il nino!
Chiunque tu sia ,
Buona Sera!
Dipendenti tartassati...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Per la Madre e...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Delirio notturno - Giorgia Deidda

 

Le poesie di Giorgia Deidda: Delirio notturno

 
Giorgia Deidda

ID Autore: 2280
ID Testo: 5809

Testo online da venerdì 6 aprile 2012
Ultima modifica del venerdì 6 aprile 2012
Scritto nel 2012

 

Delirio notturno

Questa notte un'anima non prenderà il volo.
Chiuderà la sua mente
sui suoi dolori
sui suoi rimpianti
sulle sue passioni
e sul suo perduto amore.
A cosa serve rimarginare le ferite
già lacere
e putride?

Raggi di luna
s'infrangono sul suo volto;
d'oblio
e tregua
chiede disperatamente!

Pegaso... caro amico,
portala con te ancora una volta
un'ultima battaglia ancora!

Forza,
falle indossare l'armatura!
anima gremita di ardore e passioni.
Non ha mai dimenticato
l'antico furore.

Del suo male
così forte
si sta innamorando.

A cosa serve avere mani
che trovano rifugio
nel candore di una gola fanciulla?

Ormai ubriacata del proprio dolore,
un ultimo respiro
esala.

 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Giorgia Deidda: Delirio notturno

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2021 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United People of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...