il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buon Mattino!
100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Sera settembrina - Stefano Medel

 
 

Le poesie di Stefano Medel: Sera settembrina

 
Stefano Medel

ID Autore: 2169
ID Testo: 4552

Dedica: a Eli

Testo online da sabato 4 settembre 2010
Ultima modifica del sabato 4 settembre 2010
Scritto nel 2010

 

Sera settembrina

La sera mi
è caduta addosso,
come una stagione
non voluta;
improvvisamente,
il buio è di nuovo qui,
lampioncini accesi,
coi vetri sporchi, rischiarano
il prato e il cortile,
le fronde si muovono
al vento fresco della sera;
luci lontane dai palazzi
adiacenti,
vedo i lampadari accessi
e le tv in funzione,
cercando di immaginare
chi abita queste finestrelle
illuminate,
un pianto di bebè,
il rumore graffiante di una
moto che và,
la sera incalza,
e fa freddo,
lento viene
l'autunno,
coi giorni corti,
e le brezze forti,
con le nuvole grosse
e pregne,che stazionano
in cielo;
un gatto avanza
con prudenza tra l'erba,
la vicina chiude la persiana,
la notte giovane,
incomincia,
la notte....

 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Stefano Medel: Sera settembrina

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2020 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United States of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...