il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buona Notte!
100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Autori: Battista Manfredi

 
 

Autori: Battista Manfredi

 
Battista Manfredi

ID Autore: 1836

Iscrizione: martedì 10 luglio 2007

 

Biografia

 

_

 
 

Le Poesie di: Battista Manfredi

Vernazza
M'incoraggia il tuo cenno fugace del capo sull'erto sentiero che strapiomba sul mare. Schiuma cangiante di sole oltre la pendula acacia, orizzonti lontani tremolanti sull'acqua, tra glauco mare e cobalto del cielo. Non mi tenta sostare, voglio serbare questa vista per sempre. Rivivrò il tuo incedere affannoso di gioia sprizzante, l'oro del tuo capo sull'azzurro, sul verde sbiad ...
Cod: 6747 - On line dal: martedì 6 novembre 2012 - Ultima modifica: martedì 6 novembre 2012

Joan Mirò
Segno di linee che s'incurvano su emozionanti colori. Ombre di chiaroscuro incantato, fatte di bianco e di nero, di tinte purissime, di sogno e di passione, di tormento e del soffice adagiarsi sul verde del tuo immaginifico fantastico mondo. ...
Cod: 6748 - On line dal: martedì 6 novembre 2012 - Ultima modifica: martedì 6 novembre 2012

Il tuo fiore
M'affacciai e lo colsi, sporgente dal davanzale dell'angusta finestra che si apre sul mare. L'odore salato dei petali gialli tra la pungente berberide disegna inconsapevole la mia gelosia ...
Cod: 6749 - On line dal: martedì 6 novembre 2012 - Ultima modifica: martedì 6 novembre 2012

Lontano
Cosa sento nel fondo dell'anima, nel cavo dell'abisso profondo, nero dell'insondabile tumultuare di ricordi perduti e di rimpianti. Cosa sento se ascolto il sangue pulsare alle tempie col rombo delle voci di dentro, confuse col grido di inconfessati lamenti. Perdonerò me stesso per quello che feci e, di più, per quello che non feci, quando ancora potevo? Quando la speranza non er ...
Cod: 6750 - On line dal: martedì 6 novembre 2012 - Ultima modifica: martedì 6 novembre 2012

Pergola d'uva fragola
Di là dell'arida siepe vedo il mare, sabbia che cede alla risacca, frusciare di rena e di ciottoli. Pigro m'attardo sotto questa pergola di pampini e d'acini maturi, profumo di mosto e di fragola, col vento che viene dal largo, effluvio delle fragranze della mia infanzia. Tornerò mai alla mia terra, a quel mare odoroso di sale, alla calura del meriggio sonnolento sotto la pergola ...
Cod: 6431 - On line dal: domenica 16 settembre 2012 - Ultima modifica: domenica 16 settembre 2012

Levanto
Sul pendio scosceso di Vallesanta, a strapiombo sul mare, odore di cappero e di ginepro. Di là Bonassola soffusa in lieve foschia di caldo. Di faccia Punta Mesco che le cinque terre al mio sguardo esclude. In mezzo, l'incanto del golfo. S'alza dal mare un lieve sospiro di vento a cullare il mio pigro dormiveglia. Solo una vela lontanamente rompe questo azzurro infinito e il gri ...
Cod: 6432 - On line dal: domenica 16 settembre 2012 - Ultima modifica: domenica 16 settembre 2012

Capperi
Un ciuffo di capperi spunta tra i sassi di questo muro sconnesso che separa il mio dal giardino di lei, un ciuffo di pensieri delicatamente poggiati sulla balaustra della mia fantasia. Tra le fessure delle pietre antiche, cerco talvolta la visione dei suoi capelli di miele, la sua voce lontana che sa d'infanzia e di maliziosi ricordi. Gusto con cura questo sogno, cullandolo del ...
Cod: 6433 - On line dal: domenica 16 settembre 2012 - Ultima modifica: domenica 16 settembre 2012

Particelle
Col bisturi della mia fantasia divido viepiù questo vivissimo fiore ancora turgido di colori e di vita. E continuo a dividere, all'infinito, senza stancarmi, per mille anni e poi mille, finché questo sottilissimo bisturi me lo consentirà, finché le vive cellule si romperanno in molecole inerti e senza vita. E poi riprenderò a dividere, finché non vedrò zampillare atomi animati da nuov ...
Cod: 6434 - On line dal: domenica 16 settembre 2012 - Ultima modifica: domenica 16 settembre 2012

Una notte
Che notte, che luna questa sera sul lieve ondulare del vento, sulle membra al sale dell'onda. Che silenzio nell'ovattato rumore del mare, avvolgente languore di sassi mossi dalla risacca, alla profondità del nulla, alla tenebra senza pensieri. Perché temere fronde fruscianti alla tramontana, gelidi sussurri d'autunno, quando il mare ti sospira queste suadenti parole ronzanti negli ...
Cod: 6435 - On line dal: domenica 16 settembre 2012 - Ultima modifica: domenica 16 settembre 2012

Un soldo bucato
Mi hai raccontato una storia antica, sempre la stessa! La solita storia che quelli come me conoscono a memoria. Nessuno sforzo per immaginarne una più credibile... Tanto lo sai che so tutto di te, di quello che pensi, di quello che non dici... Tra occhiate e sorrisi più falsi di un soldo bucato. ...
Cod: 6436 - On line dal: domenica 16 settembre 2012 - Ultima modifica: domenica 16 settembre 2012

Urge alla gola il pianto
Non voglio tornare, spingere incerti passi verso l'ignoto passato, verso il buio che mi assale se guardo indietro, all'infanzia, alla giovinezza, ai visi svaniti, anche i più cari, alle voci di dentro che un tempo accompagnarono il mio passo. Non voglio rivedere, con gli occhi della mente, i gesti, le affettuose carezze, l'immenso amore ch'era nella tua voce, nei tuoi silenzi ...
Cod: 4784 - On line dal: domenica 28 novembre 2010 - Ultima modifica: domenica 28 novembre 2010

Pioggia d'estate
Piove. Aspetti anche tu che la pioggia finisca, che smetta di rigare di lacrime il vetro della finestra sul mare, che domani il sole si riprenda l'estate, che il nostro sogno continui più dolce, dopo le gocce di questa malinconia? Pioggia che appanna il mare là fuori, cadendo lenta sul mare. ...
Cod: 862 - On line dal: domenica 10 febbraio 2008 - Ultima modifica: domenica 10 febbraio 2008

Margherite gialle
Acqua torbida in cui specchiare stasera la mia anima, riflessi di smarrite lusinghe tremolanti dei cerchi del mio respiro. In questo grido ho sotterrato la mia infanzia, nel fondo delle notti. Nulla di quanto sognavo, nulla di quello che speravo vedo in questa torbida acqua, nel riflesso delle cose smarrite, nell'anima prosciugata dal sospiro di pianto. Ora vedo soltanto illus ...
Cod: 856 - On line dal: giovedì 7 febbraio 2008 - Ultima modifica: giovedì 7 febbraio 2008

Il mio mare
Quanto è diverso dal mio questo mare, dal petulante frinir di cicale, tremore di brezza sulle foglie rigonfie di umida brina, dalla cadenzata risacca alla sera. Dal girovagar delle lucciole, presaghe di notte incantata, nel dolce odore del fico, delle more di gelso. Nel sussurrato sospiro del caldo scirocco, nell'odor della terra irrorata alla sera, nell'immenso sospeso silenzio ...
Cod: 174 - On line dal: lunedì 13 agosto 2007 - Ultima modifica: lunedì 13 agosto 2007

5 terre
M'incoraggia il tuo cenno fugace del capo sull'erto sentiero che strapiomba sul mare. Schiuma cangiante di sole oltre la pendula acacia, orizzonti lontani tremolanti sull'acqua tra glauco mare e cobalto del cielo. Non mi tenta sostare, fermare la vista per sempre. Rivivrò il tuo incedere affannoso di gioia sprizzante impossibile oblio. L'oro del tuo capo sull'azzurro, sul ...
Cod: 132 - On line dal: martedì 10 luglio 2007 - Ultima modifica: martedì 10 luglio 2007

I MiniRacconti di: Battista Manfredi

Le Massime di: Battista Manfredi

Le Canzoni di: Battista Manfredi

Gli Articoli di: Battista Manfredi

Gli Annunci di: Battista Manfredi

 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2020 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United People of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...