il nino!
Chiunque tu sia ,
Buona Notte!
100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Autori: Maria Teresa Lentini

 

Autori: Maria Teresa Lentini

 
Maria Teresa Lentini

ID Autore: 2223

Iscrizione: domenica 30 gennaio 2011

 

Biografia

 

_

 
 

Le Poesie di: Maria Teresa Lentini

Ho creduto
Ho visto angeli stanchi dal cielo cadere disattendere al compito e dall'altra parte il volto terreo girare Occhi di bimbi tuffati e soli in liquido stupore e ventri gonfi di fame trascinarsi e giacere tra la polvere e il nulla Uomini stanchi l'abbraccio della nera sorella cercare e ammaliati e vinti in danza incestuosa con essa giacere Un cane preso a calci da gente ...
Cod: 5924 - On line dal: sabato 19 maggio 2012 - Ultima modifica: sabato 19 maggio 2012

Immagina
Il liscio e piatto sasso lanciato forte a pelo d'acqua osserva ...ora immaginati sasso e immaginami acqua. ...
Cod: 5926 - On line dal: sabato 19 maggio 2012 - Ultima modifica: sabato 19 maggio 2012

Temporale estivo
Gocce di pioggia arricchiscono la tela rendendo vana la pazienza del ragno, in volo circolare, i piccioni a stormi, cercano riparo sopra i tetti inospitali. D'improvviso un fulmine ancora rende piccolo il cuore d'un cane e mi rimanda a paure infantili, nelle notti buie a pregare piano. Le umide foglie trepidanti accolgono lucide passeggiate di chiocciole grate, mentre i gatti di bu ...
Cod: 5324 - On line dal: venerdì 29 luglio 2011 - Ultima modifica: venerdì 29 luglio 2011

Tramonto
Gocce d'infinito in questo tramonto sfacciato che reclama, a piena voce, emozioni trascurate; attimi di eternità nel preludio di un nero seppia, dove le stelle sono lucide e dolorose presenze. Dovrei distogliere lo sguardo e fuggire, recludermi in una stanza e accostare le persiane, ecco cosa dovrei fare... ancora...! Già mi vedo distesa nella semioscurità, gli avambracci sugli occh ...
Cod: 5318 - On line dal: sabato 23 luglio 2011 - Ultima modifica: sabato 23 luglio 2011

La prima neve
Tutto avvenne come sempre avviene nei sogni quando attraversi in un lampo lo spazio e il tempo e in un battito di ciglia percorri una vita intera ma come avviene di solito nei miei sogni ...sapevo di sognare e al di sopra delle leggi dell'essere e della ragione mi fermavo laddove il mio cuore voleva fermarsi. Mi vedevo bambina attaccata al tuo seno lisciavi i miei capelli color del grano ...
Cod: 5295 - On line dal: domenica 17 luglio 2011 - Ultima modifica: domenica 17 luglio 2011

Allontanarsi
Le nostre ombre mano nella mano camminano... mentre noi inesorabilmente ci allontaniamo. ...
Cod: 5298 - On line dal: domenica 17 luglio 2011 - Ultima modifica: domenica 17 luglio 2011

Mio figlio
Tu ci sei Amore mio...   leggero come respiro che non si ferma   piccolo come idea che non mi lascia   forte come battito  che non si arresta   Sei dentro e fuori di me..   Tu sei me.    ...
Cod: 5299 - On line dal: domenica 17 luglio 2011 - Ultima modifica: domenica 17 luglio 2011

Impertinenza
...e adesso cosa rimane di tutto questo gran parlare di questo mondo pieno solo di chiasso e di rumore... parole magre che non sanno camminare echi sordi che non riescono a rimbalzare discorsi pieni di cose vuote da buttare  e tu... raggio di sole sempre così impertinente vuoi ancora scaldare i nostri cuori hai proprio un bel da fare non ascolti e non t'importa e perseveri testardo ...
Cod: 5301 - On line dal: domenica 17 luglio 2011 - Ultima modifica: domenica 17 luglio 2011

A te
Con eloquio elegante dissimuli ironia esterni pensieri pieni privi di falsa retorica idee proibite e parole sussurrate che la tua gola ancora grezza avebbre voluto urlare Sei contrasto e dissonanza rivale solo di te stesso dubiti ma avanzi è un'arte confidare solo nel discernimento sei puro dentro e vuoi che altri sappiano e li vuoi a tua immagine difficile farti contento ma anco ...
Cod: 5302 - On line dal: domenica 17 luglio 2011 - Ultima modifica: domenica 17 luglio 2011

Cosapevolezza
Quella mano che sa di me sul cuscino lascia un fiore che poco prima viveva... indugia fra i miei capelli segue l'arco sopra gli occhi e sulla fronte ancora calda sento l'umido delle labbra... è il commiato d'ogni volta ma quella volta io sapevo! ...
Cod: 5303 - On line dal: domenica 17 luglio 2011 - Ultima modifica: domenica 17 luglio 2011

Un angelo
Come è strana la vita, ci dà e ci toglie senza chiedere. Gli occhi di un angelo che prima era con noi... adesso sono ovunque, intorno a noi e dentro noi, dove il silenzio fa ancora male.   ...
Cod: 5304 - On line dal: domenica 17 luglio 2011 - Ultima modifica: domenica 17 luglio 2011

Gelosia
Morsa allo stomaco  che prende di forza  ti urla dentro  e vorresti fuggire  possesso che ti lega   in ostilità senza pace  e il respiro ti manca  è paura... lusinga...   persino tenerezza  quasi sempre rabbia  equilibrio imperfetto  non pace dei sensi    sonno che non c'è  e cibo che non vuoi... ...
Cod: 5305 - On line dal: domenica 17 luglio 2011 - Ultima modifica: domenica 17 luglio 2011

Sete
E dopo tanta acqua bevuta per saziare la sete per il tuo amore ancora sete io avevo.  Avevo sete di essere accanto a te, con te e dentro di te  avevo sete e soffrivo.  Bere fino a quando i venti del tuo tempo nel grande cielo ti avrebbero levato.   Ora sono qui e penso immersa nel tuo cielo che ne sete e ne acqua più mi toccheranno... ...
Cod: 5306 - On line dal: domenica 17 luglio 2011 - Ultima modifica: domenica 17 luglio 2011

Senza di me
Pianto soffocato nell'equilibrio della notte mentre i pugni si chiudono e le ginocchia cedono lo sguardo s'alza inutile verso il cielo velato da lacrime il nero della notte trova quella sera il mio nome invano sussurravi ma spazio e tempo sono malevoli sovrani. Adesso sei nella quiete che bramavi solo il nulla ci divide ma niente ci separa ho ancora tanto da dirti e da darti le picco ...
Cod: 5307 - On line dal: domenica 17 luglio 2011 - Ultima modifica: domenica 17 luglio 2011

Il cielo e il cedro del libano
Come una lucertola che gode del primo sole, in silenzio riverente coperta solo di calore così vorrei restare. Guardo il cielo e le rondini che scivolano nel suo turchese porto la mano agli occhi la luce intensa arriva al cuore in un attimo tutto trascolora e si tinge di blu violetto. Saluto il 'grande vecchio' che mi tende le sue braccia gli aghi lucidi riflettono la luce ed è bel ...
Cod: 5289 - On line dal: sabato 16 luglio 2011 - Ultima modifica: sabato 16 luglio 2011

Madre-Mare
Il solo pensiero di un nuovo incontro mi fa star bene il suo contatto è gioia, cedere all'abbraccio felicità pura. Il mio corpo rigenera e lo spirito fortifica, antiche reminescenze riafforano pure. Come grande madre chiama ed accoglie e il liquido primordiale mi riporta embrione... il mare. (filastrocca - cantilena) ...Guardo il cielo e mi rilasso faccio un passo e poi un altr ...
Cod: 5291 - On line dal: sabato 16 luglio 2011 - Ultima modifica: sabato 16 luglio 2011

Le mie dita
Dita testarde, su vetri appannati, a tracciare cuori grondanti lacrime. Dita come velluto che accarezzano guance di bimba appena nata. Dita come stelle in una notte chiara... dita incendiate da tramonti lontani. Dita che scivolano sul tuo corpo, genitori di piaceri proibiti. Dita sulle labbra a fermare astiose parole... dita generose per contenere risate. Dita golose tr ...
Cod: 5292 - On line dal: sabato 16 luglio 2011 - Ultima modifica: sabato 16 luglio 2011

Cicogne
Giornate scandite da pioggia battente, tuoni e occhi smarriti di cani tremanti ma si squarcia d'improvviso il cielo, fa breccia un sole coraggioso e insolente. Non ho mai guardato il cielo come adesso, il suo turchese mi lusinga e commuove... dove imponenti vascelli di zucchero filato ordinati e pomposi lo sguardo attendono. Distese d'acqua in campi d'argilla e molli prati color dell ...
Cod: 5290 - On line dal: venerdì 15 luglio 2011 - Ultima modifica: venerdì 15 luglio 2011

E quando...
E quando più non sarò... Non alzate barriere fra me e il mondo voglio essere respiro immortale e ancora inscindibile legame. Non confinate quel che di me rimane in un lucido e costoso contenitore senza posa inciso da umide presenze. Non impedite alla mia essenza di volare sollevata dal vento come polvere fine arrivare fino al mare e onda divenire. E quando più non sarò... io d ...
Cod: 5259 - On line dal: giovedì 7 luglio 2011 - Ultima modifica: giovedì 7 luglio 2011

Illusioni
I miei sogni sono angoli di cielo trapuntati di rassegnate speranze. Barchette di carta galleggianti in pozzanghere che riflettono il cielo. Sono illusioni di vita che vagano in silenziosi corridoi mentali. Brandelli di antiche favole senza soluzione di continuità. ...
Cod: 5261 - On line dal: giovedì 7 luglio 2011 - Ultima modifica: giovedì 7 luglio 2011

Teresa Rosa
Muovo per te parole e pensieri dispenso sorrisi e spargo lacrime ti racconto di cose già accadute cerco risposte che mai verranno ci sei e ancora distinguo il tuo volto certo so che un giorno più non riuscirò. Il tuo volto racchiuso in un ovale circondato di legno odoroso di bosco è consapevole di quello che non può più ed aspetta sempre uguale e fiducioso. Non avevi niente e non ...
Cod: 4936 - On line dal: mercoledì 2 febbraio 2011 - Ultima modifica: mercoledì 2 febbraio 2011

Ne mai l'hai chiamata amore
Chiude gli occhi un momento Un breve lampo è la certezza che attraversa mente e cuore tu davvero non l'hai amata. Non l'hai nemmeno mai sfiorata non una carezza o bacio lieve e mai ricorda dolci occhi su di lei. In uno stanco accoppiamento di sola rabbia e frustrazione l'hai rivestita dentro e fuori... ne mai l'hai chiamata 'amore'. ...
Cod: 4931 - On line dal: lunedì 31 gennaio 2011 - Ultima modifica: lunedì 31 gennaio 2011

Lentamente
Lentamente il tuo profumo ritrovo che come manto mi veste e protegge. Il gioco eterno di sguardi e carezze non è facile fuggire ed io non voglio. Mi cerchi e le tue mani accolgo ora impossibile immaginarti altrove, sei qui. Prima di noi sono i cuori che si toccano e le anime si svelano in danza muta. M'impregno di buono e di nuovo l'abbraccio sicuro più non rifuggo. Una melodi ...
Cod: 4928 - On line dal: domenica 30 gennaio 2011 - Ultima modifica: domenica 30 gennaio 2011

I MiniRacconti di: Maria Teresa Lentini

Una filatrocca per Emma
Dentro il pancione tondo e sodo come l'uovo d'un pulcino stava al caldo un bel bambino. Drin-Drin!!! ...fa il telefono di casa alle quattro del mattino! Nonna Tere trepidante già si veste zitta zitta, macchinina giù in garage è già pronta che l'aspetta ma ahimè il carburante è davvero un pò pochino! Ecco...! Fatto...! Rimettiamoci in cammino! Presto! presto! Perchè Emma ha tanta fretta v ...
Cod: 5300 - On line dal: domenica 17 luglio 2011 - Ultima modifica: domenica 17 luglio 2011

Le Massime di: Maria Teresa Lentini

Le Canzoni di: Maria Teresa Lentini

Gli Articoli di: Maria Teresa Lentini

Gli Annunci di: Maria Teresa Lentini

 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2020 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United People of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...