il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buon Giorno!
100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Capodanno - Salvatore Barbaro

 

Le poesie di Salvatore Barbaro: Capodanno

 
Salvatore Barbaro

ID Autore: 2295
ID Testo: 7050

Testo online da lunedì 31 dicembre 2012
Ultima modifica del lunedì 31 dicembre 2012
Scritto nel 2010

 

Capodanno

Anno che va, anno che viene.
L'uno, morendo,
seppellisce con sé
gioie e dolori,
nel sepolcrale mucchio del passato.
L'altro, nascendo,
regge una gerla d'illusioni
e di speranze nuove.

Uomini che vanno,
uomini che vengono.
Gli uni, ormai stanchi e delusi,
si avviano, sconfitti
da lotte e da vecchiaia,
fra le quinte.
Gli altri, ebbri di chimere,
affollano il chiassoso palcoscenico
del mondo,
perché anch'essi
potessero arraffare
le succulenti fette di quel male,
che tanto abbonda, intorno.

 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Salvatore Barbaro: Capodanno

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2020 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United People of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...