il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buon Pomeriggio!
Abbasso le tasse!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Il canto del poeta - Salvatore Barbaro

 
 

Le poesie di Salvatore Barbaro: Il canto del poeta

 
Salvatore Barbaro

ID Autore: 2295
ID Testo: 7097

Testo online da martedì 8 gennaio 2013

Ultima modifica del martedì 8 gennaio 2013
Scritto nel 1999

 

Il canto del poeta

A un tratto, improvvisa, intervenne
una pausa; come se all'unisono
cessassero ogni suono, ogni rumore,
ad un comando arcano.

Poi, nel silenzio dolce delle cose,
in cui sembrò il respiro venir meno,
allo stupore,
si udirono librarsi su nel cielo
le note di una musica divina.
E nell'immenso allora
pareva palpitassero dei voli,
un sussurrio di voci, di richiami,
gorgheggi d'usignoli...

Ah! L'univesro, l'universo intero
pareva si pascesse di bellezze;
sembrava le suggesse ad una ad una,
perché si dissetasse di un'arsura
patita sino allora!

E a quel tripudio di armonie gioiose
e di colori, il mondo, sì, pareva
totalmente vi si offrisse in dono.
L'aria stessa,
in un pulviscolo di atomi e di aromi,
pareva s'inebriasse a tante ebbrezze.

Mai carezze uguali
avean toccato l'anima al poeta:
e ne fremé, commossa!

E a tale incanto,
pervaso da un effluvio di emozioni,
gli si dischiuse
il cuore, e ne compose il canto.

 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Salvatore Barbaro: Il canto del poeta

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2019 all right reserved)

Abbasso le tasse!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Mercato Letteratura Almanacco Articoli In giro Per
My Area Mercato Letteratura Almanacco Articoli / In giro per...
  Sopra...Sopra...