il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buona Sera!
Abbasso le tasse!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Corriamo verso la storia - Mario Bolognini

 
 

Le poesie di Mario Bolognini: Corriamo verso la storia

 
Mario Bolognini

ID Autore: 2017
ID Testo: 5725

Dedica: a tutte le amiche e gli amici che amano le corse podistiche e a tutti gli amici della Roma-Ostia di ieri, di oggi, di sempre.

Testo online da lunedì 27 febbraio 2012

Ultima modifica del lunedì 27 febbraio 2012
Scritto nel 2012

 

Corriamo verso la storia

Già dopo i mille metri sulla prima rampa
incontro Maurizio Federici e il mio cuore inciampa,
ma poi mi accorgo che ai duemila
è Giancarlo Furia che mi passa e mi sfila.
Sto bene attento e non accelero più:
è già in cima Roberto Fedeli, mi guarda da lassù.
Risparmio sulle forze, mi spezzo e non mi piego:
caro Hensemberger Giovanni ti saluto e ti prego.
Se ho calcolato bene sono ai cinquemila metri
è Mauro Mendolesi che si affaccia lì tra i vetri,
della storia di una gara, limpida e fatale
in cui la soddisfazione vera sta nel rush finale.
Sergio Agnoli si danna col sorriso sulla faccia
di campione ultraottantenne che la noia scaccia.
Non me ne accorgo e sono già al chilometro dieci,
mentre Rolando e Roberta pestano un asfalto duro come i ceci.
Luciano Duchi starà già urlando che arrivano i primi:
Farina e Arrigoni e Moccia e Oronzini.
Ma Pretto, Pelonara e il pranoterapeuta Consiglio
già mi hanno passato senza fare uno sbadiglio.
Vi chiedo scusa se dimentico qualcuno
ma sono già a Casalpalocco: lontano è il chilometro ventuno.
La Veneri Antonietta stavolta non l'ho vista:
anche lei correva forte quando andava in pista.
C'è una pattuglia folta che m'insegue e che mi azzanna:
Giardino,Caferri, Mancini, Vitali, Capoccia e d'Anna.
E son già quindici i chilometri percorsi mentre sudo:
qualcuno mi ha insegnato a risparmiare, ad essere più astuto.
Incontro Benvenuto, Di Michele, Cozzi e Tirimacco.
Resisto, riprendo fiato, di certo non mi spacco.
Saluto Capriccioli che sbeffeggia il bel Domenichelli:
mi fermo un attimo e non mi accorgo che mi sorpassa Gianni Lelli.
Potrei poi continuare con l'elenco all'infinito,
miei cari e amati amici: scusate sono un po' sfinito.
Eccolo li il traguardo della mia piccola storia
ne ho di più di trenta e non di meno nella mia memoria.
È Stefano che scatta a raffica le foto alla sua Lucia,
mentre io affannato sto arrivando alla meta mia.
Denise, mia moglie, è lì, all'arrivo, che sorride e che si spella:
è lei il mio premio ambito, Roma-Ostia: la mia anima gemella!

 
 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Mario Bolognini: Corriamo verso la storia

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2019 all right reserved)

  Sopra...Sopra...
Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Mercato Letteratura Almanacco Articoli In giro Per
My Area Mercato Letteratura Almanacco Articoli / In giro per...