il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buon Mattino!
Abbasso le tasse!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Notte - Stefano Medel

 
 

Le poesie di Stefano Medel: Notte

 
Stefano Medel

ID Autore: 2169
ID Testo: 4031

Dedica: a Eli

Testo online da mercoledì 31 marzo 2010

Ultima modifica del mercoledì 31 marzo 2010
Scritto nel 2010

 

Notte

Occhi gonfi,
bruciano
nella notte
giovane;
rumori
lontani remoti,
fugaci;
un aereo passa,
e sfreccia
verso un punto,
dove il cielo
abbraccia la terra;
quiete,
solo il ronzio
del computer,
solo i miei pensieri;
domani,
domani,
si vedrà,
domani,
verrà,
altre menate,
altri guai,
solite cose,
gesti,
rituali;
poter partire,
andare via,
verso un'altra vita,
un'altra occasione;
tu,
tu,
penso a te,
mentre
mi viene uno sbadiglio,
ore piccole;
notte senza fine,
poter restare
in casa,
non venisse mai il giorno,
non venisse domani;
tutto si fermasse,
per un po', almeno...

 
 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Stefano Medel: Notte

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2019 all right reserved)

  Sopra...Sopra...
Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Mercato Letteratura Almanacco Articoli In giro Per
My Area Mercato Letteratura Almanacco Articoli / In giro per...