il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buona Notte!
100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Autori: Carmine Rosano

 
 

Autori: Carmine Rosano

 
Carmine Rosano

ID Autore: 1852

Iscrizione: giovedì 9 agosto 2007

 

Biografia

Nella scrittura, e in seguito anche nella pittura, ho sempre cercato un modo per evadere ed esprimere sentimenti e stati d'animo in modo più profondo e completo di quanto si possa fare nella realtà quotidiana. Tutte le mie opere, sono il frutto di brevi attimi, di pensieri confusi e difficilmente comunicabili, che ha cercato di trasporre, fermandoli e dandogli un'effimera consistenza attraverso la scrittura. I temi principali che le caratterizzano sono: da un lato un sentimento nichilistico d'angoscia che nasce dallo scontro dei sogni, e quindi della poesia, con la realtà e l'effetto traumatico causato dal perdersi delle illusioni dell'infanzia che non reggono l'urto col disincanto forzato dell'età adulta; e dall'altro una tensione verso l'oltre, l'inesausto tentativo di riconquistare l'Eden perduto attraverso l'amore e la fusione con la donna che è vista come l'altro se stesso, la propria metà cui ricongiungersi per rinascere nel mito dell'ermafrodito. Nel 2007 ho pubblicato il mio primo libro: "Le tre età dell'amore" con la casa editrice Il Melograno.

 

_

 
 

Le Poesie di: Carmine Rosano

La notte si agita nel vento
La notte più nera si agita nel vento che percuote le pareti dell'anima, nel solco della pece che cola lungo le ferite e soffoca le emozioni vergini ricoperte dal fango del dolore. Brucia la terra nel gelido abbraccio sul confine del giorno, lasciando la scia di passi che si trascinano e restano immobili sulla soglia. Tendo le braccia sospese in un abbraccio, leccando via il sangue incrostato da ...
Cod: 1745 - On line dal: lunedì 20 ottobre 2008 - Ultima modifica: lunedì 20 ottobre 2008

Attimi
Le nuvole corrono nel cielo tingendosi di blu... il loro candore si perde nel caos che risorge, avvolgendo la luce che scroscia violentemente sui vetri rotti dal canto del vento... Nella violenza di un battito che si avventa sul tempo, che esplode nel proprio ritratto ingiallito, tra gli sguardi che si posano lungo il fiume che straripa e brillano nel riflesso di un breve sorriso che si allont ...
Cod: 445 - On line dal: venerdì 19 ottobre 2007 - Ultima modifica: venerdì 19 ottobre 2007

Temporale estivo
Corde tese nell'istante di un sospiro... fugace, nella melodia di un temporale estivo che si abbatte con violenza tra i rami. Corre nel silenzio della pioggia che saltella tra i colori opachi del fogliame bagnato, nella danza lieve di passi scalzi che scivolano tra i baci umidi del bosco. Vortice di profumi che riecheggiano nell'aria, abbandonata alla forza selvaggia dell'estasi, dei sensi ...
Cod: 315 - On line dal: sabato 22 settembre 2007 - Ultima modifica: sabato 22 settembre 2007

Suggestioni musicali
Un giorno, tutto si confonde come se fosse accaduto in un solo giorno, nel vapore della pioggia che scorre sui vetri opachi del ricordo. Ma quanto era durato quel giorno? Mesi? Forse anni. non lo ricordava più, tutto era scivolato via, come sabbia tra le mani. Il tempo, poco a poco, aveva perso il suo tepore, sembrava disperso nei labirinti della memoria, tra fuochi fatui che non serbavano ...
Cod: 288 - On line dal: lunedì 17 settembre 2007 - Ultima modifica: lunedì 17 settembre 2007

Castelli di carte...
Non bisogna aprire i cassetti impolverati che sigillano demoni ancora svegli e pronti a balzarti addosso, sbranandoti con ferocia... Il dolore che rimane stabile e a cui ci si abitua a lungo andare, improvvisamente diventa ancora più aspro e cresce a dismisura risucchiando le difese che, poco per volta, sono state ricostruite... Castelli di carte che vengono spazzati via da un so ...
Cod: 203 - On line dal: sabato 25 agosto 2007 - Ultima modifica: sabato 25 agosto 2007

Il profumo della notte
Vaghe note silenziose che cadono nel profumo della notte... labbra che ardono e arrancano nella sete che le prosciuga... Come gatti che grattano sul tetto e sbirciano nel buio delle finestre, tra le ombre distratte che strisciano sul letto disfatto... Presagi di un vuoto che ripercuote nel tempo, che si presenta sempre uguale a se stesso, annaspando nella noia soffocante di giorn ...
Cod: 193 - On line dal: martedì 21 agosto 2007 - Ultima modifica: martedì 21 agosto 2007

L'onda s'infrange nel silenzio della penombra
Il suono ovattato dell'onda s'infrange nel silenzio della penombra. archi che stridono tra i sospiri che soffiano nella brezza notturna... Flebile fiamma che incenerisce il tramonto, lungo la distesa di un istante, oltre l'orizzonte che sbiadisce nella notte... Il respiro tremante si contorce, ansimando nell'aria brumosa... fremono le labbra nel terrore che avvolge l'anima offesa e ...
Cod: 184 - On line dal: giovedì 16 agosto 2007 - Ultima modifica: giovedì 16 agosto 2007

Tremulo orizzonte di pomeriggi stanchi...
Tremulo orizzonte di pomeriggi stanchi, sospesi nel tempo di fumose memorie... Giorni lenti che scivolano tra i pensieri silenziosi, precipitando nel sussurro del vento caldo e afoso di un'estate distratta... Argini che emergono dalla sabbia del deserto che avanza, soffiando nel miraggio di una spiaggia lontana, dimenticata. che si rincorre tra le onde soffici di un cielo terso... ...
Cod: 6 - On line dal: sabato 11 agosto 2007 - Ultima modifica: sabato 11 agosto 2007

Cadono i sogni
Vagano nel vento i sussurri di baci erranti... tra le leggere nubi notturne, che vibrano gonfiandosi dei bagliori di una luna distratta... Labbra assetate che si rincorrono, cercandosi nelle carezze perdute tra le onde... lungo la scia di quella luna che bacia il suo sbiadito riflesso... E cadono, esausti, i sogni slabbrati nella tenue penombra... che accoglie gli abbracci di a ...
Cod: 8 - On line dal: venerdì 10 agosto 2007 - Ultima modifica: venerdì 10 agosto 2007

I MiniRacconti di: Carmine Rosano

Senza ritorno
Le luci della città si riflettevano sul finestrino, sembravano venirci incontro mentre il silenzio riempiva l'abitacolo dell'auto in movimento. Era un silenzio profondo, che durava da molto, come un dolore sordo e senza fine, incapace di gridare, come un corpo in agonia che si agitava tre le pareti informi di una campana di vetro. I nostri pensieri scivolavano l'uno sull'altro senza potersi sfi ...
Cod: 909 - On line dal: domenica 24 febbraio 2008 - Ultima modifica: domenica 24 febbraio 2008

Le Massime di: Carmine Rosano

Le Canzoni di: Carmine Rosano

Gli Articoli di: Carmine Rosano

Gli Annunci di: Carmine Rosano

 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2020 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United People of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...