il nino!
Chiunque tu sia ,
Buon Giorno!
100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

A Francesco Baracca - Francesco Zanatta

 

Le poesie di Francesco Zanatta: A Francesco Baracca

 
Francesco Zanatta

ID Autore: 2329
ID Testo: 8469

Testo online da mercoledì 4 gennaio 2017
Ultima modifica del mercoledì 4 gennaio 2017
Scritto nel 2016

 

A Francesco Baracca

Riposa il tuo ricordo sotto una cupola crociata
ornato da verdi pini e alberi secchi d'inverno,
il ricordo stenta a svanire e stai qui a far da simbolo
tra il vecchio e il nuovo, tra passato e presente.

L'agonia d'Italia si prende i suoi pochi figli rimasti
da una guerra che regolarmente distrugge l'avvenire;
ma è proprio questo che ci tiene e ci lascia in vita
sempre pronti a morire all'altare della nostra Madrepatria.

Siamo figli di un Simbolo concreto, di una religione laica
che sta sotto un unico Dio che osserva i suoi figli morire per Lui:
che sia nel corso di una rivoluzione o
in battaglia contro l'invasore tra le alture,
poco importa per l'amore che uccide i suoi figli nelle giornate più oscure.

 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Francesco Zanatta: A Francesco Baracca

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2020 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United People of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...