il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buon Mattino!
100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Le pecorelle - Lorenzo Cisci

 
 

Le poesie di Lorenzo Cisci: Le pecorelle

 
Lorenzo Cisci

ID Autore: 2004
ID Testo: 7937

Testo online da mercoledì 22 ottobre 2014
Ultima modifica del mercoledì 22 ottobre 2014
Scritto nel 2014

 

Le pecorelle

Dalla montagna scende
un piccolo gregge a valle
che silenzioso aspetta
la sua tosatura.
La primavera torna
han bisogno di frescura,
pazientano pensose
con un pò di paura,
La loro attesa è lunga
sembra non finisca mai,
se tu le pecorelle
mai bene vorrai
non sarai un buon
pastore come Dio lo è.

 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Lorenzo Cisci: Le pecorelle

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2020 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United People of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...