il nino!
Chiunque tu sia ,
Buona Notte!
100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Vento - Nicola Vescio

 

Le poesie di Nicola Vescio: Vento

 
Nicola Vescio

ID Autore: 379
ID Testo: 5974

Testo online da martedì 29 maggio 2012
Ultima modifica del martedì 29 maggio 2012
Scritto nel 1962

 

Vento

Un vento nuovo sul giorno che muore
un fremer di foglie nella foresta
specchio dolente dell'anima mia.

Solo, sull'atro lago della vita
sento quel vento al limitar del cuore.

Amore che in te tutto comprendi
di novella linfa nutri il bocciolo
nel buio abisso dei miei sensi chiuso
chiudi la strada dell'indifferenza.

A contemplare nell'acqua stagnante
il ritmico propagarsi dei cerchi
d'una pietra da millenni scomparsa
scagliata da un monello indifferente.

 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Nicola Vescio: Vento

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2020 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United People of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...