il nino!
Chiunque tu sia ,
Buona Sera!
Dipendenti tartassati...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Per la Madre e...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Amicizia - Davide Cusenza

 

Le poesie di Davide Cusenza: Amicizia

 
Davide Cusenza

ID Autore: 2095
ID Testo: 3909

Dedica: a tutti coloro credono nell'Amicizia.

Testo online da giovedì 25 febbraio 2010
Ultima modifica del giovedì 25 febbraio 2010
Scritto nel 2005

 

Amicizia

Chi, nella buia notte della nostra anima...
Chi, nello sfondo di un pianto...
chi, negato ad uno sguardo, tace...
...chi, può aiutarmi?
Una spalla sulla quale contare,
una lacrima rincorsa da un sorriso,
Una timida mano tesa,
del miele su una coppa troppo piccola e amara, la vita,
da sorseggiare nei lenti spazi dello zelo.
Una parola. Un battito. Un respiro: un amico.

Commento al testo dell'autore Davide Cusenza:

La poesia è stata scritta nel 2005, dedicata al mio amico Ruggero. Questo componimento differisce dalle mie precedenti opere per l'assenza di rime baciate, ma possiede una curatissima selezione di suoni ed immagini evocative. Il lettore noterà facilmente le ripetizioni dei primi 7 versi con "chi" e "una". Queste non sono casuali; infatti le ripetizioni conferiscono sì un'aria ossessiva alla poesia, ma il vero intento è quello di riecheggiare il battito del cuore dell'ultimo verso. Il verso finale è il più intenso; in questo il lettore si accorgerà della punteggiatura ritmica che riproduce le pulsazioni cardiache, per arrivare a capire che nel cuore, nei battiti, risiede l'amico. Nella poesia, come in molte altre da me scritte, c'è un chiaro rimando ai classici; in questo caso trattasi di un riferimeto alla similitudine di Lucrezio (vv. 935-950 del "De rerum natura") ripresa da Torquato Tasso nella "Gerusalemme liberata". In questa similitudine Lucrezio intende sottolineare il valore strumentale della forma poetica, difficile nel contenuto, ma più facile da "metabolizzare" in forma poetica; dice infatti di voler esporre in versi la dottrina epicurea così come i medici, dovendo somministrare ai bambini un'amara medicina, cospargono di miele l'orlo della tazza.
Quindi l'amicizia, così come il miele, rende più dolce e semplice la vita.

 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Davide Cusenza: Amicizia

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2021 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United People of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...