il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buona Sera!
100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Carnalivari ni lu paisi - Filippo Salvatore Ganci

 
 

Le poesie di Filippo Salvatore Ganci: Carnalivari ni lu paisi

 
Filippo Salvatore Ganci

ID Autore: 1822
ID Testo: 834

Testo online da domenica 3 febbraio 2008
Ultima modifica del domenica 3 febbraio 2008
Scritto nel 2008

 

Carnalivari ni lu paisi

Carri colorati
impazzano nelle strade
(gente in) maschera ballano
tarantelle e polke
ascoltando
canzonature su
personaggi conosciuti.

ridono a crepapelle
grandi e bambini
suonando trombette
e buttando coriandoli,

dicennu a voce alta
"vieni e balla con me"
spettatore, ride e risponde:
"come finisco di mangiare
il pane con la salsiccia!"
e alzano
un bicchiere di vino
per brindare.

È bello,
così
partecipare!

Commento al testo dell'autore Filippo Salvatore Ganci:

Usi e costumi del carnevale nel mio paese.
Traduzione titolo: Carnevale.

 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Filippo Salvatore Ganci: Carnalivari ni lu paisi

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2020 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United People of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...