il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buon Pomeriggio!
Abbasso le tasse!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Cche sai - Stefano Medel

 
 

Le poesie di Stefano Medel: Cche sai

 
Stefano Medel

ID Autore: 2169
ID Testo: 4186

Dedica: a Eli

Testo online da venerdì 28 maggio 2010

Ultima modifica del venerdì 28 maggio 2010
Scritto nel 2010

 

Cche sai

Tesoro mio,
cala la notte,
veloce,
come un guanto
di velluto,
le ore corrono
e non si ferma
questa corsa pazza
del mondo,
verso le cose,
verso i sogni;
e improvvisamente è già
tardi,
tardi per vederti,
per sentirti;
e tu capirai,
o forse non tanto,
tu così forte,
così
piena nei tuoi anni
verdi,
che ne sai,
della mia stanchezza,
che ne sai tu,
degli acciacchi,
degli anni volati,
che te li senti addosso,
della voglia di dormire,
di sognare,
di fermarsi un pochino,
e sparire,
per non essere beccato,
non essere seccato;
come puoi capire,
della mia lotta,
contro il tempo,
e gli anni perduti;
e a volte hai voglia
di viaggiare,
altre volte,
sei solo
un tizio stanco,
sei solo prono,
e vuoi solo chiudere gli occhi;
che ne sai,
che ne sai,
tu mi chiedi di esserci
e basta,
e tutto il resto,
per te
esiste poco.

 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Stefano Medel: Cche sai

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2019 all right reserved)

  Sopra...Sopra...
Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Mercato Letteratura Almanacco Articoli In giro Per
My Area Mercato Letteratura Almanacco Articoli / In giro per...