il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buon Pomeriggio!
Abbasso le tasse!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Carta scritta - Giovanni D'auria

 
 

Le poesie di Giovanni D'auria: Carta scritta

 
Giovanni D'auria

ID Autore: 2035
ID Testo: 8124

Testo online da domenica 14 giugno 2015

Ultima modifica del domenica 14 giugno 2015
Scritto nel 2014

 

Carta scritta

Siddru si scrivi indra
un fuogliu biancu
je pirchi nun si voli
scuordari chiddru
ca sa dittu,
carta scritta leggiri si voli
je sulu lu fuocu lu po cancillari,
si mindi niuru ngapu
lu biancu,
ppi leggiri chiaru lu messaggiu,
li paroli sunnu suoni
ca volanu nni l'aria
je si pierdinu assicutati
di nna scura nievula,
mentri lu scriitu ccu
l'inchiostru niuru,
resta ppi sempri
tistimunianza
ngapu un veru nattu,
ppi ccu usa nni la
vita la vilanza,
lu scrittu resta ppi
sempri tistimunianza.

*-*-*-*-*-
Traduzione

Se scrivi dentro
un foglio bianco,
e perchè si vuole
che non si scordi
quello che si e detto,
carta scritta leggere
si vuole e solo il fuoco
lo può cancellare,
si mette nero su bianco,
per leggere chiaro il messaggio,
le parole sono suoni
che volano nell'aria
e si perdono rincorsi
da una scura nuvola,
mentre lo scritto
con l'inchiostro nero
resta per sempre
testimonianza
sopra un atto vero,
per chi usa nella
vita la bilancia,
la scrittura rimane
per sempre testimonianza.

 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Giovanni D'auria: Carta scritta

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2019 all right reserved)

Abbasso le tasse!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Mercato Letteratura Almanacco Articoli In giro Per
My Area Mercato Letteratura Almanacco Articoli / In giro per...
  Sopra...Sopra...