14 giugno 2012 - Ultima modifica: giovedì 14 giugno 2012

L'indecisione
Nulla si crea, nulla si distrugge, nulla si conferma per come, dove e quando devo morire. L'indecisione è soffocata nel suo impero celeste occorre aspettare in sala d'attesa insieme alla morte che ridendo nel vedermi tossico disabile chiede di cuore all'anima in modo pezzente, come dei miei parenti stufati con le scarpe strette, sulla tristezza della vit ...
Cod: 6027 - On line dal: giovedì 14 giugno 2012 - Ultima modifica: giovedì 14 giugno 2012

Dalla mattina alla sera
Signore, non rovinarmi più di ancora non farlo fermati per la vita, riposa! Per te son disposto a fare d'artista l'attore umano che nel cuor da sempre ti ama molto con tutto se stesso soffre con il sentimento che a te s'offre con devozione eeh travolge con quell'amare l'emozione dell'amore che senza confini coinvolge in una vita si trascina inumano in un fuoco poetico scolla l'imme ...
Cod: 6022 - On line dal: mercoledì 13 giugno 2012 - Ultima modifica: mercoledì 13 giugno 2012

La rosa che vive senz'acqua
Mi conservo nella mia stanza. Asettica asciutta protetta dai raggi solari che vani incidono l'avvolgente sconvolgente solitudine. Nulla crea nulla distrugge niente trasforma della mia storia, tranne la mia immagine che credevo inalterabile nel tempo mummificato dai dolori. Dopo un trattamento di malinconia è simile ad una rosa recisa che vive senz'acqua. ...
Cod: 6010 - On line dal: martedì 12 giugno 2012 - Ultima modifica: martedì 12 giugno 2012

Laboratorio di famiglia
La rabbia! È il seme della sofferenza portata da una folata di vento nella famiglia laboratorio con il cuore in mano dei sentimenti umani maltrattati, è tutto divelto con un malato in casa morboso parkinsoniano. Come sabbia mobile devasta le solide verità consolidate alle fondamenta del passato vissuto di giovani dalle verdi radici ramificate alla ricerca della vita. Tra mille sp ...
Cod: 6011 - On line dal: martedì 12 giugno 2012 - Ultima modifica: martedì 12 giugno 2012

Le palme viola
Sotto le palme della riviera di Montesilvano, io racconto le mie belle storie di vita e con i ricordi d'amore passati sotto la sua ombra alla calura dell'estate. Tutta la sua onnipotenza interiore insistente prorompe possente ai venti di tramontana che scuotono all'aria i palmeti ondeggiando il loro saluto al sopraggiungere dell'orde marine che lucida a spruzzo acqua salina di sabbia d ...
Cod: 6012 - On line dal: martedì 12 giugno 2012 - Ultima modifica: martedì 12 giugno 2012

Legno obliquo
Al negozio delle pompe funebri "Wanted! dead or alive" il cacciatore di taglie fornitore dell'usato garantito del frac tipo ultimo viaggio cerca il giampiero che gira nei paraggi. Ogni quindici del mese passa per la verifica giro collo, giro vita con contorno fianchi della croce di spalle del disabile se abile tosto sarà prenotato arruolato all'oblìo per sostenere il legno obliquo di ...
Cod: 6013 - On line dal: martedì 12 giugno 2012 - Ultima modifica: martedì 12 giugno 2012

Morte
Morte dove sei! morte cosa fai! morte non ti sento arrivare su di me nel dilungare dilata all'est eremità del mistral destino battutino cammina la provvidente penitenza. L'orario spacca i millesimi del dolore la frequenza cascante a goccia scava intermittente scava, eeh scava!! deturpando irrimediabile da sempre sul mio da altri convenuto. Perpendicolari asciutti sintetici arriviamo ...
Cod: 6014 - On line dal: martedì 12 giugno 2012 - Ultima modifica: martedì 12 giugno 2012

Nei pressi della basilica
Pescarese incitando strilli a più non posso l'anima che si offre viva al corpo malandato da tempo per una malattia, sbullonato in via crucis astronauta stellare marcato è parkinsoniano. Non friziona più il motore parkinsuonato al muoversi per la vita stanco malintenzionato agli ingranaggi è usurato meccanico addolorato alle sollecitazioni mediche e fisioterapiche risponde nell'insie ...
Cod: 6015 - On line dal: martedì 12 giugno 2012 - Ultima modifica: martedì 12 giugno 2012

Ciao a 'Pa.
Due grossi punti di nero ammattito duro su carta crespata di bianco emozioni tali quelli da una mamma invogliata al suo bambino per scoprire e sapere del cuore di lui attraverso par inutili forse tratteggi e ammassi di troppi colori deposta la matita, pongo due polpastrelli di dita delicato appongo e come versi di poesia ghirigoro ad un istante di grigio tatuato di nubi. Sono dense un ...
Cod: 6016 - On line dal: martedì 12 giugno 2012 - Ultima modifica: martedì 12 giugno 2012

Hit parade
Nell`arco della giornata i minuti non sanno più fregare i colori arcobaleno al sole le ore sono poco solari nel transito del tempo tutto è insabbiato, incurabile. Nulla di nuovo non si commuove uno straccio niente si prefigge per contrasto di confusione tutta una vita nel vivere sconsolata di solitudine. Il malato mio paziente perde la pazienza per il cuoco cameriere stufato infermiere ...
Cod: 6017 - On line dal: martedì 12 giugno 2012 - Ultima modifica: martedì 12 giugno 2012

Arresto del sistema in corso
Ogni mattina è un coro logoro gli incolori strilli di voce scheletriti fugati nel pastello di confusi ritriti. Ritirati giampiero vai a morire nell'angolo del confusionale della stanza chiusa nella tua solitudine non chiamare la fantasia per le rondini in volo sono arrivati i pipistrelli ch'attendono appiccicati al vetro della finestra fuori, pazzi aleggiano per spegnere il tuo ultimo ...
Cod: 6018 - On line dal: martedì 12 giugno 2012 - Ultima modifica: martedì 12 giugno 2012

Parole particolari
Poca stoffa per vestire con molta fantasia occorre colorata chi, con l'arte di esporre si fregia d'emozioni d'amore con il cuore grande così. Ooh Anima, animata anche in ambienti per caso di piccolo anonimato nel dolore piangi e con le lacrime grosse gassose nell'aria salina riscaldi il cuore d'artista di chi poeta vive mangia parole e musica compone. Scrive e canta melodie di canzon ...
Cod: 6019 - On line dal: martedì 12 giugno 2012 - Ultima modifica: martedì 12 giugno 2012

Tina
Prima di andare via, ooh Signore vorrei sapere della vita, ancora vorrei sapere com'è il vivere della vita perchè vorrei sapere il periodo del vissuto necessario per capire com'è il vivere della vita. Mah, mai il tempo tiranno basta per andare fuori, fuori di testa, fuori dal mondo con la vita anche dove si va quando sarà per provare correndo poi l'ebrezza di fuggire via. Dopo qualche ...
Cod: 6020 - On line dal: martedì 12 giugno 2012 - Ultima modifica: martedì 12 giugno 2012

La melodia della vita mia
Scordiamocela la melodia della vita cara anima non c`è musica nel corpo mio. Ormai nel tempo son ahimè parkinsoniano Forse, non voluto per amore ma con la voglia di fare qualcosa di vecchio come un gioco, malconcepito, sei diventata di nuovo, Mamma! L`amore non lo dovevi fare per forza! Con l`inquieto padre emotivo maltrattato da te raccoglieva in lacrime il sonno stanco morto. Tutte le ...
Cod: 6009 - On line dal: lunedì 11 giugno 2012 - Ultima modifica: lunedì 11 giugno 2012

I MiniRacconti di: Giampiero Iezzi

Con i soldi passacantando
Vivo in famiglia, solo sopravvivo alle pungenti moschee di chiacchiere, un uragano di burrasche che mi fa le feste fatte in casa. Le ferite interiori lecco e pulisco allo ione ideale nel bunker di fantasia ho la tana dolce densa dei tenaci ricordi dolcificante alla vecchiaia mia. Irresistibilmente resisto allo speaker parkinson quale doppione sentimentale circolante nemico in me interiormente, a ...
Cod: 8263 - On line dal: venerdì 11 marzo 2016 - Ultima modifica: venerdì 11 marzo 2016

Bondage
Non restare chiuso in te mente mia parkinsoniana il "Bello" della vita è del mondo che ci deve comunicare il pensiero cognitivo nell'aria già terapia con il sentimento dell'amore. Nutre, infonde nuovo piacere a chi vive anche ammirando: opere scolpite ad arte cesellate, estratti d'odio surreali d'olio affogati, surreali composizioni di fiori profumati, serate da sballo con pietanze di fave a cen ...
Cod: 8289 - On line dal: domenica 6 marzo 2016 - Ultima modifica: domenica 6 marzo 2016

Disabile
Mi hanno cacciato senza pietà quelli del sito "Scrivere". Che volevano un poeta di serie "A"? Io non sono un poeta perché i resti dei miei brani s'intrecciano con la grammatica italiana eeh da li prendo spunto se devo esporre un concetto per farmi capire. Comunque, poeti di Scrivere, tranne qualcuno di voi il resto è pura spazzatura. Volete persone che scrivono bene in italiano? Costano poco con ...
Cod: 8257 - On line dal: sabato 27 febbraio 2016 - Ultima modifica: sabato 27 febbraio 2016

La pianta della felicità.
La vita è il commento tangibile dell'esistenza. Signore, tu la pianti qui con queste due parole, ma, così è la vita! Per tutti uguale come quella che scorre sulla terra senza tempo virtuale con l'anima sofferente pensando di farla attecchire bella è, fragile, breve come quella della farfalla. La fertile umanità in questo mondo fatale voluto da Dio innaffiato con lacrime di pianto umano nell'era m ...
Cod: 7358 - On line dal: giovedì 14 marzo 2013 - Ultima modifica: giovedì 14 marzo 2013

Vorrei parlar d'amore
Io vorrei parlar d'amore ma non son capace nel dolore, di poesiar nella felicità, contorni d'allegria. Nel bel mezzo della vita... fallito senza il becco di una lira che canta ad altri la mia amara verità d'un male che mi ha drogato con medicine e debiti stò incazzato in un mare di guai galleggio nell'etere alla ricerca allo specchio della tua immagine, Dio! Io lì davanti invano sono inginocchiat ...
Cod: 7303 - On line dal: venerdì 8 febbraio 2013 - Ultima modifica: venerdì 8 febbraio 2013

D'un frutto nuovo
Sì! Ci sono ma, non guardarmi così... Lo sai, non c'è! in quel corpo la vita da un tempo che fu non c'è più lì, l'anima mia. Della vita, il fantasma d'un Volto Santo resto, in un panno bianco l'immagine opale riflessa che vedi custodita a Manoppello, ex voto, io sono uno straccio spartito ch'ascolti nella mente. In me riconosci la voce amica che si distingue perché mai e poi mai la puoi dimentica ...
Cod: 7299 - On line dal: giovedì 7 febbraio 2013 - Ultima modifica: giovedì 7 febbraio 2013

Una democrazia rusticana.
Signore, tu non mi ascolti mentre io parlando con te rischio sul serio di impazzire. Apro gli occhi e ammiro il mondo dalla mia finestra il solito schifo c'è! Oggi che sorbisco la stessa minestra. Sull'orlo del baratro, nel vuoto, guarda il ceruleo viso, vedo la timida vita mia, disabile, impreparata è all'incontro sociale che nella comunicabilità realizza la vita dell'uomo. Se son da solo a vive ...
Cod: 7280 - On line dal: lunedì 4 febbraio 2013 - Ultima modifica: lunedì 4 febbraio 2013

...dal mio orologio
Prendo ogni ora la medicina dal mio orologio perditempo è la salute come viene... và via nei risvolti di prosa si perde a gocce di poesia... inghiottito nella vorace insolitudine acuta sparisce! Eeh mi lascia bastardo, non più cristiano, con accento blasfermo parkinsoniano, altro non posso far nel mio futuro che, leggere alla bacheca cimiteriale, il mio necrologio. Non vedo più in questo pozzo ...
Cod: 7230 - On line dal: sabato 26 gennaio 2013 - Ultima modifica: sabato 26 gennaio 2013

Diamine!
Il manifesto elettorale così riassume: , Eeh il lavoro... ooh Dio! In giro c'è un bisogno pazzesco di lavorare. Disoccupati! Sì, siam cefali d'acqua dolce presi in giro a pesci in faccia dallo spread che nella paura, porta la fame... popolare. Eeh, si muore di fame!!! In mancanza del sonno per riposare, per non impazzire, con la mente per stare impegnato... per co ...
Cod: 7222 - On line dal: venerdì 25 gennaio 2013 - Ultima modifica: venerdì 25 gennaio 2013

La tristezza malincronica
Aaa aiuto cercasi! da te, Santità d'infinito, voglio il meglio per me doppione: io sono il clone che allo specchio si vede vivo ma è morto, perché non mangia, piange e si vende. Adottatemi! In affitto sono un dog... ma, per della disinteressata compagnia. Bastardino con due occhioni... così, guardatemi! Son cucciolo yorkshire un, pò toy, bel cagnolino che cerca un padrone clown con il croccantino ...
Cod: 7209 - On line dal: giovedì 24 gennaio 2013 - Ultima modifica: giovedì 24 gennaio 2013

Solo cenere
Signore, come vuoi tu... io aspetto qui, tra le pagine di un ebook su internet sul sito di poesie italiane, tranquillo a leggere alcune delle mie strampalate poesie tutte con un finale strappalacrime. Quando vuoi tu, però lasciami vivere come piace a me, per pochi giorni val bene un'attimo per conoscere un buon evento da ricordare. Io, nell'attesa stò! di caronte il socio del misterioso parkinso ...
Cod: 7205 - On line dal: mercoledì 23 gennaio 2013 - Ultima modifica: mercoledì 23 gennaio 2013

La mia galera
Non buttare mai la vita anche se sfiduciato vivi da solo dimenticato come un cane... sciolto nel parlar ti dico cara moglie: concedi al giampiero un Yorkshire per compagnia dopo i tuoi cinque... No! consecutivi, vorrei in volo sfilarmi la vita per deporla marmorea nella camera ardente delle emozioni cattive ...nella stanza dove il tempo con me divide gli ingrati lamenti della solitudine mentre, ...
Cod: 7146 - On line dal: giovedì 17 gennaio 2013 - Ultima modifica: giovedì 17 gennaio 2013

Spinx
Cercando affetti che non ho più, io metto a nudo la mia anima nel cuore. Nel passato ragionando del remoto mi perdo, in chiacchiere per farmi capire dal tempo per sapere della condizione mia, sciapito! In altri mondi vivo nella natura. Poco parlo eeh sfogo! Nelle lettere dell'alfabeto, con interpunzioni e parole scritte azzecco frasi, sventurate per tramandare il contenuto di una storia, forse di ...
Cod: 7044 - On line dal: domenica 30 dicembre 2012 - Ultima modifica: domenica 30 dicembre 2012

Il mastro pifferaio
A un passo dal cielo per essere io un signore confuso attendo bistrattato nell'anima stò tra un Dio che mi richiede lassù e, in terra la vita con la voglia della mia forza di volontà. Devo terminare in terra i miei impegni. Per tornare a vivere, uomo con le mani confuse di morte che, tremano handy-scappate. Gridano callose a squarciagola all'aria aperta con la schiena fradicia al sole di sudore m ...
Cod: 7039 - On line dal: sabato 29 dicembre 2012 - Ultima modifica: sabato 29 dicembre 2012

Colloquio con te...
Giovane e forte nel fiore dell'età più bella per lavorare, io sono un essere umano, dimenticato! Mi chiedi, perché colloquio con te ooh Dio io ti cerco per un aiuto, per morire tranquillo. Dimmi, se io rompo scusami... ma non so più per il troppo dolore a quale santo rivolgermi per razzolar i miei guai ho consumato anche i nomi dei beati del calendario. Con la vita mia stò peggio dal tempo stufo ...
Cod: 7022 - On line dal: giovedì 27 dicembre 2012 - Ultima modifica: giovedì 27 dicembre 2012

Lupo solitario
Che mi venisse un accidente ma dove siamo anima mia, con la vita si và a oriente o a occidente. ...per sapere che sapore ha! Il volto mio con lo sguardo rugato dall'età, vola estiva in cielo cerca tra i paesaggi senza fortuna la sua voglia di vivere guarda avanti il suo futuro con idee nuove a mente fresca. Non sei tu il perdente, Giampiero per un corpo snaturato che non và... devo scrivere, per ...
Cod: 7006 - On line dal: domenica 23 dicembre 2012 - Ultima modifica: domenica 23 dicembre 2012

All'acqua raccolta
Per aver della fortuna sempre nei paraggi perché da noi non si fermava mai con i suoi intrugli e guai all'ombra delle quattro di mattina, Mamma Adele in cucina con le sue mani senza farlo vedere mesceva pronto il suo olio nuovo di zecca per il consumo quotidiano: di semi vari e sanza & oliva in egual porzioni per ridurre l'acidità dei debiti di fine mese. Nessun lo sapeva in famiglia di quell'oli ...
Cod: 7003 - On line dal: sabato 22 dicembre 2012 - Ultima modifica: sabato 22 dicembre 2012

Coccole bellicose
Sono una persona senza essere un essenzial paziente con la vita storta per capirla da quando sono nato l'ho imparato a memoria guardando le parole scritte sui libri di polvere confusa poesia ma, ahimè, ancora aspetto di poterla saggiare con il mio vivere. Io, come tuo servo di fiducia son poco sul serio parkinson sei un morbo insostenibile assai cattivo nel farmi male. Dammi un colpo di grazia fa ...
Cod: 7004 - On line dal: sabato 22 dicembre 2012 - Ultima modifica: sabato 22 dicembre 2012

non è una favola
Alluvionato di pianto guardo le volte del solaio senza un cielo aspetto che m'appari tu ooh bambinel Gesù in porcellana lucida è una gioia vederlo felice in fotografia quel suo sorridere, splende dalla gentil immagine ammirata lascia molto della sua allegria. La tua statua Gesù è bella con una buona stella come il rossore sulle gote dei bambini appena nati. Senza un motivo, altri tali quanto te ...
Cod: 6949 - On line dal: giovedì 13 dicembre 2012 - Ultima modifica: giovedì 13 dicembre 2012

l'atmosfera
In quell'attimo la mia vita spera di vivere fuori dell'atmosfera nel mondo della fantasia... Un sogno! Con la salute un po' così si son portati via... tutto della mia voglia di vivere. Vagabondo resto con i disabili disgraziati senza denti ad acciaccare il destino. Della vita, da quell'iniquo rapporto umano, c'è solo cenere d'un corpo morto nel difficile momento dell'età avanzata patologica. L'an ...
Cod: 6941 - On line dal: martedì 11 dicembre 2012 - Ultima modifica: martedì 11 dicembre 2012

Presepe a vallemare
Sappiamo da tempo che il vivere non è poesia come diversamente abili per loro noi non siamo più la lieta novella del Natale per essere cristiani tutti sulla terra, distoglie la tristezza con tenerezza delle carezze porta in casa la dolcezza in età avanzata. Ben altro s'aspettano! Come i regali del consumo per quel piacere di dare amore son le emozioni brevi che vanno in fumo, scaldano le mani app ...
Cod: 6933 - On line dal: domenica 9 dicembre 2012 - Ultima modifica: domenica 9 dicembre 2012

Don chisciotte
È quì la festa? Si il mondo gira a folle come và. Noi, davanti a te perseguitati ancora vivi e sfruttati morti siamo dei giochi preferiti il ludico don chisciotte della situazione: Tu che ridi di me vuoi ascoltare il mio dolore? Un malore sparviero è muto latitante s'agita pazzo in tutte le zone del corpo umano ogni volta con un qualcosa di nuovo che tira, t'attrae, disintegra la voglia di reag ...
Cod: 6923 - On line dal: domenica 9 dicembre 2012 - Ultima modifica: domenica 9 dicembre 2012

L'infernale errore
Prima di morire scarico il testo quì Signore mio! Come L'anima la domenica vola, io vivo pittore in cielo nel blu dipinto di blu fantasma son nel quadro l'infernale errore disabile, l'inno alla natura, il ricordo in poesia. L'orgoglio colora l'aurora tra le nuvole attendo sveglio la prima pioggia allo scrosciar dell'acqua a vento che mi depone sulla terra piangendo. Lascialo!! Il nero in punizio ...
Cod: 6931 - On line dal: sabato 8 dicembre 2012 - Ultima modifica: sabato 8 dicembre 2012

Una marmellata
Raschiando cenere le ragnatele svecchio dalla polvere e, riscopro l'immagine d'un soggetto fisico di lei era e, è ancora nel suo fare gustoso d'un dolce amare il sentimento dell'amore, ora più frizzante in età matura. Un ricordo nitido fruttato intenso da lei dedicata all'emozione, sveglia i momenti belli un'esplosione di dardi e luci che sciano sulla pelle estiva di lei. Scollina lo sguardo pe ...
Cod: 6914 - On line dal: giovedì 6 dicembre 2012 - Ultima modifica: giovedì 6 dicembre 2012

Aggregati
Aggregati all'Europa con la crisi mondiale, noi disabili con coloro abili insieme affollati siamo, per essere danneggiati italiani giovani che con le mani stanno con quello in mano a contemplare l'amore fisico per il lavoro assente son occupati in anticipo conquistati dalla mafia della vecchiaia. Unico referente della morte ch'attende buone nuove dall'aldilà abbadati da un diritto da chicchessia ...
Cod: 6909 - On line dal: martedì 4 dicembre 2012 - Ultima modifica: martedì 4 dicembre 2012

Pazzesco!
Grazie! Signore, io sono il fantasma di me stesso all'ultimo grido per tutta la sofferenza che mi dai con il dolore peccato che non sia felicità, sarebbe pazzesco! Forse, era chiedere troppo? La sofferenza tutta è stipata nel vano della solitudine è trattata nel vuoto spinto con la rassegnazione dell'anima stupita nel cuore d'un corpo martire in un colpo per lo spazio temporale della vita. Ma ...
Cod: 6871 - On line dal: venerdì 30 novembre 2012 - Ultima modifica: venerdì 30 novembre 2012

Buon Natale
Pensando che un soldato può solo morire per la vita di altri non bastano le solite parole impresse per rivivere l'annuale "Buon Natale!" a chi? Se non c'è pace in terra neanche per gli uomini di buona volontà. Caro Poeta che scrivi è inutile evidenziarlo con la poesia dove tutti i giorni di ogni anno è l'inferno e, per un solo giorno d'inverno è ricordata festa per i bambini e per i grandi denud ...
Cod: 6866 - On line dal: giovedì 29 novembre 2012 - Ultima modifica: giovedì 29 novembre 2012

Anestetico d'affetti
T'hanno fregato eeh con classe alfin li devi ringraziare chi pur sapendo del tuo male con impegno ti hanno calpestato, e davanti alla famiglia devo fare buon viso alla cattiva sorte per barattare la docile tranquillità con chicchessia. Attirami a te Signore! non sò come per non essere lasciato solo a sopportare il dolore che vive nel mio silenzio. Mi spinge nel vuoto per reprimere la sofferenza c ...
Cod: 6867 - On line dal: giovedì 29 novembre 2012 - Ultima modifica: giovedì 29 novembre 2012

Vinti e vincitori
Oggi son stremato con la vecchiaia che mi pedìna stretto per dir se l'indomani ci sarà ancora sulla terra del vivere dove ormai per tutti la vita è un sopravvivere all'inferno con l'essere umano in mezzo alla natura che ha scordato cosa farci dell'amore. Ooh Dio, prima di dare, devo avere? Tutti i diritti con tutti i doveri o viceversa mah, per vivere, per aver i miei diritti tu dov'eri? Caro Sig ...
Cod: 6864 - On line dal: mercoledì 28 novembre 2012 - Ultima modifica: mercoledì 28 novembre 2012

Alzati e cammina.
Speriamo di non stufarci subito della vita quando non più salubre perché disabile sarà triste essere accompagnati per finire abbandonati all'infame destino. Non ti senti di andare? Vai via su, prova ancora se nò con loro via vai! Poi ti conviene andare prima del Caron dimonio che passa, vero Giampiero se ti vede steso, lo sai per lui sei un morto da prelevare, per non morire superstizioso, per n ...
Cod: 6852 - On line dal: domenica 25 novembre 2012 - Ultima modifica: domenica 25 novembre 2012

Il sirio
Son un essere animale quando in bestia la mia umanità bestemmia per l'incredibile tormenta poco serio soffro dal vivo, l'ira di Dio è un sentirsi chiusi impastato nel dolore a confrontarsi nel mio prossimo ringhio con il chiodo fisso del saper del tutto relativo immaginabile specifico sulla morte che m'incombe tale come vuole. Ahimè, pare il disfarsi lento d'un ghiacciaio crepato che per natura ...
Cod: 6835 - On line dal: sabato 24 novembre 2012 - Ultima modifica: sabato 24 novembre 2012

Ad interim
Ad interim! Maledetto parkinson vuoi proprio tutto di me. Mah io non sono una tua materia da studio universitario. Sulla mia pelle vuoi agire per la tua virtù d'essere chiamato dottore... invece ricorda, malnato che sei, in terra il nulla definito è provvisorio per tutti la vita è in discussione con la parola di Dio, ch'aiuta, non è bugia! Con l'umore sotto le scarpe la vecchiaia in me sorgiva ...
Cod: 6840 - On line dal: sabato 24 novembre 2012 - Ultima modifica: sabato 24 novembre 2012

Della fede
Parlarne in prima o in terza battuta della mia persona umana, ha il dono della sua vita con l'anima da convincere, comunque segnata malgrado tutto agli eventi ancor sopravvive. Strano! Ooh Signore io son qui ricercato, mi sogno... Vivo o Morto meritevole di essere ricordato nel futuro che desideravo avere dal vivere non vissuto... arrabattato in un mondo dove nessuno è fesso tra luci e ombre so ...
Cod: 6832 - On line dal: giovedì 22 novembre 2012 - Ultima modifica: giovedì 22 novembre 2012

...a caso strimpellate.
Dove sei Giampiero? Qui ! Mi nascondo tra le frasi della mia solita poesia scritta sviando i piranha dolori del matto parkinsoniano. Non sono presentabile per i giorni delle feste Natalizie, Ooh Dio dìllo a Gesù ch'ancor lui nasce, qual vostro soprammobile centro ovale da tavola per essere gradita preda, cara ricamata dal morbo che mi dilania. Non più usato mal struito ancor vivente debole rico ...
Cod: 6825 - On line dal: mercoledì 21 novembre 2012 - Ultima modifica: mercoledì 21 novembre 2012

L'artigiano del dolore
Sbandato di chiacchiere alla nascita, è la morte la mia vita che vive nella necessità di comprendere il perché del vivere con la salute zoppa che pur scappa tuttavia alle necessità imposte dall'anima mia. Così, concorri Anima pazza indescrivibile sei dietro a sopravvivere con quale onor per le parole scelte belle da te dette in poesia si notano nello scomporsi dalle note avute stimolanti in quel ...
Cod: 6811 - On line dal: lunedì 19 novembre 2012 - Ultima modifica: lunedì 19 novembre 2012

Tutto è distrutto
Sai, dal mio punto di vista la mia è l'inutile storia scritta e rivangata d'una mostruosa qualsiasi reso tale dalle altrui necessità create contingenti guai ooh Cristo non so in cielo cosa volete cavare da me. Se per destino devo morire non aspettare me suicida ooh Dio devi essere tu a sfilare l'anima dal corpo in vita. Voi, siete tutti pazzi lassù nel celeste impero a provare dove non c'è molt ...
Cod: 6754 - On line dal: mercoledì 7 novembre 2012 - Ultima modifica: mercoledì 7 novembre 2012

Dai venti ai... tanta.
Buongiorno! Signore dimmi un po'... Dove vuoi che vada a trovar in giro da vivere per la vita mia? Sempre che ne valga la pena, di fatto! Di nome, per essere rispettata or ora è già abbastanza presa in giro come son le sentenze emesse, dai vivi... quando i morti non possono parlare, purtroppo! Così com'è concepita la giustizia umana speriamo che non sia uguale a quella tua divinamente trattat ...
Cod: 6729 - On line dal: sabato 3 novembre 2012 - Ultima modifica: sabato 3 novembre 2012

Dio, è tutto a posto.
Si spegne! Perbacco, surriscaldata batte in testa e si bestemmia come un turco... per la vita mia ahimè, quasi sempre pronta per un evento cimiteriale... Nel frattempo che si raffredda sbolle la mia testa compressa esagitata dal dolore ritorna tormentata alla normalità. Dio, è tutto a posto! Vedi con fiducia alle mie difficoltà ritorno camminando come la mia macchinina a molle, un carillon d' ...
Cod: 6723 - On line dal: venerdì 2 novembre 2012 - Ultima modifica: venerdì 2 novembre 2012

l'infinito dolore
Dietro il fronte del monte sulla cima giace confuso di nuvole lì in croce ancora stà il passato di mio padre pieno di ricordi lasciati per il mio futuro raccontato da un Dio che ha la vita per me concepita ooh Signore ancora io troppo preso che la vivo non so qual è? La teoria della tua bellissima storia è di un film dato in visione lassù in cielo al cinema Paradiso per centinaia di volte bissat ...
Cod: 6686 - On line dal: sabato 27 ottobre 2012 - Ultima modifica: sabato 27 ottobre 2012

Il disco volante
So dalle informazioni del divin celeste che racconta ai nuovi angeli, di oggetti volanti non identificati... Forse, sono marziani! Batteri in un vaso che in terra portano la vita tanto decantata, è folle l'idea invasata dalla voglia dal verde brillante, nascosta nel suo fogliame al buio della sera. La luminosa stella dei colori son raggi laser confuse con le cicale dallo stelo, rampa di lancio, ...
Cod: 6672 - On line dal: giovedì 25 ottobre 2012 - Ultima modifica: giovedì 25 ottobre 2012

L'uomo da usare
Ooh Dio, dopo l`anno duemila, son l`uomo da usare e da scopare per essere raccolto da cambiare, vero per essere buttato via ammazzato con la ramazza. Ciò è il mondo di lei? Si pensa, sarà tutto cambiato! D'un lui solo un restaurato monumento al momento per sfogo di banali incontri d`un amore confuso di lei incinta a caso per fare giustizia giusto per dire, eeh neanche una parola spesa per lui, il ...
Cod: 6641 - On line dal: mercoledì 24 ottobre 2012 - Ultima modifica: mercoledì 24 ottobre 2012

Nel casinò.
I fiori belli profumano d'intenso e da lontano ammirate per la loro bellezza, intimi raggianti nel presente vivono come le anime la vita nel cuore, in un momento non vale una fiches l'anima per giocare la mia vita al casinò. Non puoi essere tu la mia anima, perché sei nera più della peste, parkinson! Sei peggio della pece. Quella mia si mostra frivola poi al freddo pungente, tutto tace! E rest ...
Cod: 6638 - On line dal: lunedì 22 ottobre 2012 - Ultima modifica: lunedì 22 ottobre 2012

Come Totò
No! Non accendere quella luce della speranza si consuma subito se accesa due volte per lo stesso male sarà come ora un morbo per molti oscuro... con il sorriso della morte per la vita. Caro dottore che giri i malati con la tua borsa taumaturgica affinché non sia l'ultima liturgica se la vuoi debellare per loro il morbo lo devi capire! Immedesimare ti devi, quando mostra il fianco sguarnito lì ...
Cod: 6639 - On line dal: lunedì 22 ottobre 2012 - Ultima modifica: lunedì 22 ottobre 2012

Nera cepagattese
Ahimè le giornate corrono amare nel novembre spoglio d'idee dei rami secchi nudi rachidi stanchi restano gli alberi dei morti ch'attendono d'esser potati. Delle foglie si salvano, spoglie s'adagiano sui marmi ingialliti cimiteriali offesi fradici ano riposati inclementi dal tempo che al vento il pianto asciugano del loro tormento di risorgere con gioia a nuova vita rassegnati molti e, i pochi ra ...
Cod: 6496 - On line dal: giovedì 18 ottobre 2012 - Ultima modifica: giovedì 18 ottobre 2012

L'amare l'amore
Poco espansivi, molto espressivi sia nel bene felici che nel male feroci, siamo in silenzio ci piace osservare eeh, non mi capita mai di leggere parole per comprendere la nostra ragione del vivere attraverso il sapere di altri, in questo tuo scritto bellissimo!!! Benissimo al posto del nome del nonno, ci puoi mettere il mio.... Giampiero, è come stare davanti allo specchio, un'ottima descrizione ...
Cod: 6616 - On line dal: mercoledì 17 ottobre 2012 - Ultima modifica: mercoledì 17 ottobre 2012

Se...
Dai, leggila tutta d'un fiato amico eeh, io se non ci penso, sono quasi normale sono da subito anormale preso risoffocato dalla mia maledetta disabilità. Dio!!! Qui tutto và alla malora, datemi gesti d'umanità da ricordare poi al mio vivere se mai vivo. Ho molto da ridire al dire, mah troppo lunga e penosa non si può raccontare la mia verità per gli altri è l'inesauribile bugia. Non può essere ...
Cod: 6592 - On line dal: venerdì 12 ottobre 2012 - Ultima modifica: venerdì 12 ottobre 2012

Al nostro cimitero
Nel tempo lungo materiale pensata è la permanente vita nella fede sempre a fuoco breve consumata per far bene del bene a chicchessia dell'umanità. Ricambiato il bene è in un mondo boero coeso di sani e malati mentali nello stato d'animo teso solo nel bisogno si fanno atti di carità, poi ognuno per la sua via. Sulla terra gli interessi diversi, creano precoce disuguaglianza con gratuita cattiver ...
Cod: 6572 - On line dal: martedì 9 ottobre 2012 - Ultima modifica: martedì 9 ottobre 2012

Il morbo di parkinson
È un gioco elettronico nel suo male innovativo ch'ostinano la ricerca della cura nel fisico e poco nella morale della mente. Da non molto è un virus nell'aria moderna contumace assassino più riflessivo si muove, dal mondo aberrante della depressione, sale dagli inferi. Fantastica nel labirinto terrestre si muove... Un'anima di peste repressa interiore è un vulcano che sbotta in una striscia luc ...
Cod: 6555 - On line dal: venerdì 5 ottobre 2012 - Ultima modifica: venerdì 5 ottobre 2012

Fregato dal male
È festa in un angolo di cielo s'erudisce d'un riduttivo animalista verso chi apprezza la natura poi per offendere schifosamente usa chi nel male vive in silenzio gli rifiuta l'amicizia d'un cucciolo di cane. Vergogna!!! Ora son l'astronauta ch'aggiorna le stelle più belle in testa al poeta già immerso sta nell'aria della polvere ne è pieno sottopelle se di stelle, consumate lette come un oroscop ...
Cod: 6550 - On line dal: giovedì 4 ottobre 2012 - Ultima modifica: giovedì 4 ottobre 2012

Bagnanti invernali
Due pezzi di legno dal tempo arrugginiti vecchi apriamo la bocca per vomitare con i trucioli lo schifo del malessere per il benessere non goduto in una vissuta vita sprecata da lei a compatire me stonato come una campana nella sconfitta d'un matrimonio non d'amore ma d'un amaro vivere in compagnia. Quando i figli vanno via per lavorare, grazie a Dio!!, La storia quotidiana è di noi due attori sce ...
Cod: 6543 - On line dal: martedì 2 ottobre 2012 - Ultima modifica: martedì 2 ottobre 2012

Cosa succede?
No! Il cagnolino purtroppo non c'è l'ho neanche in prova perché non posso avere yorkshire senza il permesso di mia moglie! Mi ha bruciato due adozioni... Lei. Incredibile Giampiero sei una merda? Cosa succede!! Lo sono anche ai tuoi occhi ooh Dio per ciò che vedi? Provvedere! In verità rimpiango la quiete dopo le sue tempeste ormonali, me lo devi un aiuto ora che nella malattia son incapace d'imp ...
Cod: 6544 - On line dal: martedì 2 ottobre 2012 - Ultima modifica: martedì 2 ottobre 2012

il mio lavoro
Con le carte, la vita è a un passo dal cielo per tornare a sorridere con la cartomanzia sognando una password per entrare con la fantasia nel passato della vita mia. In cielo in terra in ogni luogo Ooh Dio, il mio è un gioco ludico per tornare a vivere per essere tal qual'ero. Le mie mani confuse di morte tremano dal male ricevuto da te hanycappato gridano callose a squarciagola ritornando a la ...
Cod: 6485 - On line dal: mercoledì 26 settembre 2012 - Ultima modifica: mercoledì 26 settembre 2012

Milleluci
Ooh Dio! Spazzolando i ricordi tutto và in polvere, dei sogni son milleluci spente senza stelle. Malgrado la tua anima sia super con tutto il cuore il corpo non riesce più a vivere il tuo dono... La vita! Disabilizzata vitale nelle funzioni basilari nell'uso delle mani e dei piedi da parkinson il dannato, oggetto destabilizzato sono a lui soggetto. Mi lascia poca forza al corpo per la salute d ...
Cod: 6462 - On line dal: domenica 23 settembre 2012 - Ultima modifica: domenica 23 settembre 2012

Insistere
Offesa già dallo spiantato vivere il corpo avverte addosso il senso del disordine nella loro normalità, con gli occhi scavano la mia carne nel cadere come grandine sulla mia disabilità. L'anima langue! Dove nella desolata lagna cresce la gramigna sulla terra soffice dal pianto scavata a rigagnoli si è nel tempo pieno e scocciati per la vita ferma nella fantasia del sogno ch'attende un'anima qua ...
Cod: 6460 - On line dal: sabato 22 settembre 2012 - Ultima modifica: sabato 22 settembre 2012

Così facendo
Tutti disabili pronti di fabbrica riutilizzati dallo scarto umano (c'è ne stà abbastanza ooh signore come da una fabbrica di betonelle per lo scarto costoso ch'arriva alle stelle è un mucchio reale nel suo valore fantastico!) siamo nati nella necessità di risparmiare: Cosa mi consigliate da lassù in cielo Signori e Signore Beati, Santi in Paradiso con angeli neri e bianchi arcangeli che cantate i ...
Cod: 6426 - On line dal: venerdì 14 settembre 2012 - Ultima modifica: venerdì 14 settembre 2012

Per una morte qualsiasi
Per voi! Nella salute sani le prospettive della vita buone sono sempre le solite cose dette, ridette e maledette per carità, io insieme ad altri le giro e con loro divago disabile senza una meta. Di noi, non c'è nessun cassonetto della benemerita immondizia comunale che raccolga in lontananza chi può portare delle parole di conforto. Dio! Io a questo punto del brano pazzo dovrei scrivere bestemmi ...
Cod: 6428 - On line dal: venerdì 14 settembre 2012 - Ultima modifica: venerdì 14 settembre 2012

In depressione
Allarmato per un dolore indormito indomito la depressione avanza, la fifa la fa da padrone nel corpo mio come fosse nella casa di un pinco pallino uno sport olimpico. Quello studiato per prendersela dietro invasivo anche se giusto o ingiusto i pantaloni poi, ce li caliamo tutti lo stesso volentieri. Non per te che scrivi in questo momento ma nero stai nel tuo mutismo d'essere stronzo timido uma ...
Cod: 6418 - On line dal: martedì 11 settembre 2012 - Ultima modifica: martedì 11 settembre 2012

Il grillo
Io penso che la vostra vita in una commedia non è una farsa umana, come in una sceneggiata napoletana non è una passeggiata lì, la vita nel presente se ben sorseggiata deve essere capita se vuoi vivere! Soltanto quando viene meno la tratti con attenzione nella difficoltà la curi, è utile assolutamente senza non si può vivere... Per il diritto di vivere io accetto i doveri e, sto al gioco nel con ...
Cod: 6410 - On line dal: venerdì 7 settembre 2012 - Ultima modifica: venerdì 7 settembre 2012

Analfabeta della disabilità
Ooh Dio perchè devo vivere solo per aspettare, una volta capito ahime mi ritrovo steso barato dalla vita. Eeh dimmelo com'è questo morire... dimmi della morte! che a nessuno frega ma, tutti la temono come esseri umani. Oggi non ci stò vediamo per domani se mi ritrovo un po' in testa la mente ancora nel cervello, è un lamento! Chi mi cerca, mi chiami Per favore! Dal cielo una luce occorre a ...
Cod: 6358 - On line dal: mercoledì 29 agosto 2012 - Ultima modifica: mercoledì 29 agosto 2012

Ricettacolo di medicine
Non è fortunato, pazzo alla follia ci si scrive una poesia. Soffre, è cruda la vita non bastano il peridon con il movicol seduto a piangere aspettando che si spara a raffica dopo l'effetto della peretta di glicerina. Ooh signore ogni volta che torno lì seduto è un ritorno di pena corporale pietosa e iniqua collaudata idem per lo stesso male cotto in giro e ricotto corro per il corpo che va... L ...
Cod: 6122 - On line dal: domenica 8 luglio 2012 - Ultima modifica: domenica 8 luglio 2012

mp3
Signori miei sfortunati, che con gli occhi state ad ascoltare 'sto scritto, che pare solo una lunga parola dietro l'altra a seguire... non so se sia prosa, o altro, o poesia... può anche essere che il capire è smaliziato, però son garante che in ogni anfratto di frase c'è un pezzo di verità mia, raccontata a modo mio. Tutto inizia con strilli di ilarità diffusa, simil-ori striati di rancori profu ...
Cod: 6053 - On line dal: lunedì 18 giugno 2012 - Ultima modifica: lunedì 18 giugno 2012

Lettera aperta
Malattia! Pervadi come il parkinson è ossessione sulla mia vita. Declini la voce della parola dolce nel vocabolario dei poeti. Rauca nello scrivere d'impegno interiore la poesia, in profezia è un puzzle ricomposto di fantasia con vetri rotti, piccoli specchi, frammenti di parole. Frasi compiute al sole poste al pubblico calvario con epitaffi poco edificanti, li marchi d'infamia. Un Dio per ogn ...
Cod: 6023 - On line dal: giovedì 14 giugno 2012 - Ultima modifica: giovedì 14 giugno 2012

Le Massime di: Giampiero Iezzi

Le Canzoni di: Giampiero Iezzi

Gli Articoli di: Giampiero Iezzi

Gli Annunci di: Giampiero Iezzi

 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2020 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United People of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...