il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buona Notte!
100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Autori: Carmelo Caldone

 
 

Autori: Carmelo Caldone

 
Carmelo Caldone

ID Autore: 1893

Iscrizione: lunedì 12 novembre 2007

 

Biografia

Sono nato a Grottole, in quel di Matera, il 17 giugno 1958, ma abito a Fagnano Olona (Varese) dal 1965. Sono felicemente sposato, padre di Giovanni, di anni 27, e di Sara, di anni 18. Sono legato spiritualmente alla mia terra, alla mia gente, ai luoghi d'infanzia... Sono autodidatta, ma ricco d'intuizione e sensibilità, lavoro nel settore dell'industria, senza cessare di coltivare la mia passione per la poesia e l'arricchimento culturale, anche attraverso appassionate letture. Ho già avuto diversi riconoscimenti ufficiali e ho vinto diversi premi in concorsi di poesia.

 

_

 
 

Le Poesie di: Carmelo Caldone

Ultimo messaggio d'amore
S'apre il fiore della notte in me con tutti i suoi profumi di un amore che va a finire. Sono nei sobborghi del tempo fermo alla pagina del sogno con la mia mente che legge e poi piange questo continuo rimembrare di giorni belli che non tornano. Hanno vinto gli ancestrali dilemmi che colpiscono gli uomini ma sulla tua anima intatta rimane ancora il sorriso di latte e il tremante ...
Cod: 1133 - On line dal: mercoledì 30 aprile 2008 - Ultima modifica: mercoledì 30 aprile 2008

Alla primavera
Mia terra bruna, mio petto che crea sommesse speranze è l'ora dei canti e di lampi di sorrisi. Ma in me non vieni, primavera con nuove virtù agli occhi se chi dal lamento dell'inverno non s'è mai liberato.! Vivo tra gli uomini pronti all'oblio con le loro sensazioni che passano e poi ritornano. Vivo come la più tenera viola che sa dei suoi giardini il triste mutare. ...
Cod: 1134 - On line dal: mercoledì 30 aprile 2008 - Ultima modifica: mercoledì 30 aprile 2008

Il sonno del poeta
Stanno le tue barche del cuore su rive aperte al sogno. Dormi il sonno della bimba colpita dall'inganno sospirando un verso che non ti quieta. Dormi il sonno di un'ala senza nido su palazzi guerrieri al sole e su selve lontane inghiottite dalle notti. Ma domani al risveglio forse senza un dire piangerai della madre e di un amore le loro carezze ormai chiuse sul capo che ti ...
Cod: 910 - On line dal: domenica 24 febbraio 2008 - Ultima modifica: domenica 24 febbraio 2008

Perdizione
Sul fianco del naviglio scivola lento un tram. Con rumore metallico sembra delineare il sogno e la vita ferrea dei perduti. Punta i suoi fari carichi di pulviscolo di stelle laddove prima si vendeva una bimba. Ella freme tuttora fra i letti di fango con quel fare d'amante stanca che dice d'amare a chi non amerà mai! Complice un vento cieco stranamente sfuggito al respiro ...
Cod: 684 - On line dal: sabato 5 gennaio 2008 - Ultima modifica: sabato 5 gennaio 2008

Il sogno
Sul pendolo del tempo la vita oscilla coi suoi brandelli d'amore graffiati da inganni, promesse e finalità assurde. Ma ogni strada avrà il dissapore di un solitario cammino o l'estasi finita di un incontro, ogni finestra sul palco della notte avrà la fumosa spoglia del sogno in una luce che tarderà a morire.! Il mondo in qualche suo anfratto fermenta insane ribellioni, chiede peg ...
Cod: 588 - On line dal: giovedì 29 novembre 2007 - Ultima modifica: giovedì 29 novembre 2007

Un rimpianto d'amore
Mesta al cammino ti sento, con quel tuo rivolo di lacrima che scende e si fa perla sul limitare della bocca.! I tuoi occhi riflessi nello specchio dei miei pensieri mi sfuggono oltre la linea d'orizzonte e cadono liquefatti in piogge lontane. Le tue parole occultate al rumore di treni in partenza dolgono come conficcate nell'anima e ricreano il fluente sangue dell'addio.! Non ...
Cod: 551 - On line dal: domenica 18 novembre 2007 - Ultima modifica: domenica 18 novembre 2007

Bimba felice
Quando per gioco lanciavamo i sassi nel fiume, tu stupita guardavi il cerchio nell'acqua crearsi. Il tonfo sordo del sasso non volevi udirlo perché come tua svanita chimera s'affondava. L'acqua limacciosa cancellò quel breve aperto disegno di un cuore e tu quasi in pianto mi poggiavi la dolce testolina al petto. Oh quei cari luoghi dei sogni giammai vorrò che il tempo li t ...
Cod: 542 - On line dal: mercoledì 14 novembre 2007 - Ultima modifica: mercoledì 14 novembre 2007

I MiniRacconti di: Carmelo Caldone

Le Massime di: Carmelo Caldone

Le Canzoni di: Carmelo Caldone

Gli Articoli di: Carmelo Caldone

Gli Annunci di: Carmelo Caldone

 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2020 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United People of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...