il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buona Notte!
Abbasso le tasse!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Io che saprei - Ornella Bianchini

 
 

Le poesie di Ornella Bianchini: Io che saprei

 
Ornella Bianchini

ID Autore: 2183
ID Testo: 6096

Testo online da martedì 3 luglio 2012

Ultima modifica del martedì 3 luglio 2012
Scritto nel 2012

 

Io che saprei

Io che saprei toglierti dal tuo torpore
e farti di nuovo battere forte il cuore
io che saprei sollevare quel tuo dolore
e cacciarlo dal tuo pensare... dal tuo sentire
con il dolce gioco dell'amore
io che saprei donare limpidezza ai tuoi giorni
porterei solo gioia nei tuoi ritorni
da me... con te
da me dove pianto non c'è
dove solamente amore tutto è
io che saprei donare nuova luminosità al tuo sorriso
baciandoti le labbra... accarezzandoti il viso
io che saprei parlarti sempre d'amore
togliendo dal tuo volto quel sbiadito colore
io che saprei portarti dove finiscono le strade
dove anche l'inverno è sempre estate
mostrarti che non è lì che tutto finisce
non è lì che l'amore colpisce... ferisce
ma con me è tutto dove comincia
con la mia voce e il mio corpo
per te è tutto dove ricomincia
tutto di nuovo... io che saprei... farei ricominciare
con me... tutto in te... tornerà a farsi sentire
e di nuovo potrai capire... di nuovo potrai amare
io che saprei riscaldarti tra le mie braccia
calda... sul tuo petto... la mia faccia
tra le mie mani troverai l'amore
tra le mie gambe quel piacevole sentire
quel sentire che gode... e di noi tutto ode
ogni piacevole... estremo gemito
ogni brivido... ogni tremito
e lo sentirai anche tu... e lo sentirò anch'io
quando l'amore diventerà oblio
e potremo ripeterlo senza fine
dentro un amore che non ha confine
ma solo un inizio... un percorso... senza una fine
io che saprei farti sentire tutte le sere... sere d'estate
tra il profumo della nostra pelle e le lenzuola sudate
io che saprei ascoltare il tuo respiro
e farlo diventare un piacevole sospiro
e guardando le stelle
del mio essere rinfrescare la tua pelle
io che saprei scrollarti di dosso ogni peso
di ogni tuo storto giorno
avvolgendoti di me stessa tutt'intorno
portandoti con me nel giardino del tempo
dove l'amore non lo porta via il primo vento
io che saprei portarti con me in una casa senza pensieri
dove le stanze sono infiniti sentieri
dove non ci sono cattiverie da sciogliere
perché mai colte... ne mai da cogliere
dove le porte sono sempre aperte
ma poi si aprono improvvise... per prendere
prendere per noi scenari senza parole
scenari dove c'è solo l'amore
io che saprei farti camminare in punta di piedi
lungo argini che ora non vedi
e poi stenderti sopra i bordi del mio corpo
così che il tuo e il mio diventano un solo corpo
una sola carne
di cui noi due sapremo bene che farne...

io che saprei con noi tante cose
e mille ancora... solo rosse come dell'amore le rose
io che saprei... con te
se solo tu fossi già con me
ma apro gli occhi e guardo il cielo
che ancora non ti vede verso di me in volo
ma io che saprei... saprò ancora aspettare
che il tuo amore mi venga a cercare
il tuo amore che se fosse adesso io gli direi
e gli farei... tutte quelle mille e più cose... che io saprei
gli direi che io saprei... non solo dentro questa poesia
unire per sempre la tua vita alla mia.

 
 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Ornella Bianchini: Io che saprei

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2019 all right reserved)

  Sopra...Sopra...
Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Mercato Letteratura Almanacco Articoli In giro Per
My Area Mercato Letteratura Almanacco Articoli / In giro per...