il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buon Pomeriggio!
100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Autori: Gianvittorio Madei

 
 

Autori: Gianvittorio Madei

 
Gianvittorio Madei

ID Autore: 2091

Iscrizione: domenica 22 marzo 2009

 

Biografia

Frequentato scuole obbligatorie.
Inserito nel mondo del lavoro dal 1969.
In pensione dal gennaio 2010.

 

_

 
 

Le Poesie di: Gianvittorio Madei

L'immaginato.
Paludato in una fonda confusione lascio alle spalle tale pulsione spicco il volo nell'immenso dimentico d'amor disperso. Tante son le lacrime bagnate dagli occhi sul viso lasciate poi d'improvviso un bel sorriso le mie labbra ha intriso. Tante nuvole ombrate lo sguardo ha guardate ed ecco un raggio di sole tinge l'intimo cielo di colore. Nel firmamento di stelle spruzzato corre ...
Cod: 8246 - On line dal: domenica 14 febbraio 2016 - Ultima modifica: domenica 14 febbraio 2016

Battiti di mente.
Sublime son agli occhi di nivei ciuffi i tocchi de la tavolozza celeste del ciel sopra la volta. Nuvole dal vento lacerate correan senza meta saper sull'orlo netto dell'orizzonte lustro col gaudio del sole. Posto a contemplar si perdea e con l'aria ei respira un'intima fitta emozione che il cuor a pie' man attinge. Vola la mente come farfalla di saltello in saltello leggera c ...
Cod: 7845 - On line dal: domenica 13 aprile 2014 - Ultima modifica: domenica 13 aprile 2014

Povera patria mia.
De' l'Italia nei cieli stormi d'alati neri volan al suol radenti bui mentori di presagi. Più il sol irraggia l'italico intelletto oscuri son i giorni de miseri la causa. Di corvi merli e cornacchie lo stridor dei loro becchi pregna di tristezza l'aria de la povera mia patria. Notte oscura senza luna sul nostro sonno piegata la tua sconfitta è speme al sorger d'un nuovo sole. ...
Cod: 5856 - On line dal: venerdì 27 aprile 2012 - Ultima modifica: venerdì 27 aprile 2012

L'incontro.
Il rondinone vola nel cielo più alto di nuvola in nuvola sul mar blù cobalto. Ei libero viaggia tra sogni e realtà incrocia due rondini di piacente beltà. Allegro è il sorvolo in nuova compagnia dell'immenso oceano che sotto traccia la via. Lentamente il tempo passa e la meta è ancor lontana al giunger della tempesta la volatil compagnia si dista. Il rondinone in solitaria ...
Cod: 5027 - On line dal: lunedì 14 marzo 2011 - Ultima modifica: lunedì 14 marzo 2011

Dolce libero pensier.
Dolce è quel pensier che legger vaga nell'aria e simil ad una farfalla fluttua fragile tra i fior. Libero vola nel ciel alla corte del sol che mantato d'azzurro sul regal trono è assiso. Ei si posa per breve 'stante sul dorso d'ovattata nuvola come una timida ape che riposa su un roseo batuffolo di cotone. sospinto è da una tesa brezza che lo sfiora qual garbata carezza e come ...
Cod: 5021 - On line dal: sabato 12 marzo 2011 - Ultima modifica: sabato 12 marzo 2011

Nuovo Rinascimento.
Sale l'anelito grido d'Italica gente tutta possan i giorni a tergo esser di rinascita nova. Del passato i triboli sian solo ricordo il gran seme terrato alfine sarà frutto. L'alacrità dell'ogni sia sereno pascimento e sugli sparigliati cozzi il gaudio della pace s'erga. Sorgi o desiato sole ad esiliar la fosca notte altro tediar più non fia il futuro all'Italia mia. ...
Cod: 5010 - On line dal: domenica 6 marzo 2011 - Ultima modifica: domenica 6 marzo 2011

La gemma.
Tu gemma che spunti dai risvegliati rami la primavera ambasci ed il sole invochi. Oh figlia della natura al germogliar tuo incanti e mentre bella ti moltiplichi l'umano animo rincuori. con mille sorelline appari ed al tiepido sole cresci ti schiudi come foglia o fiore e la primavera così prende colore. ...
Cod: 3929 - On line dal: giovedì 4 marzo 2010 - Ultima modifica: giovedì 4 marzo 2010

Natività in note.
Da un pentagramma v'à ad incominciare un lieto concerto per il Santo Natale. Le corde del violino l'archetto sfiora e una dolce melodia nasce in quest'ora. Molti pomposi fiati pittano il celeste evento la nascita del Divin Bimbo tra il bue e l'asinello. L'ouverture dei suoni di tamburi e timpani con suggestive note donano tanta emozione. I pigiati tasti del pianoforte br ...
Cod: 3764 - On line dal: domenica 20 dicembre 2009 - Ultima modifica: domenica 20 dicembre 2009

Bianca città.
La città di candido è ammantata di neve copiosa nella notte caduta soffice soffice s'è ammontata impedendo a tutti la loro uscita. Magnifico è il paesaggio da ammirare è tutto un bel quadro e pure le brutture l'ovattato silenzio la fà da padrone nemmeno il cane abbaia sotto l'androne. Una coppia di merli tra i fiocchi vola è in cerca d'un nido che ben li accolga. Da lungi una c ...
Cod: 3763 - On line dal: sabato 19 dicembre 2009 - Ultima modifica: sabato 19 dicembre 2009

Natività
Cuor che alla tenerezza t'apri al veder quel Bimbo appena nato in misera mangiatoia di fieno infreddolito ed ignudo adagiato. Il respirar del bove con l'asinello giunge al piccino qual vital tepore Ei di ciò contento le braccine muove sul pover giaciglio posto in stalla. Estasiati son i due genitori e commossi guardano il Pargol loro giunto dal ciel con un santo annuncio: Madre i ...
Cod: 3739 - On line dal: lunedì 14 dicembre 2009 - Ultima modifica: lunedì 14 dicembre 2009

Filastrocca a S. Lucia.
Io piccina io bambina ho a te scritto la letterina la letterina ho poi imbucata a S. Lucia indirizzata. Brava e buona sono stata durante tutto l'anno chissa che bei giochi desiderati mi arriveranno. Una bambola di pezza con dolci e caramelle una mini cucina con diverse padelle. Tantissimi cioccolatini ed un gioco elettronico che gioiosa proverò a ritmo supersonico. Mia car ...
Cod: 3705 - On line dal: sabato 5 dicembre 2009 - Ultima modifica: sabato 5 dicembre 2009

Esili riverberi d'autunno.
Sopra quel verde prato dalla rugiada umettato una foglia rossastra langue rigata da una lacrima esangue. Innumerevoli cristalline gocce lucenti brillano al poco sole danzano su corolle di viole poi scorrono giù lo stelo del fiore Mucchi di foglie morte bagnate paion miraggio di dune pittate la natura sopita nella nebbia sfuma la bruma della sera cala come una piuma. ...
Cod: 3565 - On line dal: sabato 31 ottobre 2009 - Ultima modifica: sabato 31 ottobre 2009

...Da fanciullo.
Oh pensier mio maturo del giovin fanciullo paure d'ombre ricordo. Tanto il gioir chiassando col giocar di palla e sul ciclo pedalando. Osservo dal finestreo vetro la mia quercia in foglia e ne copio il vigor pel futuro. ...
Cod: 3562 - On line dal: giovedì 29 ottobre 2009 - Ultima modifica: giovedì 29 ottobre 2009

La farfalla.
Un bozzolo schiuso pentito libera l'interna crisalide che tramutata in farfalla leggerissima s'invola via. Pura affascinante fragilità si libra leggera nell'aria le sue ali meravigliose son piccoli quadretti d'arte. Delicata volteggia sui fiori lieve riposa sulle corolle l'esile folletto della natura con docilità il volo riguadagna. La brezza par la sorregga mentre il venticell ...
Cod: 3240 - On line dal: martedì 7 luglio 2009 - Ultima modifica: martedì 7 luglio 2009

Quel cammeo
In un prato verde perlato un ciuffetto di fiori è spuntato. Nel cuor del gruppetto colorato un tulipano giallo erte più alto. Ai suoi piè aristocratiche violette s'accompagnano a plebee margherite. Tra i fili d'erba del natural dipinto la fioritura pare un cammeo spillato. Ciò è un regalo all'amor professo che l'animo mio esprime adesso. ...
Cod: 3106 - On line dal: martedì 2 giugno 2009 - Ultima modifica: martedì 2 giugno 2009

Estate
Il manto dorato d'un campo di grano ho con mano accarezzato. Dal vento smossi mille papaveri rossi tra le spighe protesi. Quel giallo tessuto di vermiglio filato parea al tocco vellutato. Estiva immagine tinteggiata con occhi incantati ammirata ma dall'animo subito amata. ...
Cod: 3080 - On line dal: domenica 24 maggio 2009 - Ultima modifica: domenica 24 maggio 2009

L'alba.
Il primo saluto del mattino vien d nuvole addossate appaion di rosso vestite al sorger del sole crescente. Avanza il nuovo giorno ei sempre più illuminato nel cielo azzurro macchiato gruppi di lentiggini vagano. Cinguettano i passeri risvegliati muovono gli umani affacendati le rondini cerchiano un campanile il tocco d'una campana il dì benedice. ...
Cod: 3021 - On line dal: giovedì 7 maggio 2009 - Ultima modifica: giovedì 7 maggio 2009

Nascente primavera.
Un pettirosso cinguettando chiama dallo stagno l'attenzione della rana un giallo sole scalda ora la piana una lepre esce correndo dalla sua tana. L'allegria è rinata con la primavera gioca svolazzando la rondine codanera il bue traina l'aratro fino a sera due colombe tubano nella voliera. Il seme maturo dalla terra germoglia del nato i vagiti s'odono in famiglia papaveri rossi color ...
Cod: 2927 - On line dal: sabato 25 aprile 2009 - Ultima modifica: sabato 25 aprile 2009

Ad un amico.
Vecchio amico mio che importante sei stato nei miei trascorsi anni di giovane che adulto diviene. Del remoto tempo passato i bellissimi momenti son sempre presenti nei ricordi della mia mente. Segreti nel tempo son rimasti gli intimi pensieri intrecciati le occasioni di divertenti svaghi e le idee politiche mai combacianti. Flash di scherzose complicità e discussioni di futili ...
Cod: 2911 - On line dal: domenica 19 aprile 2009 - Ultima modifica: domenica 19 aprile 2009

Terremoto
Inaspettato s'è presentato col suo tremendo boato l'infausto terremoto. Crollati son assieme palazzi e chiese strutture ed imprese. Sotto pietre giù rovinate giaccion vittime sfigurate con fatica estrapolate. Si scava con mani per salvare più umani da patimenti sovrumàni. Con i visi impauriti solo pochi fortunati si ritrovano salvati. Alla tragedia con tanti lutti una ma ...
Cod: 2854 - On line dal: martedì 7 aprile 2009 - Ultima modifica: martedì 7 aprile 2009

Quasi primavera
Un pesco coi rami fioriti è dalla brezza solleticato e con piacere tremato il prato di bianco ha ornato. Vestiti son i fili d'erba e scondasi alle amiche quei ciuffi di margherite del travestimento divertite. Un rastrello poi trascinato ripulisce per intero il prato or si vede l'erba verde pettinata qual quadro della primavera rinata. ...
Cod: 2846 - On line dal: lunedì 6 aprile 2009 - Ultima modifica: lunedì 6 aprile 2009

La caccia.
Correa la volpe impaurita saltando di siepe in siepe un rifugio cercando. I vivaci occhietti attentissimi scrutano nel folto buio bosco della fuga il sentiero. Erte le orecchie odono dei cani l'abbaiare segugi dal fiuto fine l'odore suo cercare. Uno stagno si presta a confondere la pista la volpe riconquista pace e libertà. I suoni di corni la caccia fan cessare per cava ...
Cod: 2845 - On line dal: domenica 5 aprile 2009 - Ultima modifica: domenica 5 aprile 2009

Ponzio Pilato.
Il Tiberio romano imperatore della giudea nominò Te governatore. Con legioni imponenti appresso la provincia ebrea hai sottomesso. Un giorno poi empi e dotti infami ti hanno fatto lavar le mani. Il Gesù pel suoi miracoli incolpato innanzi a te fu tradotto incatenato. Lo trovasti Uomo fin troppo mesto non meritevole del capestro chiesto. Tu potente imperiale magistrato perché ...
Cod: 2837 - On line dal: sabato 4 aprile 2009 - Ultima modifica: sabato 4 aprile 2009

Giuda.
Giuda tu uomo perduto con trenta denari pagato vile traditore sei divenuto e l'amato Gesù hai venduto. Tu scelto dal Divin Figliolo eri di Lui amico e discepolo il suo verbo condividevi ed i suoi miracoli raccontavi. Ma il demonio beffardo ha strappato te dal tuo traguardo non più messaggero delle Sue parole ma di Lui spregevole traditore. Con un bacio ti sei dannato e disperat ...
Cod: 2788 - On line dal: martedì 31 marzo 2009 - Ultima modifica: martedì 31 marzo 2009

L'aquilone
Ho visto nel cielo un aquilone volteggiare una scia ondeggiante di vivissimo colore. Nell'azzurro folleggiava disegnando figure e parole figure di bambini parole di pace. Felici infanti figure intente a giocare messaggio di pace tra genti da amare. Promesse sincere che correan tirate da un filo invisibile tenuto con attenzione. Una mano di bimba felice e ridente s ...
Cod: 2783 - On line dal: lunedì 30 marzo 2009 - Ultima modifica: lunedì 30 marzo 2009

Italia.
O Italia così funesta da Dio tu sia ridesta la gente più non protesta per il tricolore v'è sol festa. I milioni di cittadini son tanti che vi sia lavoro per tutti quanti con devote preghiere ai nostri Santi torneremo presto nazione di vincenti. La Divina Commedia scrisse il Dante de i Promessi Sposi fu il Manzoni furon narratori Virgilio ed Omero la storia d'Italia siam noi popolo ...
Cod: 2772 - On line dal: venerdì 27 marzo 2009 - Ultima modifica: venerdì 27 marzo 2009

Pasqua
È pena veder il Cristo sul grezzo legno inchiodato con intrecciate spine coronato soffre il suo corpo martoriato. Ei al Padre suo urla poi il capo Lui reclina il centuro il cuore infilza col suo sangue il mondo espia. Schiodato è calato dal legno alla morte ha pagato pegno pria in terra nel sudario indegno poi s'eleva verso il Santo suo Regno. ...
Cod: 2752 - On line dal: martedì 24 marzo 2009 - Ultima modifica: martedì 24 marzo 2009

Temporale
Spira il vento la tempesta impazza dal cielo nero la condensa ghiaccia. Nel breve tempo flagella scorticando piante fiori e capanno ed immenso è il danno. Si rasserena il cielo e col sole ritornato disegna nell'azzurro un'arcobaleno iridato. ...
Cod: 2746 - On line dal: lunedì 23 marzo 2009 - Ultima modifica: lunedì 23 marzo 2009

L'accusa.
È malvagità infernale chi la femmina assale. Demoniaca è l'azione alla donna far costrizione. L'uomo è bestiale con l'imposto sessuale. Una belva è diventato se l'indifesa ha stuprato. Mai e mai sarà perdonato neppur dal suo Dio pregato. ...
Cod: 2748 - On line dal: lunedì 23 marzo 2009 - Ultima modifica: lunedì 23 marzo 2009

Lode Imperiale.
Ave.. Idi di Marzo pel ventitré lame congiure la carne fiotta sangue del romano morituro Cesare. Oh Bruto.. oh vili trucidi il senato affoga di sangue l'Impero ora prostrato piange lui il Leggendario. Quo Vadis Giulio Cesare che con spada tracciasti il mondo o Imperatore d'Immortale Veritas l'Olimpo Deus s'apre a Te o Superbo. ...
Cod: 2742 - On line dal: domenica 22 marzo 2009 - Ultima modifica: domenica 22 marzo 2009

I MiniRacconti di: Gianvittorio Madei

Le Massime di: Gianvittorio Madei

Le Canzoni di: Gianvittorio Madei

Gli Articoli di: Gianvittorio Madei

Gli Annunci di: Gianvittorio Madei

 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2020 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United States of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...