il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buona Sera!
Abbasso le tasse!...
Dona!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Notte di velluto - Stefano Medel

 
 

Le poesie di Stefano Medel: Notte di velluto

 
Stefano Medel

ID Autore: 2169
ID Testo: 6459

Dedica: a Eli

Testo online da sabato 22 settembre 2012

Ultima modifica del sabato 22 settembre 2012
Scritto nel 2012

 

Notte di velluto

La notte scivola via,
come un gatto sornione
e sinuoso;
in punta di piedi,
le ore, passano lente
con flemmatica
lentezza;
silenzio plumbeo,
il nulla fuori,
vetri
immersi nel buio circostante;
la notte è qui,
come una vecchia amica,
sempre di ritorno, sempre
gradita;
che si fa sempre viva,
e riempie
i miei giorni;
sonno sgattaiolato via,
mi alzo,
bagno,
una doccia,
un salto in cucina,
forse un caffè;
la notte ammanta tutto,
solo fuori,
i lampioncini accesi,
rischiarano un po' il cortile;
il tempo perde colpi,
nuvole grosse
di passaggio,
coprono la luna;
quiete,
calma,
riposo,
forse un sogno,
un sogno.

 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Stefano Medel: Notte di velluto

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2019 all right reserved)

  Sopra...Sopra...
Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Mercato Letteratura Almanacco Articoli In giro Per
My Area Mercato Letteratura Almanacco Articoli / In giro per...