il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buon Pomeriggio!
Abbasso le tasse!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Nella notte - Stefano Medel

 
 

Le poesie di Stefano Medel: Nella notte

 
Stefano Medel

ID Autore: 2169
ID Testo: 4175

Dedica: a Eli

Testo online da martedì 25 maggio 2010

Ultima modifica del martedì 25 maggio 2010
Scritto nel 2010

 

Nella notte

Nella notte
Mi specchio,
buio sovrastante,
mille pensieri
volano e si eclissano,
tante cose devo fare,
pensare,
prima che sia domani,
prima che sia di nuovo giorno,
con la sua calura,
la sua afa;
e intanto fuggo,
chiudendomi,
circondandomi
della tunica della notte;
fatta di idee,
trovate,
ricordi,
immagini
dello schermo,
tv;
scorrono
i servizi,
ascolto,
tutto pare irreale,
fatato,
magico,
notte senza fine,
prendo
il telefono,
ti mando un messaggio,
mi vieni in mente,
voglio dirti di me,
di te,
di noi;
mentre fuori,
tira il vento,
e scuote le imposte,
un miagolio,
d'un gatto sperduto,
non voglio,
che la notte mi lasci,
che tutto finisca,
non voglio,
domani,
domani,
chi lo sa,
che cosa sarà domani,
il tuo volto,
è dentro
il mio pensare notturno.

 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Stefano Medel: Nella notte

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2019 all right reserved)

  Sopra...Sopra...
Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Mercato Letteratura Almanacco Articoli In giro Per
My Area Mercato Letteratura Almanacco Articoli / In giro per...