il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buon Giorno!
100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Cieli di maggio - Stefano Medel

 
 

Le poesie di Stefano Medel: Cieli di maggio

 
Stefano Medel

ID Autore: 2169
ID Testo: 8837

Dedica: a Eli

Testo online da sabato 18 maggio 2019
Ultima modifica del venerdì 30 agosto 2019
Scritto nel 2019

 

Cieli di maggio

Commento all'immagine dell'autore Stefano Medel:

Cieli di maggio

Cieli
Mi siedo un attimo,
fuori in cortile,
nel buio,
le sedie e le poltroncine,
luccicano le cromature
Alla di luce dei lampioni;
ha smesso di piovere,
ciottoli e mattonelle bagnate,
ombrate di pioggia,
davanti ,i palazzi
e i caseggiati con le finestre
illuminate;
stò seduto,
cielo pieno di nuvoloni,
la luna chissà dove sarà,
non fa molto freddo,
un auto accende i fari
e sparisce dall’ingresso,
silenzio plumbeo,
luci tenui,
umidità,
pioggia di maggio.

 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Stefano Medel: Cieli di maggio

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2020 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United States of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...