il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buon Mattino!
Abbasso le tasse!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Stanze - Stefano Medel

 
 

Le poesie di Stefano Medel: Stanze

 
Stefano Medel

ID Autore: 2169
ID Testo: 7477

Dedica: a Eli

Testo online da sabato 4 maggio 2013

Ultima modifica del sabato 4 maggio 2013
Scritto nel 2013

 

Stanze

Stanze,
casa mia,
il mio piccolo mondo personale;
la sveglia,
la foto di nonna,
gli oggetti,
i libri;
mi muovo nella notte tarda,
ore piccole;
accendo la tele,
ascolto musica;
il sonno, si è allontanato,
e fuggito,
dall'altra parte della luna,
laggiù;
in America,
adesso e giorno,
chissà cosa faranno,
la vita di tutti i giorni,
poter vedere quei posti lontani,
poter andare,
scappare lontano;
ma sono qui,
e la notte persiste,
e non finisce più.

Commento al testo dell'autore Stefano Medel:

immaginando l'america

 
 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Stefano Medel: Stanze

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2019 all right reserved)

  Sopra...Sopra...
Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Mercato Letteratura Almanacco Articoli In giro Per
My Area Mercato Letteratura Almanacco Articoli / In giro per...