il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buona Notte!
Abbasso le tasse!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Una donna serena, lo era... un tempo - Ornella Bianchini

 
 

Le poesie di Ornella Bianchini: Una donna serena, lo era... un tempo

 
Ornella Bianchini

ID Autore: 2183
ID Testo: 4851

Testo online da giovedì 30 dicembre 2010

Ultima modifica del giovedì 30 dicembre 2010
Scritto nel 2010

 

Una donna serena, lo era... un tempo

Per lei ormai solo momenti silenziosi...
nascosta sotto grandi alberi ombrosi
poca aria e poca luce da una timida finestra...
un profondo dolore e la vergogna, senza fine, senza sosta

sente i suoi giorni brutalmente rovinati...
sporchi, impuri e stracciati...
come petali appassiti, da mano forte accartocciati

in lei una ferita purulenta e profonda...
che continuamente s'innalza, minacciosa come un'onda
la vita rimasta a malapena la ricopre...
la polvere sopra ogni respiro, ogni rumore la scopre

i pensieri si accavallano e continuano a sanguinare...
pulsa l'anima e i battiti del cuore fa accelerare
su di lei sente ancora quei corpi minacciosi...
non sbagliano e si avventano aguzzi e silenziosi

non si può immaginare quanto lei si senta sporca...
anche se c'è solo qualche faccia indefinita e storta
la polvere di tutto il mondo certamente non basterà...
a ricoprire "sporcizia" di una tale profondità

ancora lei sente addosso il putrido odore...
vive l'abbandono e ascolta i suoi respiri di dolore
negli sguardi della gente vede solo freddi sorrisi...
profondi e rigidi come trincee, negli abbelliti visi

la strada per lei è ora un'avamposto di guerra...
non c'è l'asfalto ma solo insanguinata terra
sente gli abbracci, ascolta menzogne, intorno solo cadaveri...
nemici che invadono il confine pallidi e impavidi

respirano affannosi, uccidono speranze di un'esistenza fusa...
sono come spifferi che soffiano dietro una porta chiusa
lei sente dentro gli spasmi della morte anche se migliora...
attende la sepoltura e intanto prova a vivere ancora

donna ferita, sporcata da brutale e impunita violenza...
da occhi chiusi e sguardi voltati, uccisa da tale indifferenza.

 
 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Ornella Bianchini: Una donna serena, lo era... un tempo

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2019 all right reserved)

  Sopra...Sopra...
Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Mercato Letteratura Almanacco Articoli In giro Per
My Area Mercato Letteratura Almanacco Articoli / In giro per...