il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buon Mattino!
Abbasso le tasse!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Mi resti solo tu - Stefano Medel

 
 

Le poesie di Stefano Medel: Mi resti solo tu

 
Stefano Medel

ID Autore: 2169
ID Testo: 4075

Dedica: a Eli

Testo online da domenica 18 aprile 2010

Ultima modifica del domenica 18 aprile 2010
Scritto nel 2010

 

Mi resti solo tu

In questa notte,
lunga,
in questo silenzio,
rotto dalla brezza,
e dalla pioggia
primaverile,
che batte sulle
imposte;
in questo buio,
e questo silenzio,
in cui sonno non trovo,
e mi agito,
e mi arrabbio,
pensando
a tutto questo,
a tutto quello
che non funziona;
mentre bevo una coca
cola;
mi rimani solo tu,
tesoro,
che illumini
con sprazzi,
questa vita mia;
mi rimani solo tu,
in mezzo al casino che c'è;
al dolore,
per le cose che vanno,
che finiscono,
alla solitudine,
all'indifferenza,
alla fine di tutto,
devi vecchi tempi,
che non torneranno mai,
in mezzo a questo bailamme,
alla fine di tutto,
di ogni valore,
rimani solo tu,
ad illuminarmi il camino,
tesoro mio,
stringiamoci,
in questo mondo così brutto,
così stanco..

 
 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Stefano Medel: Mi resti solo tu

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2019 all right reserved)

  Sopra...Sopra...
Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Mercato Letteratura Almanacco Articoli In giro Per
My Area Mercato Letteratura Almanacco Articoli / In giro per...