il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buon Giorno!
100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Per mia moglie - Attilio Piccinino

 
 

Le poesie di Attilio Piccinino: Per mia moglie

 
Attilio Piccinino

ID Autore: 1999
ID Testo: 8142

Dedica: a Diamanda

Testo online da venerdì 11 settembre 2015
Ultima modifica del venerdì 11 settembre 2015
Scritto nel 2015

 

Per mia moglie

Credevo una volta che il cristallo
nerissimo degli occhi nascondesse
un misterioso prezioso corallo,
la profondità di un'ignota messe.

Sempre davanti ho quel buio inchiostro,
tra le ciglia quasi un mondo arcano
con il profumo d'un antico chiostro:
tanto vorrei poter toccar con mano.

Cosa si muove nell'abisso oscuro,
forse una donna allo stato puro?

Origine di ogni nostra essenza
se vuoi trovare il punto infinito,
dove si forma l'umana coscienza,
nelle pupille nuota, sogno romito,
trasforma ciò che è bello in amore,
il seme eterno farà il suo fiore.

Commento al testo dell'autore Attilio Piccinino:

Il primissimo punto di attrazione di mia moglie è stato il colore nero dei suoi occhi, così nero da far tutt'uno tra iride e pupilla. Un oceano profondo, misterioso, imperscrutabile.

 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Attilio Piccinino: Per mia moglie

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2020 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United States of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...