il nino!
Chiunque tu sia ,
Buona Notte!
100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Ribolle e spuma il frangente - Angelo Michele Cozza

 

Le poesie di Angelo Michele Cozza: Ribolle e spuma il frangente

 
Angelo Michele Cozza

ID Autore: 1856
ID Testo: 4586

Testo online da giovedì 16 settembre 2010
Ultima modifica del giovedì 16 settembre 2010
Scritto nel 2010

 

Ribolle e spuma il frangente

Ribolle e spuma il frangente
che assalta e vanga la proda:
sciacquio di liquescenze
sciabordar di alghe e marame
carezze furenti di vento insazio
s'abbattono su creste d'onde
altri sbattimenti per sorte
afferrano creature che vita solcano.
Mormora il raschiante che rode
l'ebbro furore semovente avanza
tra assonanze e dissonanze
effonde polifonie equoree.
Terra e mare, infranta tregua
di bonaccia, confini si contendono
niuno dal tenzone ritorna illeso:
acque ristagnano, pietrami annegano.
Sospeso a mezz'aria tra cielo e mare
frulla qualche nerobiancogrigio gabbiano.
Non c'è senso (pur per svagarci)
a indagare le cause della contesa:
nella bufera o nel mistero si annaspa
i flutti son troppo alti per affrontarli
troppo spesso è il loro fronte d'onda.

 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Angelo Michele Cozza: Ribolle e spuma il frangente

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2020 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United People of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...