il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buona Sera!
100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Lo sfogo della terra abruzzese - Lorenzo Cisci

 
 

Le poesie di Lorenzo Cisci: Lo sfogo della terra abruzzese

 
Lorenzo Cisci

ID Autore: 2004
ID Testo: 5922

Dedica: al triste Abruzzo, Con stima e rispetto.

Testo online da venerdì 18 maggio 2012
Ultima modifica del venerdì 18 maggio 2012
Scritto nel 2009

 

Lo sfogo della terra abruzzese

La terra di notte tremava,
La gente serena dormiva,
Ognuno il sogno sognava,
Che all'alba tranqquillo si alzava.

Le grida di un bimbo sentivi,
coperto di sassi e mattoni,
in silenzio il dolore soffrivi,
senza colpa e senza ragioni.

Neanche Dio ha potuto fermare,
Quel demone che ha voluto spazzare,
Con la terra che fatto tremare,
e tutto ha voluto ignorare.

Oh terra abruzzese, Noi ti stiamo vicino!
Perchè ci hai torturato?
Lo sai che quella bambina?
Con tanto dolore ha gridato.

In un niente tutto hai distrutto!
I nostri beni non hai rispettato,
Gli abruzzesi hai tormentato!
Perchè ci hai castigato?

Rispettaci una volta per sempre,
Non distruggere il bene costruito!
Calmati nel profondo del tuo ventre,
Molta gente adesso hai ferito.

Commento al testo dell'autore Lorenzo Cisci:

Groningen, 8-4-2009.

 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Lorenzo Cisci: Lo sfogo della terra abruzzese

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2020 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United People of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...