il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buon Giorno!
Abbasso le tasse!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Albeggio - Stefano Medel

 
 

Le poesie di Stefano Medel: Albeggio

 
Stefano Medel

ID Autore: 2169
ID Testo: 6441

Dedica: a Eli

Testo online da lunedì 17 settembre 2012

Ultima modifica del lunedì 17 settembre 2012
Scritto nel 2012

 

Albeggio

Sonno dileguato,
come le ombre della notte,
alle porte del mattino;
tra poco, albeggerà,
tra poco,
sarà giorno;
ed io,
non trovo pace,
ed io penso a tante cose,
e nessuna;
ed io,
cerco la tranquillità,
il silenzio,
la calma,
lontano da tutto,
lontano dal mondo,
e le sue mene;
nessun rumore,
tutto avvolto nella cappa
del sonno,
sovrumani silenzi,
il tempo nicchia un po',
poi si vedrà,
cosa sarà domani,
domani.

 
 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Stefano Medel: Albeggio

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2019 all right reserved)

  Sopra...Sopra...
Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Mercato Letteratura Almanacco Articoli In giro Per
My Area Mercato Letteratura Almanacco Articoli / In giro per...