il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buon Mattino!
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Momenti mattutini - Stefano Medel

 
 

Le poesie di Stefano Medel: Momenti mattutini

 
Stefano Medel

ID Autore: 2169
ID Testo: 4122

Dedica: a Eli

Testo online da venerdì 7 maggio 2010

Ultima modifica del venerdì 7 maggio 2010
Scritto nel 2010

 

Momenti mattutini

Mattina,
finisce un sogno,
sgretolandosi
come un puzzle rotto
fatto di vetro;
apri gli occhi,
tristezza,
solitudine
nella stanza,
silenziosa
e penombra intorno;
ripensi a quando bambino,
avevi tutti intorno;
adesso,
c'è solo quiete,
casa inerte;
la luce filtra dalle
stanghe delle persiane;
un altro giorno,
e non hai voglia
di andare,
di sapere,
di vedere;
vuoi solo
riflettere,
ascoltare il silenzio,
rimandare a dopo,
non pensare;
lontano dalle menate,
da quello che è giusto,
o ingiusto;
rimanere seduto,
con la radio all'orecchio,
mentre tutto continua,
e in fretta passa,
ed è subito tardi,
è bastato poco,
tutto se ne và in fretta.

 
 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Stefano Medel: Momenti mattutini

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2019 all right reserved)

  Sopra...Sopra...
Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Mercato Letteratura Almanacco Articoli In giro Per
My Area Mercato Letteratura Almanacco Articoli / In giro per...