il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buon Giorno!
100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Decorazioni natalizie... - Ornella Bianchini

 

I miniracconti di Ornella Bianchini: Decorazioni natalizie...

 
Ornella Bianchini

ID Autore: 2183
ID Testo: 4838

Testo online da mercoledì 22 dicembre 2010
Ultima modifica del mercoledì 22 dicembre 2010
Scritto nel 2010

 

Decorazioni natalizie...

Eccoci ci siamo quasi... anche quest'anno mancano pochi giorni al Natale e come ogni anno ci sarà sicuramente chi è in corsa per gli ultimi acquisti, per gli ultimi preparativi, chi invece avendolo potuto fare, ha già provveduto a tutto o quasi in anticipo; questi sono i più fortunati che riescono così a godersi questi ultimi momenti in assoluta riflessione e tranquillità, come sarebbe giusto che fosse.
C'è chi poi ha decorato l'albero e preparato il presepe rigorosamente entro l'8 Dicembre, e come capita spesso anche in questo caso qualcuno che non ha potuto prima si starà certamente apprestando ad allestirli.
L'albero si sa in origine non era una nostra tradizione, per noi c'era soltanto il presepe ma ormai dopo tutti questi anni lo è diventato. Per l'allestimento di entrambi ogni anno rispolveriamo dagli scatoloni, riposti rigorosamente o nella cantina, o nella soffitta, ecc decorazioni, statuine e quant'altro; ed è proprio in quei momenti mentre iniziamo a preparare l'albero che... il tintinnio delle decorazioni inizia a produrre dei suoni che improvvisamente ci immergono nello straordinario clima natalizio, in quell'atmosfera quasi surreale e ci tornano alla mente tutti quei delicati e soffici canti tipici di questo periodo e magari, mentre allestiamo il tutto, a volte ci capita di iniziare anche, senza accorgercene, a canticchiarli.
All'interno di quei polverosi scatoloni, che ogni volta rimangono riposti per tutto l'anno, troviamo quasi sempre un po' di tutto: decorazioni vecchie e seminuove che poi andiamo ad appendere con le ultime acquistate, ci sono poi quelle che sono appartenute alla nostra nonna o addirittura alla bisnonna, o quelle della nostra mamma quando era bambina, o le nostre di quando eravamo piccoli conservate con tanta cura dai nostri genitori, poi ci sono quelle che i nostri figli hanno costruito con le loro mani alla scuola elementare o magari all'asilo, ecco quelle sono sicuramente le più preziose, le decorazioni che non buttiamo e non butteremo mai finché di esse non rimarrà un ultimo brandello... un ultimo pezzettino.
Le vecchie cose danno sempre tante emozioni e risvegliano altrettante sensazioni in noi, perché ci ricordano e ci riportano al passato. Alcune delle vecchie decorazioni le ritroviamo qualche volta purtroppo anche rotte o dal tempo o dagli spostamenti ecc, ma ostinatamente ogni anno cerchiamo in tutti i modi di aggiustarle, di ricomporle come meglio possiamo; l'importante è non gettarle via, certo poi tutte appese all'albero non riusciamo a farle stare ma puntualmente, per quanto poco sia lo
spazio a disposizione in casa, troviamo sempre un angolino, un posticino dove collocarle, magari abbinandole a qualche altra decorazione.
Alla fine di tanto accurato e divertente lavoro ci sono le luci che solitamente appendiamo per ultime; un attimo prima di collocarle sull'albero le proviamo ed è tutto a posto, funzionano perfettamente, guarda caso molto spesso capita che dopo averle appese non funzionano più. Ecco che allora ci portiamo velocemente al primo negozio che risulta attrezzato di queste... il più vicino a casa e ne compriamo subito di nuove, così da poter completare l'opera in modo perfetto.
Poi quando tutto è pronto di nuovo infiliamo la spina nella presa di corrente... e la magia si accende, ed è da quel momento che iniziamo a contare i giorni che ci separano dalla festa più importante e più emozionante dell'anno... l'abbiamo aspettata così a lungo e quando finalmente arriva sembra quasi trascorrere più velocemente degli altri giorni. Comunque rimane sempre il giorno più bello e la lunga attesa ogni volta ne è valsa la pena.
Solitamente dopo il giorno di Natale in un baleno scorrono velocemente anche le altre feste che seguono e... intanto anche questo 2010 se ne sta andando e come ogni anno, volgendo lo sguardo al bambinello nel presepe, noi speriamo tanto che il nuovo anno porti soprattutto pace e tranquillità nel mondo e che l'uomo, con l'aiuto di Dio, cominci a sanare le piaghe che in questi lunghi anni ha purtroppo inflitto alla terra.

 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento al miniracconto di Ornella Bianchini: Decorazioni natalizie...

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2020 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United People of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...