il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buon Giorno!
100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Autori: Aldo Fiorenza

 
 

Autori: Aldo Fiorenza

 
Aldo Fiorenza

ID Autore: 1959

Iscrizione: lunedì 2 giugno 2008

 

Biografia

Scrittore per hobby e a momenti, a tempo pieno (dal 1997 in poi, perchè in pensione. All'attivo un paio di romanzi pubblicati e qualche raccolta di poesie. Commedie e drammi nel cassetto. Un infinito amore per la scrittura per cui ho seminato migliaia di pagine, per decenni.

 

_

 
 

Le Poesie di: Aldo Fiorenza

Carte di credito, il diavolo veste... Visa
Il fascino magnetico delle vetrine sovrabbondanti dov'è fisso il piacere del possibile - ma nessuna paura del debito...fisso tanto la carta Visa è una goduria incredibile - ha un fascino spendaccione, vero? Irresistibile! Che importa se uno spettro sta in agguato sulle nostre tasche incuranti! Il pastore John K. Jenkins, Maryland l'ha detto e ripetuto... lo ripete e predica a 200 p ...
Cod: 1692 - On line dal: martedì 30 settembre 2008 - Ultima modifica: martedì 30 settembre 2008

Il ciclo della vita di un uomo: il vecchio
Ho raggranellato pochi spiccioli per la mia festa: ottant'anni. Otto decenni di ricchezza spesa fra dolcezze tenerezze mollezze affanni. Il patrimonio della vita è dilapidato: si son rarefatte le perle dei sogni ed è ormai opaco l'oro dei pensieri. È stato sommerso nel nulla il tesoro che mi si prospettava fin dall'altro ieri a ieri. Perché non c'è un'insegna che m'indica dove andare ...
Cod: 1644 - On line dal: lunedì 15 settembre 2008 - Ultima modifica: lunedì 15 settembre 2008

Il ciclo della vita di un uomo: la vecchia
Sfacciate! I giovanotti sono generosi con le vostre gonnelle finché li punge la rosa che li ospita. Gelosa del mio roseto sono stata avara coi miei pretendenti. Il principe azzurro, il mio amante sconosciuto l'ho avuto in dote - nei miei sogni di fanciulla - fino alla sua morte. Era scritto che lui, il mio giardiniere, mantenesse profumata e inviolata la mia fedeltà. Ora lo specchio m ...
Cod: 1645 - On line dal: lunedì 15 settembre 2008 - Ultima modifica: lunedì 15 settembre 2008

Vedran smailovic, il violoncellista di sarajevo (storia vera)
Vedran Smailovic, all'anagrafe... da Sarajevo defunta... oggi?... redivivo in Irlanda! Mi porto ancora dentro il cuore la mia patria come il mio fiore all'occhiello una patriottica, pur se defunta ghirlanda. Intonai l'Adagio di Albinoni per 22 giorni consecutivi all'interno della Biblioteca Nazionale sventrata... uniche mie amiche le macerie - niente rumori e suoni - giacevano in ...
Cod: 1571 - On line dal: mercoledì 3 settembre 2008 - Ultima modifica: mercoledì 3 settembre 2008

Er... coso mio? Fa tutto de capoccia sua! Nun me dà tregua!
È sempre com'a i tempi de 'na vorta quanno che lui, der tutto intimidito, se metteva de punta a fa da solo! Io? Mai avuto bisogno d'arzà 'n dito! Ha fatto sempre de capoccia sua, de notte, de matina e tutt'er giorno... la notte? s'aggitava drent'ar letto e... ar matino? Peggio imbizarrito! Manco er tempo de famme dì bongiorno! Fresco, arzillo com'a 'n ucelletto canterino più ch ...
Cod: 1546 - On line dal: giovedì 28 agosto 2008 - Ultima modifica: giovedì 28 agosto 2008

Lavoro, il '68... e poi? ...il lavoro a 60-65 ore pro die!
Si discettò, dal '68 in poi su una questione davvero geniale: la qualità della vita... la VITA!... in vista del riscatto almeno parziale, del servo-uomo. E fu un'entusiasmante sfida. Mio padre lavorava anche la domenica. Io, dal '68 non lavorai più neanche il sabato. Sembrava che valesse finalmente qualcosa la "qualità della vita". Però m'era sembrata da subito un principio strano l ...
Cod: 1532 - On line dal: venerdì 22 agosto 2008 - Ultima modifica: venerdì 22 agosto 2008

Pezze al culo
il sindaco di Roma vuol vietarmi di rovistare fra i cassonetti dell'immondizia il sindaco di Adelfia (Puglia) vuole espellermi dal Comune e così a tutti i poveri, accattoni e immigrati vari nel nord-est bruciano la mia baraccopoli e anche a Roma: fuori i panni stesi! sapete, ho troppi stracci con me (figli straccioni compresi) Noi accattoni qualche volta, naturalmente, menia ...
Cod: 1515 - On line dal: giovedì 14 agosto 2008 - Ultima modifica: giovedì 14 agosto 2008

Padri separati - a Valentina
Ciao piccola! Ci vediamo ancora, vero? Mi vieni a trovare? Non essere in collera con me... Lo so che ha un sapore acido il distacco. Ah, se potessi dirti: vieni...andiamo! È il giudice che ha deciso di giustiziare le nostre vite... un taglio mozzafiato come uno sberleffo al mio, al tuo sorriso. Da te lontano non mi rimane che un solitario soffocato sospiro e l'impronta di quan ...
Cod: 1494 - On line dal: venerdì 8 agosto 2008 - Ultima modifica: venerdì 8 agosto 2008

Il ciclo della vita di un uomo: l'uomo adulto
Uomo adulto (età 35-55) Ho saltato ormai a piè pari, da acrobata stanco dei tiri mancini d'ogni età trascorsa, il procedere consueto del primo approccio - binario - alla vita: lavoro-famiglia. su cui i miei, la società, la tradizione, avevano impostato, per me, la mia corsa. Ora sono un "rudere" divorziato. Stanco, deluso, come annebbiato. E certo: tutto il mio mondo d'improvviso ...
Cod: 1379 - On line dal: lunedì 23 giugno 2008 - Ultima modifica: lunedì 23 giugno 2008

Il ciclo della vita di un uomo: la donna adulta
Donna adulta (età 35-55) Volevo essere "la" donna del mio uomo, anche da bambina come lo ero di mio padre! Dai primi timidi voli spericolati agitati, d'ali frementi, battenti del mio cuore-bambino alle vette più eccelse a cui fui ogni dì più protesa sognando guancia a guancia sul cuscino. Volli toccare con mano nell'iridescente adolescenza... "solo un piccolo fragile amore" suppli ...
Cod: 1380 - On line dal: lunedì 23 giugno 2008 - Ultima modifica: lunedì 23 giugno 2008

Il ciclo della vita di un uomo: il fanciullo
Fanciullo (età 12-18) Chi ha distrutto l'acquario delle meraviglie dove mi districavo agile come un pesce? Una nebulosa s'è infiltrata nel cristallino trasparente dei miei sogni dove sfavillava un riflesso del più puro azzurro. Che n'è del cielo che m'ha dato copertura? E le stelle perché non sono più fisse? Perché la carezza del desiderio che non comprendo? Nell'acquario non c'er ...
Cod: 1361 - On line dal: giovedì 19 giugno 2008 - Ultima modifica: giovedì 19 giugno 2008

Il ciclo della vita di un uomo: la fanciulla
Fanciulla (età 12-18) Che mi prende? Un brivido che non conosco... Sono forse sulla soglia infinita? Brulicano le fitte di cuore dal covo sconosciuto dei sospiri. Perché ieri no? Cos'è cambiato nel cielo fisso? Se le stelle sono palpiti, bracieri accesi che scintillano l'alcova di luna, è la notte di luna tutta amore? Che n'è del mondo delle favole che soccorreva i miei sogni? Er ...
Cod: 1362 - On line dal: giovedì 19 giugno 2008 - Ultima modifica: giovedì 19 giugno 2008

Il ciclo della vita di un uomo: il giovane uomo
Giovane uomo (età 20-40) Siedo sul trono della vita... le gambe sono solide e io sono incoronato dall'amore. Perle arrossate di desiderio sono gli occhi incendiati delle fanciulle che l'offrono alla gentile autorità del mio cuore. Il tesoro d'un vero re d'ogni capriccio amoroso è questo: miniere di libertà nello spazio dei pensieri sconfinati... sensazioni da capogiro d'una pro ...
Cod: 1366 - On line dal: giovedì 19 giugno 2008 - Ultima modifica: giovedì 19 giugno 2008

Il ciclo della vita di un uomo: la giovane donna
Giovane donna (età 20-40) Una ragazza deve ricamare soltanto l'ordito della temperanza, mi diceva mia madre. Ma, intanto io, in segreto, elaboravo fastose, eccitanti trame, un trapunto tutto fitto di smanie di vita. Forse, all'arcolaio, lavoravo una più corposa speranza, mentre nessuna speranza era ancora sbiadita. Mia madre lo diceva che sarebbe finita così: seminerai per il ...
Cod: 1367 - On line dal: giovedì 19 giugno 2008 - Ultima modifica: giovedì 19 giugno 2008

Sophie Scholl a un'ora dal patibolo
Le mie sofferenze avranno mai fine? Perché gli stolti che mi circondano in questo momento s'ostinano a non voler credere alla mia impossibilità di tradire un sogno?  Gli aguzzini m'offendono, fanno a gara a oltraggiarmi, fanno a rissa a contendersi il mio corpo, non gli basta tenermi le braccia incatenate dietro la schiena che rimbomba come un guscio vuoto... Non reggo già più ...
Cod: 1338 - On line dal: domenica 15 giugno 2008 - Ultima modifica: domenica 15 giugno 2008

Il ciiclo della vita di un uomo: il bambino
Bambino (età 5-11) Nello sguardo che imbriglia le prime luci hai imprigionato meraviglie, mostri, nani, fate turchine. Non rivanghi la stella cometa, non ricordi il miracolo della tua nascita. Ti appartiene solo l'annunciazione d'un barbaglio di luce di vita rosata. Come sono ricolmi di verde smeraldo i campi dei giochi, l'aspettativa dell'eros che ancor non t'alletta! Raggia la ninf ...
Cod: 1339 - On line dal: domenica 15 giugno 2008 - Ultima modifica: domenica 15 giugno 2008

Il ciclo della vita di un uomo: la bambina
Bambina (età 5-11) Dalla greppia hai dimesso le vesti della magia ed ora ti friggono addosso le bollicine della curiosità. Alzi il dito della meraviglia su piccoli spazi infiniti e mai cecità fu più penetrante. T'affiora il distintivo della noia pel mondo dei grandi che vogliono cimentarsi nel box delle tue fantasie. Essi, ormai vili, spiano la tua audacia e, inutilmente, dirotta ...
Cod: 1340 - On line dal: domenica 15 giugno 2008 - Ultima modifica: domenica 15 giugno 2008

Sophie Scholl a 2 ore dal patibolo
"Non ti chiedo nulla... Però, per conto mio, non ti garantisco nemmeno un grazie né di qua né tanto meno di là. Perché? E me lo domandi? Ma semplicemente perché non t'ho mai chiesto nulla. Il mattino mi destavo con lo sguardo verso l'alto, ma non eri neppure vento... un po' di cielo a sbuffo con un linguaggio di colore intraducibile. Insomma, come unico linguaggio, un insostenibil ...
Cod: 1331 - On line dal: giovedì 12 giugno 2008 - Ultima modifica: giovedì 12 giugno 2008

Alla mia ragazza, malata: Mirella Agulini
Seconda superiore, primo banco... come le prime della classe. Tu non lo eri... te ne stavi aerea, imprendibile col tuo viso distratto... sottobanco. Assente dalla lezione e... già dalla vita?... ma atterravi ogni giorno, ogni minuto col tuo sorriso timido, lieve, come alato al primo posto, da un tuo volo segreto in uscita sulla pista del mio cuore amorevolmente disteso a riceverti. ...
Cod: 1329 - On line dal: mercoledì 11 giugno 2008 - Ultima modifica: mercoledì 11 giugno 2008

Spoon River: Bullismo a scuola 3
Sono Damiano R. di anni 13 per l'anagrafe e per voi che state ad ascoltarmi o umani compassionevoli, come spero ardentemente voi siate in questo momento. Non sono neanche il primo, sto appena al terzo posto nella cronologia dei ragazzi suicidi della scuola media di Ragusa. Alto 1.91... Avrei voluto volare più in alto del cielo e volavo davvero, ma al massimo fino al canestro ne ...
Cod: 1319 - On line dal: martedì 10 giugno 2008 - Ultima modifica: martedì 10 giugno 2008

L'alba sanguigna del creato. La montagna.
Stordisce di stupore l'aria sanguigna dell'anima di luce che intrappola il respiro colorato dell'albe e dei tramonti, l'abbraccio della golosa natura, infinito nella stretta amorosa dei monti... e i pensieri immortali volan leggeri, fra gli strapiombi. In ogni alba il vago umore spia l'allegria, la resurrezione della luce e del vento, e la rumorosa gioiosa anima mia s'incela d'immen ...
Cod: 1307 - On line dal: domenica 8 giugno 2008 - Ultima modifica: domenica 8 giugno 2008

Anna Frank e Peter Schiff
Il Paradiso, che non c'è, in terra, è un sogno da neonati che non la conoscono ancora, la terra. Io, piccola adulta, col cuore di neonato, ho sognato la terra che non conoscevo. Ma non feci in tempo a diventarlo... grande, una vera adulta in un sogno chiamato Terzo Reich. Il Paradiso, però, l'ho sognato davvero lassù, in terra. Da bambina undicenne... Peter, 14 anni compiuti, fu la ...
Cod: 1298 - On line dal: giovedì 5 giugno 2008 - Ultima modifica: giovedì 5 giugno 2008

Spoon River: Bullismo a scuola 2
Kalos kai agathos. Bravo, buono, gentile. Il mio epitaffio. Avevo la pagella infarcita di nove, dieci in lettere greche. Mi chiamo Diego Gargiulo, una sola settimana allo scoccare del mio quindicesimo compleanno. Ero il primo della classe, signori morti. Iscritto alla quinta ginnasiale...quarto suicida del liceo classico della mia città. "Non vogliamo secchioni in questa classe!", trov ...
Cod: 1295 - On line dal: mercoledì 4 giugno 2008 - Ultima modifica: mercoledì 4 giugno 2008

Lo sprofumo der letto de la vita
A nonnè. Ma che fai su quella panca co' 'no sguardo de gesso? Pari 'n busto der Pincio, ma, da come stai messo a penzoloni, t'hanno aggiunto quarche pezzo de cianca. S'arzi l'occhi pari 'n burattino che 'n ce crede a Geppetto; poi li richiudi pe' scaccià la visione de la vita, co' la bocca a sghimbescio. Nun dà retta, si te guardi intorno, te ripija, eccome, er vizietto der monno! T' ...
Cod: 1288 - On line dal: martedì 3 giugno 2008 - Ultima modifica: martedì 3 giugno 2008

Spoon River: Bullismo a scuola 1
Tante scuse, signori morti. Sapete, sono di quella scuola di Ragusa, classe terza, media inferiore... forse la conoscete dai giornali, per una faccenda di suicidi adolescenti, tutti figli d'un Dio minore. Io, Marco Rubino, sono il terzo caso in pochi mesi. Non ebbero pietà i miei compagni neanche quand'ero ormai sfinito, a nervi stesi. A voi non chiedo che il posto più modesto, il pi ...
Cod: 1289 - On line dal: martedì 3 giugno 2008 - Ultima modifica: martedì 3 giugno 2008

Se il mio domani
Se il mio domani fosse l'oggi di ieri col mio cuore fanciullo disteso a nudo, senza paura, offrendo il petto al sole e alla divina natura, al suo canto di sensazioni libero che gioisce all'alba e non tramonta mai, alla sua umiltà innata, alla sua generosa, amorosa pienezza, prona a ogni più gentile o ruvida attenzione ma soprattutto grata alla più genuina, adamantina carezza... Allora mi ...
Cod: 1290 - On line dal: martedì 3 giugno 2008 - Ultima modifica: martedì 3 giugno 2008

Il Re di denari
La religione era il sole, l'acqua, ogni spazio sovrastante e sottostante il silenzioso camminamento delle stelle dove riposavano, immote, le altezze siderali delle vertigini divine, delle luci dell'alba e delle luci del tramonto, inginocchiati in riva a un fiume sacro o dentro una foresta sacra. Il selvaggio biascicava fede pura da un cuore puro mentre sgranocchiava stenti, sudore, fam ...
Cod: 1292 - On line dal: martedì 3 giugno 2008 - Ultima modifica: martedì 3 giugno 2008

I MiniRacconti di: Aldo Fiorenza

Certezza?...nessuna come il Dubbio!
Lo squallore dell'impudica Certezza lo lessi fin da adolescente in occhi di adulti insulsi pervasi di mistiche rabbie quando io, per non esserne schiacciato, compivo come un'abiura cercando di nascondere, alle loro urine acide, il rimedio-lavacro di una dialisi: il ricambio salutare del Dubbio. I primi occhi che si soffermarono riprovevoli sul ragazzo privo di difese psichiche e di bastioni ideo ...
Cod: 1533 - On line dal: venerdì 22 agosto 2008 - Ultima modifica: venerdì 22 agosto 2008

Anna Frank e Peter Schiff... una piccola storia d'amore
Versione completa. --------------------------- Venerdì 7 gennaio 1944: Anne Frank inizia a scrivere, nel suo diario, una dettagliata descrizione del suo fidanzatino per " un'estate intera": Peter Schiff. Anne Frank di Francoforte sul Meno. nata il 12 giugno 1929, contava 11 anni. Peter Schiff, di Berlino, nato nel 1926, contava 14 anni. Amsterdam, Giugno 1940 Anna e Peter si s ...
Cod: 1326 - On line dal: mercoledì 11 giugno 2008 - Ultima modifica: mercoledì 11 giugno 2008

Le Massime di: Aldo Fiorenza

Le Canzoni di: Aldo Fiorenza

Gli Articoli di: Aldo Fiorenza

Gli Annunci di: Aldo Fiorenza

 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2020 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United People of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...