il nino!
Chiunque tu sia ,
Buon Mattino!
100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Autori: Fabio Squeo

 

Autori: Fabio Squeo

 
Fabio Squeo

ID Autore: 2267

Iscrizione: domenica 4 gennaio 2015

 

Biografia

Fabio Squeo nasce a Terlizzi il 4 febbraio del 1987; Si è laureato in filosofia presso l'ateneo di Bari con un tesi sul pensiero del filosofo francese Jean-Paul Sartre. È critico, saggista e poeta. Ha Pubblicato Le impronte bianche del sale e Squeeze per Due con la casa editrice Giambra editori, nel 2013. Notti incerti con la casa editrice Nicola Calabria nel 2014. Vincitore di concorsi nazionali e le sue poesie sono presenti in diverse antologie. Ha diffuso numerosi articoli e saggi filosofici dedicati a filosofi dell'Ottocento e del Novecento. Oggi vive e studia a Trani (BT). Per eventuali contatti potete scrivermi su fabio.squeo87@libero.it

 

_

 
 

Le Poesie di: Fabio Squeo

Il dono
Per ascoltare l'eco del vento mi bastano i tuoi occhi per sentir parlare il cielo mi basta il tuo sorriso. Adesso la tua presenza come il dono di una poesia fa molto più rumore di infinite parole d'amore. ...
Cod: 8035 - On line dal: mercoledì 17 febbraio 2016 - Ultima modifica: mercoledì 17 febbraio 2016

Per non morire di freddo
Quando esci per strada nessuno più ti riconosce gli occhi dei passanti non sono che radici fra le tenebre. E tu giri l'angolo del mio cuore per non essere sradicata per non morire ancora di freddo. ...
Cod: 8250 - On line dal: mercoledì 17 febbraio 2016 - Ultima modifica: mercoledì 17 febbraio 2016

Ho visto il cielo
Ho visto il cielo pregare Dio oltre le forre del tempo ma Tu, Signore hai creato nel tempo il senso di tutti i giochi e persino il movimento delle altalene ancestrali per imparare a piangere insieme e veder sorridere le lacrime tra le lenzuola di orchidee. ...
Cod: 8251 - On line dal: mercoledì 17 febbraio 2016 - Ultima modifica: mercoledì 17 febbraio 2016

Addìo
Le dissi addìo e lei mi ringraziò eppure come un lupo ammaestrato raccolsi alla svelta le piume del suo Dio che lentamente indietreggiava. ...
Cod: 8252 - On line dal: mercoledì 17 febbraio 2016 - Ultima modifica: mercoledì 17 febbraio 2016

Dune di un deserto bianco
Quel prato vermiglio s'accanisce contro i ricordi e tra mille rose rosse uno solo genera tormento: il tuo corpo nudo spaventato dalle spine le mie, le tue. Quelle spine non sono che dune di un deserto bianco. ...
Cod: 8253 - On line dal: mercoledì 17 febbraio 2016 - Ultima modifica: mercoledì 17 febbraio 2016

La mia terra
Il fantasma della tua storia è come una zattera senza remi. Eppure transita sul mio ventre d'acqua bollente pieno di immagini di terre invisibili e bruciate. Quelle terre sono la mia casa la mia sete la mia terra. ...
Cod: 8254 - On line dal: mercoledì 17 febbraio 2016 - Ultima modifica: mercoledì 17 febbraio 2016

Tristezza
Non vedo l'ora di incontrarti tra gli scogli dell'assenza e nel ricordo della pelle chiara scorgo l'inquietudine delle acque molfettesi, là, dove ammiccano ancora mille pescecani. Che tristezza, amore mio. ...
Cod: 8191 - On line dal: sabato 12 dicembre 2015 - Ultima modifica: sabato 12 dicembre 2015

Bisogno inesprimibile
Sarà un bisogno inesprimibile ma ho la sensazioni di pensarti costantemente. Il mio pensiero è motivato da una grande fiducia e si esprime profondamente... in questo buongiorno. ...
Cod: 8190 - On line dal: giovedì 10 dicembre 2015 - Ultima modifica: giovedì 10 dicembre 2015

Malinconia celeste
Tra quattro petali d'arancio la malinconia sospinge fantasmi e bambole smorte. I suoi aneliti sono ancestrali, invadono la tela del caos mentre i superstiti di Dio ammiccano tra le ombre buone per salvaguardare la genuinità della croce. Eppure, le delizie di quegli occhi tanto buoni pieni di misericordia e timore, imbiancano un mosaico straordinario fatto di terre ...
Cod: 8188 - On line dal: venerdì 4 dicembre 2015 - Ultima modifica: venerdì 4 dicembre 2015

Inquietudine assenza
Vorrei ripetere infinite volte il tuo nome per vederti sorridere sul quel filo invisibile. Non oso definirlo... e con le mani legate, esso ci lega nell'inquietudine assenza. ...
Cod: 8181 - On line dal: venerdì 20 novembre 2015 - Ultima modifica: venerdì 20 novembre 2015

L'attesa inaspettata
Non c'è più tempo oltre il selciato e domani alla stessa ora a notte fonda sarò nella tua dimora onnisciente e non me ne andrò finché non poserai i tuoi occhi sopra i miei. Intanto, mi nutro dei tuoi sogni e getto via la neve dal mio lago ghiacciato. ...
Cod: 8177 - On line dal: mercoledì 11 novembre 2015 - Ultima modifica: mercoledì 11 novembre 2015

Lentamente ci leghiamo
Come l'alta marea hai irrorato le mie labbra amaranto e il paradiso delle rose rosse non cederà al crepuscolo d'amore. Baciami, così riaccenderemo il tramonto amami con tutta la notte prima che sopraggiunga l'aurora boreale che con i suoi venti scandinavi spazzerà dal mio viso il legname ardente della passione. ...
Cod: 8178 - On line dal: mercoledì 11 novembre 2015 - Ultima modifica: mercoledì 11 novembre 2015

Crepuscolo
Mi accendo una sigaretta e non ti vedo più, eppure hai reso visibile ogni cosa il comò il comodino e persino le corde vocali. Intanto, la gola insecchita nasconde il suo dolore lungo il crepuscolo della quiescenza ...
Cod: 8163 - On line dal: venerdì 6 novembre 2015 - Ultima modifica: venerdì 6 novembre 2015

Dà di persistenza, insistenza
Respiro fumo ora che il mare sorregge la mia vita, trattiene le radici imprigionando l'anima per sempre nell'ennesimo soffio d'amore. ...
Cod: 8130 - On line dal: mercoledì 8 luglio 2015 - Ultima modifica: mercoledì 8 luglio 2015

Il silenzio dell'illusione
Mi sei apparsa per un istante con quegli occhi candidi di tenerezza e uno spirito rovente da far spuntare il sole ogni ora per ogni cielo per l'universo. Mi appari continuamente nei bui solitari e come nebbia in terraferma non trovo altro che il finto paesaggio da me sognato. Uliveti ombreggianti e salici lamentosi accompagnano l'anima lenta per il sentiero insid ...
Cod: 8104 - On line dal: lunedì 18 maggio 2015 - Ultima modifica: lunedì 18 maggio 2015

Non aver paura
Hai preferito il mar nero alla mia isola che che non c'è eppure la terra non tace trema alle pendici della tua malafede mentre il caos ti veste da regina di un regno che non è il mio. Adesso violentami con la tua ironia e non dirmi che le ombre morenti donate in cambio di una poesia d'amore ti fanno ancora paura. ...
Cod: 8099 - On line dal: sabato 16 maggio 2015 - Ultima modifica: sabato 16 maggio 2015

Illusioni in piena
Mi piaci quando sorseggi fissando lo sguardo sugli argini delle illusioni in piena. ancora tu, piena e oscena di artifici ti svesti delle polveri sottili dell'ingenuità. ...
Cod: 8093 - On line dal: giovedì 14 maggio 2015 - Ultima modifica: giovedì 14 maggio 2015

Randagi
C'è sempre un tempo perché il volo delle pernici trastullino le mie ciglia e si annidano alla sera affinché essa scenda con le ruote dell'addio per disancorare l'orgoglio della notte dai lamenti osceni di periferia. E intanto, siamo abbandonati come randagi in una lotta d'amore senza fine per un ettaro di terra sottratto all'eternità. ...
Cod: 8094 - On line dal: giovedì 14 maggio 2015 - Ultima modifica: giovedì 14 maggio 2015

Un amore perpetuo
Il mio lamento forse è il tuo vivace e confuso dal riverbero delle onde dove la follia dei pescatori ammicca ai nostri sguardi perduti nell'amplesso funesto di un amore perpetuo. ...
Cod: 8095 - On line dal: giovedì 14 maggio 2015 - Ultima modifica: giovedì 14 maggio 2015

Le ali spezzate
Nell'aria volteggiano gli amanti con i loro gesti maldestri. Ma stai attenta: rischi di cadere sul mio unico raggio di sole con le ali spezzate. ...
Cod: 8096 - On line dal: giovedì 14 maggio 2015 - Ultima modifica: giovedì 14 maggio 2015

La fuga
Il fruscio del vento irrompe sull'uniforme bellica e mentre tu scompari io mi riparo per non fuggire alla morte. ...
Cod: 8084 - On line dal: mercoledì 13 maggio 2015 - Ultima modifica: mercoledì 13 maggio 2015

Il fumo delle insonne
Nulla torna al proprio posto, le cose sono così mute, scheletriche e indifferenti. Forse qualcuno è morto e bussa alle porte impalpabili del mio regno. Perché niente e nessuno, nella solitudine del poeta si commuove quando il fumo delle insonne agita le sue onde e se ne va. ...
Cod: 8085 - On line dal: mercoledì 13 maggio 2015 - Ultima modifica: mercoledì 13 maggio 2015

Droga d'amore
Sei la mia ferita schiava della mia droga d'amore assolvi i miei peccati in questo limbo artificiale, ti prego torna da me, non voglio combattere con Dio. ...
Cod: 8044 - On line dal: mercoledì 13 maggio 2015 - Ultima modifica: mercoledì 13 maggio 2015

Nuvole spente
Siamo nuvole spente senza più accendini, migriamo senza filtri e senza sigari. Nemmeno un quattrino di sole può salvaguardare la nostra anima mentre le stelle lontane annuiscono disinvolte. Il cielo è sempre lo stesso terso tra lacrime dei fenicotteri che non sanno afferrare più le mie mani. ...
Cod: 8076 - On line dal: domenica 10 maggio 2015 - Ultima modifica: domenica 10 maggio 2015

I tuoi capelli longevi
Siamo nuvole spente e migriamo tra le chiare lastre delle stelle lontane stelle che non sanno guardare oltre il limbo del cielo terso ma che ascoltano i vagiti della notte cheta per raccogliere il sole che insegue la notte e per ritrovare quel giorno tra le ciocche sparse dei tuoi capelli longevi. ...
Cod: 8077 - On line dal: domenica 10 maggio 2015 - Ultima modifica: domenica 10 maggio 2015

La beatitudine del poeta
Le mie azalee sono nate dal cemento e dal cemento granelli di sabbia hanno dissetato la morte per generare nuovi tulipani nella beatitudine del poeta. ...
Cod: 8062 - On line dal: lunedì 20 aprile 2015 - Ultima modifica: lunedì 20 aprile 2015

Il tuo latte materno
Eri una donna senza parole ma con le labbra scavavi la mia roccia ed io steso su cumuli di macerie amaramente succhiavo il tuo latte materno. ...
Cod: 8059 - On line dal: domenica 19 aprile 2015 - Ultima modifica: domenica 19 aprile 2015

Il canto d'amore
Mi rivolgo alle stelle ma il buio della notte acceca la mente mentre le ferite del niente disarmano gli eroi del tempo per contrastare la fragilità del mio canto d'amore. ...
Cod: 8061 - On line dal: domenica 19 aprile 2015 - Ultima modifica: domenica 19 aprile 2015

I segni dell'inquietudine
Le chiare ombre del mattino mascherano i segni dell'inquietudine. Smarrito volteggio tra le stelle senza dir niente e mentre le fauci dei rami secchi sospingono il pathos nella carne, dal profondo mistero dell'io nascono nuovi virgulti in fiore che si innalzano al sole per ricercare l'oscurità impaziente. ...
Cod: 8058 - On line dal: sabato 18 aprile 2015 - Ultima modifica: sabato 18 aprile 2015

Guerre fratricide
La tazza mi sfugge di mano, cerco di raccogliere le ultime lacrime scivolate sul tappeto di stelle, stelle impolverate di guerre fratricide senza senso. Adesso gli occhi non vogliono più urlare tra i rami secchi del deserto. Nessuna oasi più ascolterà. ...
Cod: 8047 - On line dal: sabato 28 marzo 2015 - Ultima modifica: sabato 28 marzo 2015

La nebbia dei prati in fiore
Vorrei cantarti con la mia voce stridula per contare i giorni generosi e ammalarmi del tuo respiro tiranno che ti fa bella persino nella nebbia dei prati in fiore. ...
Cod: 8048 - On line dal: sabato 28 marzo 2015 - Ultima modifica: sabato 28 marzo 2015

Maschere di cera
Nel mio volto si nasconde solamente pioggia incessante nelle mani si raccolgono pozzanghere d'amore e maldestri silenzi di una maschera di cera. ...
Cod: 8049 - On line dal: sabato 28 marzo 2015 - Ultima modifica: sabato 28 marzo 2015

Il sentimento destinale
L'ansia mi porta a fumare a modificare il mio destino per vegliare intrepido le tue notti e per sentirmi amato nella morte che vi è nell'anima. ...
Cod: 8041 - On line dal: domenica 22 marzo 2015 - Ultima modifica: domenica 22 marzo 2015

A mani vuote
Non si ode nulla a parte il vento e domani sarò ancora qui col freddo dell'eterno divenire che mi porta a fuggire a mani vuote. Spensierata illusione di esistere. ...
Cod: 8042 - On line dal: domenica 22 marzo 2015 - Ultima modifica: domenica 22 marzo 2015

Mi guardo e mi scopro
La pioggia annuncia libertà nel fragore dell'unico fiume terreno. Gli echi del bene si disperdono alla sorgente e tutto comincia a fluttuare, i fiordalisi le ginestre e i papaveri si trasformano in papere solitarie spazzate via dalla corrente dell'entropia. E intanto mi guardo e mi scopro col tepore della primavera. ...
Cod: 8043 - On line dal: domenica 22 marzo 2015 - Ultima modifica: domenica 22 marzo 2015

L'oblio che mi sostiene
Le mie radici appartengono al niente. Si nasce tra i rovi spenti e ci inalberiamo nella parvenza di un'eclissi di sole eppure le oasi del Marrakech sopravvivono ai sogni. L'anima si espande senza mai veder nulla ma le radici non appartengono a questi luoghi insaziabili così incarnati nell'oblio che mi sostiene. ...
Cod: 8039 - On line dal: sabato 21 marzo 2015 - Ultima modifica: sabato 21 marzo 2015

Una ruspa invisibile
Occhi dolci che profumano di latte rafforzano le ossa dell'inquietudine. E tu, Adelìne hai rischiarato con una ruspa invisibile il cuore di un macigno mentre il vento dell'anima scorreva come un soffio sfortunato in cerca della sua anima ribelle. ...
Cod: 8033 - On line dal: mercoledì 18 marzo 2015 - Ultima modifica: mercoledì 18 marzo 2015

Svegliarsi è ritrovarmi
Svegliarsi è ritrovarmi nel tuo bacio corale ma il silenzio nasconde le assenze e la pelle comincia a tremare non mi lascia respirare. E mentre la voce del vento si consegna per sempre all'azzurro mare io mi fermo a guardare. ...
Cod: 8034 - On line dal: mercoledì 18 marzo 2015 - Ultima modifica: mercoledì 18 marzo 2015

Sulle rocce dell'assenza
È vano sorridere quando le lacrime esondano tra i singhiozzi delle nespole e i tuoi occhi oleosi nascondono il retrogusto del pianto e vibrano al frastuono dell'amore che irrompe sulle rocce dell'assenza. ...
Cod: 8030 - On line dal: martedì 17 marzo 2015 - Ultima modifica: martedì 17 marzo 2015

Il sentiero dell'esistenza
Il sentiero meno sterrato è quello che porta all'esistenza ma non so come raggiungerlo forse in barca a vela forse scivolando lungo un arido torrente nelle ore dell'apocalisse dell'Essere. Ma la sete di conoscenza fa di me un problema di fine primavera che non lascia fuggire i suoi bellissimi usignoli. ...
Cod: 8031 - On line dal: martedì 17 marzo 2015 - Ultima modifica: martedì 17 marzo 2015

Il tumulto leggiadro
Il tumulto accarezza l'anima nel suo cammino prima che s'accendano i ricordi delle carni al vapore. ...
Cod: 8032 - On line dal: martedì 17 marzo 2015 - Ultima modifica: martedì 17 marzo 2015

Il peso del respiro
Osservo il mondo da sopra un fiore mentre il corpo mi abbandona, il peso del respiro volteggia nell'aria gelida e mi saluta col suo pianto leggero. Funesto cielo, non chiedo molto, solo poche ore di follia nel silenzio del sole che annaspa tra le spine del mio ultimo lamento. ...
Cod: 8027 - On line dal: lunedì 16 marzo 2015 - Ultima modifica: lunedì 16 marzo 2015

Il pianto
Non piangere sulle foglie di limone quando al primo alito di vento la fitta neve ti abbandona. ...
Cod: 7990 - On line dal: martedì 27 gennaio 2015 - Ultima modifica: martedì 27 gennaio 2015

Esistere vorrei
Io esistere vorrei nella dolce solitudine dei fiordalisi senza che Dio s'accorga di me e del bene che mi vuole. ...
Cod: 7983 - On line dal: sabato 17 gennaio 2015 - Ultima modifica: sabato 17 gennaio 2015

Strana malinconia
Ci sono foglie che volano senza mai farsi vedere un giorno qualcuno mi sentirà gridare col frastuono segreto che mi inchioda. Un giorno correrò anch'io per universi infiniti. È ora che il mi chiuda nel silenzio per lasciar parlare il dolore di questa strana malinconia. ...
Cod: 7984 - On line dal: sabato 17 gennaio 2015 - Ultima modifica: sabato 17 gennaio 2015

Soli stellati
Soli stellati danzavano nella mente oscura ed io tornai a respirare. ...
Cod: 7985 - On line dal: sabato 17 gennaio 2015 - Ultima modifica: sabato 17 gennaio 2015

Povere creature
Siamo pecore e urliamo come lupi su zampe malandate ci spaventiamo alla vista delle cagne gravide che ci fanno ombra tra le forre ardite. Povere creature che confondono il giorno con la notte l'esistenza con la vita. ...
Cod: 7982 - On line dal: venerdì 16 gennaio 2015 - Ultima modifica: venerdì 16 gennaio 2015

Il non saper esistere e nè di esistere
Fui costretto a fermarmi sul ciglio della libertà per la troppa neve. Ma non avevo le catene. La notte fu disorientante il manto desolante il freddo malinconico cercavo il sentiero più vicino all'esistente. Fu inutile... Non sapevo esistere e nemmeno di esistere. L'orribile attesa faceva tremare i rami secchi. ...
Cod: 7978 - On line dal: giovedì 8 gennaio 2015 - Ultima modifica: giovedì 8 gennaio 2015

Le spiagge indifferenti
Il vento soffia ad occhi chiusi e va dove vuole ma nessuno gli ha chiesto niente Intanto i bimbi distratti dal fragore del sole continuano a giocare sulle spiagge indifferenti. ...
Cod: 7976 - On line dal: martedì 6 gennaio 2015 - Ultima modifica: martedì 6 gennaio 2015

Il fiotto dell'esistenza
Amare è sentire il fiotto della malinconia che scorre per la gola amare è vivere nell'impensato nell'inatteso. amare è lasciar parlare il buio, i sassolini, i bambini gli angeli e gli artisti. Si ama nel silenzio anche quando il cielo va di traverso. Tossisci ... poi, riaccenditi una sigaretta e amala col soffio più conveniente. ...
Cod: 7977 - On line dal: martedì 6 gennaio 2015 - Ultima modifica: martedì 6 gennaio 2015

Le lacrime del desio
Mentre il senso di tutti i giochi si nasconde nel movimento delle altalene ancestrali il non-senso della vita combatte tra gli abeti dell'esistenza per imparare a piangere nel silenzio e veder sorridere le lacrime del desìo tra le lenzuola di orchidee. ...
Cod: 7966 - On line dal: lunedì 5 gennaio 2015 - Ultima modifica: lunedì 5 gennaio 2015

L'innocenza delle terre
L'innocenza delle terre solitarie si nasconde nelle piogge di Novembre. Piogge fertili che non sanno piangere tra le stelle ma che trasformano le strade in un manto di petali bianchi petali caduti nel tempo quando le mele non c'erano ancora. ...
Cod: 7967 - On line dal: lunedì 5 gennaio 2015 - Ultima modifica: lunedì 5 gennaio 2015

In questa valle senza un paradiso
L'insensatezza della vita è coperta dal senso che noi diamo. Un giorno verrà la pena e capirai che non sei sola ad esser qui col tuo sole di compagnìa in questa valle senza un paradiso. ...
Cod: 7968 - On line dal: lunedì 5 gennaio 2015 - Ultima modifica: lunedì 5 gennaio 2015

L'annuncio
Ora che il vento chiama il mare risponde col sorriso delle spume per annunciare alle stelle che il cielo verrà senza la notte. ...
Cod: 7969 - On line dal: lunedì 5 gennaio 2015 - Ultima modifica: lunedì 5 gennaio 2015

Le tue mani
Le tue mani conservano il gelo di ogni stella mani che tagliano il muro degli attimi e sospingono in alto i desideri come aquiloni innamorati che volano senza il vento. ...
Cod: 7970 - On line dal: lunedì 5 gennaio 2015 - Ultima modifica: lunedì 5 gennaio 2015

Il mio equatore
Vorrei stringerti con un solo raggio di sole per baciarti col mio anelito bollente e trasformarti per sempre nella principessa del mio equatore. ...
Cod: 7971 - On line dal: lunedì 5 gennaio 2015 - Ultima modifica: lunedì 5 gennaio 2015

Il vento della Malinconia
Abbandònati alle prime luci della sera ora che il vento della malinconia bramerà la tua vela per sospingerti verso l'isola che non c'è. Adesso le tue parole come scrigni di antiche memorie saranno solidi giacigli nell'immenso deserto di sale. ...
Cod: 7972 - On line dal: lunedì 5 gennaio 2015 - Ultima modifica: lunedì 5 gennaio 2015

Con i fiori della Primavera
Guardati dentro e scivolerai sulla fitta neve di coriandoli per ascoltare il brusio delle piogge d'autunno che hanno puntato su di te e sul tuo unico sole anglosassone. L'unico che ti porterà lontano e ti stringerà forte la mano con i fiori spenti dalla primavera. ...
Cod: 7973 - On line dal: lunedì 5 gennaio 2015 - Ultima modifica: lunedì 5 gennaio 2015

Ignoti forestieri
In viaggio con i gabbiani il vento d'estate seminava tempeste e noi abbracciati come ignoti forestieri. ...
Cod: 7974 - On line dal: lunedì 5 gennaio 2015 - Ultima modifica: lunedì 5 gennaio 2015

Con le mani nascoste
Camminavo con le mani nella tasca tra le ombrate voci della gente. Ci amalgamiamo bene nell'oblio dei monumenti mentre le città in codice rosso insistono tra l'essere e il nulla tra la speranza e la malattia tra l'arroganza e lo scherno. Intanto resto con le mani nascoste infangate di poesia per difendere l'ironia dai presagi della mente che non avvertono ormai ...
Cod: 7975 - On line dal: lunedì 5 gennaio 2015 - Ultima modifica: lunedì 5 gennaio 2015

I MiniRacconti di: Fabio Squeo

Dalla trasmutazione della "di-visione" alla speranza sospirata
«I giorni vengono distinti fra loro, ma la notte ha un unico nome» sostiene lo scrittore Elias Canetti. E' sempre la notte che ci consiglia, che si rende unica in se stessa; essa, consigliandoci il suo materiale informe - seppure nella forma, informata dal notturno - si consegna comunque a noi, insegnandoci sempre qualcosa di nuovo e originale. La notte insegna per il dopo, si serve del prima, d ...
Cod: 8180 - On line dal: giovedì 19 novembre 2015 - Ultima modifica: giovedì 19 novembre 2015

La' dove la storia corre a fianco dei bersaglieri della coscienza.
In onore alla SS. Madonna del Buon Cammino, la città di Altamura ha celebrato la presenza dei suoi bersaglieri. Un corteo, un raduno, tanti volti segnati dalla storia, nondimeno, da un passato che non vuole/può essere dimenticato. Il raduno ha visto la partecipazione di numerosi bersaglieri e autorità militari provenienti da tutta la Puglia e dalle regioni limitrofe. L'evento, porta in sé il sugg ...
Cod: 8141 - On line dal: martedì 8 settembre 2015 - Ultima modifica: martedì 8 settembre 2015

Le Massime di: Fabio Squeo

Le Canzoni di: Fabio Squeo

Gli Articoli di: Fabio Squeo

Gli Annunci di: Fabio Squeo

 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2020 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United People of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...