il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buona Sera!
100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Crisi - Salvatore Orefice

 
 

Le poesie di Salvatore Orefice: Crisi

 
Salvatore Orefice

ID Autore: 2293
ID Testo: 6953

Testo online da venerdì 14 dicembre 2012
Ultima modifica del venerdì 14 dicembre 2012
Scritto nel 2012

 

Crisi

Vuote le strade del vecchio quartiere, 
nessuno s'aggira per i palazzi 
solo, provo mestizia. 
Inutilmente fan luce i lampioni, 
il sole del crepuscolo si spegne 
annunciando la notte. 

Un senso d'impotenza tra la gente, 
che come la volpe resta intanata 
aspettando il momento, 
chiusa tra disperazione e speranza 
al tenue calore del focolare, 
aspettando il domani.

 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Salvatore Orefice: Crisi

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2020 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United People of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...