il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buon Mattino!
100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Spighe di grano - Lorenzo Cisci

 
 

Le poesie di Lorenzo Cisci: Spighe di grano

 
Lorenzo Cisci

ID Autore: 2004
ID Testo: 7163

Testo online da sabato 19 gennaio 2013
Ultima modifica del sabato 19 gennaio 2013
Scritto nel 2013

 

Spighe di grano

Da un chicco di grano,
che Dio seminò...
un mondo intero
ne moltiplicò.
Son campi di spighe dorate,
che il vento fa ondeggiare,
come le onde dell'acqua
del mare.
È un dono di Dio,
è un bene di tutti.
Le spighe di grano,
diventano farina,
e poi pane.
È il seme della vita,
dove nell'ostia c'è
il corpo di Dio.
Se ne fanno dolcetti
e tante leccornie!
Se ne ricava il fieno
e la paglia per accendere
il fuoco e nutrire le bestie.
È un bene, di cui a noi tutti,
ci mantiene vivi, e ci fa
vivere una vita.

 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Lorenzo Cisci: Spighe di grano

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2020 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United People of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...