il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buon Giorno!
Abbasso le tasse!...
Dona!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Autori: Angelo Michele Cozza

 
 

Autori: Angelo Michele Cozza

 
Angelo Michele Cozza

ID Autore: 1856

Iscrizione: lunedì 20 agosto 2007

 

Biografia

Sono nato a Valva (Sa), un piccolo paese della valle del Sele, il 16 gennaio 1947.
Da molti anni vivo a Grumo Appula in terra di Bari. La mia famiglia di origine, per diverse ragioni, si trasferisce nel 1953 a Napoli. Sono anni difficili, si vive alla giornata. Mia madre per qualche anno va a servizio come domestica. Si ingigantisce la mancanza del suo affetto e più tardi soffro per il suo quotidiano e duro lavoro. I primi anni vissuti tra i vicoli mi fanno toccare da vicino la miseria e l'abbrutimento, ma mi arricchisco di umanità e di esperienze. Incontro le prime tristezze, il primo amore.
Per aiutare la famiglia vado garzone in diverse botteghe, faccio quello che posso: barista, cameriere, facchino, imbianchino, contabile, precettore.
Iniziano le silenti ribellioni, germogliano i primi semi della pianta del "dolor di vivere".
Incontro solitudini. Prossimo alla laurea, stanco lascio gli studi. Poi superato per caso un concorso nel Banco di Napoli, abbandono la città adottiva per dimenticare amori e miserie. La precarietà è sconfitta. Il filo dell'avvenire si dipana secondo i canoni fissi del copione borghese: mi sposo, ho dei figli, l'automobile, la casa. Gli anni passano ma nel fondo del cuore, assopito, vive il mio passato; a poco a poco si riaffaccia e in un sodalizio si somma alla delusione di una vita monca e sempre uguale. Uno scoramento si perpetua condito da scialbi giorni. Ma bisogna pure andare avanti, aggrapparsi a un'illusione, denudarsi e mostrare cosa siamo, cosa vorremmo essere, le paure, le speranze... Da qui ho timidamente incominciato qualche verso perché altri sapessero...

 

_

 
 

Le Poesie di: Angelo Michele Cozza

E ora che più non ci sei
E ora che più non ci sei che ieri sei andata via senza un bacio dimmi che devo farne della mia vita? Se avrò forza verrò a deporre un fiore sulla tua tomba piangendo ti parlerò ancora mi dirai senza voce e poi? Seguirti e unirmi a te quanto prima è il solo fine che ora mi resta ma come e d ...
Cod: 8852 - On line dal: venerdì 14 giugno 2019 - Ultima modifica: venerdì 14 giugno 2019

Rosicchi mi sevizi e non mi uccidi!
Affranto infelice e stanco annegar vorrei nel Nulla or che esausto di battere è il cuore e proibito mi è porre fine alla vita. Oblio pietoso perché diserti e ozi oh ulcere crudeli, crampi di morte! Luce mai sconfiggi il buio tutto si scompone e svanisce e converge in un puro zero che non s ...
Cod: 8851 - On line dal: venerdì 14 giugno 2019 - Ultima modifica: venerdì 14 giugno 2019

Ammainate le fruste vele
Ammainate le fruste vele raccolto sartie e stralli attraccato a una gomena è il veliero della vita che acqua imbarca da ogni lato; di aggiustamenti alla chiglia o alla carena ne abbiamo fatto tanti or increduli pur siamo qui in uno specchio d'acqua morta a chiederci se poi infine sia vals ...
Cod: 8810 - On line dal: lunedì 10 settembre 2018 - Ultima modifica: lunedì 10 settembre 2018

Trottano o vanno al passo
Trottano o vanno al passo tra bigie plaghe celesti nubi maculate e orlate con bioccoli sfrangiati già pronte a scaricare folgori tuoni e diluvi. Abbattute sete e arsure estive sbuffi pregni di brume da zolle e botri s'alzano al sorgere e calar di luci, al mugolare di ridesti venti stormi ...
Cod: 8809 - On line dal: lunedì 10 settembre 2018 - Ultima modifica: lunedì 10 settembre 2018

Su una stinta panchina
Su una stinta panchina ove soli da tanto sostiamo in attesa di morire lo sognammo a lungo e dolcemente una compagna loquace che venisse a sedersi vicino e ci prendesse la mano nel saluto. Amara e dura è la solitudine oh sopraggiunta ammaliatrice! Sai, la beffarda appostata veglia non si la ...
Cod: 8805 - On line dal: martedì 10 luglio 2018 - Ultima modifica: martedì 10 luglio 2018

Geremiade
Reduce sconfitto e mezzo storpio dalle frontiere fumose della vita alla mia solitudine natia son ritornato: quanto tempo è passato, quanto fino ad oggi è accaduto! Non tutto è stato obliato nutrito e svariato è l'elenco delle cose non dimenticate tanti i momenti, le ricorrenze e i fatti ne ...
Cod: 8798 - On line dal: giovedì 29 marzo 2018 - Ultima modifica: giovedì 29 marzo 2018

Su corvine pigne di alicante
Su corvine pigne di alicante e piedigrosso ambrato picchia un anticipato solleone, da ceppa a ceppa corrono forsennate cariche di bottino orde di formiche sonnecchia placido e non bruisce il mare nella bonaccia muta lontano traccia un naviglio pigro una lattea scia. Addenta e morsicc ...
Cod: 8797 - On line dal: mercoledì 28 marzo 2018 - Ultima modifica: mercoledì 28 marzo 2018

Torre Canne
Più marezza e parlotta al pre imbrunire il mare oltre, prima dell'occaso, al largo un naviglio vago strie nivee lentamente traccia brezza aulisce e mite spira addolcia la canicola alterno lampeggia il faro. Dalla minifoce prossima del rio da un alone di chiarore tenuo una cannaiola fra ...
Cod: 8796 - On line dal: mercoledì 28 marzo 2018 - Ultima modifica: mercoledì 28 marzo 2018

Luce che riverberi e mi guidi
Luce che riverberi e mi guidi nel buio chiaro che incombe dimmi se oltre l'oggi più s'oscura e tremendo un acuto terrore sorge come sopporterò la greve sorte? Non ho tue notizie da giorni il cuore sbandato trema e presagi congettura mia tenerezza di sempre. Che ti è accaduto, dove sei che ...
Cod: 8795 - On line dal: mercoledì 28 marzo 2018 - Ultima modifica: mercoledì 28 marzo 2018

Forte su flavi campi picchia il sole
Forte su flavi campi picchia il sole raro è qualche albero ombroso nelle gole rapaci diurni roteano rocce corruscano su declivi feraci. Giorni ferventi forieri d'afa per frescure in moratoria e lontane invieranno tutti ai monti o al mare si vuoteranno piazze e strade più tra i greti morde ...
Cod: 6663 - On line dal: mercoledì 8 luglio 2015 - Ultima modifica: mercoledì 8 luglio 2015

Vita amore e morte
Amore e morte, ermetici misteri sovrani della vita, enigmi irrisolti! Quanto vi ho studiato e approfondito nel flusso di desideri e illusioni nel viavai di nascite e di lutti! Mille chiavi di lettura ho provato per nei vostri recessi addentrarmi ma nessuna serratura è mai scattata e sempre ...
Cod: 8086 - On line dal: giovedì 14 maggio 2015 - Ultima modifica: giovedì 14 maggio 2015

Quando al di qua o al di là
Quando al di qua o al di là di quel che diciamo vita la mente volge e tra ambagi il tutto sventra e discolora e crudeli corrono i dettagli di ricordi non più legati al me estraneo che fui ieri afono scoppia un urlo in gola polvere fine di tristezze poi da tomboli di solitudine s'alza e un ...
Cod: 8087 - On line dal: giovedì 14 maggio 2015 - Ultima modifica: giovedì 14 maggio 2015

Spaiamenti
Pallido luminoso emerge a tratti un sole da nubi a metà cielo scorre nella mente mia il tuo volto lontano amore si compie poi il giorno in una densità d'assenza e malinconie aggrumate. Oh sciagura nell'attimo che non ci sei e cedo: gravosa prova di dolore pianto di anima privata cumul ...
Cod: 8088 - On line dal: giovedì 14 maggio 2015 - Ultima modifica: giovedì 14 maggio 2015

Labbra
Labbra dai miei occhi appuntate perché cosi siete di baci disabitate? Vermiglie pieghe socchiuse parlatemi una schiuma vi bagni, un tremore per vicinanza sorriso vi dia fatevi fuoco, madide e lucenti carnose schiudetevi come fiore e eccitate pronunciate il mio nome lacerate i silenzi che po ...
Cod: 8089 - On line dal: giovedì 14 maggio 2015 - Ultima modifica: giovedì 14 maggio 2015

Or che lo sfascio dell'insieme
Or che lo sfascio dell'insieme è alle tue spalle e lontano amico va là dove batte il sole e gli alberi fioriscono e le odalische danzano per noi; ritmo profumi e luci ritrova varca il limite e agogna annunci di altri fragori, fai urlare il cuore e per incanto l'anima gioire se nel cerchio ...
Cod: 8090 - On line dal: giovedì 14 maggio 2015 - Ultima modifica: giovedì 14 maggio 2015

I balestrucci
Da tempo hanno abbandonato i piccoli dei balestrucci i nidi sotto i cornicioni e chissà dove saranno ora vuota sarebbe l'eterea volta oggi se non fosse per la frotta di nubi ceree in marcia dall'orizzonte cupo e rombante. Come mutano assenze e presenze! Nulla si sa dei balestrucci qu ...
Cod: 6658 - On line dal: sabato 11 ottobre 2014 - Ultima modifica: sabato 11 ottobre 2014

Scroscio di memorie
Discendevamo nel torrido del giorno estivo la mulattiera ciottolosa che al fiume inviolato portava intorno chiazze di granturco già alto frusciavano a brezze lievi tra verdi rovi brillavano drupe di more; abbarbicato sulla pietra in alto, il maniero turrito ove il padre di mia madre ...
Cod: 6660 - On line dal: sabato 11 ottobre 2014 - Ultima modifica: sabato 11 ottobre 2014

S'io odo e vedo il vero
S'io odo e vedo il vero e raro incontro allegria non posso poi tacere e contuso l'animo cadere non sentire. Il corpo più s'inarca è un ansito se salgo ruzzolo se cado a più nulla aderisce il pensiero che divaga. Svanito è l'ieri come il passante frettoloso all'angolo scomparso, cert ...
Cod: 6661 - On line dal: sabato 11 ottobre 2014 - Ultima modifica: sabato 11 ottobre 2014

Il futuro non è già scritto
Il futuro non è già scritto e così se l'essere mio mutabile infuturo spore di un ipotetico accadere tremando o rinfrancato incùbo traversate per possibili prode immagino; all'oggi, floridi dì remoti innesto per un tempo che forse mi sarà dato. Poi che in nuovi spazi mi immergo ne c ...
Cod: 6662 - On line dal: sabato 11 ottobre 2014 - Ultima modifica: sabato 11 ottobre 2014

Gracidano bufonidi
Gracidano bufonidi nelle palustri macchie, sui confine dei campi briose gore borbogliano, scalettano gradoni declivi al sole bugne e merli lesi spiccano sul poggio prima della punta del brullo monte, ripieno di cibo e vino una bugnola oscilla sul capo della donna che dirige al podere ...
Cod: 7908 - On line dal: domenica 6 luglio 2014 - Ultima modifica: domenica 6 luglio 2014

Almanacco estivo
Già su cafarnao di albini bruni e ambrati rovente picchia il sole: chi cerca fuoco, chi ombre. Oh i giochi edili dei fanciulli intenti a mimetizzare buche o a fortificare torri e mura all'assalto del fiotto lieve! Più traffico nel canale siculo: barcacce o gommoni stipati di afrofuggi ...
Cod: 7909 - On line dal: domenica 6 luglio 2014 - Ultima modifica: domenica 6 luglio 2014

Da te torno a tornare mare!
Ozia sullo scoglio l'uccello marino un velo fosco l'orizzonte nasconde un naviglio lento si distanzia; sonnecchia il vento, l'onda è calma diradate schiume si spengono cala e imbruna il giorno cadente. Mare, stanco di tutto e di niente ancor a te mio soccorso torno e una fratellanza ritrovo ...
Cod: 7889 - On line dal: giovedì 5 giugno 2014 - Ultima modifica: giovedì 5 giugno 2014

Tutto si smaschera da sé.
Poi che ancor nano fanciullo una farfalla maculata vidi aliare la ricorsi illuso di afferrarla ignaro dello svariare del suo volo su rovi poi stremato ruzzolai; adolescente imberbe e implume di amor sentii farfugliare me ne invaghii, misi speranze ed ali e mi lanciai in pazzi voli; già ...
Cod: 7890 - On line dal: giovedì 5 giugno 2014 - Ultima modifica: giovedì 5 giugno 2014

Ieri oggi domani: il triplice tempo!
Ore giorni anni lustri secoli millenni minuti secondi nano-secondi: eccoli alcuni multipli e sottomultipli della durata e del fluire! Che ritmo ininterrotto di ricorrenze di nascite e di morti periodici di passato e futuro di albe e tramonti di istituzioni! Nel viale del Tempo quanti passa ...
Cod: 7891 - On line dal: giovedì 5 giugno 2014 - Ultima modifica: giovedì 5 giugno 2014

Da Ravello
Sul belvedere di villa Cimbrone ove marmorea Cerere sorride veniva dal blu della costiera un subacqueo effluvio e dai nostri visi fluiva fino ai profili degli uberi pendii, riaffondava poi tra chiazze glauche e vitree di lillipuziane marine; illese ricordanze di solitudini svanivano sfolla ...
Cod: 7839 - On line dal: giovedì 20 febbraio 2014 - Ultima modifica: giovedì 20 febbraio 2014

Da tanto un disboscamento è in atto
Da tanto un disboscamento è in atto anche le rare erbe son disseccate gli anni e i giorni al sole e alle intemperie son passati. Lo sforzo di prolungare l'amore per la vita, ora sterpaglia, più non è nelle mie forze un mal di vivere mi tedia e mi scava. Sono come un lichene di Sbarbaro sop ...
Cod: 7832 - On line dal: sabato 1 febbraio 2014 - Ultima modifica: sabato 1 febbraio 2014

Lira e trombe equoree
Fino alle nane dune e prima delle spente agavi sospinto da impeti di vento turbinoso di spume e bolle brilla scava risucchia e rode il frangente rabbioso, più rigurgita e più attacca senza posa barche in secca o ancorate a fronti murati. Ancor rimbomba, più in là, il mugghio tra gli irti ...
Cod: 7833 - On line dal: sabato 1 febbraio 2014 - Ultima modifica: sabato 1 febbraio 2014

Quando s'avviva un vento
Dispiuma il flabello roggio che nel botro specchio riverbera un veemente vento di ponente, col suo fiato amplificato spennacchia volatili appollaiati chiome scuote e scrolla nuvolaglie scardina e disgrega; astuto, da spiragli o malchiuso si intrufola per porte e scale mulina tra piazze sag ...
Cod: 7834 - On line dal: sabato 1 febbraio 2014 - Ultima modifica: sabato 1 febbraio 2014

Il viaggio
Per il viaggio non sarà necessario che prepari il trolley o la valigia basterà un solo abito scuro -non frusto, tassativamente nuovo!- le scarpe siano pure di poco conto ma obbligatoriamente lucide e nere se saranno strette, non importa tanto non dovrò camminare affatto necro-stewards mi po ...
Cod: 7835 - On line dal: sabato 1 febbraio 2014 - Ultima modifica: sabato 1 febbraio 2014

Nel sogno che ti contiene
Nel sogno che ti contiene la tua presenza disegni come piuma che voli su nivee nubi ti guardo e forte il cuor mi batte; dolciume sull'animo cola labbra e sorrisi si schiudono a frotte parole d'amore svolazzano e si indorano. Sei la stella radiosa che illumina la rosa di notte la bruna fa ...
Cod: 7836 - On line dal: sabato 1 febbraio 2014 - Ultima modifica: sabato 1 febbraio 2014

Assenza
Brilla e ridente in alto passa una luna novembrina stasera -la ricordi la nostra prima luna?- Aria fredda, amore, spiffera dalla feritoia del balcone ritornelli lunghi e lenti orchestrale l'orologio suona, intenso supplizio è di te l'attesa t'aspetto e non verrai mia stella. Impigliato in ...
Cod: 7767 - On line dal: martedì 19 novembre 2013 - Ultima modifica: martedì 19 novembre 2013

Fado non udito
Se per incalzo di pensier d'amor acerba insonnia in veglia mi costringe e irrespirabile un miasma si innalza da acqua stagna d'assenze fammi compagnia chitarra mia. Varchiamo il silenzio che ci cinge e il cuore assedia d'improvviso da accordo di risonanze non più udite rianimo e respir ...
Cod: 7730 - On line dal: martedì 12 novembre 2013 - Ultima modifica: martedì 12 novembre 2013

Scatto apotropaico
Di che ti impicci cuore perché lo sfondo del male sondi tra le viste del mondo e in un fremere d'orrore ne fai rapporto scrupoloso? Desisti e guarda oltre estesi ne sono propaggini e forme: cuore,ne trarresti solo pena e dolore! Il male nasce scotta e vive e terrifica ne è la teratologia! ...
Cod: 7756 - On line dal: martedì 12 novembre 2013 - Ultima modifica: martedì 12 novembre 2013

E piti, piti, piti...
Sfilacciato e consunto alla sorte resiste lo stame riposano le divine Parche. Nulla più è rimasto vivo in noi e tra di noi oltre il cenere avvenuto nulla se non la traccia lignea di due sgorbi incisi sbiaditi già da un tempo infecondo e vorace. Del sommerso passato solo codesto emerg ...
Cod: 7757 - On line dal: martedì 12 novembre 2013 - Ultima modifica: martedì 12 novembre 2013

M'ange il cuore
M'ange il cuore per perpetuarsi da giorni di inique cose e poco mi oriento in baccani tanto diffusi. Schiamazzano e cambiano livrea sull'agorà pavoni e oche basta una fola eristica per mutare direzione e spingerli in altra stia, tanti i galli pomposi a presidiare mangimi, pance gonfie fame ...
Cod: 7758 - On line dal: martedì 12 novembre 2013 - Ultima modifica: martedì 12 novembre 2013

Era quasi oltre primavera
Era quasi oltre primavera quel tardo mattino ancora sopravvissuto all'oblio. Tu eri dietro i vetri io con uno sguardo fisso in una strada a fissare il tuo balcone chiuso in attesa solo di vederti dimentico di dignità e pace. Forse un incantesimo una fattura o una droga d'amore operava se ...
Cod: 7614 - On line dal: mercoledì 21 agosto 2013 - Ultima modifica: mercoledì 21 agosto 2013

Crepuscolo
Di pochi tratti cambiano giorni e anni si stinge e si scurisce il tempo che fluisce e sfiocca speranze e sogni non abbaglio oggi balena all'orizzonte così lontano e intriso di inganni; l'avvenire è un moribondo e dell'accadere poco più gli riguarda. In un lampo, breve, tutto è passato: il ...
Cod: 7525 - On line dal: giovedì 13 giugno 2013 - Ultima modifica: giovedì 13 giugno 2013

Oh poesia!
Oh poesia, di me piagato conforto mio canto di amore e di morte, esistendo come feroce ho dissacrato il tempo e la vita. Ti contemplo e mi rapisci quando tutto fugge nel sereno o nella burrasca restami accanto. Oh depositaria segreta delle mie confidenze se mi sfiori, in me ti effondi! Vi ...
Cod: 7526 - On line dal: giovedì 13 giugno 2013 - Ultima modifica: giovedì 13 giugno 2013

Assortito di immedicato
Cos'è questo sentore di cipressi così forte e vicino che si effonde questo atterrare di ombre svelanti che grevi sul cuore si appoggiano? Bloccate le allegre risonanze immaginarie se penso ai metadati di un deceduto passato intendo il vero nella sua chiarezza ultima o in un'illusione perfett ...
Cod: 6450 - On line dal: giovedì 20 settembre 2012 - Ultima modifica: giovedì 20 settembre 2012

Illustrazioni poco illustrate
Il volto del cielo è mutato, virato è ad altri colori sull'inquadratura di limatura di vita che il tempo abrasivo ha prodotto or vispo soffia un vento ridestatosi da un lungo sonno. Sarò stato nel frattempo come frastornato da qualche parte? Avrò nostalgia di calura appena arriverà il fred ...
Cod: 6451 - On line dal: giovedì 20 settembre 2012 - Ultima modifica: giovedì 20 settembre 2012

Appiedati, sfiniti da lungo andare
Appiedati, sfiniti da lungo andare sul bordo dell'autostrada della vita transitare veloci vivi vediamo. Qualcuno forse ci scorge ma sovraccarichi o sbadati nessuno si ferma o si cura di noi. In quale direzione e per quanto intanto ancora andremo non importa e chissà se in alto o in bas ...
Cod: 6452 - On line dal: giovedì 20 settembre 2012 - Ultima modifica: giovedì 20 settembre 2012

Or tu lo vedi mia compagna
Or tu lo vedi mia compagna come un battagliare cruento con la maligna sorte è in atto come i suoi assalti ininterrotti nel tempo senza tregua ripete; forse né tu né io ne usciremo indenni e un dopo l'altro cadremo sconfitti ma non possiamo abbandonare il campo di battaglia a meno di non vo ...
Cod: 6453 - On line dal: giovedì 20 settembre 2012 - Ultima modifica: giovedì 20 settembre 2012

Lettera a mia madre nell'aldilà
L'ora che a te mi congiungerà lo sento si fa' più vicina madre l'attesa della buona ventura speranzosa si erge tra il consumarsi di atri sostanziosi contorni di vuoto. Da quando, tu muta e io in lacrime, ci separammo quante cose sono accadute: molte non le avresti approvate se fossi stata a ...
Cod: 5967 - On line dal: domenica 27 maggio 2012 - Ultima modifica: domenica 27 maggio 2012

Ancora in me si effonde Amore
All'avida morte ghermitrice che non risparmia uomini affetti e cose Amore perituro ti ho strappato nella serra degli ideali ti ho preservato in un verso o in una lettera ti ho reso immortale. Ah il tuo esordio nell'innocenza dell'età quando l'animo la soglia dei sogni varcava: altro diceva l ...
Cod: 5968 - On line dal: domenica 27 maggio 2012 - Ultima modifica: domenica 27 maggio 2012

In sosta sul vecchio ponte
In sosta sul vecchio ponte dal parapetto malmesso e muscoso tu spii segui e ascolti l'acqua viva che sotto vi passa. Origlia attenta la mente lo strepitare di quelle acque. Sullo sfondo vaga e tremula una immagine muta: si sfrangia, si riforma, la scompone un gorgoglio l'annega un risucch ...
Cod: 5969 - On line dal: domenica 27 maggio 2012 - Ultima modifica: domenica 27 maggio 2012

Ancora un compleanno
Sessantacinque primavere sessantacinquesima estate sessantacinque autunni sessantacinquesimo inverno: quanto tempo è scorso e vissuto! Oh mia vita chiusa e corrosa incuneata tra inizio e fine ancora scorri nello spartiacque che nascita e morte divide! Costretto tra illusioni e sogni V ...
Cod: 5970 - On line dal: domenica 27 maggio 2012 - Ultima modifica: domenica 27 maggio 2012

Prigioniero di questa sera
Prigioniero di questa sera distratte le vigili ombre tiro le somme del giorno stappato ad una vita infeconda. Quanto ho perso, quanto ho guadagnato quanto sudore di pena è grondato da questa sterilità straripante! Qui il corpo, fermo e pesante, l'anima che all'alto aspira bipede non si è s ...
Cod: 5650 - On line dal: mercoledì 11 gennaio 2012 - Ultima modifica: mercoledì 11 gennaio 2012

Sentori autunnali
All'esordio di un primo tempo autunnale ancor tiepidi da flottiglia di nubi trapelano indeboliti raggi di sole rutili fronde perseguita un vento scorazzando tra viottoli avvinati e fumosi. Ogni pigna è già mosto; pronti ad essere colti brillano melograni prunosi scoppiettano le prime caldarr ...
Cod: 5651 - On line dal: mercoledì 11 gennaio 2012 - Ultima modifica: mercoledì 11 gennaio 2012

Nubifragi
Chi si schianta e urla furioso e sbrigliato tracima oltre la proda? Equoree masse mareggia il vento: s'azzuffano creste, scoppiano brille spume; dallo specchio urti tremendi d'onde alte a frangiflutti attentano feroci. Oh il mare, il mare adirato e tempestoso! L'assidua furia glauca ch ...
Cod: 5652 - On line dal: mercoledì 11 gennaio 2012 - Ultima modifica: mercoledì 11 gennaio 2012

Senza neanche accorgersene
Senza neanche accorgercene tra una sigaretta e l'altra pur un anno ancora se ne è andato un nuovo calendario al muro domani rughe più visibili saranno sul viso. Impinguisce a vista il passato s'assottiglia il futuro ipotizzabile l'avvenire non preconizzabile attualizzato e raccolto per imma ...
Cod: 5653 - On line dal: mercoledì 11 gennaio 2012 - Ultima modifica: mercoledì 11 gennaio 2012

Dall'alberato già si staccano foglie
Dall'alberato già si staccano foglie rivivrà tra poco per le vie la calca e il frastuono del gregge umano lontanissimo men calmo sarà il mare deserti i lidi offesi e i litorali più breve volgerà il giorno e meno sarà la luce. L'ambra svilendo poco resisterà su braccia nude e petti scollati. ...
Cod: 5382 - On line dal: mercoledì 31 agosto 2011 - Ultima modifica: mercoledì 31 agosto 2011

Ho scritto per te una poesia d'amore
Ho scritto per te una poesia d'amore e l'hanno applaudita tutta la giornata ho scritto per te una poesia d'amore e sconosciuti mi hanno inviato fiori ho scritto per te una poesia d'amore e mi hanno tributato lusinghe sincere ho scritto per te una poesia d'amore e dei poeti l'hanno reci ...
Cod: 5383 - On line dal: mercoledì 31 agosto 2011 - Ultima modifica: mercoledì 31 agosto 2011

Si avvicina il congedo..
-Si avvicina il congedo- mormorano ahimè gli anni! -Come tante altre, prima o poi, partirà per l'Ade questa massa nel vuoto la perderai questa vita!- Stanno proprio così le cose ed è inutile che impallidisca. Il tempo, che parli o meno, passa estenua e stanca appesantisce le palpebre un'os ...
Cod: 5384 - On line dal: mercoledì 31 agosto 2011 - Ultima modifica: mercoledì 31 agosto 2011

Un giorno senza di te
Interminabile e vuoto questo giorno di calura d'agosto infernale tu sei a Procida, dai tuoi e io tra quattro mura solo, a non sapere che fare a perdermi tra divagazioni e noia a estimare quanto mi manchi ad appurare se so vivere senza di te e scoprire ancora quanto più ti amo. Ho aspettato ...
Cod: 5385 - On line dal: mercoledì 31 agosto 2011 - Ultima modifica: mercoledì 31 agosto 2011

Calura agostana
Indugia ancora il giorno infernale agostano arde il tramonto sul mare. Al largo, in spola tra opposte rive si incrociano navi e motonavi. Vicino, ovunque, nulla oscilla impercettibile è ogni sciacquio il Libeccio non ha respiro non un alito si sfiora. Non soliloquio, dalla mente nessun pen ...
Cod: 4569 - On line dal: mercoledì 31 agosto 2011 - Ultima modifica: mercoledì 31 agosto 2011

Se navigai o naufragai chi lo sa
Se navigai o naufragai chi lo sa... Dalle sorgenti della vita ardente quanti imbarchi per approdi inesistenti poi, ricordi di calori d'anima delusi di incarnazioni mai avvenute di sogni in nulla mutati! Un autoironia ne dà un senso oggi s'alza un'indicibile tristezza si candida a primeggiar ...
Cod: 5283 - On line dal: martedì 12 luglio 2011 - Ultima modifica: martedì 12 luglio 2011

Falsi abbagli e similori di tripudi abbandona mia colomba
Falsi abbagli e similori di tripudi abbandona mia colomba, sbatti le ali e spicca un volo, scorrazza nell'azzurro che nel vederti apparire sgombra nubi e si infiamma di sole. Oh quanta angustia vive nell'antro illuminato da ombre di tristezze estreme! In alto non vi è limite alla gioia del ...
Cod: 5284 - On line dal: martedì 12 luglio 2011 - Ultima modifica: martedì 12 luglio 2011

Per non perderti e tenerti con me
Per non perderti e tenerti con me -quando nuvolaglie o tenebre si addensano- l'anima tua e il tuo amore nascondo in uno scrigno segreto che solo il mio cuore può trovare; per preservare le tue forme, un'imago sulla pagina dell'infinito la mia mano con passione amante disegna. Ti apparteng ...
Cod: 5285 - On line dal: martedì 12 luglio 2011 - Ultima modifica: martedì 12 luglio 2011

Occasum
Ignoro se la brezza che mi sospinge sia diffusore di essenze di fiori o di miasmi di fogna a cielo aperto: oggi il discernere è solo una paurosa facoltà non più desta di un ghiro in letargo; difettivo è l'olfatto nei cunicoli della vita tutto crolla nel dubbio se uno scegliere s'azzarda. Si ...
Cod: 5190 - On line dal: martedì 24 maggio 2011 - Ultima modifica: martedì 24 maggio 2011

Già annotta, impugno pensieri
Il lume del giorno giunto al capolinea consegnatosi al crepuscolo dispare: già annotta, impugno pensieri. Tra non molto sopraggiunto il buio, inizierà la stesura delle prime bozze sulla cronaca della giornata perduta. Accortacciato per scoramenti, e l'asse portante del mio tronco torto da v ...
Cod: 5191 - On line dal: martedì 24 maggio 2011 - Ultima modifica: martedì 24 maggio 2011

Se si attorciglia e ti domina uno spirito maligno
Se si attorciglia e ti domina uno spirito maligno se con bizzarrie e stravaganze la mente ti pressa se genera avidità di pensieri esacerbi e malevoli o umore ti cangia e commetti misfatti affettivi se buon senso e amore un flegma inverna come caldamente puoi amare e sorriderti? Durezza rappre ...
Cod: 5192 - On line dal: martedì 24 maggio 2011 - Ultima modifica: martedì 24 maggio 2011

Più volte comunque fosse
Più volte comunque fosse pur gli anni festeggiammo ai funerali o ad altre cerimonie regolari prendemmo parte ciò che ci doveva accadere accadde. Al rullio di un tempo edace abbiamo sofferto pianto o riso spaccamonti o guasconi saputo ciò che di verosimile v'era nel filmico che raccontava l ...
Cod: 5090 - On line dal: domenica 3 aprile 2011 - Ultima modifica: domenica 3 aprile 2011

Attuffata e convolta nel dubbio
Come si offusca la visuale del periscopio mentre scruti l'orizzonte del mio cuore se non sai eludere il sospetto che chissà dove io nasconda nel vasto sottofondo la lenza e l'amo aguzzo del non vero come, se convolta ti attuffi nel dubbio, infecondo si fa quest'amore che poco ascolti. All'or ...
Cod: 5091 - On line dal: domenica 3 aprile 2011 - Ultima modifica: domenica 3 aprile 2011

Borbotta e tace la mente
Borbotta e tace la mente L'artificiere che è nella mente fa brillare le sue mine, una marea di scintille fluisce: sono pensieri in agnizione, occupano circonvulozioni, fanno calca. Non si sfollano, mi provocano, fanno groviglio, perforano; come una ciurmaglia allo sbaraglio saccheggiano la ...
Cod: 5056 - On line dal: domenica 20 marzo 2011 - Ultima modifica: domenica 20 marzo 2011

A venir di primavera
Dimmi lampeggio di rapita pupilla da dove giunge questa brezza sottile che amorevole il cuore accarezza e come scosso ramo lo fa tremare? Congedatosi l'uggioso inverno, con verdi tratteggi e sfumature si va ridisegnando la vita, con alacre passo riprende vigore; altra cromìa di filigranate ...
Cod: 5057 - On line dal: domenica 20 marzo 2011 - Ultima modifica: domenica 20 marzo 2011

Il Tempo stinge molte cose!
Fuggendo dedali di viuzze cupe sbucato nella strada delle rose tra fragranze e effluvi trovai luce l'amore per sentieri seguii a fiuto. Raggiunto dai dardi di Cupido tra petali e variopinti corimbi nell'affrontare nuovi respiri io vidi il lampeggio della lucciola sentii il grillo sotto la l ...
Cod: 5058 - On line dal: domenica 20 marzo 2011 - Ultima modifica: domenica 20 marzo 2011

Non sempre chi cerca trova
Ne è passata di acqua sotto i ponti da quando mi misi in cerca della mia vita rintracciarla non fu cosa da niente, un fiasco fu l'impresa a me invisa si camuffò con mille maschere elusiva la fedifraga fuori pista mi mise tante volte nelle sue fantasmagoriche evolute temporali credulo le die ...
Cod: 5059 - On line dal: domenica 20 marzo 2011 - Ultima modifica: domenica 20 marzo 2011

Non chiedete della mia tristezza
Non chiedete della mia tristezza interrogato non saprei dire da quando si sia incamminata e come fin nell'animo si sia spinta, da quando e perché l'orticaria del mal di vivere sul mio cuore sia attecchita perché contaminato dalla infama non mi affranco e languisco. Se domani del tutto mi de ...
Cod: 5060 - On line dal: domenica 20 marzo 2011 - Ultima modifica: domenica 20 marzo 2011

Il pensabile che borbotta e tace
L'artificiere che è nella mente fa brillare le sue mine, una marea di scintille fluisce: sono pensieri in agnizione, occupano circonvulozioni, fanno calca. Non si sfollano, mi provocano, fanno groviglio, perforano; come una ciurmaglia allo sbaraglio saccheggiano la stiva della mia coscienza ...
Cod: 4892 - On line dal: lunedì 17 gennaio 2011 - Ultima modifica: lunedì 17 gennaio 2011

Sbaluginio
Me ne sto quì in solitudine ingabbiato nei miei silenzi cheto tra pause di pensieri distratto scruto qualche stella che si mostra. Mi è tutto lontano, distante; indeterminato e vago mi simulo estraneo e mi interrogo e non so rispondermi. Chi sono, chi fui, vissi? Dove posso ritrovarmi, mi ...
Cod: 4893 - On line dal: lunedì 17 gennaio 2011 - Ultima modifica: lunedì 17 gennaio 2011

Spoliazioni e disvoleri
Quanto dovrò attendere il fatidico giorno quando potrò imbarcarmi per l'aldilà e salutare tirare il fiato e portarmi lontano dal nulla ultimo che censisco vivendo? Se vi sia una sub o sovra esistenza se starò poi meglio o peggio chi può saperlo. Or che l'anima non esulta e più non batte le ma ...
Cod: 4894 - On line dal: lunedì 17 gennaio 2011 - Ultima modifica: lunedì 17 gennaio 2011

Se sei lontana da pochi attimi o da mezzo secolo
Se sei lontana da pochi attimi o da mezzo secolo sempre un torrentizio parlottare di pensieri ti è già alle calcagna amore mio: ascolta. Perfonde e effonde questa sostanza che dà vita e tripudio e ci sbalza fino al cielo dà prilli alle ore, ci rinnova e fa chiarore quando barbaglio scocca e ...
Cod: 4895 - On line dal: lunedì 17 gennaio 2011 - Ultima modifica: lunedì 17 gennaio 2011

Non posso restare nel gregge
Non posso restare nel gregge belare quando è il mio turno brucare le erbe del pascolo che un pastore per me ha scelto bere l'acqua fecale di pozze. Non posso farmi tosare quando ho freddo e gelo o nell'ovile spinato al sole restare sdraiato o a prendere calci dal simile che mi sta accan ...
Cod: 4717 - On line dal: venerdì 22 ottobre 2010 - Ultima modifica: venerdì 22 ottobre 2010

Scoscende or la strada che in cima portava
Scoscende or la strada che in cima portava di movimento rigenerazione trapasso a libertà ci si andava illudendo inerpicandosi per la vita poi da un eliso irraggiunto indolenti si ridiscende animali infelici ottusi di umano e di amore. Inciso il nastro di una declamazione d'essere in un silenz ...
Cod: 4718 - On line dal: venerdì 22 ottobre 2010 - Ultima modifica: venerdì 22 ottobre 2010

Fumacchi e strinature
Buffa invisibile un vento ammasca un veliero di pensieri nella traversata arrembo da tutto divergo e mi stacco su un niente poi ammarro. Sento il morso del tempo una flogosi, una cruda smorfia nel cuore ad ogni soffio Dura segreto un supplizio avido. Uno spacco si spacca da fumacchi un nu ...
Cod: 4719 - On line dal: venerdì 22 ottobre 2010 - Ultima modifica: venerdì 22 ottobre 2010

Lettera alla Felicità
Felicità, bramata irraggiungibile e mai potuta abbracciare per assenza di allietanti attimi, parola che un tempo sempiterno impietoso ripropone e svanisce, svolta invocata dal cuore al crocicchio di estenuanti rettilinei di tristezze, quante volte mentitrice o immemore appuntamento mi desti ...
Cod: 4720 - On line dal: venerdì 22 ottobre 2010 - Ultima modifica: venerdì 22 ottobre 2010

Report
Per ricerca di sé e di un senso alla vita ci si imbarca in metaviaggi. Report. Il sole splende, le acque son bonarie si inturgida e va lenta e pigra la vela ma il malefico pur sempre è in agguato scoppiano naufragi: poco si salva atroce vista il resto che galleggia nel raccapriccio, incanuti ...
Cod: 4583 - On line dal: giovedì 16 settembre 2010 - Ultima modifica: giovedì 16 settembre 2010

Poiché si dice che tutto venga dal mare
Poiché si dice che tutto venga dal mare e ognuno poi sempre ritorni nel luogo dove è nato, taglia gli ormeggi, scosta e salpa cuore timoniere! Sotto voce abbandoniamo questo attracco di malinconie, via da questa terra ferma ricoperta di secce aride or che alta è la marea. Addio terra ferm ...
Cod: 4584 - On line dal: giovedì 16 settembre 2010 - Ultima modifica: giovedì 16 settembre 2010

Rondine giunta da aprico orizzonte
Rondine giunta da aprico orizzonte che direzione hai seguito per migrare nell'annuvolata volta del mio cielo? Tra lo stupore che mi si incarna or l'assiduo aliar tuo di nubi la sgombra lo sguardo rispuntar d'azzurro affissa dilatati occhi ritrovano perduti chiarori: attoniti, roteano incanta ...
Cod: 4585 - On line dal: giovedì 16 settembre 2010 - Ultima modifica: giovedì 16 settembre 2010

Ribolle e spuma il frangente
Ribolle e spuma il frangente che assalta e vanga la proda: sciacquio di liquescenze sciabordar di alghe e marame carezze furenti di vento insazio s'abbattono su creste d'onde altri sbattimenti per sorte afferrano creature che vita solcano. Mormora il raschiante che rode l'ebbro furore semo ...
Cod: 4586 - On line dal: giovedì 16 settembre 2010 - Ultima modifica: giovedì 16 settembre 2010

Mare
Quando vetrina di cristallo puro incontaminato mi mostri, Mare un cosmo di sconosciute creature, quando lampeggiano riflessi di vitree scaglie o spume o in un video immaginato zampilli i tuoi giganti esplodono, quando percorro l'offesa piaggia al morir di un mareggio e mi imbatto in carcas ...
Cod: 4587 - On line dal: giovedì 16 settembre 2010 - Ultima modifica: giovedì 16 settembre 2010

Rotola l'onda, si infrange
Rotola l'onda, si infrange, una musica gorgoglia vivace una bava si espande nel silenzio stanca si spegne: è il mare che vive e respira. Quali mari, quali maree quali flutti echeggiano in noi chi passeggia o corre per i nostri deserti lidi? Oh quante scie si alzano si disperdono lonta ...
Cod: 4588 - On line dal: giovedì 16 settembre 2010 - Ultima modifica: giovedì 16 settembre 2010

Cosa vuoi che sappia del dopo
Cosa vuoi che sappia del dopo se sono impegnato con l'oggi e vano da anni tento di riacciuffare remote piume di imprendibili ieri! Che posso dirti che valga e duri più dell'attimo impercettibile che nel possibile raccolgo prima che non mi sia vietato e silente rovini in ciò che è stato. Il ...
Cod: 4589 - On line dal: giovedì 16 settembre 2010 - Ultima modifica: giovedì 16 settembre 2010

Lasciami adagiare sulla tua essenza
Tra la vita e la morte corpo e pura essenza sei apparsa all'apice estremo delle ore serali al transito della lanterna luna. Un evento degno di essere ricordato domani ancora sarà annotato nella mia e nella tua storia. Non aggiungo altro ora: solo una foto scatto al cuore che spalancato ti ...
Cod: 4459 - On line dal: venerdì 13 agosto 2010 - Ultima modifica: venerdì 13 agosto 2010

Amore spesso alla finestra dei sogni mi porti
Se tristezza mi denuda e mi colpisce o una dura lontananza mi soffoca spesso alla finestra dei sogni mi porti poi l'immagine tua contemplo e le parlo più nulla allora amor mi sconvolge nella serenità che mi reca l'eco delle tue parole. Cessa improvviso l'intima lotta in cui mi dimeno abbatte ...
Cod: 4460 - On line dal: venerdì 13 agosto 2010 - Ultima modifica: venerdì 13 agosto 2010

Oh uomo solo, come come ti somiglio!
Tardiva dispare l'ultima stella nel cielo albeggia. Spirati sono i notturni sogni sbuca il giorno, longevità di tedi, cruda lentezza d'ore aspre si annunciano per chi come te niente si aspetta uomo solo. Tu certo ricordi le strade gremite di presenze ora spopolate e da tempo non più frequenta ...
Cod: 4461 - On line dal: venerdì 13 agosto 2010 - Ultima modifica: venerdì 13 agosto 2010

Rendicontando
Il filo sul fuso è oramai quasi alla fine e poco importa delle forbici di Atropo della snervante partita a scacchi l'esito da molto tempo ci è noto ci estranieremo da debiti e da crediti di respiro, tutto accadrà improvviso o dopo un calvario di giorni penosi. Vivendo ho parlato spesso al cu ...
Cod: 4347 - On line dal: lunedì 12 luglio 2010 - Ultima modifica: lunedì 12 luglio 2010

Soffierà stanotte il vento alla tua finestra
Può il vento delle parole amorevoli incidere o scalfire muri di granito? Eppure col suo mantice soffia e nel tempo con carezze modella il crinale selvaggio che lo respinge, da sporgenze informi e senza volto vi ritaglia, a volte, fisionomie divine. Io non so che essere vento vento che parla ...
Cod: 4348 - On line dal: lunedì 12 luglio 2010 - Ultima modifica: lunedì 12 luglio 2010

Travedendo e ripensando
Dai piedi delle dirute mura del vetusto maniero orbo di torri che il sussultar della terra in un novembre ancor grave ferì erra l'occhio per la cara valle che accolse i miei primi vagiti. Asola tra le fratte il vento tremano gli irti rami di rovo brontolano querce e ulivi. Querulo, ad ogni ...
Cod: 4349 - On line dal: lunedì 12 luglio 2010 - Ultima modifica: lunedì 12 luglio 2010

No, tu non potevi nasconderti o sfuggirmi
No, tu non potevi nasconderti o sfuggirmi sarei disceso tra le visceri delle montagne rovistato tra il fogliame delle selve abbandonate, affondato lo sguardo in ogni anfratto, immerso negli abissi, circumnavigato l'universo scrutato tra i colori dell'arcobaleno o dell'alba, non potevi nascond ...
Cod: 4350 - On line dal: lunedì 12 luglio 2010 - Ultima modifica: lunedì 12 luglio 2010

Oh rosa tardiva scoccata nello sterpeto
Oh rosa tardiva scoccata nello sterpeto della mia vita, arrisa scintilla che accendi mille fuochi in pupilla chi t'attendeva smarrito e sfibrato rincorso da tristezze voraci? Palpita il cuore ed estasi ritrova riagguanta una tenace speranza che sferra i suoi attacchi al tempo e al nulla che ...
Cod: 4351 - On line dal: lunedì 12 luglio 2010 - Ultima modifica: lunedì 12 luglio 2010

Così, all'improvviso, senza preavviso
Così, all'improvviso, senza preavviso per la città dei morti sei partita ancora non ce ne accorgiamo, sgomenti colpiti, come da un lampo a ciel sereno, tra lacrime e dolore, ti chiamiamo. Forse (chi può dirlo) odi le nostre voci ma non puoi risponderci: tu tanto loquace, in un batter d'occhi ...
Cod: 4352 - On line dal: lunedì 12 luglio 2010 - Ultima modifica: lunedì 12 luglio 2010

Quann` he campate pe` tant`anne
Quann` he campate pe` tant`anne e accumpare `o primmo capillo janco senza ca `o chiammo vene pure `o mumento ca t`addumande: "Ma ched` è sta vita?" Senza ca ce pienze, rispunne sicuro: "E` pe` chesto e pe` chell` `o ccampà!" Ma si te miette a ragiunà nun te cunvince e, quaso a te fà nu risp ...
Cod: 3792 - On line dal: sabato 2 gennaio 2010 - Ultima modifica: sabato 2 gennaio 2010

Scaduto o mancante è ogni altro sogno
Non urla di vento o di umani o altro accidente possibile aggirante per il vulnerabile corpo mi fa veglio in questa notte lunga e vivissima di ricordi. Nel buio silenzio che regna mi accerchiano e opprimono immagini, si appressano e mi calpestano fatti trascorsi come zoccoli di cavalli sfren ...
Cod: 3695 - On line dal: mercoledì 2 dicembre 2009 - Ultima modifica: mercoledì 2 dicembre 2009

Vieni fuori, esci dall'ombra
Può il vento delle parole amorevoli incidere o scalfire muri di granito? Eppure col suo mantice soffia e nel tempo con carezze modella il crinale selvaggio che lo respinge, da sporgenze informi e senza volto vi ritaglia, a volte, fisionomie divine. Io non so che essere vento vento che parla ...
Cod: 3614 - On line dal: sabato 14 novembre 2009 - Ultima modifica: sabato 14 novembre 2009

Quanno pe' respirà nu poco d`ammore
Quanno pe' respirà nu poco d`ammore cianciuso t'addumando si me vuò bene riffe e raffa, sùbbeto me dice: - Certo ca te voglio bene! - Tanta vote me pare overo e pe` nu poco s`accujeta stu core ca nun sape maje che le succede. Ma saccio pure ca l'ammore - l'ammore cu l'A maiuscola - è n'ata ...
Cod: 3581 - On line dal: mercoledì 4 novembre 2009 - Ultima modifica: mercoledì 4 novembre 2009

Bavanera
Se non inchiara l'opaco divenire e nel torbido nero tremo e avvizzisco se moccolo si fa il lucignolo della vita a che nel fugace resistere e respirare? Si, smettiamola: voglio capitolare! Su vieni Morte, proba amante annullami e innalza il tuo vessillo sulla sostanza del mio corpo, circonda ...
Cod: 3582 - On line dal: mercoledì 4 novembre 2009 - Ultima modifica: mercoledì 4 novembre 2009

Un giorno qualunque
Gocciola la guazza ai raggi del dorato mattino trapelato brioso tra velli di bigie brume. Fuoriuscito stanco dal silenzio dell'insonne notte passata vado tra strade e crocevia incrociando volti sconosciuti. Riaffronterò l'incognito giorno l'incessante frinire di voci e berci temperati di d ...
Cod: 3583 - On line dal: mercoledì 4 novembre 2009 - Ultima modifica: mercoledì 4 novembre 2009

Fu in un tempo di rose in pieno vigore
Fu in un tempo di rose in pieno vigore che la strapotenza della tua indifferenza s'adoperò per triturarmi in minutaglia macinare resti di amore e tentare di soffiare ai quattro venti le polveri dei miei sentimenti. Sarebbe stato per te un'apoteosi se avessi riportato allora successo, spari ...
Cod: 3505 - On line dal: venerdì 2 ottobre 2009 - Ultima modifica: venerdì 2 ottobre 2009

Elegia
Quanti solleoni e rose settembrine nevi nidi e fiori di ibisco discendendo la vita potrò ancora censire prima del nulla? Chiuderò anch'io gli occhi e sposerà pace e oblio per sempre cuore intirizzito. Oh addio giorni di stelle cadenti, difesi ultimi sogni tardivi ricordi di carezze e b ...
Cod: 3426 - On line dal: venerdì 14 agosto 2009 - Ultima modifica: venerdì 14 agosto 2009

Nella fossa dell'incompiuto
Nella fossa dell'incompiuto spassionata non lasciar cadere come bocciolo divelto da temperia l'amore a cui non cedi: troppo turgida di niente è la vita che dilegua! Se, qual fiume che a mar discenda per compiere intero il suo destino, con rullii d'ali a te vengo meta soffia sulla fumea che ...
Cod: 3318 - On line dal: domenica 19 luglio 2009 - Ultima modifica: domenica 19 luglio 2009

Radiosa, riverberi di cristalli raggi
Radiosa, riverberi di cristalli raggi corteo compìto di sorrisi passi annunciatrice sei di altro tempo di rose gioiello il tuo viso fisso e fa sfarzo battito alto il cuore al ciel m'involi. Non puoi vederlo mio mozzafiato ma sproposita e euforico saltella nel giorno un pensiero ameno avanza ...
Cod: 3132 - On line dal: mercoledì 10 giugno 2009 - Ultima modifica: mercoledì 10 giugno 2009

Non lanciare puntute parole
Non lanciare puntute parole contro il mio cuore e ferire grave il mio amore ma trascolora e rapisci questa vita che si ritorce e non ha altra luce oltre quella che gli dai. Oh come languori remoti sono i tuoi baci e affascino perduto l'incanto del mare nel varco dell'attimo in cui indiv ...
Cod: 3025 - On line dal: venerdì 8 maggio 2009 - Ultima modifica: venerdì 8 maggio 2009

A tu per tu
Aprile, verde e giovani sono le erbe, esplosi sono i fiori, c'è il sole e c'è luce ed è buio. Lontano ha tremato la terra di incolpevoli vite in sonno ha fatto razzia la morte uno spettro antico ritorna una tristezza dentro mi accascia. Destino cieco, hai aspettato la notte fonda per ab ...
Cod: 2870 - On line dal: mercoledì 8 aprile 2009 - Ultima modifica: mercoledì 8 aprile 2009

Cos'è questo passeggio di ricordi
Cos'è questo passeggio di ricordi or protendersi di corimbi or siepe spinosa che seguo oltre il cavedio dei giorni perduti. Fui dunque, vissi, respirai vidi le stelle e il mare sentii fluire i giorni, le notti ebbi regolare appetito d'amore incontrai lussureggianti speranze mi adescò mo ...
Cod: 2827 - On line dal: venerdì 3 aprile 2009 - Ultima modifica: venerdì 3 aprile 2009

Su polvere talvolta vi trema un cero
Su polvere talvolta vi trema un cero recita un verso da poco rinvenuto e anch'io pensando ne accendo uno su di te ancora ossame e nell'attimo che brilla un ricordo si rischiara. Ti travestii da fiore in sboccio ti feci regina delle sirene speranza ti intitolai una via; scialuppa di ...
Cod: 2764 - On line dal: mercoledì 25 marzo 2009 - Ultima modifica: mercoledì 25 marzo 2009

Voglio dormire: ch'io dorma!
Sono stanco di blaterare di me, di te che più non esisti di questa vita celeberrima di vano che in pulviscolo si sfalda dell'amore che brilla di menzogne della speranza che tracolla sul limine al farsi del giorno. Stracco sono di tutto, di te di me delle imbastiture di sogni degli ...
Cod: 2753 - On line dal: martedì 24 marzo 2009 - Ultima modifica: martedì 24 marzo 2009

Percolati e rovesci
Impregnato e lercio di nulla più non temo il domani potrò sì separarmi da una vita che non ho vissuto che a tratti. Più niente chiedo e sento lo so e lo so bene e lo voglio e ogni smentita è vana. Eloquente un ossimoro accarezza significo le mie ossa modella il viso dei miei giorni; dal p ...
Cod: 2693 - On line dal: lunedì 16 marzo 2009 - Ultima modifica: lunedì 16 marzo 2009

Diserta la muta folla dei tuoi pensieri
Diserta la muta folla dei tuoi pensieri se ai polsi batte la voglia di parlarmi non startene inceppata nel linguaggio tuo più antico scorporato di amore e di abbandoni; prima che fagociti il silenzio il bruire della lenta fiamma che brucia accenna al sistro che s'alza da ciò che l'arde. P ...
Cod: 2546 - On line dal: sabato 14 febbraio 2009 - Ultima modifica: sabato 14 febbraio 2009

O navigante che isole costeggi
O navigante che isole costeggi e cauta cerchi un approdo rigoglioso di primizie e gioie fuggi da lezioso agghindarsi di parole se menzogne sono al cuore. Sterile, sappi, è sempre il raccolto di lusinghe mendaci che come nebbia velano l'inganno: è solo nella fatica del divenire di g ...
Cod: 2462 - On line dal: martedì 3 febbraio 2009 - Ultima modifica: martedì 3 febbraio 2009

La mia fuggente vita
La mia fuggente vita è come questo cielo denso di nerocupe nubi accresciute da rivoli di fumo levatosi da illusioni; come lago nella foschia cintato vi appare talvolta un sorgivo pozzo di sole. Tra fiato e controfiato giorni e anni la elidono rigenerazioni interiori deluse fanno valigi ...
Cod: 2423 - On line dal: venerdì 30 gennaio 2009 - Ultima modifica: venerdì 30 gennaio 2009

Sorvola e perlustra pure
Sorvola e perlustra pure le creste i mari e le voragini del paesaggio dell'anima mia, come un libro aperto tu legga il fondo dei miei occhi sconosciuti, un sorriso si erga poi dalle cime dei tuoi pensieri se una dolcezza aerea li ispira. Ricreduta e rinfrancata porta via l'appartat ...
Cod: 2374 - On line dal: sabato 24 gennaio 2009 - Ultima modifica: sabato 24 gennaio 2009

Fotogrammi
Malinconia e languori di arpe e viole morenti viali tappezzati di brune fronde nebbie cadenti e alberi spogli sgomenti di solitudine e sparizioni gemiti e trapassi silenti muto segue lo sguardo dell'essere da questa postazione in disfacimento. Logora e commette inclemente i suoi crimini ...
Cod: 2154 - On line dal: sabato 27 dicembre 2008 - Ultima modifica: sabato 27 dicembre 2008

Me ne voglio andare in riva a un fiume
Me ne voglio andare in riva a un fiume trovare una pozza, in un suo gorgo annegare il cuore e la vita trafitto dalle ire di un vento diaccio oltre le nebbie e le cime un'ultima volta puntare la falarica dello sguardo al vano immortale poi ancora sputare su ricordi e amore deturpare in etern ...
Cod: 2116 - On line dal: lunedì 22 dicembre 2008 - Ultima modifica: lunedì 22 dicembre 2008

Spiriti dell'aria, musichi e danzatori
Spiriti dell'aria, musichi e danzatori, portatemi con voi nell'oltre cielo che risorge. malato e svampato son di vita! Voi sapete di me, del mio cuore conoscete la storia dei miei anni l'autodafè del mio destino. Reo d'amore e di bene. sono nella cella senza grate miasmi respiro e vivo tr ...
Cod: 2110 - On line dal: sabato 20 dicembre 2008 - Ultima modifica: sabato 20 dicembre 2008

Or tu lo vedi anima mia
Or tu lo vedi anima mia come veloci si schiudono e avvizziscono tra rovi i petali della vita come flutto alla riva va e viene il respiro come fra il tutto e il niente faccia spola la morte. Tu sai cosa è che si insinua tra la carne e le costole e si fa strada fino al cuore ed è più ...
Cod: 2102 - On line dal: giovedì 18 dicembre 2008 - Ultima modifica: giovedì 18 dicembre 2008

Dov'è l'acqua chiara
Dov'è l'acqua chiara che vidi passare sotto il silenzio del placido cielo i sogni che ebbi nelle notti felici l'amore che baci e carezze promise! Tutto vanisce nell'intervallo fra me e me, fugge il tempo affonda passati anni vissuti l'oblio si allungano ragne e fuliggini. Oh sabbia fin ...
Cod: 2099 - On line dal: mercoledì 17 dicembre 2008 - Ultima modifica: mercoledì 17 dicembre 2008

Che c'è da guardare ancora
Che ragione c'è di guardare ancora il cielo il mare e le stelle di correre dietro restie illusioni e attizzare altro fuoco nel cuore. Si sbriciola e si accorcia la vita forse domani sarà tutto compiuto e non gireremo più intorno al nulla smidollato è già ogni desiderio rasa al suolo la spe ...
Cod: 2059 - On line dal: mercoledì 10 dicembre 2008 - Ultima modifica: mercoledì 10 dicembre 2008

Nitori oscuri
Come acqua diretta al mare dolente e esausta pazza di sé al nulla scorre la vita; fuscello di anni seccati si impiglia riemerge e fluisce il relitto di essere in balia delle furie e del tempo ondeggia tra urti e gorghi alla deriva vanno fecali progetti e illusioni desideri e pazzi voli. ...
Cod: 1953 - On line dal: mercoledì 26 novembre 2008 - Ultima modifica: mercoledì 26 novembre 2008

Quando eterea dirompi
Quando eterea dirompi nell'aria che respiro dentro di me ti scrivo dentro di me ti parlo e son calde parole d'amore brani dettati dal cuore. Narrano di luci fruscianti in un'atmosfera senza tempo e senza spazio di brillii, di fosfori sfrecci di inseguimenti e di fughe tra passar di n ...
Cod: 1632 - On line dal: giovedì 11 settembre 2008 - Ultima modifica: giovedì 11 settembre 2008

Verrà il giorno dopo la notte
Verrà il giorno dopo la notte e io non so se sarò qui o là se su un bigio muro scorrerà domani ancora la mia ombra all'allungo dell'arco del sole. Non so più nulla di me del mio cuore e della vita e tendo a indovinare se di essi mi chiedono; sulla porta delle attese più non c'è più nessu ...
Cod: 1448 - On line dal: sabato 19 luglio 2008 - Ultima modifica: sabato 19 luglio 2008

Splende stasera la fulgida luna
Splende stasera la fulgida luna in un cielo brillante di stelle un niveo cerchio disegna sul mare dei variegati oleandri risalta le tinte in mostra tra i bordi recintati dei viali: nel chiarore, in silenzio, vado. Sbucato dal nulla, un cane fulvo girovago solo mi accompagna non parla ma d ...
Cod: 1431 - On line dal: martedì 15 luglio 2008 - Ultima modifica: martedì 15 luglio 2008

Non seguire il pendio, fermati
Non seguire il pendio, fermati ritorna indietro: ti stupirà ancora la vita! Voltati, allontanati dall'ingiallire del fogliame e dal suo ultimo cadere alle prime brine. Un pulviscolo di sole, un favillar d'astro un nuvola in alto che l'ombra improvvisa ci dice che passa la voce di una folat ...
Cod: 1420 - On line dal: sabato 12 luglio 2008 - Ultima modifica: sabato 12 luglio 2008

Non udite, non sopraggiunge fino a voi
Non udite, non sopraggiunge fino a voi Non udite, non sopraggiunge fino a voi una armonia di tremiti e di accordi, non vi acceca, come astrale luce lo sfavillio delle mie ansie pupille quando ardito dinanzi vi sosto? Un canto a voi noto si rifà vivo e disperato risuona per erme vie, una pen ...
Cod: 1415 - On line dal: mercoledì 9 luglio 2008 - Ultima modifica: mercoledì 9 luglio 2008

Fai pure da te, vieni...
Fai pure da te, vieni, attingi tutto l'amore che vuoi il mio cuore ne è pieno disseta la tua vita sguazza in questa fonte e lasciati accarezzare dai suoi mille zampilli, sulle tue guance discenda come lacrima un sorriso sia come specchio illimitato di un mare verde che ti inviti nella ...
Cod: 571 - On line dal: lunedì 26 novembre 2007 - Ultima modifica: lunedì 26 novembre 2007

Vibra come corda tesa d'arpa
Vibra come corda tesa d'arpa il vecchio cuore al sopraggiungere delle tue parole emozioni si diffondono e all'eternità si intona o riaccordo mio improvviso! Quante stonature e stridii lo rattristarono e lo fecero muto in un vuoto spazio chiuso. Il vuoto non vibra e non conduce, archi ...
Cod: 575 - On line dal: lunedì 26 novembre 2007 - Ultima modifica: lunedì 26 novembre 2007

Uno io e te siamo
Quando le mie dita alle tue s'intrecciano o lo sguardo in fremito sul tuo volto indugia o labbra mute avide ti baciano calorose non credere che la voce del cuore si silenzi. -Uno io e te siamo!- se ben ascolti udirai. Registrane fedele tono e timbro e riascoltane l'eco quando ti son lontano: ...
Cod: 500 - On line dal: mercoledì 31 ottobre 2007 - Ultima modifica: mercoledì 31 ottobre 2007

Una lettera non recapitata
Vaneggiando spirati tempi, da voi maritata e madre di più figli, folle evaso, dalla mia cella di sogni, infelice ritorno! Orsù non me ne vogliate se irriconoscibile, sbucato improvviso da una fumea d'anni, per una volta infrangerò la ferrea legge che disciplina le nostre separate esist ...
Cod: 501 - On line dal: mercoledì 31 ottobre 2007 - Ultima modifica: mercoledì 31 ottobre 2007

Asseconda i capricci del vento
Asseconda i capricci del vento la foglia superstite sul ramo brullo trai i campi o sui muriccioli nessun fiore fuor del crisantemo riceve raggi di sole da un cielo biavo e trasparente. Mite letargo di natura: un pieno nulla par avvenire spoglia la vita nega i suoi sorrisi l'animo, triste f ...
Cod: 439 - On line dal: giovedì 18 ottobre 2007 - Ultima modifica: giovedì 18 ottobre 2007

Stanco e sonnolente da anni aspettavo
Stanco e sonnolente da anni aspettavo di chiudere gli occhi mettermi nella bara e in sordina andar via. Come e da chissà dove poi arrivasti tu.. Quanto tempo sia passato da allora è follia che insorge e sfuria nella tenebra dei miei pensieri. Oggi, del tempo che fu limpido ricordo che ...
Cod: 440 - On line dal: giovedì 18 ottobre 2007 - Ultima modifica: giovedì 18 ottobre 2007

È sortilegio di cui tu sola godi
Da che addii vennero detti e deragliò il rapido dei sogni seppelliti giorni di allegria cosa è rimasto di un'amore -Ho saputo che lui è morto.- ti diranno chissà quando ma avranno già da tempo via il mio feretro portato. Allora ancora per un poco di me parlerai da sola allaccian ...
Cod: 324 - On line dal: lunedì 24 settembre 2007 - Ultima modifica: lunedì 24 settembre 2007

Prima del silenzio
Prima del silenzio senza preavviso repente arrivò un colpo di vento portandoti via. Prima che il cuore si facesse vuoto vano quanto aspettai che poi riapparissi nella mia vita! Credendo non tutto perduto per sempre tra rivoli di speranze nelle langhe o nei ruscelli del s ...
Cod: 298 - On line dal: martedì 18 settembre 2007 - Ultima modifica: martedì 18 settembre 2007

Cuore non raggelarti
Cuore non raggelarti se amor disertando finti sospiri rapisce da transienti giorni o viventi resti di stanchi palpiti in declino agli anni si arrendono! Ancora resisti se puoi or che pensiero di estremo occaso già offusca l'intristita pupilla. Rinascimento di primier tumulto tornerà ospi ...
Cod: 234 - On line dal: giovedì 6 settembre 2007 - Ultima modifica: giovedì 6 settembre 2007

Si dispera e pesticcia il bambino
Si dispera e pesticcia il bambino spettinato dall'improvvisa folata il palloncino appena ricevuto in dono sfuggitogli dalle dita è volato via -di che colore era?- ancora tra lacrime si chiede. Attaccate ad un filo, transienti quante cose in un niente la vita con uno strappo ci sottrae. ...
Cod: 204 - On line dal: sabato 25 agosto 2007 - Ultima modifica: sabato 25 agosto 2007

Casta infanzia
Casta infanzia che più non torni primo soffio di vita rapida passasti! Per soma d'anni diverso ritorno a quella galoppante ansia di esser grande, ai tremuli rossori del viso imberbe, alle istintive paure infantili affiorar nel buio, a viso di madre alla finestra in attesa e in ansia ...
Cod: 201 - On line dal: giovedì 23 agosto 2007 - Ultima modifica: giovedì 23 agosto 2007

Altro non so o ritengo
Dalla canicola del meriggio fuggendo, lungo la battigia, a piedi ignudi avanzo or imprecando al ruvido contatto con lo scabro ciottolo salso or scalciando creste di spumosi fiotti. Da una vita che cade si alza un fanciullesco trastullo, raccolto esile sasso come saetta in alto lo sc ...
Cod: 196 - On line dal: mercoledì 22 agosto 2007 - Ultima modifica: mercoledì 22 agosto 2007

Madre
Madre, se trascinato da flutti di ansie smarrito ho la proda da cui lontano mi guardi e zavorra di tristezze appesantisce l'anima mia, riportami sulla rotta che a te conduce or che speranza fugge e oscuri nembi minacciano i miei tremuli orizzonti! Tu che alla sfilata di labbra da mini ...
Cod: 192 - On line dal: martedì 21 agosto 2007 - Ultima modifica: martedì 21 agosto 2007

La mia storia
La mia storia è quella che altri e il tempo hanno sempre scritto per me. Nacqui un giorno non so se per caso o per amore, crebbi piano nelle strade fra miseria giochi e paure, l'ansia in corpo di essere grande si accompagnò all'illusione di incontrare un giorno amore. D'un tratto ...
Cod: 187 - On line dal: lunedì 20 agosto 2007 - Ultima modifica: lunedì 20 agosto 2007

I MiniRacconti di: Angelo Michele Cozza

Le Massime di: Angelo Michele Cozza

Le Canzoni di: Angelo Michele Cozza

Gli Articoli di: Angelo Michele Cozza

Gli Annunci di: Angelo Michele Cozza

 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2019 all right reserved)

  Sopra...Sopra...
Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Mercato Letteratura Almanacco Articoli In giro Per
My Area Mercato Letteratura Almanacco Articoli / In giro per...