il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buona Sera!
100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Nuvole nere - Lorenzo Cisci

 
 

Le poesie di Lorenzo Cisci: Nuvole nere

 
Lorenzo Cisci

ID Autore: 2004
ID Testo: 6947

Testo online da giovedì 13 dicembre 2012
Ultima modifica del giovedì 13 dicembre 2012
Scritto nel 2012

 

Nuvole nere

Mai,
mai seguirò
quel sentiero,
dove il cammino
è più lungo del
pensiero.

Là, i cespugli di rovo,
sono come un recinto
di filo spinato di
un campo di
concentramento,
i rami ti sbattono
in facia creando
graffi sanguinanti.

Sta per diventare buio...
Un buio che mi ricorda
un triste momento
del mese passato.

Nuvole nere coprono
il cielo,si susseguono
spaventosi lampi e tuoni,
un vento impellente
spazza via tutto:
battelli arenati,
che sbattono
violenti sulle
sponde del
mare.

Un fitto acquazzone,
cambia strade in fiumi,
sentieri diventono laghi,
colline sgretolate;
volano in aia
brandelli
di tetti.

Sembra la guerra Santa
voluta da Dio.
Spero che in fretta
cesserà,
e che mai,
e mai più,
si ripresnti.

È stato un lungo
sentiero,
più lungo del
pensiero,
ed ora è
diventato
un mare
di caos.

 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Lorenzo Cisci: Nuvole nere

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2020 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United People of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...